Cerca

Under 16

Cob 91-Baranzatese: i rossoblù sono autori di una rimonta pazzesca segnando quattro gol nella ripresa

La squadra di Fratto a inizio secondo tempo è sopra di quattro gol, ma i padroni di casa strappano un clamoroso pareggio con il rigore all'ultimo minuto di Leoni

Cappelletti Baranzatese Under 16 e  De Ponte Cob 91 Under 16

I due capitani delle squadre, Cappelletti e De Ponte con il direttore di gara Sperandei

Partita dalle mille emozioni quella tra Cob 91 e Baranzatese, con i padroni di casa che trovano una rimonta a dir poco pazzesca, riuscendo a segnare quattro gol nell'ultima mezz'ora e vedendosi annullare quello della vittoria proprio negli ultimi scampoli di gara. Il risultato è un 4-4 pirotecnico che muove la classifica e tiene entrambe le squadre ancora imbattute.

Funes Santos protagonista. La partita comincia subito su ritmi forsennati, con le due squadre che a testa bassa attaccano per bucare la difesa avversaria. La Baranzatese dopo pochi minuti comincia a impadronirsi del campo e a gestire i ritmi della gara, grazie ai due centrocampisti centrali, Marcomini e Cortelazzo, che si intendono alla perfezione e non permettono il fraseggio avversario. Dopo il brivido corso, col mancino al volo di De Ponte che termina largo di pochi centimetri, i gialloblù trovano il gol del vantaggio grazie a Marcomini che si fa vedere al vertice dell'area e viene servito direttamente da calcio d'angolo, la difesa non si muove coi tempi giusti e il numero 4 degli ospiti a tutto il tempo di caricare il destro che si infila alla sinistra di Guarino. La formazione di Fratto prende fiducia e colpisce ancora pochissimi istanti dopo aver trovato il gol del vantaggio, grazie alla gran discesa e il buon cross di Carniti che trova un intervento non perfetto di Guarino, il più lesto ad arrivare sul pallone è Funes Santos che appoggia il pallone in rete e porta gli ospiti avanti di due reti. A pochi istanti dal duplice fischio, un tocco di mano in area dei padroni di casa non sfugge al direttore di gara, è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Cortelazzo che calcia un rigore perfetto e porta la sua squadra avanti di tre gol all'intervallo.

La rimonta impossibile. La seconda frazione si apre sulla falsa riga del primo, con la Baranzatese padrona del campo, che dopo pochissimi minuti riesce a trovare anche il quarto gol con Ciaccia che si allunga alla perfezione su un cross che sembrava troppo lungo, trovando il gol che sembra chiudere la partita. Dopo qualche minuto di gestione della gara da parte degli ospiti, i cambi di Imbrò si rivelano azzeccati e danno una marcia in più in fase offensiva alla formazione di casa. Quando siamo quasi a metà della ripresa, Vianello s'impadronisce di una palla lasciata in area dalla difesa gialloblù e con un gran destro segna il gol che in quel momento sembra solo una magra consolazione per i ragazzi di Imbrò. I rossoblù prendono molta fiducia e pochi minuti dopo riescono ad andare nuovamente in gol grazie alla caparbietà di Azzinnaro che recupera una palla nella zona centrale del campo e in percussione taglia in due la difesa avversaria presentandosi in area di rigore; il numero 4 vede libero il compagno di reparto, Calcagno, che di prima intenzione trova un bel destro all'angolo e accorcia le distanze. Da questo istante la Baranzatese entra in un lungo momento di difficoltà, a dieci minuti dal termine Leoni è scaltrissimo a sottrarre il pallone ai difensori avversari durante il fraseggio e dall'out di sinistra incrocia magnificamente portando ad un solo gol di distacco i padroni di casa. Il sogno diventa realtà quando il direttore di gara fischia un calcio di rigore per una spinta di Montagnaro su Moreno. Dal dischetto si presenta Leoni che con estrema lucidità segna il gol che vale il pareggio, proprio un istante prima della segnalazione del recupero. Sull'onda dell'entusiasmo i ragazzi di Imbrò trovano addirittura il quinto gol, ma il braccio alzato del direttore soffoca le urla di gioia della panchina rossoblù. 

IL TABELLINO

Cob 91-Baranzatese  4-4            
RETI: 19’ Marcomini (B), 21’ Funes Santos (B), 40’ rig. Cortelazzo (B), 4’ st Ciaccia (B), 17’ st Vianello (C), 20’ st Calcagno (C), 30’ st Leoni (C), 39’ st rig. Leoni (C)
COB 91 (4-4-2): Guarino 6, Folli 6.5 (20’ st Moreno 6.5), Pugliese 6, Azzinnaro 6.5, Bonura 6 (7’ st Sampen 6.5), Traina 6, Vianello 7 (30’ st Mattiolo 6), Calcagno 7, Leoni 7.5, De Ponte 6 (21’st Meregalli 6.5), Fulco 6 (3’ st Arduini 6.5). A disp. Lisciandrello, Arduini, Campos Aliaga, Riviera. All. Imbrò 7.
BARANZATESE (4-4-2): Ali 6, Funes Santos 7.5, Bici 6 (12’ st Metta 6), Marcomini 7 (1’ st Montagnaro 6), Carvelli 6.5, Pellegrino 6, Ciaccia 7.5 (12’st Palladino 6), Cortelazzo 7 (1’st Makhail 6), Cappelletti 6.5 (1’ st Carvelli 6), Mirashi 6.5, Carniti 6.5. A disp. Rossini, Sabotti. All. Fratto 6.5.
ARBITRO: Sperandei di Milano 6.5.
AMMONITI: 10’ st Funes Santos (C), 30’ st Carvelli (C).

LE PAGELLE

COB 91
Guarino 6 Qualche responsabilità in occasione del secondo gol, ma gioca comunque una buona partita tra i pali e compie dei buoni interventi nella seconda frazione.
Folli 6.5 In difficoltà nei primi minuti, ma si riscatta con ottime discese e sovrapposizioni che portano superiorità numerica ai suoi. (20’ st Moreno 6.5).
Pugliese 6 Subisce le scorribande offensive della squadra avversaria ma alza il livello nella seconda frazione servendo al meglio i centrocampisti che impostano dal basso.
Azzinnaro 6.5 Centrocampista che abbina sostanza e qualità, gioca una partita ordinata e dialoga bene coi compagni di reparto.
Bonura 6 Annulla gli attaccanti avversari giocando spesso d'anticipo. Non si fa saltare mai e scivola bene in copertura. (7’ st Sampen 6.5).
Traina 6 Soffre le grandi doti fisiche e atletiche degli attaccanti avversari, ma contiene bene e non disdegna a lanciare lungo cercando la profondità.
Vianello 7 Leader tecnico dei padroni di casa, imprendibile per i difensori avversari, bravo e scaltro in occasione del gol. (30’ st Mattiolo 6).
Calcagno 7 Padrone assoluto del centrocampo nella seconda frazione, segna il gol che porta una spinta in più alla formazione di casa.
Leoni 7.5 Secondo tempo da incorniciare dopo un inizio timido, segna una doppietta e si impadronisce dell'area di rigore avversaria. Bomber vero.
De Ponte 6 Fa molto lavoro sporco, ma non riesce ad arrivare quasi mai alla conclusione per impensierire la porta avversaria.(21’ st Meregalli 6.5)
Fulco 6 Non si vede tantissimo, ma fa un ottimo lavoro sporco, volto a recuperar palloni, sottraendoli agli avversari che provavano a creare superiorità sui lati del campo (3’ st Arduini 6.5).
All. Imbrò 7 Rimonta a dir poco pazzesca dei suoi ragazzi, il suo merito è quello di aver convinto i ragazzi a continuare a far girare la palla e cercare la via del gol. La fiducia nei suoi ragazzi viene ripagata con un pareggio meritato.

BARANZATESE
Ali 6 Dopo aver passato la maggior parte della gara senza esser impegnato, vede insaccarsi alle sue spalle il pallone per quattro volte. Qualche responsabilità in occasione del secondo gol avversario.
Funes Santos 7.5 Il migliore in campo. Fa alla perfezione entrambe le fasi per tutta la durata della gara, il gol corona la sua prestazione di grande qualità.
Bici 6 Si fa vedere poco in fase offensiva, bravo in fase di contenimento e ordinato nell'impostazione assieme ai compagni di reparto. (12’ st Metta 6).
Marcomini 7 Apre le marcature e gioca un primo tempo di grande forza fisica e non si fa superare in occasione delle incursioni avversarie. (1’ st Montagnaro 6).
Carvelli 6.5 Gioca una gara importante al centro della difesa, riconquista palla e fa ripartire bene i suoi compagni.
Pellegrino 6 Soffre molto le scorribande avversarie durante il primo tempo, da tutto per recuperare cercando di concedere il meno possibile.
Ciaccia 7.5 Giocatore di qualità superiori, un'autentica spina nella difesa avversaria. È bravo a creare superiorità numerica e segna un grandissimo gol. (12’ st Palladino 6).
Cortelazzo 7 Giaganteggia a centrocampo nel primo tempo. Segna un rigore calciato alla perfezione, sotto l'incrocio. (1’ st Makhail 6).
Cappelletti 6.5 Arriva due o tre volte alla conclusione smarcandosi da attaccante vero, ma manca di precisione e cinismo. A ogni modo crea pericolo tra i difensori avversari. (1’ st Carvelli 6).
Mirashi 6.5 Si muove benissimo tra le linee, un vero e proprio incubo per centrocampo e difesa avversarie. Ottimo anche nel battere i calci piazzati, servendo precisamente i compagni.
Carniti 6.5 Dà molte soluzioni in fase offensiva e mette a centro area degli ottimi traversoni. Generoso anche in fase difensiva con dei recuperi che aiutano la squadra quando serve.
All. Fratto 6.5 Mette in campo una squadra organizzata alla perfezione e che disputa una partita di qualità tecnica e intelligenza tecnica, ma dalla metà del secondo tempo appare spaesata e si fa incredibilmente rimontare.

L'INTERVISTA

Al termine della partita, il tecnico della Cob 91 Imbrò, si è dichiarato estremamente soddisfatto della reazione di orgoglio che hanno avuto i suoi ragazzi nella seconda frazione: «Ci abbiamo creduto fino in fondo, siamo riusciti a pareggiare contro una grandissima squadra che forse, per nostra fortuna, ha pensato che sullo 0-4 fosse finita e invece noi abbiamo continuato a crederci e siamo stati capaci di rimontare quattro gol. Penso che queste due squadre arriveranno fino alla fine a contendersi il campionato».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400