Cerca

Alcione-Pro Patria Under 16: Caimi decide la gara della ripartenza, gambe ancora imballate per i ragazzi di Gentilini

Alcione-Pro Patria Under 16
La prestigiosa amichevole programmata per inaugurare la ripartenza dal brusco e rovinoso stop causato dalla pandemia, termina con la vittoria, di misura, della formazione casalinga ai danni di una Pro Patria ancora in evidente fase di rodaggio. Una gara che ha visto gli arancio guidati da Saccagni imporsi sotto il piano tecnico e della preparazione, dando l’idea di poter esser sempre pericolosi e in generale proprietari di una discreta organizzazione tattica. Agli ospiti non bastano un paio di pericoli creati da Ferrari e Catani per agguantare un pareggio che avrebbe reso sicuramente meno amara la sgambata odierna, utile quantomeno a ritrovare il ritmo partita e ad avvicinare una condizione fisica accettabile. Alcione Agressivo. Primo squillo dei padroni di casa al 3’, quando Caimi entra in area, sfondando dalla destra e servendo un invitante assist al centro dell’area per l’accorrente Cozzi, il quale spara alto con il piatto destro da ottima posizione. Prima grande occasione e Pro Patria che sospira per il pericolo scampato. La prima frazione prosegue a ritmi discreti, con le due compagini che si studiano a vicenda, senza trovare varchi nelle rispettive difese per colpire. In questa fase l’Alcione si dimostra leggermente superiore, sia nella lucidità della manovra gestita da un brillante Notarianni, e sia anche nella condizione fisica, come dimostrano le sgroppate di Torresani o la freschezza atletica di Caremoli. Il gioco degli ospiti, di contro, appare slegato e poco fluido, sintomo di una condizione fisica ancora deficitaria. La lontananza dai campi comincia a farsi sentire già intorno alla metà della prima frazione. Le squadre sembrano pagare il peso della fatica e lo spettacolo ne risente visibilmente. La gara comincia ad incattivirsi, fioccano contrasti duri e imprecisioni tecniche tra le linee. In particolare, ai volenterosi ragazzi di Saccagni, che non riescono a convertire in pericoli concreti le proprie sortite offensive, per la mancanza di un pizzico di accuratezza nell’ultimo passaggio, e grazie anche alle buone uscite di Pica, estremo difensore ospite, che neutralizza un paio di attacchi, sviluppati da corner, complicati da gestire. La prima vera palla gol della Pro arriva al minuto 28, ci vuole infatti, una strepitosa risposta di Nocera per respingere un colpo di testa imperioso di Badnjevic, che stacca alto su un calcio d’angolo battuto con una traiettoria tagliata. Conclusione che è anche l’ultima grande occasione di un primo tempo avaro di emozioni, ma terminato con un fiducioso crescendo da parte degli ospiti.

IL TABELLINO

ALCIONE-PRO PATRIA 1-0 RETE: 5' st Caimi (A). ALCIONE (3-5-2): Nocera 6.5 (1' st Petris 6), Gabba 6(1' st Lauriola 6), Gasparetto 6.5(1' st Ciceri 6) Caremoli 7, Di Munno 6 (1' st Baldi 6), Pacifico 6.5, Notarianni 7, Cozzi 6 (1' st Rebaudo 6.5), Torresani 6.5, Caimi 7, Inchingolo 6 (1' st Squassante 6.5). A disp. Bonardi, Vecchi, De Petris, Gorla. All. Saccagni 6.5. PRO PATRIA (4-3-3): Pica 6.5 (1' st Monaco 6) Tamborini 6.5, Bashi 6 (1' st Grillo 6), Badnjevic 7, Angeloni 6 (1' st Scrivanti 6), Sofia 6.5, Lamperti 6, Del Vecchio 6, Ferrari 6.5, Catani 6.5 (1' st Zaniboni 6.5), Di Marco 6. A disp. Irali, Rubino, Ippolito, Giamberini. All. Gentilini 6. AMMONITI: Caremi (A), Baldi (A), Rebaudo (A).

LE PAGELLE

ALCIONE Nocera 6.5 Compie uno splendido intervento, negando il vantaggio agli ospiti. Unico e strepitoso gesto tecnico di una partita condotta con sicurezza. 1’st Petris 6 Un paio di interventi pregevoli utili a sventare i tentativi di rimonta degli ospiti Gabba 6 Sempre attento in marcatura, non concede particolari situazioni pericolose agli avversari. 1 st’ Lauriola 6 come il suo predecessore non sfigura in marcatura Gasparetto 6.5 Capitano e leader centrale della retroguardia. Roccioso ed affidabile in copertura, non commette sbavature 1' st Ciceri 6 Attento e guardingo. Riesce a limitare bene Zaniboni. Caremoli 7 Pedina tattica importante dello scacchiere di Saccagni. Agisce con intelligenza in fase di copertura e mostra una discreta tecnica quando si spinge in avanti. Di Munno 6 Lavoro prezioso a tutta fascia, corre molto e svolge discretamente le due fasi Pacifico 6.5 centrocampista di qualità, con ottima capacità di inserimento. Si muove molto e dimostra una buona intesa con i compagni di reparto Notarianni 7 regista della squadra di qualità superiori. Mostra ottima intelligenza calcistica ed è sempre in grado di organizzare la manovra con sapienza Cozzi 6 prestazione solida del numero 8. In generale non sfigura e lega il gioco con Notarianni e Torresani. 1’st Rebaudo 6.5 Entra molto bene in partita. Regia pulita e funzionale. Torresani 6.5 Corsa e polmoni costante al servizio della squadra. Laterale che si rende protagonista di sgroppate pericolose. Caimi 7.5 Mezzo voto in più per la rete di pregevole fattura che decide il match. In generale si batte e si danna per i compagni e funge anche da regista offensivo Inchingolo 6 Una prima frazione tutto sommato positiva, non riesce ad incidere pur muovendosi molto. 1' st Squassante 6.5 entra con furore in partita. Si rende partecipe di iniziative interessanti. All. Saccagni 6.5 La squadra sembra già fresca nonostante il poco tempo per svolgere la preparazione. Anche i cambi operati sembrano garantire una rosa profonda e ricca di qualità PRO PATRIA Pica 6.5 In generale sempre sicuro nelle uscite. Infonde sicurezza a tutto il pacchetto difensivo. 1' st Monaco 6 Conclusione di Caimi imparabile. Si mostra affidabile e compie un paio di interventi non trascendentali. Tamborini 6.5 Laterale destro che spinge molto nella prima frazione. Con Ferrari forma una fascia di tutto rispetto. Bashi 6 Centrale affidabile. Ha il duro compito di lottare con Caimi. Badnjevic 7 Ottima prestazione del capitano degli ospiti. Sempre molto elegante nei disimpegni e annulla Inchingolo. Angeloni 6 Terzino sinistro che si occupa principalmente di svolgere compiti tattici. Prestazione senza particolari squilli. 1' st Scrivanti 6 Sostituisce Angeloni egregiamente. Fisico imponente e marcatura senza patemi significativi. Sofia 6.5 Mezzala destra sempre molto attiva e dinamica. Mostra qualità tecniche e di inserimento notevoli. Lamperti 6 Regia intermittente del mediano. In difficoltà sulla pressione alta dei padroni di casa. Delvecchio 6 Si vede poco ma svolge un lavoro oscuro prezioso per gli equilibri della propria squadra. 1' st Grillo 6 Prestazione sufficiente, senza iniziative significative nè grattacapi particolari. da gestire. Ferrari 6.5 Spina nel fianco costante per la difesa arancione. Dalle sue accelerazioni sembra poter nascere sempre qualcosa di pericoloso. Catani 6.5 Centravanti tecnico di classe. Lavora molto per la squadra alleggerendo la pressione avversaria. Sfiora il gol con un’interessante iniziativa personale. 1' st Zaniboni 6.5 Si sbatte encomiabilmente e con grinta per tutto l’arco del secondo tempo. Di Marco 6 Prestazione senza articolari squilli offensivi. Nel complesso una buona prova di sacrificio tattico. All. Gentilini 6 La sua squadra sembra faticare ancora a livello di fiato ma è comprensibile. Prova diverse soluzioni tattiche nella ripresa ma i cambi non sortiscono l’effetto sperato.
Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c'è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400