Cerca

Under 16

Cheraschese - Bra: Del Santo decide il derby, bianconeri ancora a punteggio pieno

La squadra di Scarzello ottiene la settima vittoria consecutiva e consolida il primato, gli ospiti perdono la possibilità di accorciare sulla capolista

Gioele Del Santo, Cheraschese

Gioele Del Santo, difensore classe 2007 della Cheraschese, autore del gol decisivo

A Cherasco va in scena un derby di alta classifica dove regna l'equilibrio che viene però interrotto dalla rete di Del Santo. Il primo tempo regala poche emozioni da ambo le parti, fatta eccezione per alcune conclusioni da fuori area. Nella seconda frazione di gioco, la Cheraschese spinge sull'acceleratore e crea diverse insidie alla difesa avversaria, che non si scompone. Al 29' il numero 5 bianconero, Gioele Del Santo, è bravo a sfruttare un calcio d'angolo e a insaccare il pallone in rete: è il gol dell'1-0 che deciderà l'incontro. I padroni di casa restano a punteggio pieno dopo sette giornate, i ragazzi di Policaro si vedono invece insediare il secondo posto.

Regna l'equilibrio. La settima giornata del girone D regala una partita tra le prime due della classe. La Cheraschese di Scarzello vuole continuare la striscia di vittorie che dura dalla prima giornata e sceglie un 4-2-3-1  molto offensivo. Il Bra ha un'occasione importante per portarsi a un punto dai rivali e scendono in campo con il 4-3-1-2 con Brondino che agisce alle spalle del tandem d'attacco composto da Lunardi e Stojmenovshi. I padroni di casa provano a rendersi pericolosi già in avvio di gara: Likaj scarica da fuori una conclusione che finisce tra le braccia del portiere gialloblù Cecchetto. La squadra di Pollicaro risponde al 5' con un tiro da fuori da parte di Savu che esce fuori di poco. Nel primo tempo le conclusioni da fuori sono state le soluzioni più sfruttate da entrambi le sfidanti. I primi 40 minuti di gioco si chiudono a reti bianche e all'insegna dell'equilibrio.

Del Santo uomo-derby. L' inizio di ripresa mostra una Cheraschese più convinta e decisa a portare a casa i tre punti. Al 10' De Pasquale, subentrato al 9 bianco-nero Nota, entra in area e prova una conclusione angolata e rasoterra. Cecchetto tuttavia non si fa superare. Un minuto dopo, Grimaldi ci prova su punizione ma non inquadra lo specchio della porta. La squadra di Scarzello insiste e, al minuto 15, sfiora il palo con un Likaj che si rivela una minaccia costante per la difesa avversaria. Poco dopo, si fa vedere il Bra: il difensore Dompé, incaricato alla battuta di un calcio di punizione, fa partire un tiro insidioso che finisce di poco a lato. Al 25' ci provano ancora gli ospiti: su tiro dalla bandierina, il numero 10 Stafa colpisce di testa un pallone che finisce tra le mani di Tadone. Il risultato cambia intorno alla mezz'ora quando Del Santo riesce a capitalizzare un'azione scaturita da calcio d'angolo, portando in vantaggio i suoi. Il Bra cerca subito il pareggio con una conclusione di Brondino da fuori area, senza però impensierire il portiere avversario. Nei minuti di recupero, i gialloblù si vedono annullare un gol e rimangono in inferiorità numerica per l'espulsione di Sapori. Il derby è dunque vinto dalla squadra di Cherasco, che fa sette su sette ed è sempre più prima. La squadra ospite rimane momentaneamente al secondo posto in classifica.

IL TABELLINO

CHERASCHESE-BRA 1-0
RETI: 29' st Delsanto (C).
CHERASCHESE (4-2-3-1): Tadone 6.5, Costamagna 6.5, Samonte 6.5, Likaj 7, Delsanto 7.5, Balocco 6.5, Grimaldi 7, Dema 6.5, Nota 6 (3' st De Pasquale 6.5), Deljallisi 6.5, Canova 6 (42' st Chieregato sv). A disp. Arione, Garnero, Marku, Surra, Parussa. All. Scarzello 7. Dir. Grimaldi.
BRA (4-3-3): Cecchetto 6, Floris 6.5, Dompè 6.5, Sapori 6, Mazzoni 6.5, Martucci 6.5 (32' st Caratelli sv), Lunardi 6 (21' st Staicu 6), Brondino 6.5, Stojmenovshi 6, Stafa 6.5, Savu 6.5. A disp. Kamel, Bottero, Negro, Nzuzi, Rossi. All. Policaro 6.5. Dir. Lopreiato.
ARBITRO: Castello di Bra 6.
AMMONITI: 31' Mazzoni (B), 5' st Brondino (B), 11' st Martucci (B), 38' st Savu (B).
ESPULSI: 43' st Sapori (B).

LE PAGELLE

CHERASCHESE

Tadone 6.5 Sempre attento nelle uscite e bravo a intercettare alcune conclusioni avversarie. 

Costamagna 6.5 Corre e si sacrifica, fornisce buoni palloni ai suoi compagni ed è attento in fase difensiva.

Samonte 6.5 Come il compagno di reparto, spinge e serve palloni ai suoi. Bene anche nella retroguardia.

Likaj 7 Tra i suoi è certamente uno dei più pericolosi: a inizio gara prova due volte a impensierire il numero uno del Bra da fuori area, nel secondo tempo ci prova ancora dalla distanza. Sempre insidioso.

Delsanto 7.5 Sfrutta nel migliore dei modi un'occasione nata da calcio d'angolo e decide il derby regalando un'altra vittoria alla Cheraschese. Uomo-partita.

Balocco 6.5 Impeccabile in difesa, gli avversari trovano in lui un cliente molto difficile. 

Grimaldi 7 Crea diversi pericoli ai giallo-blù, sia su calcio di punizione che come uomo-assist. Ottima prestazione la sua.

Dema 6.5 Crea gioco e si guadagna falli importanti, lavora bene anche in fase di interdizione.

Nota 6 Si mette a disposizione dei compagni, ma oggi è risultato poco incisivo. Prova comunque sufficiente.

3'st De Pasquale 6.5 Entra e si rende subito pericoloso con un'incursione in area che lo porta al tiro, senza però creare particolari grattacapi a Cecchetto. Buona prestazione la sua.

Deljallisi 6.5 Offre palloni molto interessanti agli attaccanti bianco-neri e prova a rendersi pericoloso nell'area avversaria.

Canova 6 Non crea grandi pericoli davanti, si sacrifica comunque per la causa. (42'st Chieregato sv)

All. Scarzello 7 Sette come i successi consecutivi in campionato. Il Bra è un avversario ostico, ma la squadra riesce a spuntarla e a restare a punteggio pieno consolidando il primo posto

BRA

Cecchetto 6 Non concede particolari sbavature, partita in generale attenta la sua.

Floris 6.5 Prova a creare spunti interessanti ai compagni, senza grande successo. Buona prestazione anche in fase difensiva

Dompé 6.5 Attento in difesa e anche pericoloso davanti, con un tiro particolarmente insidioso su calcio di punizione.

Sapori 6 Si fa espellere nel finale di gara. In generale, prestazione senza errori la sua.

Mazzoni 6.5 Buona gara in mezzo al campo la sua. Prova a fornire palloni pericolosi e fa una buona fase di interdizione.

Martucci 6.5 Tanta corsa e poche sbavature in fase difensiva. Buona prova la sua. (32'st Caratelli sv)

Lunardi Trova una conclusione centrale in porta. Nel complesso, è poco incisivo.

21'st Staicu 6 Non si fa notare particolarmente. Si mette comunque al servizio della squadra.

Brondino 6.5 Prova due volte il tiro in porta. Il primo va fuori, il secondo è centrale. I pericoli comunque li crea.

Stojmenovshi 6 Come Lunardi, a parte un tiro centrale non crea altri pericoli particolari. Partita di sacrifico la sua.

Stafa 6.5 Crea buone opportunità per i suoi e prova anche a timbrare il cartellino con un colpo di testa a pochi passi dalla porta avversari, ma è centrale.

Savu 6.5 Prova la soluzione da lunga distanza a inizio gara e offre palloni interessanti ai suoi. Buona prestazione anche in fase di interdizione.

All. Policaro 6.5 La squadra offre una prestazione buona contro una squadra di alto livello e viene punita da un episodio. Non conquista punti, ma l'atteggiamento dei ragazzi è incoraggiante in vista dei prossimi impegni.

LE INTERVISTE

WALTER SCARZELLO, CHERASCHESE

«È stata una partita tosta che abbiamo cambiato in corsa» ha commentato Scarzello dopo la vittoria nel derby odierno. «La partita è stata molto equilibrata e l'abbiamo vinta con l'episodio» ha ammesso il tecnico cheraschese, che ha riconosciuto i meriti degli avversari: «Il Bra è una signora squadra, molto quadrata dietro. Vanno fatti loro i complimenti». Infine, l'allenatore ha commentato la striscia di vittorie della sua squadra, salita oggi a sette: «Vincere aiuta a vincere, questo è un gruppo costruito già dagli esordienti. Stiamo raccogliendo i frutti del nostro lavoro».

FILIPPO POLICARO, BRA

«Il primo tempo lo abbiamo giocato meglio noi, poi nella seconda frazione sono usciti fuori loro» ha commentato Filippo Policaro, amareggiato per il risultato finale ma comunque soddisfatto per la prestazione dei suoi ragazzi. «Loro sono una grande squadra, ma i miei hanno giocato bene. Diciamo che abbiamo giocato un tempo a testa» ha aggiunto il tecnico del Bra. Infine, Policaro ha sottolineato i progressi della squadra: «Siamo un gruppo nuovo, ma i ragazzi hanno fatto una bella crescita. Ce la siamo giocata bene».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400