Cerca

Under 16

De Filippis è glaciale e regala ai gialloverdi i primi tre punti del 2022

I padroni di casa, dopo un primo tempo shock, escono sconfitti ad un passo dalla rimonta

Gabriele De Filippis Solese Under 16

Gabriele De Filippis, due gol pesanti nel successo della Solese

È sotto il sole di Via Giorgi che arrivano i primi tre punti del nuovo anno per la Solese. Successo in trasferta per 3-2 sul campo dei padroni di casa della Viscontini, dopo un primo tempo che quasi rasenta la perfezione. A colpire è De Filippis, che calcia due volte col sinistro nello spazio di venti minuti e segna la sua doppietta personale. Ad ornare e concretizzare il dominio dei padroni di casa ci pensa la tremenda botta da fuori di Rolli. Nel secondo tempo Del Torto prima, e un gol capolavoro di Cocchia poi rimettono in carreggiata i gialloneri, ma non bastano ad evitare la sconfitta.

DE FILIPPIS NON PERDONA

I primi minuti di gara sono un puro condensato di intensità e tatticismi, che entrambe le squadre cercano di arginare facendo girare velocemente il pallone da reparto a reparto. Al 4' minuto, la Solese riesce a trovare un varco per andare in verticale, con De Filippis che si invola verso la porta e, arrivato davanti a Pettinari prova ad aggirarlo, ma senza successo. Il numero uno giallonero è lesto nell'opporsi in uscita e nello sventare la chance avversaria. Proprio De Filippis porta in vantaggio gli ospiti quando scocca il 6' minuto di gioco: il centravanti sfrutta un campanile alzato dalla propria retroguardia, arriva al limite dell'area e rientrato sul sinistro calcia in porta prendendo in contro tempo e sul suo palo Pettinari, che tocca il pallone ma non riesce ad evitare il gol dell'1-0 per i gialloverdi. I padroni di casa faticano a costruire in mezzo al campo e talvolta provano a verticalizzare in direzione di Blasi e Cocchia: proprio quest'ultimo, all'11 se ne va in percussione sfruttando un buco difensivo, ma arrivato nei pressi dell'area di rigore calcia alto, ben lontano dallo specchio della porta. La Viscontini continua a soffrire il pressing della squadra di Uccelli sui propri difensori, ma riesce ugualmente a costruirsi le proprie occasioni per poter pareggiare la partita. Al 18' Polastri calcia a giro direttamente da punizione, Fiusco vola alla sua sinistra smanacciando verso l'esterno. Del Torto raccoglie la sfera e calcia, svirgolando, di prima intenzione trovando tutto solo al centro dell'area piccola Blasi, che però impatta male il pallone favorendo il rinvio con i piedi di Fiusco, freddissimo nello sbrogliare la situazione. I padroni di casa, però, quando si presentano dalle parti di Pettinari sono letali al minuto 21, e il copione del raddoppio non cambia nel suo protagonista. Pasqualotto lancia De Filippis, che entra in area, supera Leobono in dribbling e calcia ancora col sinistro facendo passare il pallone sotto le gambe di Pettinari, ancora una volta non perfetto nell'intervento. L'undici di Polastri, col passare dei minuti, non riesce a fraseggiare con efficacia e praticità per rimettersi nei binari dell'incontro e dietro imbarca acqua con pericolosità. A cinque minuti dall'intervallo la Solese cala addirittura il tris, e lo fa con un colpo da vero autore. Sapio calcia dai venti metri trovando la respinta della difesa, il pallone carambola sulla fascia destra per Rolli che controlla e lascia partire un tiro che spiove a velocità siderale e beffa ancora una volta Pettinari, scavalcato dalla traiettoria. Prima frazione di gara che termina con un tanto perentorio quanti meritato 3-0 in favore degli ospiti.

RISVEGLIO GIALLONERO, MA NON BASTA

La Viscontini, rientrata in campo frastornata dopo la fine dei primi quaranta minuti, prova a scuotersi di dosso il pesante passivo sviluppando dal centro verso l'esterno soprattutto con Grecchi e Mohamed, i più frizzanti tra gli undici in campo. É proprio Grecchi a tentare la fortuna con un destro dalla distanza, dopo un ottima combinazione tra Del Torto e Mohamed, ma Fiusco non si scompone e si oppone in presa. L'aria che tira tra i gialloneri sembra diversa nella ripresa, presagio e sensazione che ha il suo concretizzarsi all'11' minuto: Pollastri batte un calcio di punizione che sorvola la difesa della Solese e pesca perfettamente Del Torto, che coglie impreparata la difesa della Solese e col piatto destro al volo mette la palla alle spalle di Fiusco e accorcia le distanze. Retroguardia che sbanda ancora pochi minuti più tardi, lasciando spazio a Menin che si inserisce alle spalle ma arrivato davanti alla porta calcia addosso a Fiusco, ancora eccezionale nel frapporsi tra la porta e il suo diretto avversario, salvando la situazione. Dopo venti minuti quasi di assedio totale dei padroni di casa si rivedono dalle parti di Pettinari con il tentativo da fuori di Hassan, bloccato dall'estremo difensore avversario, ma è solamente una fiammata perchè al 21' della ripresa la gara si riapre con secondo gol di capitan Polastri e compagni. Cocchia riceve il pallone sulla trequarti campo, si decentra sulla destra e, proprio come Andriy Shevchenko contro la Juventus nel 2002, disegna col destro una traiettoria insidiosissima che si abbassa all'ultimo secondo e sorprende Fiusco, che si allunga ma non basta. La Solese sembra non essere scesa minimamente sul terreno di gioco, forse rinfrancata eccessivamente dal risultato all'intervallo e sempre posta sull'attenti dalla Viscontini, che ha una nuova opportunità sugli sviluppi di un corner con il destro sottomisura di Colombo, Fiusco si distende e devia ancora in angolo. Alla mezz'ora, Cocchia si prende nuovamente la scena segnando la propria doppietta personale con un tap-in sotto porta, ma per l'arbitro è fuorigioco, bloccando sul nascere l'esultanza del pubblico di casa. Nel finale i gialloneri prendono d'assalto la metà campo della Solese e provano con insistenza a forzarne la retroguardia nonostante l'inferiorità numerica dopo l'espulsione per doppio giallo di Leobono. A due minuti dal termine Colombo scatta sulla sinistra e mette in mezzo un pallone al bacio per Cocchia, ma Fiusco ha un guizzo da vero felino e si allunga verso il pallone e allontana il pericolo. Gli ospiti, anch'essi sotto di un uomo in seguito all'uscita dal campo dopo il secondo giallo della partita di Masciullo, reggono l'urto e riescono a vincere la partita. Decisivi dunque lo strabordante primo tempo e la doppietta di un cinico De Filippis, che consentono alla brigata di Uccelli e Doria di conquistare i primi tre punti del 2022. Ancora sconfitta invece la Viscontini, che nonostante una bella reazione d'orgoglio nel secondo tempo, incapppa nella seconda sconfitta consecutiva.

IL TABELLINO

Viscontini-Solese 2-3
RETI (0-3, 2-3): 6' De Filippis (S), 21' De Filippis, 35' Rolli (S), 11' st Del Torto (V), 21' st Cocchia (V).
VISCONTINI (4-3-3): Pettinari 6, Menin 6.5, Bernelli Zazzera 6, Grecchi 6, Leobono 6, Del Torto 6, Mohamed 6.5, Polastri 7, Blasi 6.5, Cocchia 7, Alieri 6 (7' st Colombo 6.5) A disp. Bottin, Rival.  All. Polastri 6.5. Dir. Del Torto.
SOLESE (3-4-1-2): Fiusco 6.5, Marchini 6.5, Hassan 6, Ranieri 6.5, Ceola 6.5, Pasqualotto 6.5, Rolli 7, Ruberto 6.5, De Filippis 8, Sapio 6.5, Masciullo 6. A disp. De Benedettis, Re, Colella, Testa.  All. Uccelli - Doria 7.  Dir. Rolli.
ARBITRO: Zeufack di Cinisello Balsamo 6.5.
ESPULSI: 30' st Leobono (V), 40' st Masciullo (S).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400