Cerca

Calvairate-Accademia Sandonatese Under 16: Mannarà e Leva firmano il pokerissimo rossoblù, agli ospiti non bastano due gol di Rossetti

calvairate accademia sandonatese under 16 Mannarà
Al centro Vismara la Calvairate Under 16 conclude la sua stagione con una larga e meritata vittoria nell'ultimo test match dell’anno contro l’Accademia Sandonatese. La squadra di Caruana azzanna il match nel primo tempo con tre gol, completando l’opera nella ripresa con altre due reti. I ragazzi di Ribelli, che pur provano a difendersi e a lottare fino alla fine, nulla possono contro il collettivo rossoblù. Che offre sprazzi di grande calcio nonostante il caldo e nonostante una stagione decisamente travagliata. Il grande protagonista è senza dubbio Mannarà che nel 5-2 complessivo realizza tre gol, dimostrando di essere un bomber infallibile. Da notare anche la grande prestazione del suo partner d’attacco Leva, autore di una doppietta. Nell’Accademia si mette in mostra Rossetti che, nei 22 minuti in campo, si toglie la soddisfazione di battere due volte Colombi. Tsunami. Quello che si riversa nel primo tempo sull’Accademia Sandonatese è un’onda rossoblù difficile da contenere. I ragazzi di Caruana, orfani di diversi titolari, impiegano qualche minuto a prendere in mano la partita. Il 3-5-2 della Calvairate, però, è rodato e nonostante le assenze ognuno dei ragazzi sa cosa fare ed effettua movimenti precisi. A orchestrare ci pensa Tommaso Nicora, autentico metronomo del centrocampo. Paga dazio un po’ nel fisico, ma ha l’intelligenza per trovarsi nel posto giusto al momento giusto. Le mezzali Petrosino e Rovescala sanno quando attaccare lo spazio e quando fermarsi, mentre sulle fasce Fumagalli e Basini sono instancabili. Il pressing continuo dei rossoblù soffoca la manovra dell’Accademia che nel primo tempo non è mai pericolosa. I ragazzi di Ribelli si difendono bene, ma al 18’ rimangono momentaneamente in 10 per l’infortunio di Trabattoni e Mannarà non perdona. Il gol, appena prima del cooling break, spacca la partita e fa scatenare la Calvairate. Il 2-0 è merito di un grande Fumagalli, che taglia il campo e lancia Leva in campo aperto. Il dieci non trema e batte Masoch. Neanche il tempo di mettere il pallone a centrocampo, che la Calvairate si riversa di nuovo nell’area ospite trovando – al 37’ – il 3-0 ancora con Leva, bravo a sfruttare una respinta corta di Gallone, che uscirà poi per un problema fisico. Quiete. Nella ripresa Caruana effettua tutti e sei i cambi, mentre Ribelli, alle prese già con due infortuni, sostituisce il portiere e richiama in panchina uno spento Costanzo. Al suo posto c’è Rota. Nei primi quindici minuti è ancora solo Calvairate ed è Mannarà a prendersi i complimenti. Prima ruba palla a Rana, che nel primo tempo aveva sostituito Gallone, e beffa il neo-entrato Luca. Poi, al 13’, sfrutta un errore in impostazione di Tedeschi, entrato al posto di Peluso, e segna la personale tripletta. Ora, un po’ per il caldo, un po’ perché i cinque gol di vantaggio sono rassicuranti, la Calvairate si rilassa e l’Accademia riesce a esprimere trame di gioco interessanti. Rossetti sostituisce uno spento Bonanno e riesce a realizzare due reti. La prima su errore di Colombi, che respinge male un tiro di Caserini, il secondo su regalo di Mattia Nicora, che lo lancia solo davanti al portiere. Il 5-2 finale rispecchia i valori in campo ed è un grande modo per gli Under 16 della Calvairate di affacciarsi al prossimo anno. calvairate accademia sandonatese under 16

IL TABELLINO

CALVAIRATE-ACCADEMIA SANDONATESE 5-2 RETI: 20’, 4’ st, 19' st Mannarà (C), 31’, 37’ Leva (C), 21’ st, 36’ st Rossetti (A). CALVAIRATE (3-5-2): Colombi 6, Benevelli 7.5 (1’ st Nicora M. 6), Fumagalli 7.5 (1’ st Guarnieri 6.5), Nicora T. 8 (1’ st Comen 6.5),  Ghiacci 7.5 (1’ st Maxia 6.5), Bordoli 8, Basini 7.5, Petrosino 7.5 (1’  st Aiello 6.5), Mannarà 9, Leva 8.5, Rovescala 7.5 (1’ st Iori 6.5). All. Caruana 8. ACCADEMIA SANDONATESE (4-4-1-1): Masoch 6 (1’ st Luca), Gravina 6, Trabattoni 6 (20’ Redaelli 6), Maré 6.5 (18’ st Caserini 6.5), Gallone 6 (38’ Rana 6), Peluso 6.5 (11’ st Tedeschi 5.5), Favole 6, Lago 6.5 (18’ st Bolognese 6), Bonanno 6 (18’ st Rossetti 7.5), Costanzo 5.5 (1’ st Rota 6), Menna 6 (1’ st Moltrasio 6). ARBITRO: Agostino Dedé di Milano 7. All. Ribelli 6. AMMONITI: 31’ Gravina (A), 29’ st Mannarà (C).

LE PAGELLE

CALVAIRATE Colombi 6 È poco impegnato dall’Accademia, ma si distingue quando viene chiamato in causa. Imprecisione sul gol del 5-1 di Rossetti. Benevelli 7.5 Con lui in campo gli avversari non si avvicinano neanche a Colombi. Un muro. 1’ st Nicora M. 6 Bene fino al 36’, quando regala a Rossetti l’occasione per fare doppietta. Fumagalli 7.5 Non si stanca mai. Mette in mostra tutte le sue qualità nel taglio centrale concluso con l’assist per il 2-0 di Leva. 1’ st Guarnieri 6.5 Sfiora subito il gol con un bel diagonale con cui impegna Luca. Nicora T. 8 Comanda il centrocampo con una personalità da giocatore maturo. Fa sempre la cosa giusta al momento giusto. 1’ st Comen 6.5 Dà fisicità al centrocampo. Si mette in evidenza con qualche conclusione dalla distanza. Ghiacci 7.5 Nei primi 40 minuti non fa toccare palla a Bonanno. Rientra nella ripresa con meno attenzione. 1’ st Maxia 6.5 Non fa rimpiangere Ghiacci e gioca una gara molto attenta e concreta. Bordoli 8 Guida la difesa sempre a testa alta. Imposta con personalità, senza risparmiarsi nel duello con l’attaccante. Basini 7.5 La Calvairate attacca molto a sinistra grazie alla sua spinta inesauribile. Non entra nel tabellino, ma la sua presenza si sente eccome. Petrosino 7.5 Insieme a Nicora è l’anima del centrocampo di Caruana. Recupera molti palloni e non perde mai la calma quando deve impostare. 1’ st Aiello 6.5 Impiega qualche minuto a entrare in partita, ma poi disputa una partita intelligente. Aiutato anche da un fisico importante. Mannarà 9 Fa letteralmente impazzire i difensori ospiti, che non lo tengono mai. Sa dialogare molto bene con i compagni, ma è anche un bomber implacabile. La tripletta è il giusto premio per una gara super. Leva 8.5 Parte un po’ in sordina, ma quando sale in cattedra è un piacere. Si intende a meraviglia con Mannarà, con cui, però, perde la sfida dei gol. Lui si ferma a due. Rovescala 7.5 Gioca 40 minuti di corsa, inserendosi continuamente alle spalle dei difensori. Quando parte senza palla crea sempre panico nell’Accademia. 1’ st Iori 6.5 Meno dinamico di Rovescala, ma ordinato e preciso nelle scelte. All. Caruana 8 I suoi ragazzi onorano anche l’ultima amichevole con un primo tempo spettacolare. Ha costruito un organico che sa giocare a calcio, diverte e si diverte. ACCADEMIA SANDONATESE Masoch 6 Subisce tre gol, ma è incolpevole. Si dimostra molto bravo a leggere le azioni ed è tempestivo nelle uscite basse. 1’ st Luca 6 Anche lui può far poco sui due gol di Mannarà. Poi è bravo sul neo-entrato Guarnieri a cui nega la gioia del gol. Gravina 6 Inizia molto bene, poi perde un po’ le misure e commette qualche fallo di troppo. Nella ripresa da centrale difensivo dà più stabilità. Trabattoni 6 Gioca troppo poco. Non è un caso, però, che con lui fuori la squadra perda le misure. 20’ Redaelli 6 Entra bene in campo, con dinamismo e attenzione, anche se è difficile contenere Fumagalli. Maré 6.5 Il capitano ci prova, ma nel primo tempo finisce nella morsa dei centrocampisti di Caruana. Cerca di impostare, ma ha poco sostegno dai compagni. 18’ st Caserini 6.5 Da una sua bella incursione nasce la rete del 5-1. Esce alla fine per un infortunio: peccato. Gallone 6 Bene per la prima mezzora, poi Mannarà diventa imprendibile. Sul primo gol non ha colpe, ma nel secondo sbaglia la respinta. C’è da dire, però, che stava giocando con qualche acciacco. 38’ Rana 6 Sbaglia sulla rete del 4-0, ma, complice anche il ritmo più basso della ripresa, viene fuori con il passare dei minuti. Peluso 6.5 Fino a quando resta in campo tiene la difesa con personalità e attenzione. Incolpevole sui gol, prova a guidare i compagni che, però, vengono schiacciati. 11’ st Tedeschi 5.5 Entra male, regalando il gol a Mannarà e non riesce a riprendersi. Come terzino destro fa fatica. Favole 6 Inizia largo, poi viene spostato in mezzo e le cose vanno decisamente meglio. Dentro al gioco sembra trovarsi più a suo agio e anche la squadra migliora. Lago 6.5 Regge il centrocampo insieme a Maré, peccato che i de non ricevano abbastanza sostegno dai compagni. Nella ripresa si sposta sulla fascia, ma esce un po’ dalla partita. 18’ st Bolognese 6 Fa sentire la sua fisicità nel finale. Bonanno 6 La difesa della Calvairate non lo fa respirare. Lui si muove molto, cerca il dialogo, ma non ha occasioni per fare male. 18’ st Rossetti 7.5 Entra e fa doppietta. Basta? prestazione maiuscola Costanzo 5.5 il centrocampo di Caruana lo schiaccia e lui non riesce mai veramente a mettersi in mostra. Soffre molto e la sua qualità si vede raramente. 1’ st Rota 6 porta imprevedibilità all’attacco. Ha l’occasione per segnare, ma si fa chiudere dalla difesa di casa. Menna 6 corre molto, ma è poco servito dai compagni. In fase difensiva non riesce ad aiutare come dovrebbe. 1’ st Moltrasio 6 qualche buono spunto, ma è troppo fumoso. All. Ribelli 6 i suoi ragazzi ci provano, ma la differenza con la Calvairate si sente tutta. Molto sfortunato nel dover fare due cambi obbligati già nel primo tempo. ARBITRO: Dedè di Milano 7. Gestisce bene una partita molto tranquilla.

LE INTERVISTE

Il tecnico della Calvairate Gabriele Caruana commenta così a fine partita: « Abbiamo finito bene il percorso, rimanendo imbattuti. La squadra è matura e oggi ha vinto nonostante molte assenze. Come dico sempre abbiamo 22 giocatori e anche oggi la squadra ha fatto vedere bel calcio, soprattutto nel primo tempo. Nel finale ci siamo rilassati, complice anche il caldo. Nel complesso, però, abbiamo fatto bene». Anche l'allenatore dell'Accademia Sandonatese Stefano Ribelli analizza la gara dei suoi: « Abbiamo fatto bene per i primi 15 minuti, poi il gol ci ha demoralizzato. Queste amichevoli contro avversari importanti servono a prepararci in vista dell'anno prossimo».
Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c'è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400