Cerca

Under 16 A-B

Segna sempre Scotti ma non basta: rivincita spagnola sull'Italia

Gli eberici vincono 3-1, agli Azzurrini non basta il gol dell'attaccante del Milan

Ap

Daniele Zoratto, ct dell'Italia Under 16 (credit foto: www.figc.it)

Dopo la vittoria per 3-2 di martedì, l'Italia Under 16 ha perso contro la Spagna nel secondo test match organizzato per i classe 2006. Al Coni di Tirrenia i ragazzi di Daniele Zoratto hanno incassato una netta sconfitta per 3-1, a tenere alto l'onore Azzurro il gol del milanista Filippo Scotti. «È stata comunque una buona partita - le parole del tecnico azzurro, Daniele Zoratto -. Abbiamo cercato di fare gioco noi, ma la Spagna è stata brava in ripartenza con giocatori bravi e di gamba. Hanno meritato la vittoria: alla fine ci siamo divisi il risultato di queste due amichevoli, ma per i ragazzi è stata comunque una grande esperienza. Incontrare avversarie di alto livello è fondamentale per la loro crescita. Chiudiamo questa stagione avendo battuto nazionali di prima fascia come Belgio, Francia, Germania e Spagna: un gruppo che durante quest'anno è migliorato e si prepara ad affrontare l'Under 17, categoria in cui ci sarà da giocare anche un Europeo».

EL SEGNA SEMPRE LU'

Si diceva negli anni ’90 di Maurizio Ganz, si può dire oggi di Filippo Scotti. L'attaccante rossonero quando vede Azzurro diventa ancor più fenomenale. Già decisivo nel primo dei due test match con il gol del 3-2, Scotti si è ripetuto nella rivincita anche se il suo gol, stavolta, è servito solo per le statistiche. La Spagna va in vantaggio con Pablo Lopez, poi il portiere Raul Jimenez si rende protagonista parando un calcio di rigore dell'atalantino Ragnoli Galli. Al 19' è già 2-0 con Dani Diaz, poi nella ripresa la reazione Azzurra che accorcia le distanze ma viene poi punita definitivamente con il gol del 3-1 firmato da Adrian Martin.

IL TABELLINO

ITALIA-SPAGNA 1-3
RETI (0-2, 1-2, 1-3): 13’ Pablo Lopez (S), 19’ Dani Diaz (S), 17’ st Scotti (I), 29’ st Adrian Martin (S).
ITALIA (4-3-1-2): Martinelli; Bakoune (30’ st Della Mora), Soldà (30’ st Sadotti), Zilio (40’ st Ramaj), Litti (20’ st Pagnucco); Ngana (40’ st Simonetta), Riccio (20’ st Fiorini, Mannini (30’ st Mancioppi); Finocchiaro (20’ st Romano); Ravaglioli (20’ st Scotti), Ragnoli Galli (40’ st Pisano). A disp. Tommasi. All. Zoratto.
SPAGNA (4-3-3): Raul Jimenez; Dani Perez (38’ Hugo Lozano), Aznar (20’ st Olmedo), Fort, Daniel Munoz; Dani Diaz (20’ st Adrian Martín), Pablo Lopez, Pau Prim; Arnau Pradas (20’ st Rajado), Hugo Alba (1’ st Paco Esteban), Abel Gonzalez (1’ st Javi Fernandez). A disp. Vara, Jon Martin, Javier Diaz, Anai Morales, Samuel Roman, Mateo Vallina. All. Jose Lana.
ARBITRO: Deborah Bianchi (Italia).
ASSISTENTI: Roberto Meraviglia e Andrea Raimo (Italia).
QUARTO UFFICIALE: Stefano Giordano (Italia).

Commenta scrivi/Scopri i commenti