Cerca

Trevigliese - Acos Treviglio Under 16: il derby va ai biancocelesti trascinati da Shyti

TREVIGLIESE ACOS TREVIGLIO UNDER 16 - TREVIGLIESE

I vincitori del derby, la Trevigliese di Biffi

Si è concluso per 3-1 il derby tra le prime della classifica, Trevigliese e Acos Treviglio, che ha visto la squadra di Biffi imporsi sui ragazzi di Verdelli e balzare in testa alla classifica del Girone D anche a causa della partita non disputata tra Caravaggio e Capriate. L’Acos Treviglio, in difficoltà nei primi 40 minuti, è cresciuta invece nel secondo tempo e paradossalmente dopo essere rimasta con un uomo in meno per l’espulsione di Malanchini per fallo di mano al 13’ minuto. Nelle prime battute della gara le due squadre costruiscono diverse azioni ma senza concretizzare o rendersi veramente pericolose e se da una parte Cucchi macina chilometri per dare supporto ai suoi compagni in difesa, dall’altra Nissoli non incide e non riesce a emergere per le marcature dei difensori biancocelesti. Biancocelesti che dal 20’ prendono in mano il pallino del gioco e cominciano a insidiare la metà campo avversaria con Shyti, che costringe al fallo Marta, e guadagna una punizione calciata successivamente da Lurthi, che chiama alla parata Zatta. La difesa ospite regge fino al 28’ quando il solito Shyti, migliore in campo, sblocca il risultato con un eurogol su cui Zatta non ci può proprio arrivare. Non passano neanche due minuti che i padroni di casa raddoppiano, questa volta con Colombo, che è bravo a inserirsi tra Sala e Marta e ad approfittare dell’errore di Zatta, che chiama la palla ma non la prende, favorendo così il gol. Il secondo tempo si apre ancora con la Trevigliese in zona d’attacco e con Colombo che al 9’ subisce fallo da Malanchini: al tiro da poco dopo centrocampo si presenta Lurthi, che nel calciare in mezzo all’area per i compagni non torva nessuno che prende la palla, Zatta compreso, e segna la terza rete. La reazione dell’Acos passa attraverso Ouadani, che al 15’ ottiene un fallo prezioso, e Ponterio che dal limite dell’area calcia centrando il palo e strozzando in gola la gioia personale del gol. La fortuna non sembra assisterlo, poiché al 22’ sia Vanoli sia il palo gli negano per l’ennesima volta la possibilità di esultare. Non così al 30’ quando Gatti prende la palla con la mano in area e il direttore di gara Licini decreta il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta lo stesso Ponterio, che segna dagli undici metri con il brivido di Vanoli che intuisce il tiro, ma non riesce a pararlo. Nonostante la crescita dell’Acos i pericoli per i gialloneri sono sempre in agguato e Zatta al 36’ sventa la minaccia con una parata su un tiro insidioso di Altamura. Bene la Trevigliese, che negli 80 minuti ha cercato sempre e costantemente la porta avversaria, gestendo al contempo le avanzate degli ospiti. Acos Treviglio con qualche rimpianto, il secondo tempo dei ragazzi di Verdelli ha fatto intravedere buone cose e ha fatto emergere il carattere della squadra, che invece è venuto un po’ a mancare nel corso della prima frazione. [caption id="attachment_183113" align="aligncenter" width="645"] Trevigliese Acos Treviglio Under 16 Andi Shyti, the man of the match[/caption]

IL TABELLINO DI TREVIGLIESE ACOS TREVIGLIO UNDER 16

TREVIGLIESE-ACOS TREVIGLIO 3-1 RETI (3-1): 28’ Shyti (T), 30’ Colombo (T), 3’ st Lurthi (T), 31’ st Ponterio (A). TREVIGLIESE (4-3-3): Vanoli 6.5, Gatti 6.5, Lurthi 6.5, Gana 6 (12’ st Orhian 6), Cavalli 6, D’Adda 6, Solcia 6.5 (18’ st Rapazzoli 6), Meregalli 6.5, Colombo 6.5, Shyti 7.5 (34’ st Altamura 6), Cucchi 6.5. A disp.: Martiniello, Kurtovic. All. Biffi 6.5. ACOS TREVIGLIO (4-3-3): Zatta 5.5, Gusmini 6, Sala 6, Malanchini 5.5, Marta 6, Villa 6, Ouadani 6 (26’ st Alloni 6), Cornelli 6.5, Antonioli 6, Ponterio 7, Nissoli 5.5 (4’ st Ancona 6.5). A disp.: Bigatti, Russo, Ceruti, Abagnale. All. Verdelli 6. AMMONITI: Gusmini (A), Gana (T), Ponterio (A), Villa (A), Orhian (T). ESPULSO: Malanchini (A) per fallo di mano da ultimo uomo. ARBITRO: Licini di Bergamo 6.5. Distribuisce in modo corretto e omogeneo falli, punizioni e cartellini. TREVIGLIESE All. Biffi 6.5 Riconosce ai suoi ragazzi il merito della vittoria e la capacità di saper gestire la gara. Vanoli 6.5 Vigile e attento. Intuisce la traiettoria del calcio di rigore, ma non riesce a pararlo. Gatti 6.5 Buona partita, si muove bene, sa cosa deve fare e copre bene la sua zona di campo. Lurthi 6.5 Incredulo al gol, si aggiunge anche lui al tabellino marcatori. Prestazione positiva. Gana 6 Rischia qualcosa, ma spende bene il suo bonus pur di non far passare l’uomo. (12’ st Orhian 6). Cavalli 6 Resiste ai colpi dei nemici, mette bene il corpo a protezione del pallone e vince duelli.   D’Adda 6 Si sbraccia e lotta, vende cara la pelle per limitare le avanzate degli avversari. Solcia 6.5 Bravo a servire i suoi con tagli interessanti. Duttile in ambo le fasi. (18’ st Rapazzoli 6). Meregalli 6.5 Dà indicazioni ai suoi, è un allenatore in campo che non perde la calma e sa ciò che fa. Colombo 6.5 Bravo ad approfittare dello svarione difensivo giallonero per battere a rete. Lesto. Shyti 7.5 Le sue accelerazioni e i suoi cambi di gioco spiazzano gli avversari. (34’ st Altamura 6). Cucchi 6.5 Bravo più in fase offensiva che in fase difensiva. Non sfigura nell’arco degli 80 minuti. ACOS TREVIGLIO All. Verdelli 6 Ha perso la testa del girone, ma nulla è ancora perduto. Lo spirito è quello giusto. Zatta 5.5 Sulla seconda rete non prende il pallone nonostante la chiamata. Errore da matita rossa. Gusmini 6 Prova a intervenire sul suo uomo in più modi anche in scivolata, ma perdendo tempo e metri. Sala 6 Non ha paura di metterci il fisico, a dispetto della sua statura la forza non gli manca. Malanchini 5.5 Non riesce a coordinarsi e l’istinto lo induce a prendere la palla con la mano. Marta 6 Capitano che sprona i suoi, non è sempre preciso nei suoi interventi e nel prendere palla. Villa 6 Chiamato agli straordinari, fa a sportellate e non ha un attimo di tregua. Ultimo della difesa. Ouadani 6 Cerca di anticipare tempi e mosse degli avversari, ma non sempre ci riesce. (26’ st Alloni 6). Cornelli 6.5 Di prepotenza ruba il pallone e spezza le azioni di gioco dei padroni di casa. Antonioli 6 Rimane il più avanzato dei suoi, ma riceve pochi palloni ed è poco servito dai compagni. Ponterio 7 Ha l’opportunità di segnare, ma è sfortunato. Il rigore è solo un premio di consolazione. Nissoli 5.5 Fa fatica a emergere e rimane ingabbiato nelle maglie difensive. (4’ st Ancona 6.5). [caption id="attachment_183110" align="aligncenter" width="765"] Trevigliese Acos Treviglio Under 16 Gli elefantini dell'Acos Treviglio[/caption]

ASCOLTA LE PAROLE DI BIFFI ASCOLTA LE PAROLE DI VERDELLI

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d'Aosta e Lombardia il lunedì mattina e nello store digitale .
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400