Cerca

Under 16

San Giacomo Chieri-Cit Turin: Zito chiude la goleada per i leoni

I biancoblù vanno a valanga sui ragazzi di Gherlone. Caparelli neutralizza anche un rigore

San Giacomo Chieri-Cit Turin: Zito chiude la goleada per i leoni

Il San Giacomo Chieri di Carlo Berrone

Sul campo di casa i ragazzi di Carlo Berrone collezionano una marea di gol e segnano fino all’ultimo minuto chiudendo la partita sul 7-2. Il San Giacomo parte in quinta, e al 6’ è subito gol grazie alla freddezza di Roberto Clari. Meno bene per il Cit Turin di Alessio Gherlone che, pur vedendosi concedere un rigore, non riesce a concretizzare la prima occasione per bucare la porta. I rossoverdi fanno fatica ad arginare la squadra di casa e al 25’, sono di nuovo i leoni a segnare con un ottimo Nicolò Silvestri sigillando il primo tempo sul 2-0. Nella seconda parte di gara, il Cit Turin trova il ritmo giusto e crea diverse situazioni offensive interessanti fino a procurarsi un altro rigore: questa volta Mattia De Ferdinando non sbaglia ed è gol per i rossoverdi. I ragazzi di Gherlone sembrano rinvigoriti ma poi si fanno trovare impreparati su contropiede e il biancoblù Filippo Vergnano li punisce con il terzo gol della partita a favore della squadra di casa. Da questo momento il San Giacomo prende in mano le redini del match e arrivano i gol di Diego Minchiante e al 32’, su su calcio d’angolo, é la volta di Paolo Cotto. I leoni sono affamati e giocano con impegno fino agli ultimi minuti di gara con Federico Zito che si porta a casa una bella doppietta.

Edoardo Caparelli para il rigore e lascia la sua porta inviolata. Arrivati da due sconfitte consecutive i padroni di casa scendono in campo con convinzione per portare finalmente a casa la vittoria. Berrone opta per un 4-3-3 affidandosi all’estro di Diego Minchiante a centrocampo e delle qualità del suo bel tridente d’attacco Silvestri-Conti-Vergnano. Per i rossoverdi, invece, Alessio Gherlone sceglie il 3-5-2 impostando il gioco sui movimenti dei suoi centrocampisti Davide Sacco, che pur partendo centrale viene poi spostato sulle fasce, e Luigi Christian Campanile che nella seconda parte della partita verrà fatto arretrare. Il match parte subito bene per la squadra di casa, al 6’ infatti un inarrestabile Silvestri si procura un calcio di punizione in posizione vantaggiosa, la palla finisce in area e dopo una serie di rimpalli è Roberto Clari a chiuderla con il primo gol della partita. Il gioco prosegue in sostanziale equilibrio fino a quando il difensore biancoblù Luca Crivello perde palla e per fermare l’attaccante rossoverde Tommaso Tizzani è costretto a commettere fallo. Siamo in area e l’arbitro assegna il rigore. A battere dal dischetto è Mattia De Ferdinando, ma il portiere di casa Edoardo Caparelli, con grande maestria para il tiro ed è un nulla di fatto per il Cit Turin. La squadra di casa a questo punto trova la chiave giusta, le azioni partono sempre dal genio di Minchiante e sono dirette su un talentuoso Nicolò Silvestri che grazie alla sua velocità ed elevata abilità nel dribbling è sempre pericoloso. Ed è proprio lui che al 25’ assistito dal compagno Lorenzo Conti passa con facilità il difensore avversario Lorenzo Campanile e calcia un bel fendente dritto in porta. A questo punto il Cit Turin prova ad alzare il baricentro, rivedendo in corso d’opera l’assetto della squadra, ma a poco servono i cambiamenti decisi da Gherlone, tolto qualche flebile tentativo di Stefano Urzi e Gabriele Barbarossa il primo tempo del match si chiude vedendo in vantaggio i padroni di casa con un vantaggio di 2 reti.

L’assedio dei leoni, diventa difficile per i rossoverdi. Il secondo tempo si apre senza sostanziali cambiamenti nelle formazione delle due squadre, ma nei primi minuti il San Giacomo sembra non essere rientrato dagli spogliatoi e i ragazzi di Gherlone ne approfittano. E’ proprio il Cit Turin, infatti a dominare il gioco e al 2’ Tommaso Tizzani subisce il fallo grazie al quale la sua squadra ottiene il secondo rigore a favore. Stavolta Mattia De Ferdinando non sbaglia e i rossoverdi segnano il primo gol della giornata. La partita potrebbe riaprirsi, infatti i ragazzi di Gherlone si rianimano e al 17’ Davide Sacco è protagonista di una bella azione personale sulla fascia destra che va a servire il neo-entrato Luca Farello. Il centrocampista rossoverde ci prova ma incontra un ottimo Edoardo Caparelli che ancora una volta protegge la sua porta in modo esemplare. Il richio però rianima i ragazzi di Berrone e parte subito un contropiede con protagonista Filippo Vergnano che tutto solo percorre una bella parte di campo e suggella il terzo gol della partita. Da questo momento parte l’assedio dei leoni padroni di casa e al 25’ sempre Vergnano, dopo un’ottima azione personale sulla fascia sinistra, mette la palla in area, che però rimbalza sulla difesa. Ma sul rimpallo c’è un prontissimo Diego Minchiante che con una bella parabola mette la palla nell’angolino alto della porta portando il San Giacomo sul 4-1. I rossoverdi continuano a soffrire e non bastano le buone azioni difensive di Luca Farello ad arginare i padroni di casa. Siamo al 32’ quando, grazie a un calcio d’angolo battuto magistralmente dal solito Minchiante, arriva il quinto gol del San Giacomo grazie al piede di Paolo Cotto. Non passa che un minuto che parte nuova azione dei biancoblù con uno scambio tra i nuovi entrati Paolo Avataneo e Pietro Gambino che mette palla in mezzo servendo Federico Zito che va a sugellare il gol del 6-1. Gherlone non si arrende e prova a scombinare le carte facendo entrare Alessio Pattenon, scelta che si rivela corretta perché sarà lui a conquistare il secondo gol per la squadra ospite a seguito di un calcio di punizione. Il match si avvia verso la fine ma il San Giacomo non è ancora sazio e dopo un brutto errore del portiere rossoverde sul rinvio della palla un altro intervento azzeccato di Federico Zito sancisce il 7-2 per la squadra di casa. Termina così la sesta giornata di campionato, con una bella vittoria per i ragazzi di Berrone che si dice contento dei suoi ragazzi e di aver portato a casa tre punti importati per saldarsi nella zona salvezza della classifica. Ancora tanta strada da fare per i ragazzi di Gherrone che dovrà lavorare, oltre che sulle abilità tecniche, anche sulla mentralità e l’approccio della sua squadra in partita.

IL TABELLINO

SG.CHIERI-CIT TURIN 7-2
RETI (2-0, 2-2, 7-2): 6' Clari (S), 25' Silvestri (S), 38' Cassiani (C), 3' st De Ferdinando (C), 19' st Vergnano (S), 25' st Minchiante (S), 32' st Cotto (S), 33' st Zito (S), 43' st Zito (S).
SG.CHIERI (4-3-3): Caparelli 8, Crivello 6.5, La Mattina 6.5, Minchiante 8.5 (35' Cinquemani sv), Franceschi 7, Cotto 7, Conti 7.5 (30' st Valentino sv), Clari 7.5 (23' st Zito 8), Silvestri 8 (14' st Gambino Pietro 7), Malai Mare 6.5, Vergnano 8 (26' st Avataneo 7.5). A disp. Nicodemo, Pettenon, Ceciliati. All. Berrone 7.
CIT TURIN (3-5-2): Di Martino 5.5, Campanile 5.5 (28' st Di Lorenzo 6), Barbarossa 6.5 (23' st Bellavita 5.5), Cossetti 5.5, Giannatasio 6, Urzi 6 (10' st Cassiani 7), Sacco 6.5, De Ferdinando 6 (28' st Pavanello 6), Tizzani 6.5 (30' st Valezano sv), Sanna 6 (10' st Farello 6.5), Pardi 6.5. A disp. Borges Dos Santos. All. Gherlone 6.
ARBITRO: Nardin di Nichelino 7.
AMMONITI: 6' st Cotto (S), 12' st Sacco (C).

LE PAGELLE

SAN GIACOMO CHIERI
Caparelli 8 Ottime uscite per lui che sa bene come intervenire per difendere la sua porta. Non si fa trovare impreparato nemmeno quando deve affrontare lo scontro 1 contro 1 con Di Fernando dal dischetto e para il rigore!
Crivello 6.5 Sottotono nel primo tempo, dove regala anche il rigore agli avversari commettendo fallo. Meglio nella seconda parte di gara.
La Mattina 6.5 Terzino sulla fascia sinistra del campo, si vede poco e rientra poco. Forse ci si aspettava qualcosa di più.
Minchiante 8.5 Detta legge in mezzo al campo ed è il fulcro del gioco dei biancoblù. Oltre che a impostare bene le azioni è anche decisivo sottoporta e per non farsi mancare niente fa anche gol. (35’ st Cinquemani sv)
Franceschi 7 Buoni i suoi interventi e riesce ad arginare bene gli avversari.
Cotto 7.5 Capace in campo, è una buona partita la sua coronata anche da un gol nel secondo tempo. Molto bene.
Conti 7.5 Bella risorsa per la squadra, spinge tutti in avanti ed è l’autore di diversi assisti che hanno portato la squadra a segnare tante reti.
Clari 7.5 E’ suo il primo gol della partita che ha contribuito a dare sicurezza alla squadra e portarla alla conquista del campo.
23’ st Zito 8 Un rapace d’area entra e fa doppietta combattendo fino all’ultimo minuto. (30’st Valentino sv)
Silvestri 8 Tecnica, velocità e talento. Brilla nella parte alta del campo facendo un ottimo primo tempo, suo anche il secondo gol del match.
14’ st Gambino 7 Entra bene in partita ed è propositivi, autore dell’assist per il primo gol di Zito.
Malai Mare 6.5 Entra in campo per fare il compitino, non delude ma neanche emoziona.
Vergnano 8 Molto bene per lui, li davanti è sempre pronto a fare la differenza risultando sempre insidioso; non si fa mancare il gol.
26’ Avataneo 7.5 subentra a partita in corso ma fa valere le sue qualità: tiene bene palla e scarta l’uomo.

All. Berrone 7 Instilla nei suoi la giusta motivazione per vincere la partita. Sono queste le partite che il San Giacomo Chieri deve far fruttare e lui lo sa. Azzecca tutti i cambi ed esce dal campo contento dei suoi.

CIT TURIN
Martino 5.5 Spesso arriva tardi per difendere la porta. Errori anche sui rinvii e alla fine della partita sarà proprio un suo errore a costare l’ennesimo gol avversario.
Campanile 5.5 Partita ostica per lui che non è riuscito ad arginare un Silvestri ispirato. 28’ st Di Lorenzo 5.5 Li sulla fascia non si sente la sua presenza e non da contributi significativi per rivitalizzare la squadra.
Barbarossa 6.5 Meglio nella seconda parte di gara, quando ha iniziato a giocare sull’esterno ha potuto dare velocità e grinta alla squadra.
23’ st Bellavita 5.5 disattendo nella sua parte di campo si passa con troppa facilità.
Cossetti 5.5 In centro campo è più un’assenza che una presenza. Non è mai di aiuto alla squadra.
Giannatasio 6 Non scende in campo, parte titolare ma non è mai protagonista di azioni significative.
Urzi 6 Nel ruolo di difensore centrale ne lascia passare tante, non entusiasma neppure lui. 14’ st Cassiani 7 entra e nonostante il basso morale della squadra arriva lui a regalare gioia firmando il secondo gol della partita.
Sacco 6.5 Uno dei migliori in campo per i rossoverdi bella partita per lui e buono il suo lavoro sulla fascia.
De Ferdinando 6 Rigorista, oggi si ritrova sul dischetto due volte: la prima sbaglia ma il secondo tiro centra la porta.
28’ st Pavanello 6 Fatto entrare quando la squadra è in assetto offensivo da lui ci si aspetta uno sprint che nella pratica viene a mancare.
Tizzani 6.5 Bene in attacco, è lui che procura i rigori a favore della sua squadra. (30’ st Valenzano sv)
Sanna 5.5 In mezzo al campo tenta qualcosa ma i risultati non sono dei migliori, non entra bene in partita.
15’ st Farello 7 Bene per lui, porta qualità in campo salvando con diverse azioni la sua squadra dal subire altri gol.
Pardi 6 Cerca di essere offensivo ma non ha mai la grinta giusta per trovare la conclusione.

All. Gherlone 6 Ancora tanto su cui lavorare per lui, pur cambiando spesso assetto durante la partita è alla ricerca di una soluzione che non arriva. Alla sua squadra manca gioco e la mentalità giusta per affrontare la partita.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400