Cerca

Under 16

Fusco come De Bruyne: 8.5; Bernocchi fa il Brozovic: 7.5; Crifo è un gioiello: 8

Contro la Vis Nova, lo Schiaffino fatica a superare la metà campo, in evidente difficoltà fisica e mentale

Alessandro Fusco

Alessandro Fusco, il migliore in campo in assoluto della Vis Nova nella sfida contro lo Schiaffino

Una partita preparata molto bene dalla Vis Nova che approccia bene nel primo tempo trovando subito il gol; da quel momento è tutto in discesa per Mastropasqua e i suoi, che non smettono comunque di giocare un grande calcio e non si fermano anche quando i gol cominciano a diventare tanti. Sono sei alla fine i centri totali dei neroverdi in partita; risultato clamoroso. Partita totalmente dominata a centrocampo con continue triangolazioni tra centrocampisti ed esterni, con anche il coinvolgimento costante dei terzini. Con questa personalità, queste idee di gioco e questa voglia di vincere la squadra può finire bene la stagione e in ottica Élite è sicuramente pronta per l'anno prossimo. Lo Schiaffino praticamente non scende in campo nel primo tempo e lo stesso succede nella ripresa quando invece ci si aspettava da loro una reazione anche minima; ripartire da capo e continuare a lavorare sull'aspetto mentale. 

VIS NOVA

Romano 6.5 Rimane praticamente inoperoso per tutta la durata della partita; preciso in alcune uscite in presa alta, ma non deve mai intervenire per salvare un tiro verso la porta. (18' st Bazzi sv).
De Rosa 7 Alla prima azione della partita dimostra di essere quasi un'ala più che un terzino e con un inserimento perfetto si butta in area: Morotti lo premia con una bella palla e lui con un cucchiaio perfetto scavalca il portiere e sblocca il risultato; spinge sempre con qualità e convinzione. 
11' st Montagliani 6.5 Anche lui quando entra non è da meno, va spesso in sovrapposizione ed è suo il cross all'ultimo minuto per Fusco che lo trasforma in un assist per Morotti.
Pizzera 7 Da quella parte si vede un po' meno rispetto al compagno di reparto, ma spinge ugualmente con tanta grinta e voglia: il gioco di Mastropasqua vuole coinvolgere tutti nell'offensiva.
18' st Veronelli 6.5 Entra nella ripresa e riesce a farsi vedere, soprattutto in fase difensiv, dove spesso ferma gli avversari magari rifugiandosi in rimessa laterale. Partita senza errori. Lucido.
Bernocchi 7.5 Davanti alla difesa è come Brozovic: ogni pallone passa per i suoi piedi e lui riesce sempre a trovare l'imbucata in verticale per una mezzala o per gli esterni che tagliano dentro il campo. Preciso anche quando deve evitare gli interventi avversari che cercano di sradicargli il pallone tra i piedi; lui lo incolla e non se lo fa portare via mai.
Lettiero 7 Insieme a Ferracane si rende protagonista di una partita molto attenta e precisa; non sono molti i pericoli a cui devono badare, ma in quelle poche occasioni lo fanno con precisione, attenzione e sempre senza fallo; aspetto non indifferente per dei difensori centrali. 
Ferracane 7 La fascia da capitano sembra dargli qualche responsabilità in più anche in fase di impostazione; spesso è lui ad uscire palla al piede quando Bernocchi è marcato. Effettua i passaggi con criterio e sempre con sicurezza; non perde mai la palla.
Morotti 7.5 Gioca una partita da vero esterno offensivo: non si limita a fare l'ala, ma torna anche in fase difensiva quando serve e taglia dentro il campo da vero centrocampista. L'assist per De Rosa è una palla che canta, mentre il gol che segna nel finale lo tira fuori dal cilindro: una magia sotto la traversa al volo con il destro. Fenomenale.
Fusco 8.5 Semplicemente immenso. Corre dal primo minuto all'ultimo come se fosse in campo da pochi istanti, recupera mille palloni e in un modo o nell'altro riesce sempre a farsi vedere sulla trequarti pronto ad essere servito; tre assist in una sola partita sono numeri clamorosi; gli manca solo il gol, ma cerca anche quello più di una volta e non è fortunato; migliore in campo in assoluto alla Kevin De Bruyne.
Bottan 7 Come centravanti è un po' fuori dai dialoghi di gioco, considerando che tutto avviene sulla trequarti campo e sulle fasce, ma quando Fusco gli offre la chance di mettere la firma lui accoglie l'assist del compagno e a porta spalancata angola a sufficienza per segnare; grande opportunista.
10' st Nocera 7 Entra e dopo poco segna; ingresso d'effetto. Il suo è un grande gol perché è un tiro a giro sul secondo palo da grande attaccante; quasi imparabile. 
Crifo 8 Da mezzala fa un grande lavoro, come Fusco. Sempre sulla trequarti a ricevere, ma si butta anche in area e sfrutta tanto i movimenti dei compagni per calciare spesso in porta. Il suo primo gol è esplosività pura: un gran destro al volo in girata; il secondo gol che realizza è invece la fine di una grande azione di squadra; uno-due con Fusco e tiro piazzato nell'angolo; spettacolo puro. 
6' st Bosco 6.5 Entra e insieme ai compagni partecipa da subito ad entrambe le fasi; centrocampista box to box capace di fare tutto molto bene.
Lionetti 7 Fa meno di Morotti dall'altra parte, ma solo perché il compagno gioca una partita straordinaria; lui spinge come un cavallo e si comporta molto bene anche quando deve tornare e coprire; giocatore completo, sicuramente importante.
11' st Hanouni 6.5 Anche lui entra bene in partita, con la testa giusta e cerca sempre di essere propositivo. Si ritrova sempre a dover puntare l'uomo: lo fa con coraggio e ci riesce bene.
All. Mastropasqua 7 La sua squadra fin dai primi minuti gioca un gran calcio e si dimostra superiore all'avversario sotto tutti i punti di vista. Il match si fa subito in discesa, ma sono bravi i suoi ragazzi a non calare mai di intensità e a stare sempre dentro la partita.

La squadra titolare della Vis Nova di Angelo Mastropasqua


SCHIAFFINO

Garavaglia 6 Lo bombardano di tiri in porta e raramente riesce a fare interventi straordinari, anche se su Crifo fa una bella parata nel primo tempo e sulle uscite alte si comporta quasi sempre bene.
Bisicchia 6 Da quella parte Lionetti non è facile da tenere e lui fatica per la maggior parte delle volte; cerca di essere propostivi oanche davanti, ma ci sono davvero poche chance per farsi vedere.
Castello 6 Dall'altra parte la situazione è ancora più dura con un Morotti particolarmente ispirato; lui non riesce quasi mai a reggere l'uno contro uno. Ci prova con qualche palla in avanti a cercare le punte.
22' D'Andretta 6 Quando entra si ritrova in mezzo ad una situazione molto difficile con la squadra in evidente difficoltà. Si comporta tutto sommato molto bene e riesce a fare bella figura. 
Mariani 6.5 Da mediano cerca di fare il suo; è sempre aggredito dai centrocampisti della squadra di casa e a volte perde palla, ma quando imposta è sempre bravo.
Lacci 6.5 Come difensore centrale è sicuramente uno degli imputati per i sei gol presi, ma in realtà in tante altre occasioni è molto bravo a spazzare al momento giusto e ad anticipare gli attaccanti avversari.
1' st Gallo 6.5 Entra e fa subito vedere la sua fisicità e la sua aggressività; poi esagera quando per un intervento in ritardo si prende il secondo giallo; peccato.
Rizzo 6 Lui fa un po' meno bene rispetto a Lacci che gli sta di fianco, ma gioca tutta la partita; a testa bassa gioca tutto il secondo tempo e non molla mai.
Marando 6 Da capitano è sicuramente uno degli ultimi a mollare; anche con la squadra in netto svantaggio non smette di giocare; voglioso.
25' st Bonaiti 6 Entra e fa quello che può, i suoi sono in difficoltà e non è facile per nessuno. 
Campitelli 6.5 Lui da mediano è uno dei pochi che riesce a tenere un po' in piedi gli equilibri del centrocampo; sa sempre cosa fare con la palla tra i piedi e cerca di mettere ordine quando può; anche lui spesso in difficoltà in entrambi i tempi.
25' st Brambilla 6.5 Quando entra dà fin da subito tanta qualità alla manovra; quando non ha soluzioni opta per il lancio lungo, ma spesso questo ha portato a palla persa.
Mariani R. 6 Lui lì davanti non riesce praticamente mai a prendere la palla. I palloni lunghi sono sempre facile preda di Lettiero e Ferracane. Cerca di rimediare venendo incontro, ma non è mai servito sufficientemente bene.
30' Zimelli 6.5 Da subito entra e fa valere la sua fisicità per prendere qualche pallone in più. Di testa ha la meglio spesso, ma poi fatica nella continuità.
Colinati 6 Lui sicuramente giocatore di qualità, ma oggi come tutta la squadra decisamente sottotono; anche fisicamente non sembra stare benissimo, speriamo si riprenda presto.
25' st Ravazzani 6 Buttato nella mischia prova a dare il meglio di sé, difficile in una giornata così storta per tutti.
Rigamonti 6 Come tutti i compagni anche lui in netta difficoltà; cerca quasi sempre di tenere palla e giocarla all'indietro, per far ripartire la manovra e provare a ragionare, ma non sembra essere una tecnica particolarmente funzionante.
1' st Guerra 6 Anche lui entra e ci prova, ma oggi è difficile per tutti i subentrati così come per tutti quelli che hanno giocato dall'inizio; giornata no.
All. Conte 6 I suoi vanno sotto subito e non riescono a reagire; anche nella ripresa la squadra sembra non scendere in campo. Il problema è sicuramente sia tecnico che mentale; da risolvere al più presto.

La squadra titolare dello Schiaffino di Aron Conte

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400