Cerca

Mercato Under 16

Cannistraro dà il volante del Bra a Filippo Policaro: obiettivo biennale

All'Attilio Bravi il responsabile del Settore Giovanile al lavoro per costruire un gruppo competitivo al tecnico ex Savigliano. Già arrivati due portieri e un tris da Centallo

Cannistraro dà il volante del Bra a Filippo Policaro: obiettivo biennale

L'ex tecnico di Carmagnola e Savigliano, Filippo Policaro

Un treno che è passato di anni fa è tornato: Filippo Policaro approda a Bra per guidare un Under 16 in fase di ristrutturazione pesante per arrivare alla prossima stagione in Under 17 con un potenziale importante sul palcoscenico regionale. Nel 2014/15 l’allora Ds Marco Rizzieri contattò Policaro per un ballottaggio in Under 19 con Roberto Aimo (che infine ebbe la panchina). «Successivamente mi offrirono una panchina di giovanili e neanche io so perché rifiutai - spiega Policaro - Ora però mi ha contattato Pietro Cannistraro che conosco bene e con cui abbiamo stima reciproca. Arrivare a Bra è un qualcosa di difficile da spiegare a parole: c’è un profumo di calcio maggiore già dall’impianto, dallo stadio, dai lavori in corso». Il Policaro che arriva al Bravi arriva da un percorso netto di crescita: biennio spacca pronostici a Carmagnola coi 2002, ottima annata coi 2003 a Savigliano e biennio coi 2004.

Next level: rilevare una categoria particolare per il Bra, in quanto la società giallorossa è ancora detentrice in carica del titolo regionale vinto nel 2019 coi 2003 guidati da Roberto Floris, neo tecnico della prima squadra in Serie D. Fare bene in quest’annata, per poi esplodere la prossima stagione è il mandato conferito a Policaro dal Responsabile del Settore Giovanile Pietro Cannistraro. «Rileviamo un’eredità pesante - ammette Policaro - ma è uno stimolo in più. Cannistraro sta lavorando benissimo per costruire una rosa rinnovata e competitiva per permetterci di lavorare in chiave biennale. L’obiettivo è arrivare in fascia pieno per competere molto in alto, ma quest’anno dobbiamo cominciare a costruire un gruppo, un grande gruppo». Per farlo si è lavorato anche sullo staff, oltre che sul mercato giocatori. Ad aiutare il tecnico ex Savigliano, oltre al fedelissimo dirigente Giuseppe “Pino” Lopreiato, ci sarà anche Alessandro Cerutti in qualità di preparatore atletico. A livello di rosa sono già ufficiali due arrivi tra i pali (Alberto Cecchetto in arrivo dalla Pro Eureka e l’ex Chieri Edoardo Kamel dal Villastellone) e i tre ex Cuneo, la scorsa stagione alla Giovanile Centallo, Davide Dompè (difensore centrale), Alessandro Brondino (centrocampista) e Alessandro Sapori (difensore centrale). Il mercato in casa giallorossa potrebbe non finire qui, in quanto sono previsti nuovi innesti pesanti anche in chiave offensiva.
Insomma, il Bra sta costruendo a Policaro un Under 16 in grado di lottare al vertice la prossima stagione, ma se il tecnico si dovesse confermare “sbaraglia pronostici”, le bollicine potrebbero vedersi sin da subito.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400