Cerca

Bra-Lascaris Under 16: All Stars, Jacopo Dematheis eroe dagli 11 metri, bianconeri in semifinale

2005-Dematheis (1)

Jacopo Dematheis portiere Lascaris 2005

L'ultima immagine della grande sfida di Venaria è tutto il Lascaris che corre ad abbracciare Jacopo Dematheis, eroe dagli undici metri con due rigori parati al Bra. Alle semifinali di Collegno, in programma sabato prossimo, accedono i bianconeri di Cristian Balice, che però hanno dovuto sudare e non poco per avere la meglio sull'indomito Bra di Rino Vanacore. I giallorossi, in dieci e sotto di un gol, sono riusciti a rimontare con l'ottimo Anouar Benrhouzile, spingendo fino alla fine alla ricerca del bottino pieno prima del termine dei tempi regolamentari (35+35+recupero). Molto contestato l'episodio che ha cambiato l'inerzia della partita e portato al vantaggio del Lascaris, con la palla che sbatte prima sotto la traversa e poi a terra, il giovane direttore di gara Alberti di Torino assegna la rete ai bianconeri, tra le proteste del Bra, ne fa le spese Matteo Neziroski che si vede sventolare in faccia il rosso diretto. E' stato un bellissimo quarto di finale, seppur non giocato a ritmi elevatissimi, tra due squadre accreditate per la vittoria finale del torneo All Stars. Standing ovation per tutti da parte del corretto pubblico presente nella tribuna di Venaria. Zampata Birtolo. Bra insolitamente schierato con la difesa a 4 per via delle assenze nel reparto arretrato, tre in mediana con Benrhouzile a supporto di Neziroski e Cadoni. Balice propone il Lascaris con Noschese e Ballacchino davanti alla difesa, Marotta trequartista centrale con Umilio e Mainardi ai lati, Stocchino unica punta. Un paio di occasioni per parte prima che la gara si sblocchi: il Bra va al tiro con la bomba rasoterra di Paul Udrea, autore anche del cross per il colpo di testa alto da buona posizione di Benrhouzile; l'offensiva del Lascaris è affidata alla fame di gol di Andrea Stocchino che semina il panico in area avversaria e si vede salvare un pallone sulla linea da Quaranta, poi si mette in proprio con dribbling stretto e tiro rasoterra che finisce al lato di poco. Al 27' la partita svolta: bel traversone di Umilio da sinistra, irrompe il terzino sinistro Kevin Birtolo che manda la sfera a stamparsi sotto la traversa, secondo il direttore di gara la traiettoria della palla rimbalzando a terra varca la linea della porta e il Lascaris si vede assegnare il punto dell'1-0. Vibranti proteste del Bra sul gol-nongol, il più irrequieto è Neziroski che viene espulso con il rosso diretto. Bra in dieci con il 4-3-2, avanza il suo raggio d'azione Benrhouzile, ora punta al fianco di Cadoni.


Il gol di Kevin Birtolo (foto Cassarà)

Indomito Bra. Nella ripresa Balice inserisce Albertini davanti alla difesa e sposta Marotta in attacco al fianco di Stocchino, passando al 4-3-1-2 con Umilio trequartista centrale. E' il Bra però a fare la partita, come giusto che sia, alla ricerca del pareggio: 11' punizione di Delle Donne, velo di testa di Cadoni, allontana in tuffo Dematheis che inizia a scaldarsi i guantoni. Un minuto dopo, grandissima palla di Delle Donne per Udrea in versione Spinazzola, provvidenziale ancora il numero uno del Lascaris che chiude con la punta del piede allungandosi quasi in stretching; 21', arriva il gol del pareggio del Bra, Benrhouzile batte dalla bandierina, tutto il Lascaris è nella propria area di rigore, compreso Stocchino, va giù Delle Donne che resta a terra, ma capitan Negro dall'altra parte continua e mette in mezzo per il numero 8 giallorosso, dribbling e sinistro preciso in fondo al sacco tra palo e portiere. Benrhouzile sfiora ancora la rete su servizio di Udrea finalizzando un'ottima azione corale di marca giallorossa, anche l'ingresso di Querce dà più energie per gli ultimi affondi del Bra, bella la sua iniziativa che manda al tiro Verderone dall'altezza del dischetto, palla fuori bersaglio. Ultima emozione è il palo, anche se a gioco fermo, di Laureana per il Lascaris. Dagli 11 metri per il Bra va a segno soltanto Udrea al primo rigore, con Dematheis superlativo sui tentativi di Sankosaj e soprattutto di Verdeone, mentre il Lascaris non ne sbaglia uno, tocca al capitano, Federico Rio il compito di segnare il punto che manda i bianconeri alle semifinali di Collegno.


Il gol di Benrhouzile (foto Cassarà)

IL TABELLINO

BRA-LASCARIS 2-5 (dopo i calci di rigore) RETI (0-1, 1-1): 27' Birtolo (L), 21' st Benrhouzile (B). BRA (4-3-1-2): Colasanto 6.5, Lascala 6, Udrea 7.5, D'Apice 6 (22' st Sankosaj 6), Negro 7, Quaranta 7, Verderone 6.5, Benrhouzile 7, Cadoni 6.5 (22' st Querce 6.5), Delle Donne 7, Neziroski 5. A disp. La Terra. All. Vanacore 7. Dir. Delle Donne - Lascala. LASCARIS (4-2-3-1): Dematheis 8, Adamo 6, Birtolo 7, Rio 7, Ballacchino 6.5, D'Alessandro 7, Mainardi 6.5 (1' st Albertini 6.5), Noschese 6.5 (29' st Cannizzaro 6.5), Stocchino 6.5, Umilio 7 (14' st Laureana 6.5), Marotta 6.5 (26' st Bisi 6). A disp. Toffanello, Amorosi, Mallamace. All. Balice 7. Dir. Ballacchino - Cannizzaro. ARBITRO: Alberti di Torino 6.5. AMMONITI: 14' st Adamo (L), 14' st Benrhouzile (B), 18' st Birtolo (L), 20' st Quaranta (B). ESPULSO: 27' Neziroski (B). SEQUENZA RIGORI: Cannizzaro (L) gol, Udrea (B) gol, Laureana (L) gol, Sankosaj (B) parato, Stocchino (L) gol, Verderone (B) parato, Rio (L) gol.

LE PAGELLE

BRA Colasanto 6.5 Attento nei minuti regolamentari, giura che la palla di Birtolo non abbia varcato la linea di porta. Ai calci di rigore non può nulla sulle chirurgiche conclusioni dei giocatori del Lascaris. Lascala 6 Non il miglior Giorgio Lascala di questo torneo, in cui è stato uno dei grandi protagonisti nella fase a gironi con tre reti all'attivo. Udrea 7.5 In versione Euro 2021, solca la fascia sinistra senza sosta, mette in mezzo un'infinità di palloni, come se non bastasse è implacabile dal dischetto. D'Apice 6 Anche lui dal lato di Lascala non è sempre precisissimo, specialmente quando deve far ripartire l'azione velocemente. 22' st Sankosaj 6 Entra per l'assalto finale e dà il suo buon contributo, ipnotizzato da Dematheis ai rigori, anche per lui un ottimo torneo. Negro 7 Fascia di capitano al braccio, gioca una partita di grande qualità impostando l'azione da dietro, serve a Benrhouzile il pallone del pareggio. Quaranta 7 A parte qualche scaramuccia, è uno dei migliori, non sbaglia nulla dietro. Verderone 6.5 Quando cambia passo mette in difficoltà la difesa bianconera, soprattutto con i suoi inserimenti, quando Udrea avanza c'è lui a coprirlo. Benrhouzile 7 Torneo da applausi per lui, c'è il suo zampino nella maggior parte delle palle gol del Bra, segna un bellissimo gol. Cadoni 6.5 Prezioso con i suoi movimenti anche senza palla, gioca un buon quarto di finale. 22' st Querce 6.5 Si scalda quasi per 20 minuti, quando entra ha le giuste energie per dare un passo in più nell'assalto finale. Delle Donne 7 Che bel giocatore, fulcro del gioco del Bra, smista palloni e serve le punte o gli esterni senza mai fermarsi. Neziroski 5 Matteo, sei un bravo attaccante, non lasciarti trasportare da reazioni istintive. All. Vanacore 7 Se la gioca alla pari in inferiorità numerica, la sua squadra è una delle più belle viste all'All Stars. A fine partita ha una parola e un gesto di incoraggiamento per ognuno dei suoi ragazzi. LASCARIS Dematheis 8 Diventa protagonista dal secondo tempo in su, due salvataggi e poi quei due rigori parati uno più bello dell'altro, mette la sua firma su questa qualificazione contro un avversario durissimo da affrontare. Adamo 6 Ha il difficile compito di sbarrare la strada a Udrea, uno dei più attivi del Bra, lo affronta sempre in modo pulito. Birtolo 7 Ottima partita con quel tocco diabolico che ha portato in vantaggio i suoi, cala un pochino nei minuti finali, come tutta la squadra. Rio 7 Perfetto al centro della difesa, non sbaglia praticamente nulla, da vero capitano si presenta dagli 11 metri a tirare il rigore più pesante. Ballacchino 6.5 Bene nei due di centrocampo nel primo tempo, mezzala nella ripresa, fa girar palla e cerca il passaggio illuminante. D'Alessandro 7 Anche lui fa una bella partita al centro della difesa al fianco di Rio, risolvendo parecchie situazioni spinose. Mainardi 6.5 Tanto movimento sulla destra, bravo ad aiutare Stocchino quando serve. 1' st Albertini 6.5 Entra come perno centrale della mediana, gioca un tempo di buona intensità senza errori. Noschese 6.5 Mezzala di qualità e quantità, recupera palloni e fa ripartire l'azione. 29' st Cannizzaro 6.5 Pochi minuti, ma impeccabile dal dischetto. Stocchino 6.5 Fa 20 minuti di fuoco all'inizio, poi si mantiene su buoni standard, per tutto il match. Umilio 7 Su di lui puoi sempre contare, aggiunge qualità, dai suoi piedi nasce l'azione del gol di Birtolo. 14' st Laureana 6.5 Fa tanto pressing e sportellate, ha fame di gol, segna un rigore di precisione e potenza. Marotta 6.5 Taglio di capelli alla marines americano, Balice lo schiera qualche metro più avanti rispetto al ruolo che aveva nel Rosta, nel secondo tempo addirittura di punta, come faceva nel Rivoli. Segno che su di lui il Lascaris punta tantissimo. 26' st Bisi 6 Si piazza a centrocampo per arginare le ultime folate del Bra. All. Balice 7 Non si ritiene soddisfatto per la prestazione della sua squadra, passa però il turno con uno degli avversari più temibili del torneo. ARBITRO: Alberti di Torino 6.5 Difficile da valutare, anche dalle immagini, se quel pallone di Birtolo abbia varcato per intero la riga di porta, lui però ci va convinto assegnando il gol, segno di fermezza e determinazione. Deve estrarre parecchi cartellini, che ci stanno tutti.

LE INTERVISTE

Cristian Balice, allenatore Lascaris: «Non contento per la prestazione, 20 minuti fatti bene undici contro undici, in superiorità numerica è come se avessimo smesso di giocare, quasi avessimo paura di vincere. Serve un atteggiamento da squadra forte che vuole vincere, queste partite vanno chiuse e bisogna tenere il pallino del gioco. Meritava di passare il Bra. Passo indietro dopo la prestazione con il Chieri. Il gol? Birtolo dice che forse era dentro» Rino Vanacore, allenatore Bra: «La combo gol subìto più espulsione ha cambiato la partita, ma se l'arbitro ha deciso così, ci sta. Abbiamo avuto una reazione da squadra vera, abbiamo creato anche delle situazioni in cui potevamo passare in vantaggio, complimenti ai miei ragazzi per il sacrificio e per lo spirito di squadra. Adesso pensiamo a lavorare per la prossima stagione»
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400