Cerca

Under 16

Segna sempre Batto-Gol, i galletti volano in semifinale

Cia e Paolin affondano un ottimo Volpiano, a cui non basta Passuello

Asti: Paolin e Cia

Asti: Paolin e Cia

Di solito sono le volpi a fare razzie nel pollaio, questa volta è il canto dei galli a risuonare forte e chiaro al 90': l'Asti si impone 2-1 sul Volpiano e agguanta la semifinale regionale, dove affronterà una tra Lascaris, Cheraschese e Alpignano. I padroni di casa di Alessandro Redento si portano avanti nel primo tempo grazie a Cia, ma le Foxes di Alessandro Malagrinò reagiscono alla grande e trovano il pari ad inizio ripresa con Passuello; a decidere la sfida è una meraviglia del solito Battista Paolin, che tocca quota 26 gol stagionali.

Cia batte un colpo. Redento schiera la sua squadra con il 4-3-3: Ferlisi tra i pali, i terzini sono Freilino e Degli Agli, mentre al centro agiscono West e Garro; Baralla al comando delle operazioni, con ai suoi lati Fakir e Manicone; tridente composto da Del Monte e capitan Paolin a sostegno di Cia. Malagrinò risponde con il 4-3-1-2: Codres in porta, Landi e Alba centrali difensivi, sugli esterni Garavaglia e Notomista; in mezzo al campo torna Passuello, insieme a lui ci sono Romeo e Lista; Odello spazia alle spalle del tandem offensivo composto da Lazzaron. Come accaduto anche all'ultima giornata contro il Venaria, è il Volpiano a partire meglio: passa a malapena un giro di lancette e Lucca ha subito una buona occasione sugli sviluppi di un cross da destra, ma il suo tiro al volo termina a lato. La risposta dell'Asti è affidata a Del Monte, che converge da sinistra e prova la conclusione, deviata in angolo. Ritmi alti e serrati da entrambe le parti, ma il gol che sblocca la contesa nasce da un errore individuale più che da un'azione manovrata: Odello cerca il passaggio orizzontale, Manicone intercetta e serve Paolin, imbucata intelligente per Cia che si fa intercettare la prima conclusione da Landi e Codres, ma al secondo tentativo non sbaglia e fa 1-0. Gli ospiti si riversano in avanti alla ricerca del pareggio, ma senza fortuna: al 28' Lucca riceve da Odello ma viene murato; al 30' Lista apre a destra per Lazzaron che riesce ad entrare in area ma calcia troppo debolmente tra le braccia di Ferlisi; al 32' Odello si accentra da destra e prova il mancino a giro, ma la mira non è delle migliori. Prima del duplice fischio c'è ancora spazio per il tentativo dal limite di Cia, che termina alto sopra la traversa.

Foxes da battaglia, ma la decide Paolin. Ad inizio ripresa i ragazzi di Malagrinò spingono forte il piede sull'acceleratore per ribaltare la situazione: al primo minuto West ci deve mettere una pezza in chiusura su Lazzaron lanciato a rete; al 2' invece gli sforzi ospiti vengono premiati e Passuello rimette in parità la sfida con un bel destro angolato dal limite. È un buon momento per il Volpiano, che al 4' va vicino al vantaggio con il colpo di testa di Lucca su bel cross di Odello da sinistra, ma la palla termina fuori alla destra di Ferlisi. Si rivedono anche i padroni di casa con Cia che al 12' calcia di controbalzo, Codres si supera e manda in angolo con la mano di richiamo. Al 20' Romeo calcia una punizione interessantissima da sinistra senza trovare nessuna deviazione, mentre 5' più tardi le Foxes confezionano un occasione colossale: Codres rilancia, Lucca fa da sponda per Lazzaron che si infila tra i centrali astigiani e va dritto a tu per tu con Ferlisi; il numero 1 mura la prima conclusione dell'attaccante, che poi ci riprova di testa a porta vuota ma non fa i conti con un eroico salvataggio di Degli Agli. La legge del "gol sbagliato-gol subito" colpisce ancora: al 27' Cia parte palla al piede da destra e appoggia a Paolin, destro a giro angolato e affilato che non lascia scampo a Codres, gol bellissimo e 2-1. Il Volpiano assorbisce la mazzata e si rifà sotto a testa bassa, ma subentra anche l'imprecisione: al 28' Garro sbaglia la lettura su un lancio lungo e spiana la strada a Lazzaron che, tutto solo davanti a Ferlisi, calcia male con l'interno destro e spedisce la sfera alle stelle. Nelle Foxes entra anche Vargas, che al 39' colpisce di testa su punizione da destra di Lista ma Ferlisi è bravo a bloccare a terra e a scongiurare il pericolo. In pieno recupero arriva l'ultima, colossale occasione per portare la sfida ai supplementari: Odello si destreggia a sinistra e mette un pallone al bacio in mezzo dove Alba è liberissimo di colpire a porta sguarnita, ma colpisce incredibilmente la parte alta della traversa. Al triplice fischio può partire la festa dell'Asti, mentre al Volpiano restano tanti rimpianti per una grande prestazione.

IL TABELLINO

ASTI-VOLPIANO 2-1
RETI (1-0, 1-1, 2-1): 19' Cia (A), 2' st Passuello (V), 27' st Paolin (A).
ASTI (4-3-3): Ferlisi 6.5, Freilino 6.5, Degli Agli 7, West 7, Garro 6.5, Baralla 6.5, Fakir 6 (14' st Guza 6.5), Manicone 7 (24' st Lafleur 6), Cia 7.5 (40' st Bo sv), Del Monte 6 (33' st Vignale sv), Paolin 7.5. A disp. Di Dio, Abela, Doro, Omegna, Brenchio. All. Redento 7. Dir. Freilino.
VOLPIANO (4-3-1-2): Codres 6.5, Garavaglia 6 (39' st Imbergamo P. sv), Notomista 6.5, Landi 6, Romeo 6.5 (30' st Vargas 5.5), Alba 5.5, Lista 6, Passuello 7, Lucca 5.5, Odello 6.5, Lazzaron 5.5. A disp. Cristiano, Ferrante, Mesiano M., Di Giorgio, Muntean, Giardino. All. Malagrinò 6.5. Dir. Mesiano - Di Giorgio.
ARBITRO: Barbera di Casale 6.5.
COLLABORATORI: Garrone di Casale e Santino di Casale.
AMMONITI: 6' st Garro (A), 22' st Passuello (V), 36' st Lafleur (A), 44' st West (A).

LE PAGELLE

ASTI

Ferlisi 6.5 Non deve compiere grandi interventi, ma si fa trovare pronto e reattivo sul colpo di testa molto ravvicinato di Vargas bloccando con sicurezza.
Freilino 6.5 Bravo soprattutto in copertura, dà una mano a contenere Lucca e Odello e mura anche diverse conclusioni.
Degli Agli 7 Eroico nel salvare sulla linea il colpo di testa a botta sicura di Lazzaron, per il resto è prezioso nella lettura di diverse situazioni e non si preoccupa di spazzare quando necessario.
West 7 Chiusure puntuali e precise, sbarra la strada a Lazzaron in avvio di ripresa ed è la muraglia sulla quale si infrangono spesso e volentieri le iniziative delle Foxes. 
Garro 6.5 Mezzo voto in meno per l'errore che spiana la strada a Lazzaron e che poteva costar caro, per il resto se la cava molto bene e va spesso in anticipo su Lucca.
Baralla 6.5 Apre il compasso e disegna cambi di gioco precisi per i compagni, poi è bravo a smistare anche in maniera semplice e veloce quando le fasi di gioco lo richiedono.
Fakir 6 Un po' in ombra, non riesce ad incidere come vorrebbe né da mezz'ala sinistra né quando torna a giocare più esterno, ruolo che di solito è nelle sue corde.
14' st Guza 6.5 Quantità e sostanza in mezzo al campo, dà corsa e nuove energie alla mediana astigiana.
Manicone 7 I tifosi lo acclamano dalle tribune e lui risponde con un'ottima prova: arpiona il passaggio di Odello dando il via all'azione che porta l'1-0, poi oscilla tra mediana e fascia sinistra con grande efficacia ritagliandosi anche un paio di occasioni.
24' st Lafleur 6 Si piazza sulla fascia destra cercando di dare sempre un'alternativa di passaggio ai compagni, che però non lo cercano più di tanto.
Cia 7.5 Bravo ad insistere e a sbloccare la sfida al secondo tentativo, poi serve anche a Paolin l'assist del 2-1. Uno dei protagonisti del campionato non si smentisce anche ai quarti.  40' st Bo sv
Del Monte 6 Parte largo a sinistra e prova a rientrare sul destro cercando il tiro o il cambio gioco, un po' meno incisivo di quando gioca più centrale.  33' st Vignale sv
Paolin 7.5 Nel primo tempo fatica molto contro Notomista che riesce a limitarlo bene, ma trova comunque un gran corridoio per Cia. Nella ripresa la decide con una perla a giro. Segna sempre Batto-Gol.
All. Redento 7 Continua la favola dei galletti, che dopo un girone dominato si prende anche la semifinale. Molto del merito è anche suo.

VOLPIANO

Codres 6.5 Bellissimo riflesso in occasione del tiro di Cia, vola e toglie la sfera da sotto la traversa. Sull'1-0 forse poteva fare qualcosa in più uscendo prima.
Garavaglia 6 Nel secondo tempo va in difficoltà contro Paolin, ma tutto sommato se la cava. Gara senza infamia e senza lode.  39' st Imbergamo P. sv
Notomista 6.5 Gran primo tempo, in cui sbarra più volte la strada al fortissimo Paolin che infatti nella ripresa cambia fascia.
Landi 6 Solita prestazione sicura del 2007, che di tanto in tanto prova anche a spingersi in avanti palla al piede iniziando l'azione dalle retrovie.
Romeo 6.5 Ottimo sia nei contrasti e nei recuperi, sia nell'impostazione e nel servire i compagni. Corre e spende tantissimo, esce stremato.
30' st Vargas 5.5 Buttato nella mischia per aumentare il peso offensivo delle Foxes, sbaglia qualche appoggio di troppo e si fa parare da Ferlisi un colpo di testa da pochi passi.
Alba 5.5 Dietro non fa malissimo, ma qualche brivido lo fa venire. Il lato negativo è il gol sbagliato da due passi a porta sguarnita che avrebbe portato la sfida ai supplementari.
Lista 6 Prova ad accendersi a intermittenza ma non trova gli spazi giusti per far male; batte un paio di piazzati pericolosi e si rende protagonista di un'ottima chiusura su Paolin nel primo tempo.
Passuello 7 La prestazione di oggi fa capire perché goda della stima di Malagrinò. Grande corsa e spirito di sacrificio, il tutto condito dal gol che fa sperare.
Lucca 5.5 Anche contro i galletti non si può non sottolineare le buone occasioni che gli capitano e che non riesce a sfruttare; e per un attaccante non è un dettaglio trascurabile.
Odello 6.5 È lui il fulcro del gioco delle Foxes, ma nel secondo tempo si eclissa un po' per poi rispuntare fuori nel finale. Mette un cioccolatino sulla testa di Alba, che però non riesce a scartarlo.
Lazzaron 5.5 Veloce come il vento ma tanto, troppo impreciso. Ha sulla coscienza un'occasione colossale calciata alle stelle tutto solo contro Ferlisi.
All. Malagrinò 6.5 Gara preparata ed interpretata molto bene, ma come ha detto lo stesso tecnico nel post-partita "se non la butti dentro, meriti di perdere".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400