Cerca

Vis Nova-Alcione Under 16: Di Munno, Notarianni, Vecchi e Gorla calano il poker per Brunetti

Vis Nova Alcione Under16 - Marcatori
Si chiude sul risultato di 0-4 l'incontro tra i classe 2005 di Vis Nova e Alcione, che già si erano incontrate due anni fa (all'epoca Under 14) nella finale del campionato regionale, partita vinta anche allora dagli arancio. A fissare il risultato di oggi sono Di Munno e Notarianni, con due siluri dalla distanza nel primo tempo, e Vecchi e Gorla, che chiudono la partita nella ripresa. Alcione propositivo dal fischio d'inizio al triplice fischio, creando occasioni su occasioni a frequenza costante e neutralizzando alla perfezione qualsiasi manovra offensiva neroverde. Vis Nova invece appannata e continuamente alla in balia degli ospiti, senza mai riuscire a dare brividi alla difesa avversaria. Padroni di casa che si sono schierati con un 4-3-1-2, in modo da dare più spazio di azione ai suoi centrocampisti, capaci di giocare sia per vie centrali che, con le mezzali larghe, sulle fasce. Ospiti che invece si sono presentati in campo con un 4-4-2 che ha permesso un buon dialogo tra esterni, terzini e mezzali, favorito anche dal lavoro del tandem offensivo Inchignolo-Pacifico. Dominio arancio. L'Alcione, come già accennato, intimorisce la porta di Fumagalli già dai primi minuti di gioco, trovando per ben due volte il palo appena dopo il fischio d'inizio. La Vis Nova, dopo il brivido, si ricompone e tenta di creare gioco, in particolare con verticalizzazioni e passaggi in profondità per la coppia offensiva De Lauso-Barbaro, che però è sempre anticipata da un Caremoli prodigioso nei recuperi, e con incursioni dei centrocampisti, che spesso salgono nei pressi della trequarti ospite in fase di possesso. I neroverdi non riescono però a trovare falle nel sistema difensivo avversario, non riuscendo mai a trovare nemmeno lo specchio della porta. L'Alcione, dal canto suo, continua a creare svariate occasioni, specialmente grazie al gioco ben organizzato di Torresani, Keci e Vecchi sulla fascia sinistra, dalla quale arrivano cross potenzialmente pericolosi. E' però per vie centrali che si sblocca il risultato: al 34' Di Munno, centrale di difesa arancio, si ritrova con la palla tra i piedi sulla trequarti; tenta quindi il tiro da lontanissimo, sorprendendo Fumagalli e portando in vantaggio i suoi. Al 37' si ripete la stessa dinamica con Notarianni, con il centrocampista che lascia partire un missile dalla trequarti che supera un poco reattivo portiere neroverde, portando l'Alcione in una situazione di doppio vantaggio al termine del primo tempo. Ripresa. I ritmi di gioco non cambiano, nonostante i cambi da entrambe le parti, e gli ospiti continuano quindi galvanizzati dai due gol maturati nei minuti finali della prima frazione: infatti trovano il gol del 0-3 già al 2' del secondo tempo, grazie ad una punizione superlativa di Pacifico sul primo palo. L'incontro continua con una serie di occasioni da parte ancora degli ospiti; da evidenziare una bellissima azione di Gabba, che tiene in campo un pallone sulla linea di fondo avversaria per poi accentrarsi evitando due avversari e tirare sul secondo palo, poco a lato. Qualche minuto dopo, al 29' della ripresa, arriva infine il gol che chiude definitivamente l'incontro: il subentrato Gorla riceve al limite dell'area un pallone, lo controlla e tira di potenza, superando il portiere. Termina quindi con il risultato secco di 0-4 la sfida tra Vis Nova e Alcione, con i padroni di casa che dovranno riorganizzarsi per migliorare il proprio gioco e con gli ospiti che si possono dire invece molto soddisfatti della loro prova senza sbavature.


Le due squadre in campo

IL TABELLINO

VIS NOVA-ALCIONE 0-4 RETI: 34' Di Munno, 37' Notarianni, 2' st Pacifico, 27' st Gorla (A) VIS NOVA (4-3-1-2): Fumagalli 5.5, Mondella 6 (23' st Matraxhiu), Borgonovo 6.5, Matraxhiu 6 (1' st Dodero 6), Lettieri 6 (1' st Portelli 6), De Lauso 6, Severino 6.5, Rizzi 6.5 (1' st Vianello 6) , Ferraresso 6 (1' st Barbaro 6), Ferrari 6.5 (1' st Brunati 6), Mazzone 5.5 (1' st Pozzoli 6). A disp. Cappellini, Cantatore. All. Caddeo 6. ALCIONE (4-4-2): Petris 6.5, Gabba 7, Torresani 7 (16' st Caremoli), Gasparetto 6.5 (16' st Pacifico), Di Munno 7 (12' st Baldi 6.5), Caremoli 7.5 (1' st Ciceri 6.5), Notarianni 7, Keci 6.5, Inchignolo 6.5, Vecchi 7.5, Pacifico 6.5 (1' st Gorla 7). A disp. Nocera, Mazza. All. Brunetti 8.

LE PAGELLE

VIS NOVA Fumagalli 5.5 Se poteva fare poco sui gol nella ripresa, certo non si può dire lo stesso dei primi due gol, dove è stato poco reattivo sui tiri dalla distanza. Mondella 6 Contiene discretamente le incursioni sulla fascia avversaria e aiuta quanto può i compagni a centrocampo. 23' st Matraxhiu 6 Non ha effettive colpe sui gol subiti, ma poteva fare di più in occasione di alcune azioni pericolose. Borgonovo 6.5 Ottimo lavoro difensivo per il centrocampista, che mostra discrete capacità di intercettazione; in fase offensiva dà qualche contributo con incursioni allargandosi a sinistra. 1' st Dodero 6 Fa un lavoro discreto, ma ci sono margini di miglioramento in alcuni aspetti. Lettieri 6 Ha un buon senso della posizione, ma è limitato moltissimo dalla difesa avversaria, che gli chiude ogni spazio di azione. 1' st Portelli 6 Prova opaca, non apporta cambiamenti ai ritmi offensivi dei suoi. De Lauso 6 Si fa spesso recuperare dagli avversari durante le verticalizzazioni e non si vede spesso in fase di possesso. Severino 6.5 Nonostante sia poco generoso nei passaggi, mostra un buon repertorio tecnico, che lo rende quello più pericoloso tra i suoi. Rizzi 6.5 Buona visione del gioco in fase di non possesso, che gli permette di fare ottimi anticipi e di chiudere le linee di passaggio. 1' st Vianello 6 Ha le sue colpe sull'ultimo gol, per il resto si vede poco. Ferraresso 6 Buon apporto sulla fascia, pecca però nel tenere l'uomo e perde diversi contrasti. 1' st Barbaro 6 Meglio in difesa rispetto al compagno, meno in fase di spinta. Ferrari 6.5 Bravo nel dribbling e potenzialmente insidioso quando si allarga. 1' st Brunati 6 Gara senza bassi né alti, si limita a fare il suo senza dare grandi problemi agli avversari e senza crearne per i suoi. Mazzone 5.5 Molte delle responsabilità nei gol del primo tempo sono sue, fatica a contenere gli avversari. 1' st Pozzoli 6 Leggermente meglio rispetto al compagno, non commette particolari errori. All. Caddeo 6 Complici anche le svariate assenze, la sua squadra pare appannata e affaticata. C'è da migliorare. ALCIONE Petris 6.5 Non particolarmente impegnato dagli avversari, si fa vedere però sicuro nelle uscite. Gabba 7 Annulla quasi completamente il gioco sulla sua fascia e sfiora il gol nella ripresa. Torresani 7 Sale molto bene, dialogando alla perfezione con i compagni e arrivando spesso al cross. Caremoli 7.5 Prova difensiva sontuosa, con anticipi, recuperi in velocità e contrasti da insegnare nelle scuole calcio. Gasparetto 6.5 Fatica a creare azioni sulla sua fascia, ma dialoga bene per vie centrali e copre benissimo in difesa. Pacifico 6.5 Crea spazio per sé e per i compagni ed è sempre molto bravo negli inserimenti alle spalle del marcatore. Di Munno 7 Oltre al gol meraviglioso, una prova difensiva senza macchie ad annullare completamente il tandem offensivo neroverde. 12' st Baldi 6.5 Sbaglia poco in difesa, contenendo molto bene le poche incursioni avversarie. 1' st Ciceri 6.5 Discreta prova per il difensore, che aiuta i compagni a chiudere le linee di passaggio. Notarianni 7 Prodezza dalla distanza e buon repertorio di dribbling e passaggi. Keci 6.5 Dominante nei contrasti aerei ma rivedibile nella gestione della sfera. Inchignolo 6.5 Non segna ma intimorisce più di una volta la difesa avversaria e crea molti spazi per i compagni sulle fasce. Vecchi 7.5 Punizione magistrale e ottimo fraseggio con i compagni sulle fasce; quasi tutte le azioni arancio passano per i suoi piedi. 1' st Gorla 7 Bel gol e prova sulla stessa linea delle due punte titolari. All. Brunetti 8 I suoi ragazzi dominano in lungo e in largo la partita; cambi azzeccati e schieramento rivelatosi vincente.
Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c'è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400