Cerca

Under 16

Tutti pazzi per Palmieri: la gara è tutta tua

Grandi occasioni per l'Orione, che sul finale sembra guadagnare il pareggio, ma il Real Trezzano ha dalla sua un super Palmieri

Palmieri

Tutti pazzi per Palmieri, autore della tripletta per il Real Trezzano

Un match senza esclusioni di colpi e mai scontato quello tra Orione e Real Trezzano: due compagini che hanno regalato più di ottanta minuti di grandi emozioni. Se nei primi minuti ad uscire dal guscio ed entrare subito nella mentalità del gioco sembra essere la casalinga, completamente padrona del campo, nel corso del tempo il Real Trezzano lascia intendere di non essere nemmeno lontanamente fuori dai giochi. Ai colpi, risponde con grande eleganza, cercando uno spiraglio in mezzo ai muri difensivi creati dai biancoblù. Dopo il primo gol, arrivato al 7' grazie ad una rimessa laterale sfruttata con stile dall'Orione - la quale tiene per gran parte del primo tempo - intorno alla mezz'ora arriva il grande ribaltone. Nel giro di qualche minuto, infatti, arrivano i gol di Murino, su rigore, e di Palmieri, che danno grande coraggio al Real Trezzano. Al rientro dagli spogliatoi, la situazione si fa ancora più complessa ed esplosiva: entrambe le squadre sono ben lontane dall'arrendersi e, sebbene il risultato dia ancora ragione alla squadra ospite, alla mezz'ora, un rigore a favore dell'Orione riaccende gli animi. Gli ultimi minuti si infiammano, ma al termine della gara, il Real Trezzano porta a casa la vittoria con un gol di scarto: termina così 3-4.

Ribaltone Real. La gara si rivela fin da subito molto dura. Alle prime battute, la difesa del Real Trezzano sembra essere in affanno, soprattutto durante le azioni che vedono coinvolti Orgiu, ma soprattutto Cappi, uno degli uomini più in forma nello scacchiere di Benassi. Proprio il numero 10 dell'Orione dopo circa cinque minuti si rende pericoloso con un bel gol di testa che però viene annullato per fuorigioco. Dall'altra parte, Palmieri prova a sfruttare un contropiede servendo Bassoli, il quale viene immediatamente chiuso dagli avversari, non riuscendo a superare la propria metà campo. Subito dopo, ecco che la padrona di casa finalmente sblocca il risultato grazie ad una rimessa laterale: viene servito Cosentino, il pallone passa a Pintus, che senza pensarci un attimo va in rete. La compagine ospite prova a reagire e ad uscire dalla situazione di svantaggio, ma i biancoblù sono ben distribuiti e giocano perennemente sull'uomo, non lasciando grandi spazi di azione. Nonostante questo, però, le buone individualità che compongono la squadra, si fanno comunque notare: è il caso di Palmieri, che da oltre trenta metri prova la giocata. Il pallone sembra non arrivare a destinazione, ma lo strano arco disegnato in aria lo porta ad avvicinarsi improvvisamente al portiere e sembra superare la linea della porta, tuttavia il direttore di gara sceglie di non assegnare la rete. Successivamente, è Murino a provare ad approfittare di una situazione di squilibrio per avanzare verso l'area di rigore, ma Cosentino mette letteralmente il turbo e da dietro tutti gli altri, lo si vede sfilare fino a raggiungere l'avversario, marcandolo e mandando il pallone in angolo. Intorno al 20', ecco che arriva un'altra occasione firmata Palmieri, che stavolta prende in pieno la traversa. Qualche minuto e qualche occasione dopo, ecco arrivare il ribaltone del Real Trezzano: tutto parte intorno al 29' grazie ad un rigore guadagnato da Murino e tirato e segnato da Palmieri. La partita si infiamma ulteriormente: gli ospiti, improvvisamente, ci credono davvero e nel giro di qualche secondo arrivano tre occasioni sotto porta per Dieng, Palmieri e Monopoli; dall'altra parte, l'Orione ora tende a schiacciarsi nella propria metà campo per evitare il peggio. Dopo qualche minuto, ecco arrivare il raddoppio ad opera di Palmieri, che insieme a Dieng porta avanti una grande azione: soli, davanti alla porta, danno vita ad un bel dialogo, che porta Palmeri al tiro, lasciando senza scampo l'estremo difensore avversario.

I padroni di casa ci credono. Al rientro in campo, il Trezzano sembra essersi ulteriormente carico: a pochi minuti, c'è Rizzini, ad esempio, che si mangia un gol davanti alla porta avversaria. Successivamente il solito Palmieri prova a mettere il fiato sul collo degli avversari con un'azione in velocità: ecco che si smarca dai difensori e va al tiro, prendendo in pieno la traversa. Qualche minuto dopo, però - più precisamente al quarto d'ora - il numero 9 ospite non sbaglia una seconda volta e porta i suoi sul 3-1. Successivamente, in seguito all'espulsione di Tomasoni, l'Orione rimane in dieci, ma continua la partita con grande entusiasmo. Ecco, infatti, che alla mezz'ora, a seguito di uno scontro in area di rigore con il portiere, i padroni di casa guadagnano un rigore preziosissimo segnato da Cappi. Il match si fa sempre più acceso, nessuna delle squadre è disposta a mollare: i biancoblù sembra abbiano preso coraggio dopo il rigore, e questo li mette in una posizione favorevole. Dopo qualche minuto, infatti, ancora una volta è Cappi a provare ad andare in rete, con un tiro in mezzo alla mischia che si rivela però essere troppo alto per impensierire l'estremo difensore avversario. A quel punto, arriva un'altra rete del Trezzano, ad opera dell'inarrestabile Murino, il quale sfrutta un contropiede per infilarsi in corsa nell'area avversaria: lasciato completamente solo, trova il tempo giusto per buttarla in rete e portare il risultato sul 4-2. Ma non è ancora finita: al 40' arriva l'ulteriore sorpresa della giornata, con Cosentino, che, completamente smarcato, ne approfitta ed insacca. Il recupero è di quattro minuti, e l'Orione ci crede, ma non riesce a sfruttare altre occasioni per portare la gara sul pareggio. Termina così 4-3 per il Real Trezzano, che guadagna altri punti preziosi e rimane nella zona alta della classifica.

IL TABELLINO

ORIONE-REAL TREZZANO 3-4
RETI (1-0, 1-3, 2-3, 2-4, 3-4): 7' Pintus (O), 29' rig. Murino (R), 33' Palmieri (R), 16' st Palmieri (R), 32' st rig. Cappi (O), 36' st Palmieri (R), 40' st Cosentino (O).
ORIONE (4-3-2-1): Mauromicali 6.5, Perna 7, Zangheri 6.5, Orgiu 7, Cosentino 7, Couetil Axel Daniel 6.5 (5' st Paracchino 7), Faiola 6.5 (5' st Tomasoni sv), Levy 6.5 (8' st Melle 7), Pintus 7.5, Cappi 8, Angiolini 7.5. A disp. Pappalardo, Laudicina, Invernizzi, Orgiu. All. Benassi 7.5. Dir. Mauromicali.
REAL TREZZANO (4-4-2): Sellitri 6.5, Bassoli 7, Carrara 7, Salzano 7, Quaceci 7, Gioè 7.5, Rizzini 7.5 (8' st Pampalone 7), Monopoli 8 (14' st Gilardoni 7), Palmieri 8, Murino 8, Dieng M. 7.5 (30' st Dieng I. sv). A disp. Quaranta, D'Agostino, Ianni, Alagna. All. Rizzini 7.5. Dir. Alagna.
ARBITRO: Forte di Milano 6.5.
ESPULSI: 23' st Tomasoni (O).

CLICCA QUI PER LEGGERE LE PAGELLE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400