Cerca

Under 16 A-B

L'Italia non passa, contro lo Svizzera arriva un altro pareggio

Dopo il 2-2 di martedì, il secondo test match contro i 2007 elvetici finisce a reti bianche

Daniele Zoratto

Daniele Zoratto, ct dell'Italia Under 16 (credit foto figc.it)

Dopo il 2-2 di martedì, Italia e Svizzera pareggiano anche la seconda amichevole programmata in questa settimana. La sfida, giocata ad Ascona, è terminata a reti bianche al termine di un match equilibrato e con poche occasioni da gol da entrambe le parti. Nel primo tempo la miglior palla gol capita sui piedi di Agullar che solo davanti a Nunziante mette a lato, mentre nella ripresa le migliori situazioni le creano gli Azzurrini, che però non riescono a sbloccarla con l'interista Mosconi - già a segno due giorni fa - e con il fiorentino Pisani.

AMPIO TURN-OVER

Logicamente Zoratto ha dato spazio inizialmente a chi non aveva giocato martedì, visto anche il carattere amichevole delle due partite. E così tra i pali ecco Nunziante, portiere del Benevento, davanti alla nuovissima linea a quattro costituita da Sturli (Fiorentina), Luchetti (Inter), Maffessoli (Atalanta) e Contarini (Juventus); a centrocampo Odero (Genoa), Di Nunzio (Roma) e Perin (Milan) con Orlandi (Empoli) trequartista alle spalle di Giardino - attaccante della Juventus chiamato al posto del bolognese Castaldo - e dell'atalantino Castiello.

L'undici iniziale scelto da Daniele Zoratto per la sfida contro la Svizzera

LE PAROLE DEL CT

«Nel primo tempo - le parole del ct Daniele Zoratto a figc.it - non ho visto bel gioco. Nel secondo, qualcosa di più è successo e per mancanza di concentrazione e reattività, non siamo riusciti a realizzare delle buone occasioni. Ma sono soddisfatto: lo scopo di queste amichevoli è quello di avere la possibilità di visionare nuovi giocatori per allargare la rosa della squadra e in questa partita, almeno un paio di elementi si sono messi in evidenza».

IL TABELLINO

SVIZZERA-ITALIA 0-0
SVIZZERA (4-3-1-2): Pecora (1’ st Mauch); Souza Bregant (23’ st Volken), Stork (11’ st Kospo), Akahomen, Philippin; Cassese, Maslarov (11’ st Ajdin), Da Silva (11’ st Tairi); Sommer (11’ st Cakolli); Vidovic (1’ st Guido), Aguilar. A disp. Gomez Coelho, Rufener, Turhan, Santor, Huwiler, Schaller. All. Gabriele.
ITALIA (4-3-1-2): Nunziante; Sturli (1’ st Gariani), Luchetti (1’ st Garofalo), Maffessoli, Contarini (35’ st Cama); Odero, Di Nunzio (28’ st Pisani), Perin (28’ st Olivieri); Orlandi (35’ st Maiorana); Giardino (1’ st Liberali), Castiello (1’ st Mosconi). A disp. Vannucchi, Colombo, Biagioni. All. Zoratto.
ARBITRO: Mujo Dedukic (Svizzera).
ASSISTENTI: Silvano Giulini e Jonathan Rouiller (Svizzera).
QUARTO UFFICIALE: Vladimir Ovcharov (Svizzera).
AMMONITI: Liberali (I), Gariani (I).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400