Cerca

Under 16

Pagano 6 spietato: il bomber dell'Atletico CVS regala il primo posto a Cattaneo

Vittoria in casa del Real Milano in quello che rappresentava il big match del girone I, dove anche i portieri sono stati protagonisti che parate importanti

Real Milano-Atletico CVS Under 16

Pareggio a reti bianche fra le due squadre

L'Atletico CVS fa suo il big match del girone con un secco 1-0 sul campo del Real Milano. I ragazzi di Cattaneo sono bravi a sfruttare la prima occasione del match capitata sui piedi di Pagano, spietato a battere all’angolino Tasca. La reazione della formazione di Tino Caracciolo è importante e anche pericolosissima, ma lo scatenato Valtorta, Ambrosini non riescono a trovare il bersaglio grosso.

Pagano non perdona. Nella prima frazione gli ospiti partono subito forte e al 6' colpiscono a freddo con il gol decisivo di Pagano, un diagonale che fredda Tasca incolpevole. Il Real Milano risponde com Valtorta che con un bel destro che sfiora l’incrocio dei pali. Al 19’ la grande occasione della prima frazione capita sui piedi di Ambrosini. La sua botta sfiora l’incrocio dei pali. Un minuto più tardi Mindotti e Marangione duettano con l’ultimo che chiama Chiesa alla deviazione in corner. Il primo tempo si chiude con un tiro per parte, ma Ambrosini, da una parte, e Marangione, dall'altra, non centrano il bersaglio, anche se per una questione di centimetri.

Il Real Milano sfiora il pari. Nella ripresa il Real Milano ha una grandissima occasione con Valtorta, un vero e proprio diavolo, che serve Moro, l’attaccante dei padroni di casa calcia di poco a lato. Lo stesso Moro ci prova con un destro che Chiesa devia in corner. Dalla bandierina l’attaccante di casa calcia di nuovo di poco alto. Al 16’ Cantoni calcia un bolide dalla distanza che Tasca blocca, visto che, per sua fortuna, era tutt'altro che angolato. Il Real Milano prova il forcing finale: D’Annibale tenta la fortuna in due circostanze dalla distanza, senza trovare il gol che avrebbe dato il pari. I tre punti se li porta a casa l'Atletico CVS che aggancia a quota 28 punti l'Ausonia Academy, con cui condivide il primo posto in classifica.

IL TABELLINO

Real Milano-Atletico CVS 0-1
RETE
: 6’ Pagano (A).
REAL MILANO (4-4-2): Tasca 6.5, Grippi 6.5, D'Annibale 6 (33’ st Vergani 6.5), Marangione 7, Mindotti 6.5, Dino 6.5, Valtorta 7, Ndreca 6.5 (36’ st Pessina 6), Moro 6.5, Ambrosini 7, Servida 6. A disp. Catoia, Nefzi. All. Caracciolo 7. Dir. Valtorta.
ATLETICO CVS (5-3-2): Chiesa 6.5, Castrovinci 7, Morana 7 (4’ st Damiani 6.5), Ferrara 6.5, Calerio 6.5, Bomba 6.5, Orofino 7 (21’ st Roveroni 6.5), Cantoni 6.5 (40’ st Nazzari sv), Bernardini 6.5, Delli Santi 6.5 (11’ st Nima Saavedra 6.5), Pagano 7.5(45’ st Martinelli sv). A disp. Oddo, Balzo, Esposito, Pugliese. All. Cattaneo 7. Dir. Bomba.
ARBITRO: Sperandei di Milano 7.
AMMONITO: 20’ st Ferrara (A).

LE PAGELLE

REAL MILANO
Tasca 6.5 Respinge tutto quello che è umanamente possibile. Lo si sente anche per i continui urlacci che rivolge ai compagni per richiamarli al posizionamento corretto.
Grippi 6.5 Ottima prova sulla corsia, copre bene e si propone in avanti duettando con Valtorta.
D'Annibale 6 Prestazione sufficiente, ci prova in due circostanze.
33’ st Vergani 6.5 Ci prova in diverse circostanze tanta grinta ma la mentalità deve crescere, sottotono.
Marangione 7 In coppia con Mindotti fornisce una copertura quasi perfetta. Rischia anche la giocata che molto spesso gli riesce.
Mindotti 6.5 Perde Pagano sul gol, poi compie una prestazione esemplare, riscattandosi e alla fine dei conti disputa un ottimo match.
Dino 6.5 In difesa viene superato poche coltre bravo a chiudere tutto con Mindotti.
Valtorta 7 Il migliore in casa Real Milano, corre, si impegna e mostra una tecnica cristallina, anche se fa in riserva un po' troppo presto. Deve imparare a gestire le energie in maniera più efficiente.
Ndreca 6.5 Centrocampista di qualità, perde un po’ nel fisico, deve crescere sotto l’aspetto della cattiveria.
36’ st Pessina 6 Entra e cerca di smistare i palloni da una parte all’altra del campo.
Moro 6.5 Ci prova con un destro insidioso a inizio ripresa, deve metterci più grinta e convinzione, le qualità non gli mancano.
Ambrosini 7 Uno dei migliori in campo, dovrebbe passare la palla al massimo terzo tocco ma è troppo innamorato del pallone.
Servida 6 Si impegna e mette quantità ma la qualità non è abbastanza.
All. Caracciolo 7 Prestazione tattica sontuosa, manca il gol ma la squadra c’è. Deve lavorare sulla mentalità e sui dettagli.

ATLETICO CVS
Chiesa 6.5 Para tutto, anche l’impossibile, pecca in qualche errore di posizionamento e di gestione con i piedi, che poteva costare caro ai suoi.
Castrovinci 7 Grande prova chiude D’Annibale come può, in fase d’impostazione tra i migliori del match
Morana 7 Grande prova nel primo tempo. Tenere uno come Valtorta non era semplice.
4’ st. Damiani 6.5 Entra e dà quantità alla squadra vincendo i contrasti spalla a spalla sulla fascia.
Ferrara 6.5 Centrocampista di rottura, recupera una quantità infinita di palloni che smista da una parte all’altra del campo.
Calerio 6.5 Con Bomba giocano in coppia in maniera sontuosa, due centrali strepitosi.
Bomba 6.5 Marca stretto Moro anticipandolo in diverse circostanze e mordendogli le caviglie con diversi tackle, sempre regolari.
Orofino 7 Cavalca avanti indietro sulla fascia fino allo sfinimento grande prova.
21’ st. Roveroni 6.5 Entra e fa rifiatare i suoi con giocate intelligenti e falli laterali utili.
Cantoni 6.5 Ci prova diverse volte con tiri insidiosi da lontano apre spesso sulle corsie. (40’ st Nazzari sv).
Bernardini 6.5 Fa la sponda e ci prova da lontano, prestazione sottotono ma comunque di qualità.
Delli Santi 6.5 Qualità tecniche importanti, ci prova con delle fucilate dalla distanza, che fanno la barba al palo.
11’ st Nima Saavedra 6.5 Entra con l’atteggiamento giusto, da profondità e fa rifiatare la squadra.
Pagano 7.5 Gol a freddo spettacolare, poi prova di quantità e qualità sontuosa nelle accelerate. (45’ st Martinelli sv).
All. Cattaneo 7 Grande prova di attesa e ripartenza, vince ai centimetri probabilmente l’aveva preparata così.

ARBITRO
Sperandei di Milano 7
Il suo fischietto è tra i migliori dell'AIA di Milano, deve crescere sotto il profilo dei dettagli, visto che alcune volte il cambio rimessa non andrebbe fischiato.

 

LE INTERVISTE

Nel post gara hanno parlato Caracciolo, tecnico dei padroni di cas: «Abbiamo fatto una prestazione positiva, è stata una prestazione in cui abbiamo messo la giusta testa. Non siamo riusciti a segnare, c’è mancato solo il gol. Alla fine sono contento che i ragazzi abbiano dato tutto, della prestazione sono soddisfatto del risultato no».

Ha poi parlato Cattaneo: «Devo fare innanzitutto i complimenti agli avversari, secondo me una squadra molto forte, poteva starci il pareggio. Il secondo tempo meglio noi, mentre nel primo hanno meritato loro. Era una partita difficile che siamo stati bravi a vincere».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400