Cerca

Under 16

Aldini-Accademia Inter: la decide Pagliuca che regala un'immensa gioia a Russo

Uno schema su calcio d'angolo studiato al dettaglio si rivela vincente e regala i tre punti alla squadra di casa

Alberto Russo

Il tecnico dell'Aldini Alberto Russo, vincitore del match

Partita molto sentita anche per la grande rivalità che c'è tra le due squadre; match molto combattuto che i padroni di casa approcciano meglio, riuscendo a giocare da subito un buon calcio nel primo tempo. Dopo la prima parte di gara, che si conclude a reti inviolate, è proprio l'Aldini a sbloccare la partita con Pagliuca; retroguardia dell'Accademia Inter che si fa sorprendere e si fa trovare impreparata nell'occasione. La formazione di Russo dà l'impressione di avere in mano il pallino del gioco e di riuscire a costruire più di un'occasione per chiudere la partita, ma senza mai riuscirci. Ci prova l'Accademia Inter nel finale a buttarsi in avanti alla ricerca disperata del pareggio, ma la difesa di casa si comporta bene e non concede agli ospiti l'opportunità di strappare un punto allo scadere. Da sottolineare la grandissima prestazione del trio di centrocampisti dell'Aldini: Lione, Pagliuca e Ferrando hanno dato ritmo, qualità e si sono resi protagonisti giocando in modo superlativo.

Schema Vincente In un primo tempo molto tattico e con poche occasioni sono sui piedi dei ragazzi di Russo le migliori chance di sbloccare la gara. La prima capita sul destro di Di Natale che non riesce a centrare la porta su un apparentemente facile tap-in e la seconda è per Gentile che da ottima posizione dentro l'area calcia a lato. Al 15' della ripresa uno spettacolare schema su calcio d'angolo porta al gol la squadra di casa: scambio corto sul corner e palla al limite per Pagliuca che con il destro batte Tosi e fa 1-0. Nella seconda parte della ripresa hanno un'altra gigantesca occasione i padroni di casa per chiudere definitvamente il discorso, ma Gentile ancor ancora una volta è bravo a costruirsi la chance, ma non altrettanto a trasformarla in gol. 

Le parole «Sono sempre partite difficili queste, soprattutto per la rivalità che c'è tra queste due società; loro hanno fatto meglio di noi, specialmente nel primo tempo» così Stillittano, tecnico dell'Accademia Inter ha commentato la sconfitta, convinto che la prioria squadra avrebbe potuto gestire meglio certi palloni e leggere meglio alcune situazioni, ma è contento di avere a disposizione un gruppo che ha voglia di lavorare e che può e deve crescere e migliorare. Soddisfatto Russo del risultato dei suoi, anche se il non aver chiuso la partita non gli va giù: «Abbiamo dominato dall'inizio alla fine, abbiamo avuto tantissime occasioni per fare molto più che un gol, è finita bene per noi, ma non possiamo permetterci di non chiuderle certe partite; il calcio è strano e nel finale può succedere di tutto».

IL TABELLINO

ALDINI-ACCADEMIA INTER 1-0
RETI: 15' st Pagliuca (Al).
ALDINI (4-2-3-1): Finoli 7, Ciarrapica 7, Ardizzone 7 (14' st Marchese 6), Lione 7.5 (30' st Medicea 6.5), Serralunga 7, Ciullo 7, Maffi 7 (36' st Vieriu 6.5), Pagliuca 8 (22' st Gjonaj 6.5), Gentile 7, Di Natale 7, Ferrando 7.5. A disp. Zappatore, Garavaglia, Tanzi, Gjonaj, Faragau Mindrean. All. Russo 7. Dir. Tiriolo.
ACCADEMIA INTER (4-4-2): Tosi 6.5, Esposito 6.5 (22' st Pinello 6), Pusterla 6.5, Piazzolla 6.5 (14' st Greppi 6), Vittalone 7 (32' st Innamorato 6), Sarno 6.5, Natoli 6.5 (36' st Cerriku 6), Calò 6.5, Arcuri 6.5 (14' st Bianchi 6), Calia 7 (28' st Iervese 6), Ceva 6.5. A disp. Vitolo, Sartorelli, Liguori. All. Stillittano 6.5. Dir. Felter.
AMMONITI: Natoli (Ac), Sarno (Ac), Di Natale (Al), Maffi (Al), Lione (Al).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400