Cerca

Under 16

Angolo Statistiche, il pallottoliere delle vittorie: Virtus Ciserano Bergamo e Ausonia le squadre con più punti totalizzati

L'Alcione (sei successi di fila) ha il miglior ruolino di marcia, Lombardia Uno e Sant'Angelo inseguono con cinque e quattro trionfi

Ausonia Under 16 2006

I classe 2006 dell'Ausonia di Mario Di Benedetto prima della sfida contro l'Enotria

Al giro di boa del girone d'andata, le squadre capoliste dei rispettivi gironi possono vantare importanti serie positive nei risultati ottenuti. Quante sono, però, le vittorie consecutive inanellate? Curiosiamo in merito, dando uno sguardo a tutta l'Under 16. Sei abbonato? Per te questo e molto altro, come "AllenaTalk", "Regionali Unposted", "Promossi, bocciati e rimandati" e "Regionali-Photos". Non sei abbonato ma hai comprato il giornale? Ti basta scaricare la nostra applicazione (Android e Ios), scannerizzare un qualsiasi qr-code e diventerai utente premium per una settimana: attraverso la sezione notizie della nostra applicazione potrai leggere contenuti a pagamento come questo, accedere alle statistiche complete e molto altro.

Non nascondiamoci: vedere una squadra che vince partita dopo partita attira di per sé l'attenzione, instillando la curiosità in tutti gli appassionati al fine di capire quanto possa durare un simile momento. Per saziare anche la nostra, di curiosità, addentriamoci nel vivo del tema e rileviamo, girone per girone, ciò a cui abbiamo accennato poco sopra.

GIRONE A

La Solbiatese, allenata da Mezzotero, può vantare un filotto - ancora aperto - di ben quattro vittorie consecutive. Nello specifico, due successi interni per 1-0 (contro Castellanzese e Lainatese) e due esterni (2-5 al Villa Cassano e 0-2 all'Ispra). Le due vittorie di inizio stagione, contro Caronnese e Universal, sono state seguite dallo 0-0 contro il Parabiago. Fin qui, 19 su 21 i punti conquistati che hanno permesso ai nerazzurri di piazzarsi stabilmente da settimane al primo posto in solitaria. Ad oggi Mezzotero conta ben tre lunghezze di vantaggio dalla coppia Rhodense-Varesina, in più può contare su un reparto difensivo più che solido.

GIRONE B

Il Lombardia Uno di Innamorato, in vetta con 16 punti ottenuti, ha inanellato nientemeno che cinque successi di fila nelle prime cinque giornate. I biancorossi hanno avuto la meglio, nell'ordine, di: Brianza Olginatese (2-1) e Schiaffino (3-0) tra le mura amiche, mentre Casatese (3-4), Vis Nova (1-2) e Arcellasco (1-2) sono state sconfitte sui rispettivi terreni di gioco. Un avvio decisamente convincente, il quale ha permesso ai rossoneri di sognare decisamente in grande. Numeri emblematici quelli dei milanesi, capaci di mettere a segno ben 13 reti e subirne solamente sei, con quest'ultimo dato che racconta quanto la squadra di Innamorata basi la propria forza sul reparto arretrato.

GIRONE C

La Virtus Ciserano Bergamo, sulla cui panchina siede Ramon Busi, ha messo in cascina 12 punti - nelle prime quattro giornate - con i successi su Lemine Almenno e Concorezzese (0-4, 0-2 in trasferta), Speranza Agrate e Ponte San Pietro (7-0, 2-0 in casa). Come si può notare, la porta rossoblu è anche rimasta inviolata. Dato che si protrae nello 0-0 con la Cisanese e nella vittoria interna 3-0 contro il Casati Arcore. Il 3-1 sulla Ghisalbese rileva la prima rete subita dai virtussini in questa stagione. Quest'ultima davvero da sogno per i bergamaschi, trascinati da uno strepitoso Doumbia - autore di nove reti - e da Compagnucci, secondo nella classifica marcatori interna con quattro reti all'attivo.

GIRONE D

In un gruppo molto equilibrato e combattuto, lo scettro di capolista spetta a ben due formazioni: Brusaporto e Breno, entrambe a 17 punti (sui 21 a disposizione). Sia i gialloblu di Massimiliano Radici che i granata di Bruno Stefani - tra l'altro con uno spettacolare 3-3 nello scontro diretto alla prima giornata - vantano un tris consecutivo come miglior striscia di vittorie. I bergamaschi hanno il filotto attualmente aperto (3-1 col Darfo Boario, 9-2 al Suzzara e 4-3 sul Lumezzane). Per i bresciani, invece, il trio arriva a cavallo tra seconda e quarta giornata (contro Ciliverghe 3-2, Sporting Franciacorta 2-1 e Darfo Boario 3-1). Se per i gialloblù c'era da aspettarsi un campionato di questo tipo, i granata sono sicuramente la sorpresa più lieta di queste prime sette giornate. Un ruolino di marcia impressionante quello dei bresciani, ora in vetta assieme al Brusa e davanti a squadre blasonate quali Uesse Sarnico, Scanzorosciate e Franciacorta.

GIRONE E

L'Ausonia guidata da Di Benedetto ha messo insieme 19 punti fin qui, grazie alle sei vittorie conquistate: tre in avvio (battute  Crema 5-1, Calvairate 4-0 e Segrate 2-0), poi arriva il pari con esterno sul campo dell'Enotria e, nuovamente, altri tre successi - striscia attualmente aperta - al cospetto di Sported Maris (8-0), Fanfulla (1-0) e Cimiano (3-1). La compagine rossonera vanta, inoltre, sia il miglior attacco (con 25 gol messi a segno) che la miglior difesa (con 4 reti subite) seppur in coabitazione con il Villa. Che i neroverdi fossero una macchina quasi infallibile lo sappiamo da tempo, certo è che la conferma derivante dalle prestazioni sul campo ha sempre il suo peso. 

GIRONE F

Come nel gruppo D, anche qui troviamo due squadre a dividersi la prima posizione in graduatoria. Alcione e Sant'Angelo, infatti, condividono la vetta con 18 punti. L'Alcione di Fontana, grazie ai molti gol firmati Argint, Barbieri e Laurora, ha messo in fila ben sei vittorie consecutive su altrettante gare disputate - avendo già osservato il turno di riposo. Con un attacco a dir poco prolifico (ben 33 reti all'attivo) e una difesa letteralmente granitica (solo 2 i gol incassati), nessun avversario è finora riuscito ad arrestare la corsa della squadra milanese: Masseroni (1-3), Folgore Pavia (13-0), Viscontini (0-10), Seguro (2-0), Sempione (0-3), Triestina 1946 (2-1). Il Sant'Angelo allenato da Zoncada, però, non è da meno e si candida seriamente a contendere il primato all'attuale coinquilino (e il big match si avvicina sempre più...). Quattro vittorie in avvio di campionato (0-1 e 1-2 in trasferta contro Sedriano e Magenta, poi 4-0 e 3-0 su Casteggio e Sancolombano) il ruolino di marcia migliore, poi la caduta sul campo della Masseroni, a cui fanno seguito due nuovi successi (8-0 alla Folgore Pavia e 3-1 sul campo della Viscontini).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400