Cerca

Under 16

Giovanile Centallo-Bra: Mazzoni regala ai giallorossi un successo importantissimo in chiave secondo posto

Dopo un primo tempo senza gol, al 34' della ripresa ci pensa il numero 5 degli ospiti a decidere la grande sfida tra la seconda e la terza della classe.

Alessandro Mazzoni, Bra

Alessandro Mazzoni, classe 2006, autore del gol decisivo

A Centallo è sfida di alta classifica tra i ragazzi di Isoardi e il Bra di Policaro che vince e rimane attaccato al treno di vetta. I padroni di casa mettono in campo una buona intensità fin dall'inizio, ma è della squadra di Policaro l'occasione più limpida: al 18' Brondino fa partire un destro da grande distanza e il pallone si stampa sul secondo palo. Il numero 8 ci riproverà da fuori qualche minuto più tardi, ma senza grande successo. I centallesi provano invece a rendersi pericolosi sfruttando alcuni calci piazzati. Il momento chiave della partita arriva alla mezz'ora della ripresa, quando Mazzoni appoggia in rete un pallone arrivato dal lato destro dell'area avversaria. I giallorossi salgono al secondo posto in classifica insieme al Pinerolo. Frenano i rossoblù, che scendono al quarto posto.

Primo tempo a reti bianche. Centallo e Bra si presentano alla sfida di giornata da seconde in classifica a pari merito. Isoardi conferma il 4-4-2 con il tandem d'attacco composto da Bergia e Kiswendsida. Anche Policaro conferma il modulo già usato nello scorso turno: un 4-3-1-2 con Mazzoni che agisce alle spalle di Lunardi e Stojmenovshi. L'avvio di gara è piuttosto combattuto: la squadra di casa offre un buon pressing, ma i giallorossi sono attenti in fase difensiva e provano ad affacciarsi diverse volte nell'area avversaria. Al minuto 11, i centallesi costruiscono un'ottima azione: Kiswendsida e Bergia si rendono protagonisti di un ottimo uno-due che manda il numero 7 a tu per tu con il numero uno avversario, che si fa trovare pronto e blocca il tentativo dell'attaccante. L'occasione più ghiotta del primo tempo ce l'ha il Bra: verso il 20', il centrocampista Alessandro Brondino calcia un gran destro da lunga distanza e colpisce il palo. Al 26' ci prova di nuovo il numero 8 da fuori, questa volta il pallone finisce tra le braccia di Vizzini. Nel finale di primo tempo, il portiere giallorossi Cecchetto è bravo a respingere un tiro inisidioso di Beshku da calcio di punizione.

Ci pensa Mazzoni. A inizio ripresa, il Bra prova a farsi subito pericoloso con un tiro dal limite dell'area da parte di Stojmenovshi, ma il pallone scende poco alto sopra la traversa. Intorno al quarto d'ora, il Centallo si fa pericoloso su calcio di punizione: Martucci calcia fuori di poco. Un minuto dopo, il numero 9 dei giallorossi fa fuori due difensori con un gran dribbling, ma calcia male il pallone, che esce fuori di molto. Gli ospiti ci riprovano più tardi con un tiro da fuori da parte di Mazzoni, ma quest'ultimo non ha grande successo. Verso la mezz'ora, i padroni di casa vanno vicino al vantaggio con Giraudo che non riesce a indirizzare in porta un pallone scaturito da calcio d'angolo. Al minuto 34 si sblocca il risultato: approfittando di un ottimo suggerimento arrivato dalla sinistra, Mazzoni ha solo da appoggiare la palla in rete. Dopo il vantaggio, i ragazzi di Policaro provano a chiudere i conti su calcio di punizione dal limite dell'area. Nel finale, la formazione rossoblù rimane in dieci uomini a causa di un secondo cartellino giallo rimediato da Capitan Giraudo. Il Bra trova il terzo successo consecutivo, frena invece la squadra di Isoardi.

IL TABELLINO

G.CENTALLO-BRA 0-1
RETI: 34' st Mazzoni (B).
G.CENTALLO (4-4-2): Vizzini 6, Bonetto 6.5, Beshku 6.5 (20' st Kone Tenon 6), Giraudo 6.5, Manfredi 6, Brutico 6.5, Kiswendsida Mochrraf 6 (31' st Bertola sv), Mistretta 6, Bergia 6, Boniello 6, Ceta 6.5 (21' st Baudino 6). A disp. Barberis, Grosso, Viglietti, Delfino, Brignone, Pellegrino. All. Isoardi 6. Dir. Parola - Ciravegna.
BRA (4-3-1-2): Cecchetto 7, Floris 6.5, Dompè 6.5, Sapori 6.5, Mazzoni 7.5, Martucci 6.5, Lunardi 6.5, Brondino 7, Stojmenovshi 6.5 (31' st Lafleur sv), Stafa 6, Nzuzi 6. A disp. Kamel, Negro, Rossi, Sammouni. All. Policaro 7. Dir. Lopreiato. ARBITRO: Mazzucchi di Cuneo 6.
AMMONITI: 12' Kiswendsida Mochrraf (G), 28' Stafa (B), 36' Giraudo (G), 12' st Brondino (B).
ESPULSI: 39' st Giraudo (G).

LE PAGELLE

G.CENTALLO

Vizzini 6 Non si sporca molto i guanti oggi, quando deve intervenire lo fa senza particolari sbavature.

Bonetto 6.5 Fa un buon lavoro sulla fascia, in particolar modo in fase difensiva. Alcuni suoi interventi sventano potenziali minacce avversarie. 

Beshku 6.5 In difesa sbaglia poco o nulla, davanti si rende pericoloso su calcio piazzato. Buona prestazione in generale.

20'st Kone 6 Prestazione attenta. Non si fa notare particolarmente, ma non concede nemmeno grandi sbavature.

Giraudo 6.5 Attento dietro con interventi che scongiurano guai e pericoloso davanti in occasione dei tiri dalla bandierina.

Manfredi 6 Prestazione senza grandi squilli, svolge comunque bene il suo compito. Gara tutto sommato sufficiente.

Brutico 6.5 Fornisce alcuni spunti interessanti ai compagni, in mezzo al campo lavora bene in fase di interdizione.

Kiswendsida 6 A parte uno scambio interessante con Bergia e una punizione deviata dalla barriera di poco alto sopra la traversa, non incide quanto dovrebbe nell'area di rigore avversaria. (31'st Bertola sv)

Mistretta 6 Si limita al suo, senza eccellere particolarmente. Prova a fornire qualche pallone insidioso, ma senza successo.

Bergia 6 Come il compagno di reparto, anche lui si rende poco pericoloso dalle parti di Cecchetto. Può fare meglio.

Boniello 6 Prova a servire i suoi con qualche pallone interessante, ma in generale non brilla. Partita sufficiente.

Ceta 6.5 Si mette spesso a disposizione della squadra con alcuni palloni interessanti forniti ai suoi. Lavora bene nella retroguardia.

21'st Baudino 6 Si mette a disposizione della squadra, davanti non crea grandi pericoli alla retroguardia del Bra.

All. Isoardi 6 La squadra mette in campo un buon pressing fin dall'inizio. Tuttavia, a parte qualche tentativo da calcio piazzato, non si rende particolarmente pericolosa nell'area giallorossa.

BRA

Cecchetto 7 Esegue un ottimo intervento bloccando il tentativo ravvicinato da parte di Kiswendsida. Poi, respinge molto bene una conclusione di Beshku da calcio di punizione. Prestazione decisamente positiva.

Floris 6.5 Spinge molto sulla sua fascia, fornendo qualche spunto interessante ai compagni. In fase difensiva sbaglia poco o nulla.

Dompè 6.5 Si rivela un ostacolo difficile da superare per gli attaccanti rossoblu, è sempre attento negli interventi e non concede sbavature.

Sapori 6.5 Insieme al compagno di reparto forma un muro molto ostico da superare. Prestazione positiva anche la sua.

Mazzoni 7.5 Ci aveva già provato nel primo tempo con un tiro respinto dal difensore. Nella ripresa segna il gol che regala ai suoi tre punti che valgono il secondo posto. Uomo-partita.

Martucci 6.5 Esegue alcune ottime chiusure in fase di copertura. In fase offensiva prova a servire qualche buon pallone, ma non ha grande successo.

Lunardi 6.5 Crea spazi interessanti ai suoi e fornisce qualche buon pallone. Per il resto, non incide particolarmente nell'area centallese. Prestazione comunque positiva. 

Brondino 7 Nel primo tempo sfodera un gran destro da distanza quasi proibitiva, solo il palo si oppone. Ci riprova qualche minuto dopo, ma il tiro è centrale. Va aggiunta anche l'ottima prestazione in mezzo al campo e in fase di interdizione.

Stojmenovshi 6.5 Si rende un paio di volte pericoloso nei pressi dell'area avversaria. Prima con una conclusione dal limite che finisce sopra la traversa, poi con un gran dribbling ai danni di due difensori concludendo però male. Gara in generale positiva. (31'st Lafleur sv)

Stafa 6.5 Fa un buon lavoro in mezzo al campo, con diversi palloni interessanti forniti agli attaccanti. Bene anche in interdizione.

Nzuzi 6.5 Buon lavoro in copertura. Prova a rendersi pericoloso in avanti, senza grande successo.

All. Policaro 7 Terza vittoria consecutiva per i suoi ragazzi e secondo posto in classifica insieme al Pinerolo. La squadra fa una buona prestazione, creando diverse occasioni e mostrando una certa solidità difensiva. 

LE INTERVISTE

ISOARDI, CENTALLO

«Abbiamo fatto una buona prestazione» ha commentato Isoardi dopo la sconfitta rimediata verso il finale di gara. Il tecnico del Centallo ha riconosciuto i meriti degli avversari: «Il Bra è una squadra molto forte e ostica». L'allenatore ha proseguito analizzando il percorso dei suoi ragazzi: «A inizio anno abbiamo cambiato molto e tanti ci credevano in fase di transizione, ma questa è una squadra che lotta e che ci mette l'anima. Stiamo raggiungendo l'obiettivo di rimanere tra le prime quattro» ha concluso Isoardi.

POLICARO, BRA

«I ragazzi ha fatto una grande prova» ha commentato un Policaro soddisfatto per la vittoria dei suoi. «Abbiamo meritato, dopo le diverse occasioni che abbiamo creato» ha aggiunto il tecnico giallorosso. Quest'ultimo ha inoltre espresso rammarico per quanto riguarda la classifica: «Avremmo potuto avere qualche punto in più, ma anche dagli errori possiamo imparare. Questa è una squadra che partiva dal basso e che ora sta facendo vedere ottime cose» ha concluso l'allenatore del Bra.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400