Cerca

Chisola-Pro Eureka Under 16: All Stars, King Kevin, gli Alessi Boys passano in semifinale

Cena-Kevin
Un sinistro velenosissimo dopo 33 secondi, il colpo di testa a chiudere il discorso su assist del suo omonimo Fotia: la doppietta Kevin Cena manda al tappeto la Pro Eureka del guru Augusto Dotto e spedisce il Chisola di Beppe Alessi direttamente alle semifinali di Collegno in programma sabato prossimo. Vittoria meritata per il Chisola, che oltre alle due reti ha avuto il controllo della partita, mentre la Pro Eureka in versione rimaneggiata, con soli due cambi effettivi a disposizione, è riuscita solo a punzecchiare Ciquera prima e Cuniberti poi. Da segnalare tra le file dei vinovesi i rientri di Caschetto, Cortese, mentre Elias D'Anna era ancora solo in panchina a fare presenza e compagnia a Tommaso Boscaro convocato per l'ultima di campionato Eccellenza da Marcello Meloni. King Kevin. Centrocampo a rombo per Alessi, Trimarchi vertice basso, Gramuglia trequartista con Sbiera e Cachetto mezzali, di punta la KK Kevin Cena e Kevin Fotia. Dotto, amante del 3-5-2 con cui ha vinto anche un titolo regionale, schiera invece il classico 4-4-2, in attacco ci sono Palumbo e Candeloro, con Tataj a sinistra che spinge un po' di più rispetto a Di Batolo sulla fascia opposta. 33 secondi e il lampo di Kevin Cena fulmina a freddo Tomaino, sinistro a giro dal vertice destro dell'area di rigore, palla nell'angolino basso e grande esultanza del Chisola che porta già il risultato sull'1-0. La Pro Eureka risponde con una sfuriata di Brombal sulla fascia destro, l'esterno basso arriva fino sul fondo e mette in mezzo un pallone insidiosissimo, decisivo l'intervento di Giacomo Romano che salva sulla linea e si prende i "bravo Jack" del pubblico di Venaria. Sale in cattedra Sbiera, che partendo dalla mezzala destra si accentra e buca centralmente la difesa della Pro Eureka, al 14' scambio veloce con Gramuglia e tentativo di fotocopia del gol di Cena, palla che accarezza il palo alla destra di Tomaino. Palumbo cerca di dare uno scossone al match, percussione sul centrosinistra, bravissimo a chiudere l'ex di turno Brando De Fazio. Possibilità ghiottissima per il raddoppio, ancora sul sinistro di Kevin Cena che sul servizio fantastico di Gramuglia dribbla e incrocia sul palo opposto, stavolta Tomaina compie un vero miracolo. L'azione prosegue con il tiro di Fotia che centra la Reggia di Venaria. Ma come vedremo il numero 11 del Chisola si rifarà con l'assist per il 2-0. Prima del riposo gol annullato a Sbiera dopo uno slalom di Gramuglia. La ripresa si apre con il raddoppio di testa di Kevin Cena su cross perfetto da sinistra di Fotia, il Chisola controlla la partita, concedendo alla Pro Eureka due conclusioni ben controllate da Cuniberti: prima quando Vittone, da poco entrato, ruba palla e serve l'indomito Palumbo, rasoterra bloccato dal numero uno vinovese che poi stringe tra i guantoni anche la conclusione ben indirizzata dai 25 metri di Candeloro.

IL TABELLINO

CHISOLA-PRO EUREKA 2-0 RETI: 1' Cena Kevin, 8' st Cena Kevin. CHISOLA (4-3-1-2): Ciquera 6 (20' st Cuniberti 6.5), Sparascio 7, Vinci 6 (4' st Di Lorenzo 6), Trimarchi 7, Romano 7, De Fazio 6.5, Sbiera 7.5 (15' st Finocchiaro 6), Caschetto 7, Cena Kevin 7.5 (13' st Masciandaro 6), Gramuglia 7 (20' st Cena Dejan 6.5), Fotia 6.5 (25' st Cortese 6). A disp. Boscaro, D'Anna. All. Alessi 7. Dir. Fanti - Nordio. PRO EUREKA (4-4-2): Tomaino 7, Lancellotta 6, Bonino 6, Palestro 6, Brombal 6.5, Badaracco 6, Cravero 6 (20' st Vittone 6), Candeloro 6, Tetaj 6.5, Palumbo 6.5, Di Bartolo 6 (15' st Barollo 6). A disp. Macrì, Bonamigo, Ignico, Romano, Pogar, Gaspardino, Costa. All. Dotto 6.5. Dir. Bacino. ARBITRO: Deborah Venturini di Torino 7. AMMONITI: 10' st Candeloro (P), 27' st Palestro (P).

LE PAGELLE

CHISOLA Ciquera 6 Non deve compiere grandissimi interventi, bravi i centrali a rendergli più facile il compito. 20' st Cuniberti 6.5 Due parate non impossibili però lui risponde presente. Sparascio 7 Premiato per la sua dedizione e il suo attaccamento alla maglia con la fascia di capitano, ringhia su ogni pallone in perfetto stile Sparascio. Vinci 6 Deve contenere sopratutto a Brombal, esce a inizio ripresa per un fastidio. 4' st Di Lorenzo 6 Si piazza a sinistra senza concedere granché al dirimpettaio di turno. Trimarchi 7 Sembra un po' il Jorginho del Chisola, agisce da play basso e smista palloni, quando vede il corridoio cerca anche la profondità per le punte. Romano 7 Un bellissimo salvataggio nel primo tempo, partita perfetta. De Fazio 6.5 Ex di turno, controlla bene le punte della Pro Eureka in marcatura. Sbiera 7.5 Si vede che è in forma, dopo il gol qualificazione allo Charvensod, sfodera un'altra bella prestazione sotto gli occhi di un osservatore della Rappresentativa Regionale. 15' st Finocchiaro 6 Agisce sul centrodestra, amministra bene ogni pallone. Caschetto 7 Centrocampista multitask, un vero carrarmato, utilissimo in ogni parte del campo. Cena Kevin 7.5 Capello biondo con ciuffo alla Ciro Immobile, sta tirando fuori tutto il suo potenziale da punta che fa male e che ti risolve le partite. 13' st Masciandaro 6 Sembra un po' il clone di Kevin Cena, anche lui fa lo stesso prezioso lavoro al centro dell'attacco. Gramuglia 7 Si accende dopo qualche minuto e inizia a seminare avversari e creare palle gol per i compagni. 20' st Cena Dejan 6.5 Entra benissimo da vice Gramuglia, si va vedere con dribbling e pennellate. Fotia 6.5 Gioca da seconda punta, più di manovra che da finalizzatore, si esalta con l'assiste i tanti applausi del pubblico per lui. 25' st Cortese 6 Al rientro per mettere minuti nelle gambe, pedina importantissima per Alessi. All. Alessi 7 Bravissimo nella gestione delle forze e della rosa, dopo aver vinto il SuperOscar a settembre arriva fino in fondo anche nell'All Stars. PRO EUREKA Tomaino 7 Una parata difficilissima su KC nel primo tempo, salva anche in altre occasioni. Lancellotta 6 Esterno basso a sinistra, copre le spalle a Tetaj senza spingere troppo. Bonino 6 Gran fisico, cerca di contrastare le punte del Chisola e quando puà si concede anche qualche sganciamento. Palestro 6 Non il miglior Palestro che conosciamo, deve ricorrere anche al fallo beccandosi il cartellino giallo. Brombal 6.5 La falcata è di quelle che ti lasciano sul posto, terzino di spinta che crea sempre pericoli alle difese avversarie. Badaracco 6 Contrasti e costruzione per tutti i 70 minuti più recupero, senza grandi acuti. Cravero 6 Dei due centrali in mediana è quello che cerca più la dinamicità e palla filtrante. 20' st Vittone 6 Lotta per quei pochi minuti concessigli, ruba anche qualche pallone. Candeloro 6 Sponda di Palumbo, arriva poco al tiro, ben marcato dai centrali del Chisola. Tetaj 6.5 E' uno che non si arrende mai e si vede, tante discese a sinistra per tutta la partita. Palumbo 6.5 Impavida punta, lo conosciamo, cerca fino alla fine di rimettere in piedi le cose con le sue percussioni, sempre difficili da fermare. Di Bartolo 6 Largo a destra fa un po' di fatica a superare i terzini avversari. 15' st Barollo 6 Dà man forte ai suoi quando la gara è però già compromessa. All. Dotto 6.5 Specialista della categoria Allievi, sta lavorando in prospettiva sul suo gruppo, che è ancora un piccolo cantiere. ARBITRO: Deborah Venturini di Torino 7: Precisa e ordinata in fase di appello delle squadre, si fa rispettare in campo anche "bacchettando" educatamente i ragazzi quando serve, estrae due cartellini gialli giusti e concede due cooling break, uno per tempo.

INTERVISTE

Beppe Alessi, allenatore Chisola: «Partita tosta, loro fisici, il gol dopo pochi secondi è vero che ci ha facilitati, ma potevamo anche fare altri gol, l'abbiamo affrontata bene lottando su ogni pallone. Sparascio capitano? E' un premio, mai una parola di troppo, non salta un allenamento, se lo merita». Augusto Dotto, allenatore Pro Eureka: «Posso fare solo i complimenti ai ragazzi, eravamo davvero contati con due cambi effettivi, dispiace arrivare a questi appuntamenti in queste condizioni, magari sarebbe stata un altro tipo di partita. Due-tre occasioni da sfruttare meglio l'abbiamo avuta, sono contento di ragazzi e spero di recuperarli tutti».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400