Cerca

Under 16

Aldrovandi e Pannuti infrangono i sogni dell'Aldini in rimonta

Ai falchi non bastano i gol di Torti e Ciarrapica: il Lombardia Uno vince il girone; ultima giornata vitale per il Bresso

Aldrovandi

Aldrovandi, il migliore in campo e capitano del Bresso

Finisce 2-2 la sfida tra Bresso e Aldini, importantissima da ambo le parti per motivi diversi; il Bresso per la salvezza e i biancorossoblù per provare a rimandare la festa del Lombardia Uno almeno di qualche ora. Il pareggio alla fine non serve a nessuna delle due: l'Aldini non vincendo fa dei rossoneri i primi del girone aritmeticamente e il Bresso mancando i tre punti - e con la vittoria a sorpresa del Varedo a Giussano - va a giocarsi tutto all'ultima giornata in casa contro l'Accademia Inter; per evitare i playout i ragazzi di Manzo dovranno battere i nerazzurri e sperare che il Varedo non vinca contro lo Schiaffino.

ALDINI CINICA, MA DIETRO CONCEDE

Passano soltanto tre minuti e l’Aldini sblocca subito il match con il gol di Torti. L’azione è tutta sulla sinistra con Gentile che calcia di mancino sul primo palo trovando la respinta di Bruno, sulla ribattuta è Torti a calciare in porta con l’estremo difensore a terra, ma Aldrovandi sulla linea salva incredibilmente; nulla può però sul tap-in finale dello stesso Torti che fa 0-1 per i falchi. Il Bresso prova a rispondere e ha una grande chance per pareggiare subito dopo: il cross di Combi su punizione trova la testa di Pannuti, ma Finoli risponde con un grande riflesso allontanando la sfera. Il Bresso prova a costruire gioco per recarsi dalle parti di Finoli, ma l’Aldini si difende bene chiudendo gli spazi e non è facile; i ragazzi di Russo invece provano a sfruttare le giocate in velocità in verticale per colpire come al 14’ quando dopo uno scambio al limite Ciarrapica calcia in porta e trova la rete del raddoppio. Al 25’ i biancorossoblù vanno vicinissimi al raddoppio con Gentile che pescato in area di rigore calcia di sinistro cercando l’angolo; il tiro non è niente male, ma sfiora soltanto il palo e ne esce un nulla di fatto. Vergani è sicuramente uno dei più vivaci del reparto offensivo di casa: al 27’ rientra sul destro e calcia, trovando la parata centrale di Finoli. Passa un minuto e un’imbucata da destra trova al centro dell’area Pannuti che anticipa tutti e insacca per il gol che accorcia le distanze; 1-2. Poco dopo la mezz’ora una bella azione sulla destra porta i padroni di casa ad essere ancora pericolosi: Pannuti viaggia sulla fascia e arrivato in area mette al centro; Apricena lascia per Vergani che calcia di prima sul palo del portiere, ma Finoli è attento e non si fa sorprendere. A tre minuti dalla fine del primo tempo Ferrando cerca la porta direttamente da calcio di punizione: la palla scavalca la barriera, si abbassa bene, ma esce a lato di pochissimo; brivido per la difesa del Bresso. Occasione gigante per gli ospiti all’ultimo secondo della prima frazione: Ciarrapica trova Ferrando tutto solo sul lato sinistro dell’area; il numero dieci calcia in porta forte, ma Bruno compie un autentico miracolo e con un riflesso straordinario manda il pallone in corner.

Torti e Ciarrapica, i due marcatori per l'Aldini contro il Bresso

VOGLIA DI SALVARSI


La ripresa parte con un Bresso che ha tanta voglia di giocare e di provare a finire bene la stagione e di rientrare subito in partita. Una grande azione di Combi sulla sinistra mette in difficoltà Mazzola che lo stende, costringendo il direttore di gara ad indicare il dischetto. Dagli undici metri è Aldrovandi a prendersi la responsabilità di calciare da vero capitano e con freddezza trasforma il penalty e fa 2-2. Qualche minuto più tardi un campanile di Combi mette in seria difficoltà Finoli che, disturbato anche dal sole, mette in angolo alzando la sfera sopra la traversa. Al 22’ è Aldrovandi a provarci su calcio di punizione, ma il capitano calcia alto non trovando la porta. L’Aldini vicinissima al vantaggio intorno alla mezz’ora con un bellissimo cross di Vieriu che trova in area la testa di Gentile che stacca bene e gira, ma il pallone termina di poco a lato. Un minuto più tardi è il nuovo entrato Maffi a provarci con il destro: splendida la risposta di Bruno che respinge a mani aperte. Al 35’ intelligentissimo Gentile che cerca la porta su punizione calciando sotto la barriera; il coccodrillo non c’è e il pallone va verso la porta, ma l’intervento di Bruno manda il pallone in angolo. Dopo tre minuti di recupero termina la sfida; un pareggio che sorride al Lombardia Uno, che con questo risultato è aritmeticamente prima e vince il girone.

IL TABELLINO

BRESSO-ALDINI 2-2
RETI (0-2, 2-2): 3' Torti (A), 14' Ciarrapica (A), 28' Pannuti (B), 5' st rig. Aldrovandi (B).
BRESSO (4-3-3): Bruno 7, Biello 7 (31' st Lorusso sv), Donato 6.5, Combi 7, Ursulyak 6.5, Aldrovandi 7.5, Apricena 6.5, Testa 6 (1' st Rossi 6.5), Pannuti 7, Bertoni 6.5, Vergani 6.5 (24' st Morcioni sv). A disp. Signorelli, Zheng, Pignata, Gatti, Sanga. All. Manzo 7. Dir. Apricena.
ALDINI (4-2-3-1): Finoli 6.5, Vieriu 7, Ardizzone 7, Gjonaj Tomaso 6.5 (6' st Garavaglia 6), Mazzola 6 (6' st Di Natale 6), Gjonaj 6.5, Ciarrapica 7 (17' st Maffi 6.5), Medicea 6.5, Gentile 7, Ferrando 6.5, Torti 7 (31' st Di Chiara sv). A disp. Zappatore, Pagliuca, Serralunga, Tanzi. All. Russo 6.5. Dir. Tiriolo.
ARBITRO: Zarrella di Milano 6.5.
AMMONITI: Maffi (A), Mazzola (A), Vieriu (A), Rossi (B), Pannuti (B).

LE PAGELLE

BRESSO:

Bruno 7 Nel primo tempo subisce due gol, ma fa una parata nel finale che è clamorosa. Nella ripresa si fa vedere con qualche bell’intervento; prestazione più che positiva.
Biello 7 Da quella parte riesce a contenere molto bene Torti e Maffi nel secondo tempo; il gol dell’11 dei Falchi nella prima frazione arriva da quel lato, ma lui non ha grandi colpe (31' st Lorusso sv).
Donato 6.5 Da centrale soffre un po’ la presenza in area di rigore di Gentile, ma tutto sommato gioca una partita più che sufficiente.
Combi 7 Da mediano si comporta benissimo; le sue punizioni sono sempre battute con qualità e con la sua fisicità si fa valere in mezzo al campo.
Ursulyak 6.5 Da difensore centrale anche lui deve contendersi la marcatura di Gentile e il numero 9 è difficile da tenere; lui si comporta tutto sommato molto bene.
Aldrovandi 7.5 Gioca una patita praticamente perfetta lì sulla sinistra; sia difensivamente che in fase offensiva. Si prende da vero capitano la responsabilità di calciare il penalty e lo trasforma con freddezza.
Apricena 6.5 Approccio un po’ timido, perde qualche pallone e non gioca con tanta convinzione; poi viene fuori e fa una grande partita; in crescita nel secondo tempo.
Testa 6 Con a fianco Combi si sente al sicuro e prova a portarsi spesso in avanti, ma non ha mai l’occasione di ricevere tra le linee o provare una giocata decisiva; esce comunque per infortunio e non per scelta tecnica.
1' st Rossi 6.5 Entra e dà tutto sé stesso per la squadra e per provare a rimontare la partita; bravo.
Pannuti 7 Un po’ nervoso specialmente nella prima frazione, ma quando c’è da fare la differenza in area di rigore fa gol; per un attaccante è importantissimo.
Bertoni 6.5 Si mette sulla destra e fa molta fatica a giocare sempre bene il pallone; resta quasi isolato a volte. Però è bravo a servire l’assist per Pannuti in occasione dell’1-2.
Vergani 6.5 Da quella parte fa molto bene; ha l’opportunità di colpire in più di una circostanza, ma non riesce a farlo con sufficiente convinzione (24' st Morcioni sv).
All. Manzo 7 La sua squadra dà tutto quello che ha, non le si può dire niente. Un pareggio contro una squadra che fino alla scorsa giornata lottava per il titolo non è roba da poco. Bisognerà dare tutto nell’ultima contro l’Accademia per provare l’impresa.

La formazione titolare del Bresso contro l'Aldini


ALDINI:

Finoli 6.5 Un paio di uscite non precisissime, ma per il resto gioca una buona partita; incolpevole su entrambi i gol.
Vieriu 7 Da questa parte pressa continuamente Vergani non lasciandogli lo spazio per girarsi; quando può si fa vedere anche davanti.
Ardizzone 7 Da quella parte gioca un grande primo tempo, fatto anche di galoppate alla Theo Hernadnez lungo tutta la fascia; nel primo tempo cala un po’, ma come tutta la squadra.
Gjonaj T. 6.5 Si mette mediano e gioca una discreta partita; come tutti un po’ in calo nella ripresa.
6' st Garavaglia 6 Entra e prova a metterci del suo, ma non fa più del compitino.
Mazzola 6 Un po’ distratto, anche se forse fisicamente non era al top; in apertura di secondo tempo regala il calcio di rigore al Bresso.
6' st Di Natale 6 Entra e ci mette il suo, ma non è facile per nessuno in un secondo tempo molto confuso.
Gjonaj S. 6.5 La sua altezza lo fa essere dominatore di tutti i duelli aerei, ma non usa mai il corpo per difendere la palla da vero difensore centrale.
Ciarrapica 7 Si comporta molto bene a centrocampo e a metà primo tempo porta i Falchi sullo 0-2; ottima prestazione da parte sua.
17' st Maffi 6.5 Entra e anche lui si mette davanti per provare a vincere la partita; non ha grandi chance per segnare.
Medicea 6.5 Da centrocampista di fianco a Gjonaj gioca una buona gara nel primo tempo, ma nella ripresa finisce in ombra.
Gentile 7 Lui si rende sempre pericoloso per tutta la partita; ottimo lavoro in area di rigore; gli manca soltanto il gol.
Ferrando 6.5 Sulla trequarti gioca una discreta partita; riceve spesso tra le linee e prova sempre a cercare Gentile. Non sempre gli riesce la giocata, ma gioca con voglia e coraggio.
Torti 7 Dopo pochi minuti sigla subito il gol del vantaggio, bravo a crederci sulla doppia respinta. Per il resto partita ottima; bravo in tutte le situazioni (31' st Di Chiara sv).
All. Russo 6.5 La sua squadra gioca una buona partita nel primo tempo andando sul doppio vantaggio; nella ripresa i suoi calano di intensità e il Bresso pareggia, ma non dà mai l’idea di essere realmente pericoloso ulteriormente, perché i suoi difendono bene.

La formazione titolare dell'Aldini contro il Bresso

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400