Cerca

Under 16

Vanchiglia-Lucento: Aleks Qanaj trascina Alberto Piazza con una fantastica punizione

Autogol sfortunato per Samuel Mulas che regala il vantaggio agli avversari

Aleks Qanaj, difensore del Lucento

Autore di una punizione da capogiro

Vince 0-2 il Lucento di Alberto Piazza (non c'era al campo) che supera in trasferta il Vanchiglia di Antonio Cuccarese. Match con poche occasioni, sia da una parte che dall'altra, dove gli ospiti sono stati bravi a chiudere i conti già nella prima frazione di gioco, sia con un pizzico di fortuna, ma anche grazie alla loro bravura: infatti il primo gol è arrivato dopo l'autogol di Samuel Mulas, che non si capisce col suo portiere, Emanuele De Chirico, e con un retro passaggio spedisce la palla in porta, mentre il raddoppio è giunto con un fantastica punizione del difensore Aleks Qanaj, che da fuori area pennella una traiettoria stratosferica che si infila sotto il sette, con l'estremo difensore avversario che non può nulla. Lucento che dunque con questa vittoria continua a inseguire la capolista Alpignano, e si gioca il secondo posto con il Chisola Andrea Gnan, che affronterà la prossima settimana in casa. Vanchiglia che invece scende al settimo posto dopo questa sconfitta facendosi superare dalla Bruinese che ha vinto in casa del Giaveno Coazze.


Pasticcio Mulas-De Chirico. La squadra di Piazza domina tutta la prima frazione di gioco, creando molto di più rispetto fin padroni di casa e meritando dunque di chiudere in vantaggio il primo tempo. Ospiti che trovano la rete dello 0-1 dopo pochi minuti dal fischio d'inizio grazie all'autorete di Samuel Mulas. Il terzino riceve palla dentro l'area di rigore e la gioca indietro al suo portiere, Emanuele De Chirico, che però viene preso in contro tempo, e non riesce a intervenire e a prendere il pallone che piano piano finisce in rete regalando dunque il vantaggio agli ospiti, che ringraziano ed esultano per la rete fortunata. 


La magia di Aleks Qanaj. Alla mezz'ora del primo tempo il Lucento trova la rete del raddoppio su punizione. Il tutto nasce da un rinvio sbagliato di De Chirico che regala palla agli avversari che dunque conquistano un fallo da fuori area. Sulla palla si presenta il difensore Aleks Qanaj, che colpisce la sfera e disegna una traiettoria sublime, un patrimonio dell'Unesco: pallone che scavalca la barriera e va a infilarsi dritto all'incrocio dei pali, imprendibile per De Chirico, che si deve dunque arrendere al capolavoro dell'avversario. Rete che regala il doppio vantaggio agli ospiti che mettono la parola fine sul match già nel primo tempo, che infatti si conclude proprio 0-2 per il Lucento di Alberto Piazza.

IL TABELLINO

VANCHIGLIA-LUCENTO 0-2 RETI: 7' aut. Mulas (V), 29' Qanaj (L).
VANCHIGLIA (4-3-3): De Chirico 5.5, Pittuelli 6.5 (30' st Nissen 6), Mulas 5.5, Marasco 6.5, Pomella 6.5, Aram 6.5 (14' st Salamanca 6.5), Incarbone 6.5 (6' st Chiarandà 6), Schiavuzzi 6.5, Vitale 6, Romano 6.5 (26' st Fregjaj 6), Kacari Enea 6. A disp. Ceraj, Labate, Carè, Lanzafame. All. Cuccarese Antonio 6. Dir. De Chirico.
LUCENTO (4-3-3): Tarsitano 6.5, Salubro 6 (32' st Maida 6), Sonarae 6.5 (19' st Ferla 6), Brun 6.5, Mannarino 7, Qanaj 7.5, Galliani 6.5 (15' st Nurisso 6), Pirrotta 6 (9' st Gerace 6), Trombini 6 (23' st Veglia 6), Almondo 6 (23' st Bisceglia 6), Buda 6.5. A disp. Losi, Mannarino, Esposito. All. Piazza 7. Dir. Miraglia - Mannarino.
ARBITRO: Ferrara di Nichelino 6.
AMMONITI: 12' Pirrotta (L).

VANCHIGLIA
De Chirico 5.5
 Ha delle colpe sull'autogol di Mulas, non si fa trovare pronto; sul secondo gol non può nulla, anche se la funzione nasce da un suo rinvio sbagliato.
Pittuelli 6.5 Partita attenta la sua sulla destra, riesce a contenere il numero 10 avversario, Alessandro Almondo, che non crea praticamente nulla.
30' st Nissen 6 Dieci minuti a disposizione per lui, mia fatti bene con la giusta intensità.
Mulas 5.5 Non si intende col suo portiere e con un retro passaggio combina un pasticcio con il suo autogol regalando il gol che apre il match agli avversari.
Marasco 6.5 Fa continuamente a sportellate con gli attaccanti avversari, e il più delle volte riesce a vincere il duello con loro.
Pomella 6.5 Ogni pallone che arriva dalle sue parti è suo, è un muro nella retroguardia del suo Vanchiglia.
Aram 6.5 Giocatore di sostanza in mezzo al campo, corre e recupera diversi palloni importanti, non si arrende mai.
14' st Salamanca 6.5 Entra con la testa giusta e fa delle belle giocate, una su tutte l'assist al bacio per Vitale da punizione, che però non viene sfruttato a dovere dal suo compagno che al volo tira alto.
Incarbone 6.5 Uno dei più pericolosi tra le fila dei suoi, ci prova sempre a creare qualcosa di pericoloso, ma non viene aiutato dai suoi compagni in attacco.
6' st Chiarandà 6 Bravo in copertura sulla fascia destra, non passa niente con lui.
Schiavuzzi 6.5 Non molla mai, sempre pronto a lottare, corre su ogni avversario rumando quasi sempre la palla e facendo ripartire le azioni dei suoi.
Vitale 6 Partita un po' opaca la sua, fa salire la squadra, ma di concreto non combina nulla.
Romano 6.5 Quello con più tecnica nella sua squadra, cerca sempre al giocata ed è bravo nello stretto, una spina nel fianco per la difesa avversaria.
26' st Fregjaj 6 Sfrutta bene i minuti che gli vengono concessi dal suo tecnico e gioca una buona partita.
Kacari Enea 6 Non incide sul match, non si fa mai vedere e non è m ai pericoloso.
All. Cuccarese Antonio 6 I suoi iniziano male e non fin da subito si fanno schiacciare dagli avversari, nel secondo tempo invece riescono a giocare un po' di più, ma pagano il brutto avvio di gara.

LUCENTO
Tarsitano 6.5
 Una vera e propria sicurezza tra i pali, non commette nessun errore e ogni palla che gli arriva è sua.
Salubro 6 Bravo in fase difensiva, dove tiene a bada il suo diretto avversario, e si propone anche in attacco con le sue sovrapposizioni.
32' st Maida 6 Pochi minuti per lui, ma fatti bene con la giusta intensità e con la cattiveria agonistica adatta.
Sonarae 6.5 Insuperabile sulla sinistra, non si fa mai superare e infatti dalle sue parti non arrivano pericoli.
19' st Ferla 6 Sostituisce molto bene il suo compagno di squadra con una buona prestazione.
Brun 6.5 A centrocampo è ovunque, anticipa sempre i passaggi degli avversari.
Mannarino 7 Sicuro in difesa, non sbaglia un colpo, insieme al suo compagno di reparto costruisce una diga nella retroguardia.
Qanaj 7.5 Che piedi, è bravissimo nella fase d'impostazione con dei lanci perfetti; segna una rete fantastica su una punizione degna di Andrea Pirlo.
Galliani 6.5 Fa diverse cose buone, prova più volte il dribbling sul suo avversario e quasi sempre gli va via, viene servito un po' poco dai suoi compagni che giocano di più sull'altra fascia.
15' st Nurisso 6 Prova a rendersi pericoloso con le sue fiammate, anche se in quel momento la sua squadra era più impegnata a difendere il risultato.
Pirrotta 6 Buona visione di gioco, peccato per l'ammonizione presa a inizio partita che ha caratterizzato in negativo la sua partita.
9' st Gerace 6 Gioca con tranquillità, fa le cose che gli vengono richieste dal suo tecnico, e le fa bene.
Trombini 6 Non incide sulla gara, poco partecipe alle azioni dei suoi compagni di squadra, può fare sicuramente di meglio.
23' st Veglia 6 Lotta e si sacrifica per la sua squadra, ottimo impatto il suo da subentrato.
Almondo 6 Non crea tantissimo, viene arginato ottimamente da Pittuelli. che non si fa mai saltare.
23' st Bisceglia 6 Buon esordio per l'ex Sisport, gioca venti minuti con intensità e grinta.
Buda 6.5 Va vicino al gol dello 0-3 dopo che sulla sinistra rientra e tira in porta di destro, ma la conclusione viene neutralizzata dal portiere avversario.
All. Piazza 7 I suoi non creano tanto, ma quel poco che creano lo sfruttano, e meritano nettamente la vittoria.

L'ARBITRO
Ferrara di Nichelino 
Commette degli errori per quanto riguarda delle interpretazioni di gioco, ma tutto sommato gestisce sufficientemente la gara.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400