Cerca

Lascaris-Chisola Under 16: All Stars, Boscaro e Cena ribaltano il vantaggio di Umilio, i vinovesi alzano la coppa

Chisola 2005

Chisola 2005

Ritmo alto, ribaltamenti di fronte, 80 minuti al cardiopalma: questa è Lascaris-Chisola. La voglia di raggiungere l'obiettivo è evidente fin da subito per entrambi i gruppi, tanto che nei primi 15' arrivano già due reti. Una gara che ha regalato spettacolo e divertimento. Alla fine ad alzare la coppa è il Chisola che, con Boscaro e Cena, ribalta l'iniziale vantaggio bianconero firmato Simone Umilio. Il Chisola ripropone l'11 titolare che aveva funzionato in semifinale con il Vanchiglia ( clicca qui per leggere Vanchiglia-Chisola). Cuniberti tra i pali; Cortese e De Fazio coppia centrale con Sparascio e Vinci (questa volta titolare dal 1' al posto di Di Lorenzo); centrocampo formato da Trimarchi, Tomatis e Caschetto e davanti Cena punta centrale con Sbiera e Boscaro esterni. Anche il Lascaris scende in campo con gli 11 della semifinale ( clicca qui per leggere Lascaris-Cbs). L'ispiratissimo Dematheis tra i pali, Birtolo e Adamo sulle fasce e D'Alessandro e capitan Rio coppia centrale; Noschese, Ballacchino e Umilio in mediana e Marotta dietro Stocchino e Turola. Tre minuti, centottanta secondi. L'avvio di gara, come ogni finale che si rispetti, è concitato. Per il Lascaris il più scatenato è Stocchino che parte subito in quinta e li lancia verso l'area avversaria. Nel Chisola il primo a rendersi pericoloso è Boscaro che, dopo una sua bellissima azione personale, salta prima Adamo e poi Rio per poi arrivare al tiro che però finisce fuori. Poi in tre minuti capita tutto. Al 12' Stocchino prende palla e arriva in area, dribbla De Fazio e arriva davanti a Cuniberti. A quel punto vede Umilio da solo e lo serve, il numero 10 deve solo appoggiare in porta: 1-0. Ma il Chisola non ci sta e lo dimostra subito. Prima sfiora il pareggio con Cena sul ribaltamento di fronte, poi con Sparascio che dopo un'azione personale con cui entra pericolosamente in area, viene fermato solo dal bellissimo doppio intervento di Dematheis. Al 15' però ecco che il Chisola riporta il risultato in parità: punizione di Trimarchi dalla trequarti perfetta per Boscaro che si libera della pressione dei difensori bianconeri e supera Dematheis. Parità ristabilita, tutto da rifare. E poi c'è Kevin Cena. Sul finire del primo tempo c'è però ancora tempo per la rete he porta in vantaggio Alessi e il Chisola e che, di fatto, decide le sorti della gara. Boscaro ara la destra palla al piede e arriva in area, Ballacchino lo ferma ma è costretto a concedere il corner. Sulla bandierina va Caschetto che piazza la palla sulla tesa di Cena. Tripudio Chisola, vinovesi avanti. Da adesso in poi il ritmo, se possibile, aumenta. Il Lascaris ci crede e continua a spingere, il Chisola ha ancora fame di gol. Prima ci prova Noschese con una botta da fuori che però non trova lo specchio, poi ancora Stocchino che riceve palla la stoppa benissimo e serve Turola che parte cavalcando tutta la fascia. Solo un ottimo intervento Vinci lo ferma. All'11' ecco che il Chisola potrebbe trovare ancora la gioia del gol. punizione di Caschetto dalla distanza, ci arriva ancora Cena che però colpisce clamorosamente il palo. Per il Chisola ci prova ancora Boscaro (fermato dal solito Dematheis). Balice si gioca la carta Laureana, l'attaccante è veloce e ha fisico ma sa anche attaccare bene lo spazio. Il pericolo più grande infatti lo crea lui. Al 23' parte in contropiede da sinistra, arriva sul fondo e mette in mezzo una palla perfetta per Ballacchino, che però non trova la porta. C'è ancora tempo per i tentativi di Stocchino e Umilio, ma poi ecco il triplice fischio. L'All Stars è del Chisola. Promettente il percorso del Lascaris che esce a testa altissima da una grande finale, il gruppo di Alessi che dopo quella del SuperOscar aggiunge anche la coppa dell'All Stars alla bacheca dei trofei. A premiare, al termine della manifestazione, Christian Mossino ed Elisa Candido della LND. La classifica finale, quindi ha visto trionfare il Chisola, seguito da Lascaris, Cbs e Vanchiglia ( clicca qui per leggere la finale 3°-4° porto Vanchiglia-Cbs)

Lascaris 2005
Lascaris 2005

IL TABELLINO

LASCARIS-CHISOLA 1-2 RETI (1-0, 1-2): 12' Umilio (L), 15' Boscaro (C), 27' Cena Kevin (C). LASCARIS (4-2-3-1): Dematheis 7, Adamo 6.5 (33' st Mainardi sv), Birtolo 6.5, Rio 7, Ballacchino 6.5, D'Alessandro 6, Turola 6.5 (15' st Albertini 6), Noschese 6.5 (15' st Laureana 7), Stocchino 7, Umilio 6.5, Marotta 6. A disp. Toffanello, Mallamace, Cannizzaro, Fregnan, Costa. All. Balice 6.5. Dir. Ballacchino - Cannizzaro. CHISOLA (4-2-3-1): Cuniberti 6 (18' st Ciquera 6.5), Sparascio 6.5 (27' st Finocchiaro sv), Vinci 6.5 (26' st Di Lorenzo sv), Trimarchi 7, Cortese 7.5, De Fazio 7, Sbiera 7 (18' st Gramuglia 6.5), Caschetto 8 (26' st Fotia sv), Cena Kevin 8 (23' st Masciandaro 6), Boscaro 7.5, Tomatis 8. A disp. Romano, Cena Dejan, D'Anna. All. Alessi 7.5. Dir. Nordio - Fanti. AMMONITI: 4' st Sbiera (C), 20' st Albertini (L), 20' st Gramuglia (C).

LE PAGELLE

LASCARIS Dematheis 7 Altra prestazione sopra le righe. Raramente si fa cogliere impreparato, infatti sui gol non può nulla. Il doppio intervento su Sparascio tiene a galla i suoi. Adamo 6.5 Non molla mai. Mantiene un ritmo alto e resiste anche nel finale quando sulla sua corsia entra Fotia che, fresco, gli dà del filo da torcere. Birtolo 6,5  Motorino. Una partita all'insegna del sacrificio nella quale cerca di contenere sia Cena che Sbiera e non è certo un compito facile (32' st Mainardi sv) Rio 7 Sicuro e preciso guida la difesa con personalità. Chiude in modo intelligente con un ottimo senso della posizione, ma ha anche visione di gioco nel lanciare i compagni. Ballacchino 6,5 Fa un intervento in chiusura su Boscaro che vale un gol. Ottimo nei recuperi e nel rubare palla in mediana. Pedina centrale del centrocampo bianconero. D'Alessandro 6 La coppia con Rio funziona, non commette sbavature e si fa sempre trovare pronto. Buona prestazione. Turola 6.5 Un primo tempo leggermente in ombra, viene fuori nella ripresa. Velocità impressionante quando riparte palla al piede, è anche difficile sradicargli la sfera dai piedi. 18' st Laureana 7 Ottimo ingresso. Porta forze fresche ai suoi creando più d un pericolo. Sale come un treno palla al piede e poi è generoso a cercare il passaggio giusto per mettere i compagni davanti alla porta. Scelta giusta contro un Chisola difficile da pungere. Noschese 6.5 fa un lavoro incredibile. E' presente sia in fase di costruzione che in difesa a sventare i pericoli spazzando senza paura. 25' st Albertini 6 Buon ingresso in una situazione non semplicissima. Partecipa all'arrembaggio finale per trovare il pareggio. Stocchino 7 Avvio di gare incredibile. ha una grinta che tradisce tutta la sua fame di calcio e di gol. L'assit al bacio per Umilio è solo la ciliegina sulla torna di un'azione perfetta tutta firmata Andrea Stocchino. Umilio 6.5 Classe in mezzo al campo e visione di gioco. E' sempre un elemento che fa al differenza e lo dimostra al sua abilità nel farsi trovare nel posto giusto al momento del gol. Marotta 6 Cresce con il passare dei minuti. Bene nel recupero. meglio ini fase di interdizione che in costruzione. All. Balice 6.5 I suoi partono benissimo e trovano infatti, meritatamente, il vantaggio. Il percorso del Lascaris nell'All Stars si può definire più che positivo e la coesione tra campo e panchina si vede. CHISOLA Cuniberti 6 Incolpevole sul gol, bravo Stocchino a portarselo dietro. Per il resto partita attenta. 18' st Ciquera 6.5 Anche oggi ci mette del suo. Nel finale di gara dice no con due interventi al possibile pareggio dei bianconeri. Sparascio 6.5 Grinta incredibile, non solo serve i compagni ma cerca anche la giocata. Pericolosissimo nel primo tempo in cui rischia di trovare la rete (27' st Finocchiaro sv) Vinci 6.5 Buon impatto alla gara. bene in fase di contenimento, dà una mano importante nella chiusura dei pericoli che arrivano da destra, prova anche la botta dalla distanza. (26' st Di Lorenzo sv) Trimarchi 7 Fa da filtro davanti alla difesa ma imposta anche l'azione. Non sempre si vede il suo lavoro ma il suo contributo è fondamentale, si muove bene anche senza palla. Cortese 7.5 Chiude la partita tra gli applausi. Sale a rubare palla in mezzo al campo e imposta spesso da dietro, lo trovi ovunque. Si supera nel finale uscendo palla al piede e attaccando l'area avversaria. De Fazio 7 Con De Fazio non si passa. Anche l'ingresso di Laureana, che pressa senza sosta, non lo manda in affanno. Sbiera 7 Solito lavoro sulla destra, con la palla al piede è una furia. Dialoga benissimo con Tomatis per arrivare al fondo. 18' st Gramuglia 6.5 E' una furia. Corre senza sosta e usa tecnica e fisico. Sicuramente un'ottima arma per Alessi. Caschetto 8 Ha dei numeri tecnici che sono davvero impressionanti. Fa sembrare facili giocate che in realtà sono estremamente complesse e trova sempre i varchi giusti. (26' st Fotia sv) Cena 8 Preziosissimo. Non solo lavora benissimo da prima punta attaccando gli spazi e facendo salire la squadra ma è anche intelligente, procurandosi falli da posizioni assolutamente interessanti. 23' st Masciandaro 6 Usa il fisico per liberarsi e si fa sempre trovare pronto al limite per colpire. Boscaro 7.5 Trova il pareggio e non solo. Con la palla al piede è inarrestabile ma è anche in grado di dialogare benissimo con i compagni e sacrificarsi quando serve. Tomatis 8 Contare i palloni che ha recuperato sarebbe un arduo compito per chiunque. Lavora in modo costante e metodico non solo spezzando il gioco avversario ma mettendo anche in moto quello vinovese, sempre regalando giocate che dimostrano la sua tecnica. Porta con personalità la fascia al braccio. All. Alessi 7.5 La macchina Chisola è più che in moto. Il gruppo è tecnicamente e tatticamente pronto ed è anche squadra.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400