Cerca

Masseroni - Ausonia Under 16: sconfitta che pesa per Villa, i neroverdi strappano un sofferto 2-3

Masseroni - Ausonia Under 16, Femminò

Masseroni - Ausonia Under 16, Femminò

La Masseroni ospita i neroverdi e capitola dopo una gara combattuta fino alla fine fissata sul 2-3 per la tredicesima giornata del girone D. Agonismo che inizia a farsi sentire già dai primi minuti, lasciando presagire quella che sarà poi una gara decisa dagli eventi e da situazioni di palla inattiva, senza tralasciare lo zampino dell'arbitro che non mancherà di scatenare inevitabili polemiche. L'Ausonia parte subito forte con il tiro in porta di Schulz poco dopo il fischio d'inizio, bloccato prontamente dal portiere della formazione casalinga. Col passare dei minuti la partita si apre ed entrambe le squadre mostrano una filosofia di gioco incentrata sulla pressione, cercando di girare palla passando dal centro o, soprattutto per i padroni di casa, passando per le fasce. Gli ospiti non esitano a far valere la supremazia fisica, centimetri che pesano alla Masseroni soprattutto grazie ai pronti interventi di Ceriani che gestisce con calma il pallone e interviene bloccando la fase offensiva avversaria. La pressione inizia a mostrare i suoi frutti con il tiro da fuori di Colio che sfrutta un rimpallo a favore: fuori di poco. Una volta prese le misure all'avversario la Massaroni esce dal guscio e riesce a creare numerosi grattacapi alla difesa neroverde: al 12' il capitano Quaretti gestisce uno dei molti palloni che passano dai suoi piedi scaricandolo per Argentiero che dal limite conclude in porta e costringe il portiere al tuffo, parata traversa. Il centrocampo è tutto della Masseroni con un monumentale Camalle che per tutto il primo tempo non sbaglia un passaggio e vince ogni contrasto usando bene il fisico e il baricentro basso. Grispello cerca spesso di dialogare con Quaretti provando ad innescare il dai e vai che però fatica a scalfire la difesa Ausonia. Gli ospiti non cessano di pressare e di far valere la loro qualità davanti: Femminò si spinge fino alle pendici dell'area avversaria una volta smarcatosi, azione che però si affievolisce e poi si spegne, nessuno prova la conclusione. Proprio dai piedi di Femminò parte poi l'azione del 1-0: mentre la Masseroni si butta in avanti per cercare il buco delle retrovie dell'Ausonia Femminò recupera palla a centro campo e guadagna metri, scarica su Valesi che gira prontamente per Colio che libera il tiro che con una traiettoria tesa si infila sotto la traversa sorprendendo Rago. Masseroni traumatizzata e ospiti che ne approfittano cercando il raddoppio, sempre Colio che tira fuori dopo che Roveri era stato murato da Rago nell'uno contro uno. Al 28' i padroni di casa si guadagnano un angolo dopo una punizione tirata dritta in porta salvata fuori dall'estremo difensore dell'Ausonia. Angolo calciato in centro e confusione in area, nella foga Casella atterra Camalle procurandosi un rigore evitabile. Dal dischetto si presenta Quaretti, il capitano, che calcia il rigore perfetto, teso nell'angolo intuito dal portiere comunque battuto, 1-1. Sul finire del primo tempo i ragazzi di Villa provano a spingere prima con Grispello che stoppa lungo di petto a tu per tu col portiere, poi sfruttando il grave errore in disimpegno di Ceriani: ancora Grispello che conclude sul portiere , da fuori Quaretti manca la porta di un soffio. Al 37' Ausonia che riesce a portarsi a casa il vantaggio prima di rientrare nello spogliatoio con una punizione dalla sinistra: Artusa punisce con intelligenza il portiere avversario calciando basso oltrepassando la barriera e trovando la rete. Nella ripresa la confusione domina il gioco di entrambe le squadre. Il centro campo perde lucidità e la partita si sposta sulle fasce. Al 20' ancora Artusa da punizione minaccia la porta avversaria buttando in mezzo la palla per Femminò che viene bloccato da un'intervento provvidenziale di Rago. L'angolo trova nella massa un reattivo Schulz che tira liberamente in porta regalando ai suoi il gol della sicurezza. Masseroni che prova a rispondere e riesce a ridurre il vantaggio al 25' con Argentiero che si trova la palla tra i piedi di fronte al portiere e insacca. I padroni ci provano ed è a questo punto che, durante un'azione dei ragazzi di Villa Mastrogiacomo viene atterrato in area: Arbitro che non concede il calcio di rigore e anzi ammonisce per simulazione. Gli animi si scaldano e i falli proliferano. A nulla però servirà la spinta finale della Masseroni, la partita si conclude sul 2-3. [caption id="attachment_182857" align="aligncenter" width="800"] Masseroni - Ausonia Under 16, Quadretti Masseroni - Ausonia Under 16, Quadretti[/caption]

TABELLINO MASSERONI - AUSONIA

RETI: (0-1, 1-1, 1-3, 2-3): 23' Colio (A), 28' rig. Quaretti (M), 37' Artusa (A), 20' st Schulz (A), 25' st Argentiero (M) MASSERONI (4-3-3): Rago 6.5, Bartolucci 7 (36' st Malinverno 6), Scieghi 7 (24' st Salamina 6), Camalle 7.5, Galimberti 6.5, Della Giovampaola 6, Rizzini 6 (21' st Mastrogiacomo 6), Argentiero 7, Grispello 6, Quaretti 7.5 (32' st Salerno 6), Bello 6. A disp. Covelli, Marani, Goldoni, Oliviero, Mauri. All. Villa 7 - Roda. Dir. Della Giovampaola - Goldoni. AUSONIA (4-3-3): Casella 7, Cimarosti 6.5, Comelli 6.5, Cerani 7, Artusa 7, Di Mango 6, Schulz 7 (24' st Mezzapelle 6), Valesi 6.5, Colio 7 (40' st Cozzi 6), Femminò 7, Roveri 6.5 (18' st Russo 6), . A disp. Donato, Stancampiano, Chalev, Virga. All. Di Marco 7. Dir. Artusa. ARBITRO: Day di Milano 6 Primo tempo sempre presente, qualche dubbio su qualche decisione nella ripresa. PAGELLE MASSERONI Rago 6.5 Prestazione composta, incolpevole sul secondo e terzo gol. Grande intervento nel secondo tempo su Femminò. Forse poteva fare meglio nel primo gol. Bartolucci 6.5  Spinge bene in avanti e supporta la fase offensiva, da rivedere in difesa (36' st Malinverno 6). Scieghi 7 Ottima prestazione, si fa sentire in attacco ma è sempre pronto in difesa, spazza e guadagna palloni (24' st Salamina 6). Camalle 7.5 Monumentale, non sbaglia un intervento e ruba palla, avanzando e dando man forte anche all'attacco. Si procura con mestiere molti falli alcuni dei quali gratuiti. Galimberti 6.5 Incomincia bene, chiudendo prontamente l'avversario, poi cala. Della Giovampaola 6 Prestazione incolore oggi, si lascia saltare dalle incursioni di Femminò, soffre di fisico. Rizzini 6 Tiene palla troppo e non riesce a costruire, arginato bene dagli avversari (21' st Mastrogiacomo 6). Argentiero 7 Trova il gol che restituisce speranza ai suoi. Per il resto spesso si perde in giocate complicate Grispello 6 Cerca sempre l'appoggio dietro per Quaretti ma quando è chiamato in causa spreca troppo. Quaretti 7.5 Insieme a Camalle il migliore tra i suoi. Gestisce ogni pallone al meglio, conclude sfiorando sempre il gol (traversa su punizione), calcia il rigore alla perfezione (32' st Salerno 6). Bello 6.5 Importanti incursioni sulla fascia avversaria che però non si traducono in azioni pericolose. All. Villa 7 Risultato troppo severo, partita impostata bene, soffre per eventi e la superiorità atletica degli avversari. PAGELLE AUSONIA All. Di Marco 7 Prepara bene la gara sfruttando la grande fisicità dei suoi ragazzi. Casella 7 Incolpevole sui gol, sempre pronto nelle uscite per neutralizzare Grispello. Cimarosti 6.5  Subisce la pressione avversaria e non riesce ad esprimersi al meglio. Comelli 6.5 Nel primo tempo perde spesso il duello con Bello. Cresce nel secondo tempo e dà una mano in avanti. Artusa 7 Su calcio di punizione è una minaccia da qualsiasi posizione, mette dentro e tira, trovando anche il gol. Povera la fase difensiva. Ceriani: 7 Una sicurezza in difesa. Peccato l'errore nel primo tempo che poteva valere il pareggio Masseroni. Di Mango 6 Non si distingue, prestazione nella media. Schulz 6.5 Viene sempre chiuso da Bartolucci, sull'azione del gol si fa trovare nel posto giusto (24' st Mezzapelle 6). Valesi 6.5 Completa il tridente d'attacco e non sfigura, sul primo gol fornisce l'assist per Colio Colio 7 Trova il gol e si rende sempre pericoloso dalla distanza. Se avesse avuto più cattiveria sarebbe stata un'altra partita. Confusione sul finire della ripresa (40' st Cozzi 6). Femminò 7 Tormenta costantemente la difesa della Masseroni prendendosi falli e andando più volte vicino al gol anche di testa. Poteva forse regalare qualcosa in più. Roveri: 6.5 Salta più volte i difensori e tiene la pressione col fisico, manca di incisività (18' st Russo 6).
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400