Cerca

Under 16

Biassono-Base 96: all'orchestra di Viscardi basta il primo tempo per comporre le tre sinfonie che valgono i tre punti

I padroni di casa si portano in vantaggio dalle primissime battute di gara con Chieffallo e Mastrullo, l'acuto di Gubitoso poco prima dell'intervallo chiude poi definitivamente la pratica Base 96.

Biassono Under 16

Rosa e staff del Biassono allenato da Luca Viscardi

38 minuti. Sono quelli che servono al Biassono per segnare tre gol con la Base 96 e chiudere virtualmente in anticipo di una frazione di gioco il match. La squadra di Luca Viscardi scende il campo con il piglio giusto e fa capire da subito di volersi appropriare della gara, per metterla su binari favorevoli e arrivare tranquillamente a destinazione.

Questo approccio effettivamente premia i padroni di casa, che già dopo 3' sono in vantaggio: Lorenzo Chieffallo sfrutta alla grande una parabola disegnata su calcio di punizione, si avventa prima di tutti sul pallone e di testa fa 1-0. Il Biassono però non si ferma e trova subito il raddoppio quando sul cronometro è indicato il 9': tiro verso la porta di Vaghi e respinta centrale del portiere, che permette ad Alessandro Mastrullo di intervenire sulla sfera, nel frattempo rotolata verso il limite dell'area. Il giocatore calcia di prima intenzione, trafiggendo l'estremo difensore. Per il terzo e ultimo gol, invece, bisogna aspettare il 38', momento in cui Lorenzo Gubitoso si lancia in un'azione personale, prende il pallone a centrocampo, punta la porta avversaria, salta due uomini e appena sente la porta a gittata, scarica una botta che non lascia scampo al portiere: il numero 9 gonfia così la rete e, de facto, chiude la gara. Nel secondo tempo, infatti, non si registrano situazioni o episodi che cambiano la storia della partita. Entrambi gli allenatori optano per una girandola di cambi: Viscardi con l'obiettivo di controllare la partita e dare anche spazio a tutti quanti, mentre Aguzzi per provare a riaprire con un episodio. Tuttavia, i secondo quarantacinque scorrono in maniera relativamente tranquilla. Al triplice fischio del signor Degaichia della sezione di Seregno, dunque, è 3-0 per i padroni di casa, che portano a casa i tre punti potendo anche fregiarsi di una clean sheet.

A fine gara era decisamente soddisfatto Viscardi, che ha detto: «Oggi tutti quanti molto bene. Sono contento di come i ragazzi hanno giocato e di come sono scesi in campo, facendo subito propria la partita e imponendo il nostro gioco. Il gol segnato praticamente subito ci ha aiutati e ci ha dato quella spinta in più per riuscire a gestire come volevamo noi, gestendo e affondando a nostro piacere. Importante è stata la prova di Davide Greggio, che a centrocampo è stato il nostro fulcro, dettando i tempi di gioco e partecipando a tutte quante le azioni degne di nota». Con questa vittoria il Biassono si porta a nove punti in classifica, raggiungendo proprio la Base 96.

Base 96 che, dal canto suo, ha probabilmente sbagliato approccio alla gara, come spiegato dal tecnico Aguzzi: «Oggi l'attitudine con cui siamo partiti è stata sbagliata. Noi eravamo un po' sulle gambe in realtà, ma l'errore è stato più che altro mentale. In ogni caso, voglio dare i meriti al Biassono, che è un'ottima squadra ed ha fatto una grande partita, sfruttando i nostri errori com'è giusto che sia e vincendo in maniera meritata. Abbiamo pagato l'approccio psicologico e il gol subito dopo pochissimi minuti ci ha spezzato ulteriormente le gambe».

IL TABELLINO

Biassono-Base 96 3-0
RETI: 3' Chieffallo (Bi), 9' Mastrullo (Bi), 38' Gubitoso (Bi).
BIASSONO (3-5-2): Penati (24' st Bruschini), Rondena (1' st Brivio), Fappani (16' st Colombo), Esposito, Romano, Gerosa, Chieffallo, Greggio (21' st Rossetti), Gubitoso, Mastrullo (6' st Cacioppo), Finetti (14' st Mosca). A disp. Iacopino, Giglioni. All. Viscardi.
BASE 96 (4-3-2-1): Vaghi (29' st Mancuso), Meco (25' st Magon), Elli (36' st Marra), Cervellera, Benetti, Romano, Vigano (18' st Pozzi, 25' st Bragatto), Cani (1' st Ballabio), Gomis (29' st Cani), Volpi, Popa. All. Aguzzi.
ARBITRO: Degaichia di Seregno.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400