Cerca

Viscontini-Cob 91: la doppietta di Vianello e le reti di Leoni-De Ponte mettono le ali alla squadra di Imbrò

I gialloblù subiscono una sconfitta salomonica, gli ospiti volano in prima posizione di classifica

Daniele Leoni, Matteo De Ponte, Vianello Andrea Under 16 Cob 91

Daniele Leoni, Matteo De Ponte, Andrea Vianello decisivi per i rossoblù

Lo scontro tra le teste di serie del Girone G vede uscire vincente la Cob 91 sulla Viscontini per 4-0. Guardando alla partita con un sorvolo generale, risultato e prestazione vista in campo parlano da soli. I rossoblù si sono dimostrati superiori sotto ogni punto di vista: tatticamente, tecnicamente, atleticamente e mentalmente non c'è stata storia. La mediana di Imbrò ha da subito conquistato la supremazia del centrocampo, sfruttando l'imponente fisicità e abilità di Calcagno, e da qui è stata cucita una trama di gioco sempre più avvolgente che poteva affidarsi a verticalizzazioni per Vianello, oggi ispiratissimo, De Ponte e Leone. La squadra di Polastri è sembrata invece lontana dalla sua forma migliore a cui ci aveva abituato a inizio stagione, probabilmente anche a causa delle defezioni dei due terzini che sono fondamentali per il tipo di gioco a cui guarda il tecnico gialloblù. Ma, di contro, se guardassimo la partita da un punto di vista più analitico, nella prima frazione di gioco la partita avrebbe anche potuto prendere una piega diversa, perché i padroni di casa sono riusciti a produrre azioni pericolose che sono state sprecate clamorosamente da Menin. Oltre queste rare scintille nell'arco della gara, però, non c'è stato altro e la sconfitta per 0-4, seppur faticosa da digerire, è lo specchio fedele per quello che si è visto in campo.

Nitore. Dal momento stesso in cui le due squadre sono scese in campo, la Cob 91 ha mostrato la sua volontà di essere protagonista della partita. A dieci minuti dalla gara sono infatti gli ospiti che iniziano da subito a flirtare con il gol, steccando la traversa su una ribattuta da calcio d'angolo. Ma, come detto, nel primo tempo anche i gialloblù hanno avuto le loro buone occasioni: due minuti dopo dalla fascia destra, Mohamed percorre tutta la porzione di campo laterale, i compagni lo invitano a tirare tuttavia non si fa ingolosire e sceglie la cosa più giusta, il cross al centro per il suo compagno Menin che sbaglia clamorosamente e cicca il pallone a un passo dalla porta. Nei primi 40' minuti i padroni di casa riescono a mostrare una parvenza di gioco, con fraseggi veloci e tocchi di prima per arrivare rapidamente in porta: solo 6' minuti dopo Menin, ancora lui, su una mischia in area si ritrova la palla tra i piedi che calcia centrale per Guarino che è bravissimo a fare sua la sfera. Da questo momento in poi però le due scintille gialloblù si rivelano una luce tenue nel buio portato dai ragazzi di Imbrò. Al minuto 19' attacca la squadra ospite dalla sinistra e con un cross, su cui Tagliaferro è incerto nell'uscita, sblocca la gara con Vianello che insacca di testa. E a 3' minuti dalla fine arriva anche il raddoppio sempre targato Vianello che è prontissimo a ribadire in rete sulla ribattuta.

Crollo. La botta emotiva del doppio svantaggio subito a pochi minuti dalla fine si fa sentire nella seconda frazione di gioco. Al 4' minuto arriva l'unica occasione del secondo tempo per i padroni di casa: Mohamed cambia gioco e serve Cocchia che prova ad accentrarsi per cercare di piazzarla sul secondo palo, ma la palla non gira ed esce a lato. Dodici minuti più tardi Calcagno decide di fare tutto da solo e supera in dribbling Bernelli, nel tentativo di saltare anche Amendola però questo lo ferma e prova a spazzare: Cocchia intercetta e calcia trovando la deviazione di Polastri che è decisiva per lo 0-3 perché spiazza completamente il portiere. Cinque minuti più tardi Amendola sbaglia il retro passaggio per il neo entrato Pettinari e regala il pallone a Leoni che a tuppertù con il portiere inizialmente se la fa parare ma poi si avventa nuovamente sul pallone e firma il definitivo 0-4.

IL TABELLINO

Viscontini-Cob 91 0-4
RETI: 19' Vianello (C), 38' Vianello (C), 17' st De Ponte (C), 23' st Leoni (C).
VISCONTINI (4-3-3): Tagliaferro 6 (1' st Pettinari 6), Bernelli 6.5, Colombo 6.5 (1' st Khedr 6), Mohamed 6, Amendola 6.5, Guarinelli 6 (31' Alieri 6.5), Del Torto 6.5, Polastri 6.5, Blasi 6.5, Cocchia 6, Menin 6 (3' st Mauri 6). A disp. Grecchi. All. Polastri 6. Dir. Del Torto.
COB 91 (3-5-2): Guarino 7, Folli 7.5 (40' st Arduini 6.5), Pugliese 7, Azzinnaro 7, Sampen Orellana 7 (17' st Mattiolo sv), Traina 7.5, Vianello 8.5 (29' st Lisciandrello sv), Calcagno 7.5 (35' st Campos Aliaga sv), Leoni 8 (39' st Riviera sv), De Ponte 8, Meregalli 7.5 (35' st Campos Aliaga sv). A disp. Bonura, Fulco, Moreno. All. Imbrò 7. Dir. Marconi.
ARBITRO: Rossomandi di Milano .
AMMONITI: Calcagno (C), Folli (C), Alieri (V), Cocchia (V).

LE PAGELLE

VISCONTINI
Tagliaferro 6 Nell'azione del primo gol è indeciso nell'uscita, lasciando l'impressione che avrebbe potuto fare di più, ma la sua prestazione resta comunque sufficiente perché è riuscito comunque a sporcarsi le mani (1' st Pettinari 6).
Bernelli 6.5 È bravo a contenere gli avversari in velocità ma in fase di ripartenza riesce a dare poco aiuto ai suoi compagni. Fa un bel recupero su De Ponte salvando il possibile 0-5. 
Colombo 6.5 Sbaglia poco in difesa ma l'attacco rossoblù riesce comunque a trovare spazi per penetrare (1' st Khedr 6).
Mohamed 6.5 Crea la palla gol più importante per la sua squadra e ha le qualità per cambiare il gioco e pulire la manovra dei suoi, ma a centrocampo è uscito sconfitto dallo scontro.
Amendola 6.5 Fa una bella prestazione, mettendoci grinta e velocità, anche se è lui a regale il quarto gol avversario.
Guarinelli 6 Fatica contro la mediana avversaria che è molto più fisica e numerosa in mezzo al campo (31' Alieri 6.5).
Del Torto 6.5 Regge bene il campo e a ripartire palla al piede ma fatica a dialogare bene con la squadra, come del resto suoi compagni.
Polastri 6.5 È il capitano e quando può si fa sentire, ma troppo timidamente. In mezzo al campo però è fondamentale per i suoi e gestisce sempre la palla con la giusta calma nella ricerca della soluzione migliore.
Blasi 6.5 La sua velocità mette a più riprese in difficoltà la difesa avversaria, ma viene servito poco e dalle sue parti non circolano molti palloni.
Cocchia 6 Qualitativamente è uno dei migliori dei suoi, ma oggi non riesce a dimostrare sul campo il suo talento.
Menin 6 Spreca entrambe le occasioni che gli arrivano sui piedi e non riesce ad essere incisivo (3' st Mauri 6).
All. Polastri 6. Oggi i suoi hanno faticato a seguire le sue idee di gioco, ma ha provato comunque a farsi sentire in mezzo al campo provando a dare la giusta carica.

COB 91
Guarino 7 Gioca alto e si dimostra utile anche nella manovra della sua squadra. Nel primo tempo con due importanti uscite riesce a interrompere il contropiede avversario.
Folli 7.5 La sua velocità gli consente di disinnescare i tentativi di ripartenza avversari, sia con letture in anticipo che in rincorsa degli attaccanti gialloblù (40' st Arduini 6.5).
Pugliese 7 Anche lui legge al meglio tutte le occasioni offensive degli avversari e giocando alto riesce a stroncare sul nascere le iniziative dei padroni di casa.
Azzinnaro 7 Ottima prestazione anche la sua, che consente di dominare completamente i gialloblù.
Sampen Orellana 7 Fa da schermo al centrocampo avversario e in fase di interdizione è fondamentale (17' st Mattiolo sv).
Traina 7.5 Nelle rimesse dal fondo va sempre lui a battere e si capisce: è uno dei migliori a cui affidarsi per impostare l'azione e cercare di allungare la squadra avversaria.
Vianello 8.5 Fa doppietta e mette in campo una prestazione che gli fa meritare il titolo di migliore in campo. Quando parte palla al piede è imprendibile (29' st Lisciandrello sv).
Calcagno 7.5 Padrone assoluto del centrocampo, fisicamente superiore a tutti ed elegante nel possesso del pallone (35' st Campos Aliaga sv).
Leoni 8 Non sbaglia l'occasione che gli capita tra i piedi e dialoga perfettamente con i propri compagni del reparto (39' st Riviera sv).
De Ponte 8 È tecnicamente il più forte in campo e la sua prestazione è da leader. In attacco tutte le palle pericolose provengono dai suoi piedi.
Meregalli 7.5 Non trova il gol ma è essenziale nella manovra offensiva, con i compagni si trova alla perfezione (35' st Campos Aliaga sv).
All. Imbrò 7 La sua voce guida la squadra e mette in campo la formazione migliore per esaltare le qualità di tutti.

ARBITRO
Rossomandi di Milano 7 
Dirige la gara al meglio senza sbagliare nulla; comunica benissimo le scelte prese.

LE INTERVISTE

A fine gara Imbrò, tecnico rossoblù, non può che sorridere: «Quest'anno siamo una bella squadra. Ci credono sempre tutti e chi entra dà sempre il contributo. Lottiamo sempre. Io pretendo tanto da loro perché per arrivare all'obiettivo dobbiamo continuare a lavorare. 

Polastri, invece, si esprime così: «Ho iniziato con due defezioni importanti che sono le mie due fasce. Dopo lo 0-1 la partita è andata in salita e abbiamo accusato il colpo. Ci sono grandi demeriti nostri e grandi merito degli avversari. Non ho visto in campo la squadra di inizio stagione».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400