Cerca

Under 16

Chisola-Vanchiglia: Pepe dà il via allo show, Ruggero chiude per il pareggio

Gli altri due vantaggi di Achino e Racca vengono ripresi da Bracciani e Vitale

Stanislas La Monica, Chisola

Stanislas La Monica, il vero fulcro del gioco vinovese

Pareggio spettacolare, pirotecnico, quello andato in scena al "Dino Marola" di Vinovo. I protagonisti? Il Chisola, padrone di casa, guidato da Andrea Gnan, e il Vanchiglia, di Antonio Cuccarese. Le due formazioni non sfruttano la possibilità, data dallo scontro diretto tra Nichelino Hesperia ed Alpignano, lasciando invariata la propria situazione di classifica. Nella prima frazione, sono i padroni di casa a partire meglio, mettendo sotto il Vanchiglia con un giro palla asfissiante. Al 4', i ragazzi di Gnan passano in vantaggio: bel passaggio di Stanislas La Monica, che pesca, libero, Alfredo Pepe che, freddo, supera Mattias Losanno. 1-0. Il Vanchiglia non si disunisce, cerca spesso la profondità, e, all'8', trova il pari: corner dalla sinistra, battuto bene da Samuel Mulas, su cui la difesa del Chisola respinge male. Sul pallone si avventa Dario Bracciani, che, con un bel tiro rasoterra, sorprende Daniele Bovo. 1-1. Al 31', i vinovesi trovano nuovamente il vantaggio: il solito La Monica salta due avversari e, una volta entrato in area, serve uno smarcatissimo Andrea Achino, che, a porta sguarnita, trova la gioia del gol. 2-1. Nella ripresa, Cuccarese riordina le idee (e cambia assetto tattico al suo Vanchiglia), alza leggermente il baricentro, e, all'8', il Vanchiglia trova il pareggio: Alessio Vitale recupera palladopo una clamorosa indecisione difensiva e, con un diagonale preciso, fredda Bovo. 2-2. Finita qui? Assolutamente no! Al 34', il Chisola trova il gol con cui, forse, avrebbe potuto "ammazzare" la gara: Alessio Racca conquista un pallone sanguinoso e, con il destro, batte Emanuele De Chirico. 3-2. Un minuto dopo, però, Roggero (forse in posizione irregolare) sfrutta la sua velocità e, con un missile, batte Bovo per la terza volta. 3-3 e tanti applausi.

Giro palla: l'arma vinovese. Nel 4-2-3-1 messo in campo da Gnan, il giro palla fa da padrone per tutti gli 80 minuti. I vinovesi dialogano molto nello stretto, disorientando parecchie volte centrocampo e retroguardia avversaria. Ne sono un esempio pratico i primi due gol, in cui Stanislas La Monica funge da perno, da vero fulcro (non a caso è l'11 di casa a servire gli assist per Pepe ed Achino). In settimana, appurato che la fase di impostazione funziona a meraviglia, Gnan sicuramente lavorerà sulla gestione del vantaggio, per evitare di perdere altri importanti punti per strada.

Emanuele De Chirico: che personalità! Siamo al 35' nel corso della prima frazione: Mattias Losanno, dopo uno scontro di gioco, è costretto ad abbandonare il campo, complice un leggero fastidio alla spalla destra. Dalla panchina si alza Emanuele De Chirico, secondo portiere granata che, prima di questa gara, aveva collezionaato appena 160 minuti. De Chirico entra con grande personalità, incitando continuamente i compagni a dare sempre di più. Nel finale, l'estremo difensore diventa decisivo: prima respinge sul palo un colpo di testa di Cristian Gabriel Petrea, poi si supera su una doppia conclusione ravvicinata di Alessio Giordano, negando al Chisola la gioia della vittoria. Sperando che le condizioni di Losanno migliorino presto, con un De Chirico così in forma, l'assenza del numero 1 granata sarà tutt'altro che pesante.

CHISOLA-VANCHIGLIA 3-3
RETI (1-0, 1-1, 2-1, 2-2, 3-2, 3-3): 4' Pepe (C), 8' Bracciani (V), 31' Achino (C), 8' st Vitale (V), 34' st Racca (C), 35' st Roggero (V).
CHISOLA (4-2-3-1): Bovo 7, Matarazzo 7, Gironda 8, Castellaro 7, Parrello 7 (17' st Cavallero Federico 7, 42' st Fantone sv), Meriacre 7.5, Serratore 7, Achino 7.5 (14' st Racca 7), Leo 7 (20' st Vada 7), Pepe 8 (28' st Petrea 7), La Monica 8.5 (14' Giordano 7). A disp. Cutrì, Castellarin Alessio, De Robertis. All. Gnan 7.5. Dir. Verderosa - Santi.
VANCHIGLIA (4-4-2): Losanno 7 (35' st De Chirico 7), Marasco 7 (1' st Pittuelli 7), Mulas sv (11' Chiarandà 7), Bracciani 8, Pomella 7, Aram 7.5, Kacari Enea 7, Schiavuzzi 7, Vitale 7.5, Romano 7.5 (30' st Roggero 7), Lanzafame 7 (14' st Incarbone 7). All. Cuccarese Antonio 7.5. Dir. De Chirico.
ARBITRO: Canevarolo di Nichelino 7.5.
AMMONITI: 27' st Giordano (C).

LE PAGELLE

Chisola

Bovo 7 Non ha colpe sui tre gol subiti. Chiama sempre i compagni all'attenzione, soprattutto quando il Vanchiglia alza il baricentro.

Matarazzo 7 Sente sua la fascia destra, ed i compagni lo avvertono sin dal primo minuto. Instancabile. In fase difensiva, sbaglia qualche appoggio di troppo.

Gironda 8 In un paio di interventi in chiusura è granitico. Quando il Chisola imposta, è il primo a dare spazio ed ampiezza alla manovra.

Castellaro 7 Bravissimo Nel crearsi sempre lo spazio di manovra, in cui, spesso, serve ai compagni palloni con il contagiri.

Parrello 7 I suoi raddoppi sono una garanzia. Un difensore coriaceo, su cui Gnan può fare affidamento.

17' st Cavallero Crede fino alla fine nella vittoria e, al termine della gara, esce dal campo un po' sconsolato. Cambio azzeccatissimo.

Meriacre 7.5 Le seconde palle sono tutte sue. In fase di impostazione, è il primo a far partire la manovra dalle retrovie.

Serratore 7 Prova di grande fisicità, sacrificio, e voglia di vincere. Crea superiorità, è instancabile, ma, a volte, risulta davvero poco preciso.

Achino 7.5 Il gol a porta vuota è solo la ciliegina sulla torta. Gioca una gara quasi perfetta, in cui mette la squadra prima di sè.

14' st Racca 7 Gol da centravanti di mestiere, che fa esplodere (ed illudere) il "Dino Marola".

Leo 7 Un numero 9 che funge da falso 9: si scambia spesso la posizione con La Monica. Poco preciso sotto porta, può migliorare.

20' st Vada 7 Ci crede fino alla fine, sfiorando il gol in più di un'occasione. Ha ampi margini di miglioramento, ma il talento è tantissimo.

Pepe 8 Si sacrifica per i compagni, trova un gol bellissimo (con la complicità di La Monica) e ci mette tantissima voglia e grinta fino alla sostituzione.

28' st Petrea 7 Poco spazio per lui: colpisce un palo clamoroso. Sicuramente, merita più minutaggio per dimostrare il suo talento.

La Monica 8.5 Man of the match, non solo per i due assist splendidi, ma anche per come, fino alla sostituzione, il Chisola beneficia della sua presenza.

14' st Giordano 7 Da sottolineare una sua conclusione dal limite dell'area, che si stampa dritto sulla traversa. Grande voglia e precisione, tanta sfortuna.

All. Gnan 7.5 Il suo Chisola ha carattere e gioca davvero bene, con un sistema di gioco preciso e consolidato. Tanti complimenti.

Vanchiglia

Losanno 7 Solo uno sfortunatissimo infortunio interrompe una prestazione attenta e da leader silenzioso. Egregio estremo difensore.

35' De Chirico 7 Ha personalità da vendere e, nel finale, salva il Vanchiglia dalla beffa. L'esultanza, a partita finita, rappresenta la consapevolezza di aver fatto bene.

Marasco 7 La sua gara dura solamente un tempo, in cui abbina grande corsa e belle chiusure. Prestazione interrotta, forse, dall'eccessiva stanchezza.

Mulas sv. Si fa male dopo appena 11 minuti di gara. Che peccato! 

11' Chiarandà 7 Riesce nell'intento di dare ampiezza e freschezza alla manovra granata. Nella ripresa, vuole il pareggio più di tutti gli altri.

Bracciani 8 Trova un gol memorabile, riuscendo a tenere basso un pallone difficilissimo da controllare. Che classe per il 4 granata!

Pomella 7 Bravo nei raddoppi, un po' meno nel contenere un esondante La Monica. Prova che, nel complesso, è ampiamente sufficiente.

Aram 7.5 Se tutte le seconde palle, tra i vinovesi, sono di Meriacre, lo stesso si può dire per lui. Sfrutta intelligentemente il fisico e i suoi centimetri.

Kacari 7 Un ottimo centrocampista recupera palloni, uno che, nel ruolo di mediano, troverebbe il suo habitat naturale. Centrocampista maiuscolo.

Schiavuzzi 7 I suoi passaggi sono sempre precisi. Ha tantissima forza di volontà, ci crede fino alla fineì, ma, a volte, stenta a credere nei suoi mezzi.

Vitale 7.5 Il suo gol è una delizia per gli occhi del pubblico presente al "Marola". Attaccante vero e con un grandissimo cuore.

Romano 7.5 Il pubblico di fede Vanchiglia gli tributa un lunghissimo applauso al momento della sostituzione. Ha cuore e lo dimostra dall'inizio alla fine.

30' st Roggero 7 Entra in campo e fa un gol straordinario. Che impatto sulla gara!

Lanzafame 7 Nel primo tempo sembra isolato, perso, poco cercato. Nella ripresa entra con più convinzione, ma, dopo un quarto d'ora, viene sostituito.

14' st Incarbone 7 Nel complesso, la sua è una buona prova. Deve lavorare sul cinismo sotto porta, in cui è leggermente mancato.

All. Cuccarese 7.5 I cambi che fa sono azzeccatissimi, e valgono un punto importantissimo, su un campo ostico a molte squadre.

ARBITRO: Canevarolo di Nichelino 7.5 Qualche dubbio sul 3-3 resta, ma, senza il VAR, è difficilissimo giudicare la posizione di Roggero. Autoritario e preciso. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400