Cerca

Villa-Casatese Under 16: un gol di De Palma nel primo tempo trascina i biancorossi, sconfitta di misura per Romeo

a6b3602a-68b9-423b-b29e-c6403996a2a5 (1)
Il test match tra Villa e Casatese termina per 0-1 grazie al gol di Matteo Di Palma sul finire della prima frazione di gioco. La partita è stata di alto livello, con entrambe le formazioni che hanno cercato di mettere in pratica i principi di gioco provati in allenamento. La Casatese, guidata dall'allenatore Recchia, nonostante le numerose assenze, ha fatto valere la qualità e la fisicità dei suoi giocatori ed è riuscita a tenere in mano le redini del gioco per la maggior parte della gara, creando molte occasioni da gol. I ragazzi delle formazione di casa guidata dal tecnico Romeo, nonostante le numerose assenze, hanno tenuto testa alla compagine biancorossa grazie alla buona organizzazione difensiva e alla qualità del centrocampo. La linea mediana bianconera è infatti riuscita a fare da filtro in difesa e ad innescare qualche buona occasione per gli attaccanti. Gli ospiti hanno espresso una condizione migliore e hanno meritato questa vittoria che, con un po' di cinismo in più, sarebbe potuta essere più larga. Vantaggio di Palma. Il primo tempo vede entrambe le formazioni attendere l'avversario senza pressarlo ferocemente. La Casatese è la prima a scoprire le sue carte attuando un pressing asfissiante che ha portato a molti palloni recuperati mettendo in seria difficoltà la retroguardia di casa. Da un pallone recuperato al limite dell'area arriva la prima occasione per gli ospiti con Di Palma al 3' che raccoglie un pallone vagante in area e il suo tiro ad incrociare sulla destra termina di pochissimo a lato spaventando il Villa. Gli ospiti attaccano con convinzione e con tanta qualità grazie agli ottimi fraseggi e alle triangolazioni strette in mezzo al campo, ma non riescono a trovare il varco per il tiro complici le belle chiusure dei centrali difensivi del Villa, ovvero Roncaglia e Brunello. Il Villa riesce a sprazzi a ripartire in contropiede ma sbaglia spesso l'ultimo passaggio o il dribbling decisivo per trovare la conclusione in porta. Al 15' Agresta controlla un pallone defilato sulla destra e riesce a crossarlo, trovando in area De Rosa la sua conclusione è potente  ma centrale diventando facile preda dell'estremo difensore Lunare. Le due squadre nella parte centrale del primo tempo attaccano a viso aperto seguendo i loro principi di gioco: la Casatese attacca con un possesso di palla elaborato e il Villa contrattacca con ripartenze veloci volte a cercare la profondità. Al 21' Agresta ha una buona occasione in area di rigore ma il suo tiro viene murato da Manara. La Casatese risponde al 23' con una bellissima azione palla al piede e il tiro di Cattaneo in area di rigore è sbilenco. L'ultimo quarto d'ora vede molti falli e perdite di tempo da parte di entrambe le squadre, con il ritmo e le occasioni da gol che diminuiscono. Al 34' arriva il gol della Casatese con Di Palma che, accoglie l'ottimo assist di Galimberti, resiste di fisico al rientro del difensore e segna da pochi passi superando Casamento per l'1-0. Casatese in controllo. La seconda parte di gioco vede gli ospiti spingere sull'acceleratore per trovare il gol del raddoppio ma risultano più imprecisi rispetto alla prima frazione. Il caldo e la perdita di energie influisce sulla qualità e sull'intensità delle giocate permettendo alle difese di posizionarsi nel migliore dei modi e di contrastare le iniziative avversarie. Il Villa è la prima squadra a creare una buona occasione all'11 con Vitali che crossa dalla destra per lo stacco di testa di Partesana che non angola la conclusione e permette la parata facile al portiere. Il Villa riesce ad alzare il baricentro ma la fisicità del centrocampo della Casatese rende difficile la circolazione di palla. Al 13' Di Palma in area di rigore si ritrova il pallone tra i piedi e calcia botta sicura da pochi metri ma stavolta il portiere Budini, subentrato a Casamento nella ripresa, con un intervento eccezionale evita il gol del 0-2 salvando con la mano destra e mettendo il pallone in corner. Gli ospiti continuano a spingere cercando più gli attaccanti e meno il gioco manovrato palla a terra e trovano dei corner interessanti. Da uno di questi al 30' arriva il colpo di testa di Manara su cross di Galimberti che con un imperioso stacco di testa colpisce in pieno la traversa non trovando la gioia del gol che avrebbe chiuso il match. Il Villa però non riesce a creare occasioni degne di nota per acciuffare il pareggio. Il match dopo tre minuti di recupero termina con la vittoria meritata per la formazione biancorossa.

IL TABELLINO

VILLA-CASATESE 0-1 RETE: 34' Di Palma (C). VILLA (4-4-2): Casamento 6 (1' st Budini 6.5), Stradelli 6.5, Andreoli 6, Bruenello 6.5, Roncaglia 6 (15' st Pelenghi 6), Stucchi 6.5, Jenac 6, Partesana 5.5, De Rosa 6, Vitali 6.5, Agresta 6 (5' st Negri 6). All. Romeo 6. CASATESE (4-1-2-1-2): Lunare 6.5, Cattaneo 6.5 (5' st Mosca 6), Manara 6.5, Carlisi 6 (15' Ingalera 6.5), Bruzzone 6.5, Redaelli 6.5, Trovato 6.5, Galimberti 7, Di Palma 7.5, Arzu 6.5, Metes 6 (1' st Viganò 6). All. Recchia 7.

LE PAGELLE

VILLA Casamento 6 Non deve compiere parate difficili e blocca bene le conclusioni che arrivano verso la porta. Incolpevole in occasione del gol subito. 1' st Budini 6.5 compie una bellissima parata su di Palma mantenendo in vita i suoi nel secondo tempo. Bravo nelle uscite alte dando sicurezza al reparto. Stradelli 6.5 gioca una buona partita sulla fascia destra disimpegnandosi bene contro le Galimberti e Di Palma. Si propone molto in avanti ma non trova spunti per essere pericoloso. Andreoli 6 Il terzino sinistro offre una prestazione di sacrificio e di intensità, soffrendo nel primo tempo le iniziative avversarie. Cresce nel secondo tempo proponendosi costantemente in attacco avanzando la sua posizione per non far salire in attacco il terzino avversario. Brunello 6.5 Il difensore centrale gioca una bella partita limitando le iniziative degli attaccanti della Casatese. Bravo nel respingere diversi tiri avversari per non far correre pericoli al portiere. Roncaglia 6 Non riesce a contrastare De Palma in occasione del gol facendosi sorprendere alle spalle. Aldilà della rete subita i suoi interventi sono puliti e tiene testa agli attacchi centrali degli ospiti chiudendo linee di passaggio con intelligenza e senso della posizione. 15' st Pelenghi 6 Entra in campo con molta voglia piazzandosi come difensore centrale senza disdegnare la percussione palla al piede sulla fascia sinistra. Riesce a spazzare il pallone che rotolava vicino alla linea di porta. Stucchi 6.5 è il più piccolo in campo ma lotta come un leone. Riesce a resistere fisicamente al centrocampo di peso della Casatese e a trovare qualche buona trama di gioco in mezzo al campo. Jenac 6 Fa valere la forza fisica nel primo tempo con buone interdizioni e uscite palle al piede, ma soffre gli scambi stretti degli attaccanti ospiti. Nel secondo tempo gioca in attacco e offre qualche buona sponda. Partesana 5.5 Gioca una partita nervosa dimostrando poca lucidità in molte occasioni e sbagliando l'occasione del pareggio con un colpo di testa tutto sommato facile. Fa comunque vedere degli sprazzi di talento con alcuni buoni dribbling e passaggi precisi. De Rosa 6 Gioca un buon match sulla fascia sinistra soprattutto nel secondo tempo dove ha qualche occasione per mettere in apprensione la difesa avversaria ma non riesce a trovare l'imbucata per gli attaccanti. Vitale 6.5 aiuta a centrocampo in fase difensiva e si propone come trequartista in fase di possesso palla. È il più estroso dei suoi con i suoi movimenti e uno dei più tenaci vincendo alcuni contrasti con i difensori. Va al tiro in due occasioni ma le sue conclusioni non sono pericolose. Agresta 6 Gioca con un problema alla tibia che lo costringe ad uscire nella ripresa. Fa valere la sua stazza contro i difensori e gioca bene di sponda in diverse circostanze. Riesce a mettere in mezzo qualche buon cross ma i compagni non sfruttano a dovere i suoi inviti al gol. All. Romeo 6 Mette in campo un 4-4-2 compatto che crea molta densità al centro per chiudere le linee di passaggio avversarie. Questo in alcune occasioni ha generato cambi di gioco da parte degli avversari che hanno messo in difficoltà la difesa. Ottimo il suo temperamento richiamando i suoi costantemente per mantenere alta la concentrazione. CASATESE Lunare 6.5 Delle buone parate nel primo e nel secondo tempo facendole sembrare semplici. Guida bene la linea difensiva e chiama l'uomo a tutti i componenti della retroguardia con molta grinta. Cattaneo 6.5 Il terzino destro è una spina nel fianco per la difesa del Villa per tutta la partita. Le sue sgroppate e le sue triangolazioni sono letali e tagliano in due la parte destra della retroguardia di casa. Peccato per l'occasione da gol non sfruttata. Manara 6.5 Il centrale di difesa si disimpegna bene contro l'attacco del Villa che sbatte sempre sui suoi interventi precisi e grintosi. Sfiora anche lui il gol nel secondo tempo salendo in cielo su calcio d'angolo colpendo però la traversa. Carlisi 6 Aveva iniziato bene il match ma è stato costretto ad uscire per infortunio anzitempo. 15' Ingalera 6.5 Gioca come terzino sinistro e limita le offensive di Parestana con ottime chiusure difensive. Si propone poche volte in attacco ma ogni volta che decide di sganciarsi offre maggiore qualità alla manovra dei suoi. Bruzzone 6.5 Inizia la partita come terzino sinistro, ma complice l'infortunio di Carlisi viene impiegato come difensore centrale risultando un'ottima alternativa nel ruolo facendosi valere soprattutto sui palloni alti rinviati dal portiere verso gli attaccanti avversari. Redaelli 6.5 Davanti alla difesa è il metronomo della squadra e guida le offensive e i movimenti dei compagni a voce dimostrando un'ottima visione di gioco. In difesa non si risparmia e recupera tanti palloni. Trovato 6.5 Inizia la partita molto stretto sulla linea dei centrocampisti favorendo gli scambi stretti con i compagni. Nel secondo tempo tende molto ad allargarsi sulla destra per puntare il terzino con discreti risultati. Galimberti 7 Gran parte del merito del gol di Di Palma è suo, con il suo assist che dimostra una notevole sensibilità nel suo piede. Sfrutta il suo fisico per vincere le lotte in mezzo al campo e offre tanti passaggi di qualità per i compagni. Di Palma 7.5 Il più pericoloso dei suoi nei pressi dell'area di rigore. Porta in vantaggio i suoi con un bel taglio sfruttando l'assist di Galimberti infiando il portiere con freddezza e sfiora la doppietta negata solo da un super intervento di Budini. Offre tanta qualità negli ultimi 25 metri. Arzu 6 Non riesce ad entrare nel vivo del match nei primi minuti, poi si sblocca con buone sponde e portando a casa dei buoni falli. Tira una volta in porta non centrando il bersaglio. 1' st Viganò 6 Gioca come prima punta ma si comporta come un regista offensivo servendo più volte i compagni con lanci molto precisi guadagnandosi i complimenti dell'allenatore. Metes 6.5 La sua velocità sono un'arma importante per lo sviluppo della manovra offensiva della squadra. Riesce a trovare lo spunto per la conclusione ma i suoi tiri non impensieriscono il portiere avversario. All. Recchia 7 Fa giocare la squadra con un possesso palla avvolgente e pericoloso creando tantissime occasioni da gol. Nonostante le assenze la sua squadra domina il gioco e si copre bene in difesa. Chapeau.
Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c'è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400