Cerca

Under 16

Montanaro fa il gol della domenica: Enotria, playoff consolidati!

Il sigillo Shalbi non basta alla Calvairate

Luca Lupano Enotria

Luca Lupano è stato il migliore in campo firmando un gol e un assist

Termina con un roboante 1-6 la partita tra Calvairate ed Enotria. La squadra di Franco Catera è riuscita a mettere subito in discesa il match trovando due reti nei primi sei minuti, la prima con Fagnoni e la seconda con Lombardo. Il primo tempo termina 0-3 dopo il gol di Lupano che trasforma con freddezza un calcio di rigore. Nella ripresa la Calvairate entra bene in campo ma subisce a metà della ripresa il gol di Nisticò, su un errore di Milano. Il quinto gol è una perla di Montanaro che trova il gol da oltre i 30 metri. C'è spazio per il gol della bandiera segnato da Adam Shalbi su rigore. Il sesto gol porta la firma ancora di Nisticò che firma la doppietta personale. Enotria che così si porta a quota 37 punti in classifica, assicurandosi un posto in zona playoff indipendentemente dal risultato di oggi della Franco Scarioni; la Calvairate resta ferma a 21 punti a metà classifica.

UNO-DUE MICIDIALE

La prima frazione vede la Calvairate schierarsi con il 4-3-3 con Shalbi e Lentini ali a supporto dell'unica punta Nardiello; l'Enotria si schiera con il 4-3-1-2 con Magistrelli dietro le due punte Nisticò e Lombardo. l'Enotria parte forte e riesce a sbloccarla alla prima azione di gioco al 2': Lupano trova un corridoio per Fagnoni, il quale si inserisce in mezzo ai centrali e batte Celico portando in vantaggio i suoi. La Calvairate cerca di trovare il varco per servire Nardiello in profondità, il quale viene coperto molto bene dalle chiusure della coppia centrale Zago-Valagussa. La squadra di Catera gestisce bene il pallone e trova il secondo gol al 6' sugli sviluppi di un calcio d'angolo: Fagnoni batte, la palla resta nell'area piccola dopo un rimpallo e Lombardo è il più lesto a metterci il piede e a trafiggere Celico portando la squadra sullo 0-2. Il match sembra già pesantemente indirizzato vista la difficoltà dei padroni di casa a trovare un varco per sfondare la retroguardia ospite. Un altro segno di superiorità è dato da un Lupano in gironata di grazia, il quale gestisce ottimamente tutti i palloni e difende ottimamente in tutte le situazioni nelle quali viene chiamato in causa. Al 13' l'Enotria potrebbe triplicare ma Lombardo, servito da un bellissimo pallone di Finessi, non riesce a ribadire in rete, complice una super parata di Celico. I padroni di casa attaccano soprattutto sulla fascia destra con il tandem Lugani-Shalbi, con il numero dieci che sfoggia la sua qualità tecnica senza però trovare supporto dai compagni. Soffre il duo di centrocampo Del Soldà - Ferrari, mentre Schafer schierato vertice basso del centrocampo a tre riesce a farsi largo tra le maglie avversarie con buoni interventi difensivi. Da segnalare anche l'ottima prova del capitano Guatto che soprattutto nella prima frazione si esibisce con alcuni interventi magistrali che bloccano le iniziative di Lombardo e Magistrelli. Al 24' arriva un'altra occasione per l'Enotria con Finessi che dal limite dell'area scarica un sinistro tagliente diretto sul secondo palo che Celico respinge bene in tuffo. I rossoblù in trasferta continuano ad attaccare e al 33' trovano il calcio di rigore per fallo di Ferrari su Finessi: sul dischetto si presenta Lupano, che con freddezza piazza il pallone alla destra di Celico, il quale intuisce la direzione ma non può evitare che il pallone si insacchi sotto l'incrocio dei pali. Al 35' arriva il primo tiro della Calvairate con Schafer che però colpisce il compagno Nardiello trasformando l'azione in un nulla di fatto.

MONTANARO DA CINETECA

La seconda frazione vede subito un cambio on casa Enotria con Lenzi al posto di Magistrelli. Il canovaccio della gara resta lo stesso con la Calvairate che si mostra più decisa sui contrasti ma non riesce a trovare varchi per gli scatti di Nardiello grazie agli interventi di Valagussa e Zago, impeccabili per tutta la partita. Si fanno vedere Lentini con qualche non buona azione in dribbling e Del Soldà con qualche buona azione a centrocampo, segno che la Calvairate sia scesa in campo con un buon piglio. Al 13' Milano è bravo a chiudere su Fagnoni in area di rigore evitando guai peggiori. Gli ospiti cominciano a giocare sul velluto e si vedono azioni degne di nota, come al 19' quando Lombardo serve con un pregevole colpo di tacco Finessi, il quale viene fermato ottimamente da Guatto che chiude lo specchio della porta con un ottimo contrasto. La Calvairate dal 20' sembra in grado di poter scalfire la retroguardia avversaria, viste alcune buone azioni offensive, ma al 25' un retropassaggio errato di Milano spiana la strada a Nisticò, il quale anticipa Celico e insacca a porta vuota firmando lo 0-4. Si fa vedere a centrocampo Militello, subentrato a Cherubini, il quale con due tiri dalla distanza al 26' e al 29' sfiora il gol mostrando capacità balistiche importanti. Al 30' Montanaro prende il posto di Finessi e si piazza sulla fascia sinistra; al primo pallone giocato sulla trequarti avversaria, in zona defilata, il terzino scarica un missile terra aria con il sinistro che scavalca un incolpevole Celico e si insacca sotto l'incrocio dei pali trovando il proverbiale "gol della domenica", strappando l'applauso di tutti i presenti. Sull'azione al 35' successiva la Calvairate ha un sussulto e si procura un calcio di rigore per fallo dello stesso Montanaro per fallo sul neo entrato Canino: sul dischetto si presenta Shalbi che batte Scano tirando centralmente. Subito dopo Lenzi colpisce la traversa dal limite dell'area e c'è tempo anche per il gol del definitivo 1-6 con Nisticò al 38' che segna con freddezza contro Celico, imbeccato in profondità da Militello.

IL TABELLINO

CALVAIRATE ENOTRIA 1-6
RETI (0-5, 1-5, 1-6): 2' Fagnoni (E), 6' Lombardo (E), 33' rig. Lupano (E), 25' st Nisticò (E), 35' st Montanaro (E), 35' st rig. Shalbi (C), 38' st Nisticò (E).
CALVAIRATE (4-3-3): Celico 7, Lugani 6, Alfieri 6 (31' st Nicora sv), Schafer 6, Guatto 7, Milano 6, Del Soldà 6, Ferrari 6 (21' st Canino 6), Nardiello 6 (8' st Fontana 6), Shalbi 7, Lentini 6.5. A disp. Gervasi, Zerbi, Sirtori, El Amine, Betti. All. Sapia 6. Dir. Guatto.
ENOTRIA (4-3-1-2): Scano 6.5, Finessi 6.5, Stafa 6.5 (30' st Montanaro 7.5), Cherubini 6.5 (13' st Militello 6.5), Valagussa 7, Zago 7, Fagnoni 7.5 (25' st Mastrototaro sv), Lupano 8 (15' st Picciafuochi 6), Lombardo 7.5 (28' st Spuza sv), Magistrelli 6.5 (1' st Lenzi 6), Nisticò 8. A disp. Scarselli, Antonini, Tenca, Spuza. All. Catera 7. Dir. Palumbo.
AMMONIITI: Ferrari (C), Lupano (E), Del Soldà (C).
ARBITRO: Zemiti di Lodi  6.5.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400