Cerca

Under 16

Centallo-Pinerolo: argine Giraudo, scontro diretto a reti bianche

Una partita giocata con il cuore non basta ai ragazzi di Isoardi per ottenere la vittoria, gli ospiti provano a fare il colpo grosso ma devono fare i conti con la solidità difensiva dei rossoblù

Ettore Giraudo, Centallo

Ettore Giraudo, centrocampista classe 2006, il migliore in campo

Il Centallo di Isoardi e il Pinerolo guidato da La Spina si sfidano in un interessante scontro diretto per provare ad avvicinarsi alla Cheraschese capolista. Nel primo tempo sono poche le occasioni degne di note: i padroni di casa si rendono pericolosi con Giraudo che calcia da fuori area e sfiora la traversa, i biancoblu sprecano una grande occasione al 42' con Pussetto. Nella ripresa i centallesi creano maggiori pericoli rispetto ai primi 40 minuti, ma la formazione ospite non sta a guardare: al 13' è ancora il numero 9 dei torinesi a impensierire la difesa avversaria, ma una gran parata di Vizzini evita guai ai suoi. La partita finisce senza reti, questo risultato non può che far sorridere la Cheraschese.

Poche occasioni. A Centallo le due sfidanti hanno una ghiotta occasione: la vincente salirebbe al secondo posto in solitaria e potrebbe avvicinarsi alla testa della classifica. Isoardi conferma un classico 4-4-2 con il tandem d'attacco composto da Kiswendsida e Bergia. Nessuna novità neanche in casa biancoblu: La Spina sceglie il 4-2-3-1 con Andreello, Duarte e Fillia che agiscono alle spalle di Tommaso Pussetto. L' avvio di gara non regala particolari emozioni: le squadre sono ordinate ma sbagliano qualche passaggio di troppo. La prima occasione è della formazione ospite: al 19' Pussetto calcia dal lato destro dell'area di rigore, ma trova un Vizzini attento sul primo palo che para senza grosse difficoltà. I rossoblù rispondono con un tiro dalla distanza di Capitan Giraudo, che sfiora la traversa. Non si segnalano altre azioni pericolose da parte delle due compagini, fino al 42': il numero 7 pinerolese Duarte, sfruttando una ripartenza, serve un pallone invitante al numero 9. Quest'ultimo tuttavia spreca, nonostante l'uscita del numero uno rossoblù che lascia spalancata la porta. Il risultato rimane invariato alla fine della prima frazione di gioco.

Non cambia il risultato. Il secondo tempo comincia con uno squillo da parte del centrocampista biancoblu Incandela, che calcia da fuori area senza però inquadrare lo specchio della porta. Al minuto 11, ci prova il Centallo: Boniello fa partire un gran tiro da fuori, ma Cain è bravo a respingere. La risposta del Pinerolo non si fa attendere: Pussetto si presenta nell'area rossoblù e calcia trovando però una grande risposta da parte di Vizzini, che salva il risultato. Qualche minuto dopo, dopo una leggerezza del numero uno dei torinesi, i padroni di casa hanno una grande opportunità per sbloccare il risultato: Mistretta intercetta il rinvio del portiere e manda Kiswendsida a tu per tu proprio con quest'ultimo, ma il numero 7 spreca. La squadra di Isoardi va ancora vicino al gol intorno al 35': Mistretta fa partire un tiro basso ma insidioso dal limite dell'area, Cain riesce a opporsi. Pochi secondi dopo, il difensore pinerolese De Dominicis mette un buon pallone in mezzo per il neo-entrato De Salvo. Tuttavia, quest'ultimo calcia alto. L'incontro termina 0-0, Centallo e Pinerolo mancano l'opportunità di restare avvicinate alla capolista.

IL TABELLINO

G.CENTALLO-PINEROLO 0-0
G.CENTALLO (4-4-2): Vizzini 7, Manfredi 6.5, Kone Tenon 6 (32' Brutico 6.5), Giraudo 7.5, Beshku 6.5, Bonetto 6.5, Kiswendsida Mochrraf 6.5, Mistretta 7, Bergia 6.5, Ceta 6 (18' st Baudino 6), Boniello 6.5. A disp. Barberis, Viglietti, Brignone, Pellegrino, Bertola, Ciravegna. All. Isoardi 6.5. Dir. Parola - Ciravegna.
PINEROLO (4-2-3-1): Cain 6.5, Giglio 6.5 (1' st Serini 6), Scatena 6.5 (15' st Bonino 6), De Dominicis 6, Incandela 6.5 (25' st Barna sv), Laveglia 6.5, Duarte 6.5 (15' st De Salvo 6.5), Zhuri 6, Pussetto 7 (29' st Agu Obed sv), Andreello 6, Fillia 6 (35' st Priola sv). A disp. Veneziano, Ippolito, Finotti. All. La Spina 6.5. Dir. De Domicis.
ARBITRO: Sapino di Bra 6.
AMMONITI: Giglio (P), Fillia (P), Laveglia (P), Giraudo (G), Boniello (G).
ESPULSI: 42' st Laveglia (P).

LE PAGELLE

GIOVANILE CENTALLO

Vizzini 7 Sempre attento quando viene chiamato in causa. La parata sulla conclusione ravvicinata di Pussetto vale un gol.

Manfredi 6.5 Tanta corsa e anche una conclusione in porta. Serve alcuni buoni palloni ai compagni e dietro sbaglia poco o nulla.

Kone Tenon 6 È costretto al cambio già dopo la prima mezz'ora di gioco a causa di un infortunio. La prestazione fino a quel momento è stata tutto sommato buona. Sfortunato.

32'pt Brutico 6.5 Non fa rimpiangere il compagno, è sempre attento in difesa e non sbaglia praticamente nulla.

Giraudo 7.5 Prestazione sontuosa in fase difensiva. Offre palloni velenosi ai compagni e sfiora anche il gol dalla distanza nel primo tempo. Il migliore in campo.

Beshku 6.5 Non sbaglia praticamente nulla, alcuni suoi interventi sventano guai ai compagni.

Bonetto 6.5 Spinge molto sulla fascia e fa una buona fase difensiva. Si fa vedere poco davanti.

Kiswendsida 6.5 Serve bene i compagni , si rende pericoloso diverse volte e spreca una grande occasione da gol. Prestazione in generale positiva.

Mistretta 7 Bravo nel servire i compagni e lavora bene in fase di interdizione. Ha anche l'occasione di segnare, ma il portiere avversario riesce a opporsi.

Bergia 6.5 Ha qualche opportunità per provare a sbloccare il risultato, ma senza successo. Si mette a disposizione della squadra offrendo una prestazione generosa.

Ceta 6 Offre qualche pallone interessante, ma in generale non incide particolarmente. Prestazione comunque sufficiente.

18'st Baudino 6 Non brilla particolarmente, ma aiuta la squadra sia davanti che in mezzo al campo.

Boniello 6.5 Ha la possibilità di far male dalla distanza, ma Cain è bravo a opporsi. Serve qualche pallone interessante ai suoi.

All. Isoardi 6.5 La squadra gioca una buona partita e, soprattutto nel secondo tempo, ha la possibilità di portarla a casa. C'è il rammarico di non essere riusciti a consolidare il secondo posto, ma la prestazione è decisamente incoraggiante.

PINEROLO

Cain 6.5 Quando deve intervenire non delude mai, è sempre attento e si rende protagonista di alcune ottime respinte.

Giglio 6.5 Serve buoni palloni ai compagni e ha anche l'occasione per segnare di testa su calcio d'angolo.

1'st Serini 6 Partita attenta dietro la sua. In generale, non brilla particolarmente.

Scatena 6.5 Fa qualche ottima chiusura dietro, non incide molto davanti. La prestazione è comunque buona.

15' Bonino 6 Non si fa notare molto, ma non concede sbavature dietro.

De Dominicis 6.5 Come il compagno di reparto, non concede sbavature in difesa e non si fa superare tanto facilmente. Cliente ostico.

Incandela 6.5 Prova la soluzione da fuori, senza grande successo. Lavora bene in mezzo al campo e in fase di interdizione. (25'st Barna sv)

Laveglia 6 Sbaglia poco in difesa e si rivela un cliente difficile per gli avversari. Nel finale rimedia il secondo cartellino giallo che lascia in dieci uomini i suoi.

Duarte 6.5 Fornisce qualche buon pallone, soprattutto quello per Pussetto nel finale del primo tempo. Prestazione generosa.

15' De Salvo 6.5 Offre qualche pallone interessante e lavora bene anche in mezzo al campo. Buona prestazione la sua.

Zhuri 6 Non brilla particolarmente. Prestazione senza infamia nè lode la sua in mezzo al campo.

Pussetto 7 Probabilmente è stato il migliore e il più pericoloso dei suoi. Ha diverse grandi occasioni, una su tutte quella verso la fine del primo tempo. (29'st Agu sv)

Andreello 6 Non si fa notare particolarmente là davanti. Si mette comunque al servizio della squadra con buoni spunti regalati ai compagni.

Fillia 6 Neanche lui riesce a rendersi pericoloso nell'area di rigore rossoblù, ma prova a fornire qualche buon pallone. (35'st Priola sv)

All. La Spina 6.5 La prestazione della squadra è buona e le occasioni non sono mancate. Anche i biancoblù sprecano l'occasione di restare da soli al secondo posto, ma l'atteggiamento dei suoi è quello giusto. 

LE INTERVISTE

GIACOMO ISOARDI, GIOVANILE CENTALLO

«È stata una partita equilibrata» ha commentato il tecnico dei rossoblù al termine di una partita finita a reti inviolate. «Abbiamo fatto una buona prestazione a livello agonistico, abbiamo giocato una partita di cuore» ha analizzato un Isoardi soddisfatto per l'approccio alla gara da parte dei suoi, pur evidenziando qualche errore tecnico. «Nel secondo tempo abbiamo avuto ottime occasioni per portarci in vantaggio, ma in partite come queste servono gli episodi» ha concluso l'allenatore del Centallo.

GIANFILIPPO LA SPINA, PINEROLO

«Dispiace per il risultato perché eravamo qui per i tre punti» ha commentato il tecnico del Pinerolo, amareggiato per lo 0-0 finale. «Abbiamo avuto occasioni importanti per portarla a casa, ma così non è stato»  ha continuato La Spina, tutto sommato contento della prestazione dei suoi. Infine, l'allenatore pinerolese ha fatto i complimenti agli avversari: «Abbiamo disputato una partita contro una squadra che gioca bene, sono stati molto bravi». «Portiamo a casa questo punto e pensiamo alle prossime gare» ha concluso.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400