Cerca

Under 16

Ruffini diga insormontabile, Formoso spinta in attacco e certezza in difesa: le pagelle di Pozzuolo-Cernusco

Gli attaccanti fanno il loro dovere, Sala segna e non si sottrae ai contrasti, Meroni sempre pronto all'azione

MERONI - CERNUSCO UNDER 16

Andrea Meroni ha il killer instinct e non solo. Bravo spalle alla porta e anche in copertura

Finisce in pareggio il big match tra Pozzuolo e FC Cernusco: le due squadre segnano un gol per tempo e si dividono la posta in palio. Sala prova a lasciare più di un segno, ma è costretto ad arrendersi ad un Castellini in stato di grazia. Da sottolineare anche la prova di estrema lucidità di Ruffini da un lato e Formoso dall'altro. Meroni riequlibratore e molto di più.

Andrea Sala, attaccante del Pozzuolo che ha aperto le marcature

CLICCA QUI PER LA CRONACA DEL MATCH

POZZUOLO

Romero Segarra 6.5 Impegnato tanto quanto basta per tutta la gara. Non sfigura e fa il suo dovere.
Fersula 7 Non cade nel tranello di farsi ingannare, bravo a presiedere e difendere la sua zona di campo.
Bonicalzi 7 Tanta buona corsa che non guasta mai, soprattutto quando serve per arginare le avanzate sulla destra di Meroni.
Angrisano 6.5 Serve i suoi in avanti con i lanci lunghi; tenta anche di impensierire con la sua arma in più: il tiro dalla distanza.
Galbiati 6.5 Partita di sacrificio, il compito non è dei più semplici. Se la gioca e non vuole lasciare nulla agli ospiti.
Ruffini 8.5 Mette una pezza in più di una circostanza togliendo le castagne dal fuoco. Mantiene il sangue freddo.
Pastori 7 Appena può scatta sulla destra per andare sul fondo e servire i suoi compagni. Fa valere in più occasioni la sua velocità.
Toscani 6.5 Deve intervenire di mestiere per non far ripartire gli avversari. Ci mette letteralmente il fisico quando serve. (37’ st Farina sv).
Candidi 6.5 Cerca la via del gol, ma Castellini gli nega in più di un’occasione la gioia personale. Crea pericoli con tiri insidiosi.
Sala 8.5 Si fa trovare al posto giusto e al momento giusto, Apre le marcature e non si tira indietro quando deve passare ai compagni.
28’ st Sgambetterra 6.5 Buono il suo ingresso in campo, entra con la giusta grinta per fermare i rossoblù.
Mihai 6.5 Cerca di spingere in avanti senza tralasciare il tiro verso la porta. Ha il merito di partecipare al gol.
All. Della Sala 7 Le piccole e poche sbavature individuali dei suoi ragazzi vengono compensate da una buona gestione del gruppo, che scende in campo pienamente consapevole di ciò che deve fare.

La rosa al gran completo del Pozzuolo

CERNUSCO

Castellini 7 I suoi interventi soprattutto a inizio secondo tempo, permettono di mantenere vivo il risultato. Agile come un gatto.
Viviani 7 Recupera bene e si arrabbia per le sviste nel reparto. Ha la giusta cattiveria agonistica. Combattente.
Formoso 8 Ingaggia spesso e volentieri un duello personale con Fersula. Si comporta bene sia in fase d’attacco che in ripiegamento.
Crippa 6.5 Costretto a rischiare qualcosina per evitare le ripartenze nemiche. La prestazione comunque c’è.
Fratini 6.5 Tiene a bada come può gli attaccanti, resta in campo per tutta la partita e fino all’ultimo mantiene alta l’attenzione.
Ingrosso 6 Rimane l’ultimo di difesa, preferisce non correre rischi inutili rifugiandosi in rimessa laterale.
Mastrototaro 7 Agisce sotto traccia, fa bene nel primo tempo, va un pochino calando nella ripresa. Bene nel dai e vai, situazione cercata spesso.
Canessa 6.5 Scambia bene a in mezzo al campo e cerca di andare incontro al pallone quanto prima.
Pangelliere 6.5 Per fermarlo quasi sempre occorre fargli fallo. Anche lui alla costante ricerca della sfera. Rapace.
Concardi 7 Si frappone fra il suo marcatore e la palla, mettendosi a protezione della stessa. (36’ st Muschera sv).
Meroni 8.5 Bravo a giocare spalla alla porta, ha il senso della posizione e spazia da una parte all’altra dell’attacco.
All. Nava 7 Gli assenti ci sono, ma non si vedono. Sa tirare fuori il meglio dai suoi ragazzi, a cui chiede molto e restituiscono altrettanto.

I ragazzi del Cernusco allenato da Nava

ARBITRO

Villarà di Monza 6.5 Non incline ad ammonire, non per questo non avverte i ragazzi, riuscendosi a far rispettare. Dirige la gara senza grossi problemi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400