Cerca

PalaUno-Bresso Under 16: pareggio pirotecnico con otto gol, illuminano Roviello e Fanello

c7826c66-503e-431a-8704-312787277f11 (1)
PalaUno e Bresso danno vita ad uno spettacolare 4-4, con entrambe le formazioni che hanno avuto molte occasioni potenziali per poter segnare molti più gol. Il match è stato giocato con molto agonismo, con tutti i giocatori che non hanno mai tirato indietro la gamba su ogni contrasto, il che ha portato ad una partita molto dinamica e ricca di occasioni da gol. I padroni di casa con un ottimo primo tempo sotto il piano dell'intensità e del tasso tecnico riescono a rimontare il bellissimo gol iniziale di Simone Apricena, con un uno due micidiale negli ultimi due minuti della prima frazione. Gli ospiti nel secondo tempo riescono a rimontare lo svantaggio di due reti grazie alla doppietta di Roviello e trovano il gol del nuovo pareggio in extremis con Gatti, dopo la rete da calcio d'angolo del PalaUno segnata da Eugenio Buzhora. Uno-due micidiale. Le formazioni scendono in campo con due schieramenti diversi: il PalaUno si schiera con un 4-3-3 offensivo volto a sfruttare la velocità degli attaccanti grazie alla manovra palla terra e ai passaggi filtranti alle spalle della difesa; il Bresso si schiera con il 4-1-4-1 affidandosi a Giorgio Gatti in attacco e adattando molti giocatori fuori ruolo per difendersi con due linee difensive corte ed attaccare con ripartenze veloci palla al piede beffando la linea difensiva a ridosso del centrocampo della formazione di casa. I primi minuti si giocano prevalentemente a centrocampo con le difese che riescono a bloccare le iniziative palle al piede degli attacchi e non si vedono azioni pericolose. Col passare dei minuti il pressing del Pala Uno porta a molte palle recuperate sulla trequarti avversaria e arrivano le prime occasioni da gol, salvate in più di un'occasione dalle uscite alte e dalle parate del portiere Cereghini che mantiene lo 0-0. L'occasione più significativa arriva al 21' con Fanello che in area di rigore, servito da un ottimo passaggio filtrante di Lovisolo, scaglia la conclusione ad incrociare che trova il palo di sinistra senza insaccarsi in rete. Dopo le numerose occasioni dei padroni di casa il Bresso riesce a spezzare il fraseggio avversario e trova il gol del vantaggio al 30' con Apricena che, dal limite dell'area, pesca l'incrocio dei pali con una conclusione mancina imparabile per Sforzin. Il Pala Uno si spinge in avanti e al 33' Lovisolo spreca tutto solo in area tirando a lato, dopo il rinvio sbagliato di Cereghini. Negli ultimi tre minuti della prima frazione arrivano i gol che portano il Pala Uno in vantaggio all'intervallo: al 38', dopo un'ottima azione palla a terra nata sulla corsia di sinistra, Fanello trova il gol del pareggio con un'ottimo tiro rasoterra che supera Cereghini; al 40' Lovisolo riceve palla sulla linea dei difensori, dribbla il diretto avversario con un colpo di tacco e tutto solo in area infila il portiere avversario con freddezza. Moto d'orgoglio Bresso. Nella seconda parte di gioco il PalaUno mette dentro la panchina per testare la tenuta fisica ed il livello tecnico di tutti i suoi effettivi ed il Bresso con quattordici giocatori totali a disposizione sostituisce solo il portiere. I padroni di casa , ma cambia lo schieramento disponendosi con un 4-4-2 più compatto con Roviello e Gatti posizionati come terminali offensivi. I padroni di casa sulle ali dell'entusiasmo trova il gol del 3-1 dopo soli 6' con la sfortunata autorete di Errico che spinge nella propria rete l'ottima respinta del neo entrato Natale sul tiro di Fanello. Il Bresso, che nei primi minuti sembrava calato fisicamente, getta il cuore oltre l'ostacolo, e grazie alla fisicità del centrocampo trova il gol del 3-2 al 10' con Roviello che ribadisce in rete la respinta di Vaghi sul tiro di Gatti e trova il gol del pareggio al 13' sempre con Roviello che, servito in profondità da Shi dopo un'ottima azione personale sulla destra, segna con una bella conclusione a mezza altezza. Gli ospiti non si fermano e attaccando con convinzione riescono a creare pericoli costanti alla difesa rossonera, soprattutto al 20' con Apricena che a botta sicura tira a porta vuota, dopo un'azione concitata in area di rigore, ma la sua conclusione viene intercettata dal miracoloso salvataggio di Lovisolo. Nel momento migliore degli ospiti arriva il gol del nuovo vantaggio PalaUno con Buzhora che da calcio d'angolo segna con un colpo di testa. Il Bresso non molla e alla prima occasione utile trova il gol del definitivo 4-4 al 35' con Gatti che vince un rimpallo al limite dell'area e trova un diagonale sotto l'incrocio dei pali che beffa Vaghi. Ottimo pareggio tra due squadre ben schierate in campo e molto brave tecnicamente.

IL TABELLINO

PALAUNO-BRESSO 4-4 RETI: 30' Apricena (B), 38' Fanello (P), 40' Lovisolo (P), 6' st aut. Errico (P), 10' st Roviello (B), 13' st Roviello (B), 33' st Buzhora (P), 35' st Gatti (B). PALAUNO (4-3-3): Sforzin 6.5 (1'st Vaghi 6.5), Stiatti 6.5 (1'st Gattuso 6), Ilie 7, Nocera 6.5 (1' st Belletti 6), Fiorino 6.5 (1' st Haka 6), Veglia 6, Greco 6 (1' st Allarcon 6), Lovisolo 7, Buzhora 7 (15' st Stoppino 6), Marcellino 6.5 (1' st Compagni 6.5), Fanello 7.5. All. Zampieri 6.5. BRESSO (4-1-4-1): Cereghini 7 (1' st Natale 6), Errico 6 (7' st Shi 7), Balsamo 6, Vicedomini 6.5 (1' st Dell'Anna 6), Biello 6.5, Rapillo 6.5, Dipietro 6, Armetta 6.5, Roviello 7.5, Apricena 7, Gatti 7. All. Dorigo 7.

LE PAGELLE

PALAUNO Sforzin 6.5 Gioca il primo tempo e si disimpegna bene tra i pali ed è sicuro sulle uscite alte. Effettua una bella parata su Gatti ed è incolpevole sul gol di Apricena. 1' st Vaghi 6.5 Risponde bene in più di un'occasione nella ripresa sull'assalto del Bresso con qualche buona parata. Non ha responsabilità sui gol subiti. Stiatti 6.5 Il terzino destro corre per tutto il tempo in cui viene impiegato e ferma Buzhora con costanza. Commette alcuni errori tecnici ma non portano ad occasioni per gli avversari. 1' st Gattuso 6 Soffre molto la pressione del Bresso nel secondo tempo ma rimane lucido ed effettua la giocata più razionale quasi in tutte le occasioni in cui ha avuto la palla tra i piedi. Ilie 7 Il migliore dei suoi in difesa, gioca sia a destra che a sinistra senza abbassare il livello della propria prestazione. Sfrutta al massimo la sua fisicità e arriva primo su tutti i palloni. Nocera 6.5 Gioca un ottimo primo tempo davanti alla difesa, giocando sempre bene il pallone con passaggi precisi in mezzo alle linee e facendo valere la sua stazza in fase difensiva. 1' st Belletti 6 Tiene duro a centrocampo nonostante il predominio del Bresso a centrocampo nella ripresa. Si fa notare per i palloni recuperati davanti all'area di rigore. Fiorino 6.5 Prestazione convincente del centrale difensivo. La sua personalità ed il gioco d'anticipo gli permettono di essere dominante nel primo tempo. Cala di rendimento nel secondo tempo, ma salva una potenziale occasione da gol. 1' st Haka 6 Con la sua fisicità tampona le iniziativa avversarie sul centro-destra ma non riesce a far ripartire l'azione complice l'aggressività del centrocampo del Bresso Veglia 6 Prende in marcatura Gatti e va in affanno contro l'attaccante. Si fa valere sulle palle aeree e con gli interventi in scivolata. Greco 6 Gioca come ala destra e nei primi minuti si rende pericoloso con ottimi dirbbling. Nel resto della prima frazione trova qualche buon passaggio in profondità non ribadito in gol. 1' st Allarcon 6 Inizia il secondo tempo come ala destra e non sfigura grazie alla corsa e al tasso tecnico che gli permettono di saltare Ilie. Viene poi spostato al centro dell'attacco ma non riesce ad incidere. Lovisolo 7 Primo tempo pressochè perfetto, sia in attacco che in fase difensiva. Serve un potenziale assist per Fanello che però colpisce il palo e chiude il primo tempo con una giocata pregevole che lo porta al gol. Nel secondo tempo gioca come difensore centrale e non sfigura. Buzhora 7 La sua corsa e la sua forza fisica lo rendono un pericolo costante per la difesa. Ha l'occasione di segnare nel primo tempo ma liscia il pallone da pochi metri. Si rifà segando un bellissimo gol di testa dagli sviluppi di corner. Marcellino 6.5 Gioca molto bene a centrocampo nel primo tempo e con un passaggio illuminante trova l'assist per il gol del vantaggio. Molto bravo nella gestione del pallone negli spazi stretti. 1' st Compagni 6.5 Gioca molto bene sulla corsia di sinistra effettuando molte triangolazioni interessanti e crossando in mezzo, senza però che i compagni  si facciano trovare pronti per la conclusione in porta. Fanello 7.5 Il migliore dei suoi, crea tantissime occasioni da gol ed è sfortunato in occasione del palo colpito. Fa salire la squadra in più frangenti e trova il gol del 2-1 scattando sul filo del fuorigioco infilando il portiere con freddezza. 15' st Stoppino 6 Entra in una situazione difficile ma guadagna qualche fallo ed il calcio d'angolo che porta al gol del temporaneo 4-3. All. Zampieri 6.5 I suoi principi di gioco permettono alla squadra di esprimersi molto bene nel primo tempo. Decide di far giocare la panchina nel secondo tempo per dare spazio a tutti i ragazzi, ma soffre troppo la reazione del Bresso. Tutto sommato un buon pareggio. BRESSO Cereghini 7 Effettua tre parate importantissime nel primo tempo su conclusioni ravvicinate. Bravo e coraggioso sulle uscite alte, nonostante l'altezza lo penalizzi. 1' st Vaghi 6.5 Effettua buone parate nel secondo tempo sui continui attacchi del Bresso ed è bravo nei rinvii con i piedi sui retropassaggi dei compagni. Errico 6 Sfortunato in occasione dell'autogol, gioca una buona partita come terzino destro e contiene le iniziative di Bezhora. Gioca come difensore centrale nel finale di partita e si disimpegna bene. 7' st Shi Gioca fuori posizione ma offre una prestazione eccellente fermando ogni iniziativa avversaria e iniziando molte azioni offensive. Da una sua iniziativa personale nasce il gol del 3-3. Balsamo 6 Gioca come esterno sinistro nel centrocampo a 4 e tende molto a rientrare verso il centro del campo. Buona gestione del pallone tra i piedi ma non trova lo spunto per essere pericoloso in attacco. Vicedomini 6.5 Si piazza davanti alla difesa e lotta come un leone per tutto il primo tempo. Soffre fisicamente Nocera e Marcellino ma gioca bene il pallone anche quando è pressato 1' st Dell'Anna 6 Si piazza al centro dell'attacco e controlla bene qualche pallone. Dimostra di essere indietro con la preparazione fisica, ma il livello tecnico lo supporta. Biello 6.5 Il centrale difensivo si destreggia bene contro Fanelli e il suo senso della posizione lo aiuta a fronteggiare gli inserimenti dei centrocampisti. Soddisfa il tecnico Dorigo che si complimenta con lui costantemente. Rapillo 6.5 Prestazione molto convincente del centrale che si disimpegna con interventi fisici aggressivi e scivolate spettacolari. Armetta 6.5 Prestazione tecnica superba del centrocampista che gioca con fiducia immensa nei suoi mezzi. Nel primo tempo crea alcune occasioni interessanti e guida la squadra nel secondo tempo. Manca il suo apporto in fase difensiva in alcune circostanze Dipietro 6 Gioca fuori ruolo come terzino sinistro e dimostra di avere qualche buon istinto in quella posizione. Soffre Greco nella prima frazione di gioco. Roviello 7.5 Autore di una doppietta fondamentale che ha permesso alla squadra di recuperare il doppio svantaggio ed offrire l'ottima prestazione nel secondo tempo. Ottima partita contro una difesa molto preparata. Apricena 7 Gioca come trequartista nonostante il modulo non lo preveda e ha ottimi spunti in dribbling lungo tutto il corso del match. Il gol del momentaneo 0-1 è da incorniciare con un sinistro a giro che si insacca sotto il sette. Gatti 7 Trova il gol del pareggio con un bellissimo tiro sotto l'incrocio dopo aver vinto un duello fisico contro un difensore. Giocatore fisico e tecnico che ha messo in apprensione la difesa rossonera. All. Dorigo 7 Si fa sentire durante tutta la partita telecomandando la squadra dalla panchina. Molto bravo nella gestione dei cambi e trova il sistema di gioco giusto nel secondo tempo per rendere i suoi più pericolosi.

LE INTERVISTE

Dopo un pareggio così spettacolare le considerazioni degli allenatori a fine partita sono positive, avendo visto in campo due squadre propositive e vogliose di vincere. Dorigo esalta la risposta di carattere dei suoi nel secondo tempo nonostante i pochi cambi a disposizione; dall'altra parte Zampieri è molto soddisfatto della competitività dei suoi e della proposta di gioco, soprattutto nella prima frazione. Dorigo: « Nonostante tutte le difficoltà che stiamo affrontando la squadra ha giocato un ottimo match contro un'ottima formazione, dimostrando carattere e non arrendendosi mai anche dopo il doppio svantaggio. Sottolineo il fatto che molti ragazzi abbiano giocato fuori ruolo per necessità di formazione, faccio loro i miei complimenti». Zampieri: «Abbiamo giocato un'ottima partita contro una squadra ben allenata e con buone individualità, peccato aver subito il gol del 4-4 proprio quando sembrava che potessimo vincere. La mia idea è far giocare tutti i ragazzi, stiamo svolgendo dei test fisici ogni settimana per monitorare l'andamento dei ragazzi, abbiamo sofferto nel secondo tempo dal punto di vista della tenuta fisica ma l'importante era vedere tutti sul campo».
Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c'è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400