Cerca

Under 16

I Leoni ruggiscono ancora: sono tre le vittorie consecutive

I ragazzi di Walter Argelli strappano una vittoria senza troppi problemi, mettendo in campo un gioco entusiasmante che lascia solo scampoli di partita alla Besana Fortitudo

I Leoni ruggiscono ancora: sono tre le vittorie consecutive

Mattia Pirovano (di spalle) e Alessandro Reyes, durante la gara contro la Besana Fortitudo

Terza vittoria consecutiva per la Football Leon di Walter Argelli che si confermano come la quarta forza del campionato al pari del Bovisio, formazione su cui si sta facendo la corsa al terzo posto. Il sunto è un 9-0  contro una Besana Fortitudo che fa fatica per tutto il tempo. Occasione allora per esperimenti e soluzioni differenti da quelle proposte nel corso del campionato che portano comunque ad una prova brillante e ricca di spunti. Su tutti brillano le prove dei soliti Reyes e Nitel, giocatori che vivono attualmente uno strepitoso stato di forma, così come il centrocampo e il reparto difensivo che per la sesta gara consecutiva tiene chiusa la porta difesa da D’Amato.

Primo impatto. La differente classifica, coi 25 punti che separano Football Leon e Besana, si fa sentire sin dalle prime battute di gioco. I padroni di casa infatti trovano una prima frazione di dominio puro, con un baricentro alto e un possesso palla che stabile nelle mani dei ragazzi di Argelli. Il tutto è poi reso molto meno complicato grazie al gol lampo di Reyes, che dopo soli 3’ minuti sblocca il match deviando a rete il bel pallone di Pirovano. Grande organizzazione, pressing alto e giocate di qualità: questi i diktat dei lesmesi che riescono a non concedere respiro alla formazione ospite. La Besana infatti, per via del suo 4-4-2 eccessivamente basso, raramente si presenta dalle parti di D’Amato, oggi inoperoso così come la linea difensiva. La resistenza Besana, post gol che apre le danze, dura poco: il forcing dei padroni di casa è asfissiante e produce i suoi effetti dopo poco. Al 13’ arriva infatti il raddoppio con Marino, che sfrutta l’infortunio di Beretta, con un sinistro da fuori che l’estremo difensore di casa si lascia scappare alle spalle. Alla mezz’ora tocca poi a Nitel, che trova in rapida successione una doppietta che lo portano a quota 8 reti stagionali, 4 solamente nelle ultime 3 gare. Nel mezzo c’è gloria anche per il capitano, Mattia Pirovano, che dopo il bel assist per Reyes trova la gioia personale del gol con una deviazione di testa sul cioccolatino del solito Pili.

Prosegue l'assolo. La ripresa, purtroppo, non offre spunti differenti da ciò che si è visto nei primi 40’ di gioco. La Football Leon in puro controllo si concede a qualche giocata più raffinata per allargare un parziale già importante, la Besana cerca di concretizzare al meglio il suo ordine in campo provando a tirarsi quanto meno fuori dalle difficoltà iniziali di una partita complessa. Il primo e unico squillo della gara degli ospiti arriva al 3’ con Dell’Orto, che riceve palla al limite e trova un destro schiacciato che termina a lato di poco. Da qui è tempo di cambi e nuove soluzioni da ambo gli schieramenti, il che si traduce in un finale amichevole e poco entusiasmante. Il punteggio si fa poi tennistico in favore dei padroni di casa al 24’ con il neo entrato Tutone, bravo a respingere a rete la respinta corta di Beretta su punizione velenosa di Mannucci. Chiude poi i conti prima Reyes, con la doppietta personale con il solito strappo poderoso, poi Mannucci che in soli 2’ minuti trova in rapida successione due gol che valgono il 9-0 finale.

IL TABELLINO

Football Leon-Besana Fortititudo 9-0
RETI:
3’ Reyes (F), 13’ Marino (F), 29’ Nitel (F), 32’ Pirovano (F), 38’ Nitel (F), 24’ st Tutone (F), 32’ st Reyes (F), 38’ st Mannucci (F), 40’ st Mannucci (F).
FOOTBALL LEON (4-3-1-2): D'Amato 6 (19' st Mariani 6), Achille 6.5, Reyes Espinoza 7.5, Sironi 6.5 (9' st D'onofrio 6), Pirovano 7.5, Magrisi 6, Mannucci Samuel 7.5, Marino 6.5, Nitel 7 (9' st Tutone 6.5), Pili 7, Ruboni 6.5 (19' st Donato 6). A disp. Rovelli. All. Argelli 7.
BESANA FORTITUDO (4-4-2): Beretta 6.5, Mancuso 6 (25' st Dell'Era sv), Bortesi 6.5, Bilotta 6.5, Mandelli 6, Amodeo 6 (32' st Mosca sv), Dell'Orto 6.5, Xaiz 6.5, Paraschiv 6.5, Valicenti 6 (15' st Zanetti sv), Ravasi 6 (23' st Pirovano sv). A disp. Pozzi. All. Beretta 5.5.
ARBITRO: Consonni di Seregno 7.
AMMONITI: Amodeo (B).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400