Cerca

Under 16

Borgovercelli-Crescentinese: pari che sa di «abbraccio mortale», anche arrivare ai play out sarà un'impresa

I borghini sbattono contro il portiere ospite Bottan, i granata invece non sono riusciti ad aggiustare la mira. Il segno X non serve a nessuno

Under 16 Borgovercelli

L'organico a disposizione del Borgovercelli di Mario Tacca, che ha colto il primo pareggio stagionale

Pari che sa di abbraccio mortale per entrambe le squadre quello cui si limitano Borgovercelli e Crescentinese. L'agonismo non è mancato, le occasioni sciupate pure. La zona play out a questo punto dista però 3 punti per i granata e 4 per i borghini. Per evitare dunque una retrocessione diretta occorrerà ben altro, del quale ad ora non si intuisce la fisionomia. Un po' di precisione in più in attacco, tanto per iniziare, non guasta affatto.
Un buon Borgovercelli La squadra di Mario Tacca è la prima ad adattarsi meglio al campo pesante. Al 3' su una punizione dalla destra di De Rosa colpo di testa a centro area di Fath Eddine e buon intervento di Fanicchia a togliere palla da sotto la traversa. Lo stesso Fath Eddine al 9' anticipa anche l'estremo difensore avversario ma l'occasione è annullata sul nascere per un fallo sul portiere che in realtà non c'era. Il team di Tacca conclude di più e dopo aver colto una traversa pur con un tiro velleitario, al 13' è ancora molto pericoloso con Crivellari che sguscia via sulla destra al diretto marcatore e calcia sul primo palo impegnando severamente Fanicchia alla respinta. La prima occasione della Crescentinese arriva al 27': corner di Perotti da destra, torsione di Momo ad incrociare con un colpo di testa e palla che sfila sul fondo non lontana dal secondo palo. Al 34', invece, proprio Perotti se ne va in contropiede ma una volta giunto al limite spara altissimo e Zhivanaj tira un sospiro di sollievo. Dalla parte opposta, al 35' Fath Eddine è in posizione di tiro già dentro l'area, però tenta un dribbling di troppo e Amatuzzo ne approfitta allontanando in fallo laterale. L'attaccante poi al 37' si trova a tu con Bottan ma gli spara sui guanti. Ultima occasione del parziale al 39' con un tocco al volo sotto porta di Capogreco sugli sviluppi di una punizione ma la conclusione è debole e bloccata da Bottan.
Ecco i granata Nella ripresa la Crescentinese alza i giri del motore e al 5' va al tiro da fuori con Aresi dopo un'azione manovrata: palla alta ma non di molto. Al 9' invece bella triangolazione Aresi-Canuto-Aresi e quest'ultimo da destra prova il pallonetto a Zhivanaj con sfera di poco oltre la traversa. Successivamente i granata reclamano per un intervento falloso su Aissous dentro l'area di rigore e sulla ripartenza stessa cosa, pur in maniera più timida fa il Borgovercelli per un fuorigioco fischiato a Crivellari. La partita da qui in poi si fa molto confusionaria e ricca di proteste. Manca un altro rigore per parte e l'unico tiro in porta arriva al 18' con una conclusione da fuori di Demaria che Bottan para in due tempi.
Confusione finale Attorno alla mezz'ora poi gli ospiti usufruiscono di una punizione a due in area (il retropassaggio a Zhivanaj però era invece un netto anticipo di un compagno su Frigo) ma Davin centra la barriera. Lo stesso difensore al 33' salva tutto su un destro a rientrare di Capogreco. La Crescentinese resta in 10 per un brutto fallo di Amatuzzo e nel finale il Borgovercelli tenta il tutto e per tutto. Al 37' con un tocco di fino Napoli prolunga sul fondo ma la palla sibila vicino al palo. Al 39' invece Bernaudo entra in area da destra e costringe Bottan ad una parata difficile. Nel finale altro caos e interruzioni (rosso anche a Caruso, e ristabilità la parità numerica) ma il punteggio non cambia. Si va negli spogliatoi con uno 0-0 che non serve praticamente a nessuno.

IL TABELLINO

BORGOVERCELLI-CRESCENTINESE 0-0
BORGOVERCELLI (4-4-2): Zhivanaj 6.5, Capogreco 7, De Rosa 6.5 (31' st Bernaudo sv), Palestro 6.5, Pappacogli 6.5, Tutino 6, Rametta 5.5 (1' st Demaria 6.5), Maule 6, Crivellari 6.5 (16' st Caruso 6), Fath Eddine 6 (42' st Petrillo sv), Napoli 6.5. A disp. Bahri, Bushi. All. Tacca 6.5.
CRESCENTINESE (4-4-2): Fanicchia 6.5 (19' Bottan 7), Amatuzzo 5.5, Momo 6.5, Aresi 6.5, Aissous 6, Da Cruz 6, Perotti 6 (11' st Frigo 6.5), Osiokede 6.5, Canuto 6.5 (22' st Lacava 6), Davin 7, Rredhi 6.5. A disp. Benvenuto, Vendola, Geretto. All. Cadoni 6.5.
ARBITRO: Serena di Vercelli 5.
ESPULSI: 33' st Amatuzzo (C), 41' st Cadoni (all. C), 46' st Caruso (B).
AMMONITI: De Rosa, Demaria (B), Canuto, Bottan (C).

LE PAGELLE

BORGOVERCELLI
Zhivanaj 6.5
Resta sempre attento, specialmente ad inizio ripresa.
Capogreco 7
Buona spinta sulla destra.
De Rosa 6.5
Avanza che è un piacere sulla linea delle punte. (31’ st Bernaudo sv).
Palestro 6.5
Molti contrasti vinti a centrocampo.
Pappacogli 6.5
In difesa se la cava di fisico e di contrasti aerei.
Tutino 6
Fa più difficoltà a contenere con il terreno pesante.
Rametta 5.5
In difficoltà sulla sinistra. Combina ben poco e viene infilato.
1' st Demaria 6.5
Fin troppa grinta, ma copre bene al centro.
Maule 6
Quando la gara si fa maschia patisce un po’ troppo a centrocampo.
Crivellari 6.5
Sgusciante fino a quando sta in campo, può migliorare al tiro.
16' st Caruso 6
Si è limitato per lo più a contenere.
Fath Eddine 6
Si trova le occasioni ma è sciupone. Un paio di gol erano alla sua portata. (42’ st Petrillo sv).
Napoli 6.5
Si propone bene a sinistra.
All. Tacca 6.5
Squadra viva ma troppo imprecisa negli ultimi metri.

CRESCENTINESE
Fanicchia 6.5 Buon controllo dell’area nonostante giochi almeno 10’ acciaccato.
19' Bottan 7 Molto attento sulle conclusioni avversarie.
Amatuzzo 5.5 Lascia la porta troppo aperta ad inizio gara.
Momo 6.5 Molto vispo sulla corsia di destra.
Aresi 6.5 Manovra bene e cerca sempre l’appoggio dei compagni.
Aissous 6 Voglioso di fare ma fumoso in avanti.
Da Cruz 6 Molto intruppato nella lotta di centrocampo. Fatica a farsi strada.
Perotti 6 Dà il meglio di sè nella corsa, meno nella conclusione.
11' st Frigo 6.5 Bravo a farsi strada e ad andare al tiro nonostante il terreno non lo favorisca.
Osiokede 6.5 A centrocampo ci mette la gamba e la caparbietà.
Canuto 6.5 Bravo a voler manovrare nonostante le condizioni del campo. Innesca i compagni.
22' st Lacava 6 Appoggia la fase offensiva.
Davin 7 Sia in difesa che lanciato in avanti è una garanzia. Un buon salvataggio.
Rredhi 6.5 Copre bene in fase difensiva.
All. Cadoni 6.5 La squadra c’era ma ha perso una buona occasione per riavvicinare la zona play out. Match altalenante con troppe pause.

ARBITRO: Serena di Vercelli 5 Ha esperienza di molte categorie superiori, ma sembra quasi alle prime armi tra scelte assurde (leggasi punizione a due in area per retropassaggio, quando in realtà l'intervento era da difensore su attaccante lanciato a rete) e falli che non si capisce perchè non vengano fischiati.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400