Cerca

Under 16

Pietropoli e Aboulfath trascinano il Varedo: il playout d'andata lo vince Isepetto

Non bastano Aldrovandi e Pannuti al Bresso, ma si deciderà tutto al ritorno

Pietropoli Valentino

Uno dei migliori in campo del varedo; centravanti vero e trascinatore

L’andata della sfida playout del girone B va al Varedo, che batte 3-2 il Bresso al termine di una partita ricchissima di emozioni fino all’ultimo minuto. La squadra di Isepetto chiude sul doppio vantaggio la prima frazione e ad inizio ripresa va addirittura sul 3-0. Poi il Bresso viene fuori e con voglia rientra due volte in partita, chiudendo il match sul 3-2 che, in chiave ritorno e specialmente per come si era messa, non è male. Grande rammarico per il Varedo che poteva chiudere la gara con un risultato più rotondo, anche considerando l’errore dal dischetto di Aboulfath a 3 minuti dalla fine. Il ritorno sarà tutto da giocare e il discorso salvezza è tutt'altro che chiuso.

PRIMO TEMPO A SENSO UNICO

Dopo sei minuti la prima chance del match con il cross di Vergani sul secondo palo che trova la testa di Pannuti a colpire, ma Farina è attento e fa sua la sfera. Provano a rispondere i padroni di casa due volte intorno al 10’: prima è De Lazzari che sfonda sulla destra e prova un tiro cross che esce sul fondo e poi è Nieto con un’azione personale a guadagnarsi un corner importante cercando di calciare. Il terzo tentativo è quello buono, perché da quello stesso calcio d’angolo nasce il gol del vantaggio dei gialloblù: il colpo di testa sul secondo palo di Buffa trova la respinta di Combi, ma la palla diventa buona per Pietropoli che da attaccante vero colpisce ancora di testa e fa centro per l’1-0. Pietropoli sembra immancabile in questa prima parte di gara: al 18’ anticipa di testa Ursulyak e si invola verso la porta: giunto in area prova di mancino a cercare il secondo palo, ma non trova la porta di poco. Una delle più grandi occasioni per il Bresso in questo primo tempo arriva al 22', quando Apricena dal limite dell’area piccola riceve un pallone in mischia e prova a girarlo verso la porta: decisivo il tocco di Farina a rallentare la sfera, ma lo è ancora di più il salvataggio sulla linea di Buffa che allontana. La dura legge del calcio non si smentisce neanche oggi: gol sbagliato, gol subito. Sulla stessa ripartenza, infatti, è bella la palla di Lattaro verso il centro del campo; spettacolare il velo di Pietropoli che lascia sfilare la sfera al limite dell’area per Aboulfath a cui basta stoppare il pallone, guardare la porta e calciare con forza tenendo basso il pallone e trovare l’angolo per il gol del raddoppio. Il Bresso crea diverse chance, ma non riesce mai a finalizzare, mentre la squadra di Isepetto ha saputo sfruttare bene le proprie chance e chiude la prima frazione meritatamente in vantaggio.

IL BRESSO RIAPRE IL DISCORSO SALVEZZA


La prima occasione della ripresa è per i ragazzi di Isepetto: Farina con un lancio lungo direttamente dalla propria area manda in porta Aboulfath: dopo un duello fisico con Donato aspetta l’uscita di Bruno e con un pallonetto delizioso lo supera e fa 3-0. Passano pochi secondi e Pietropoli ha la chance per il poker, ma il suo tiro potente da dentro l’area di mancino è respinto da un attentissimo Bruno. Manzo prova a cambiare l’inerzia della gara con due cambi e riesce subito a trovare il gol che riporta i suoi ragazzi in partita: un cross dalla destra al centro di Testa trova la zampata sotto porta di Pannuti che fa 3-1 e carica i compagni credendo nella rimonta; il Bresso c’è. Nel finale di gara i ragazzi di Manzo ci provano in tutti i modi, ma non sono fortunati fino al 39’, quando viene fischiato un calcio di rigore per il per fallo di Buffa su Pannuti. Dagli undici metri va il solito Aldrovandi e da vero capitano fa 3-2. Nel ribaltamento di fronte altro calcio di rigore, questa volta per i gialloblù. Dal dischetto va Aboulfath che con il destro manda alto, vanificando la grande chance per il 4-2. Il Varedo cala nel ritmo e nella qualità nel secondo tempo, ma con cuore, coraggio e grinta riesce a portare a casa la vittoria, anche se il Bresso ora può giocarsi il ritorno con un risultato decisamente più abbordabile.

Aldrovandi e Pannuti, i due marcatori del Bresso di Manzo

IL TABELLINO

VAREDO-BRESSO 3-2
RETI (3-0, 3-2): 11' Pietropoli (V), 23' Aboulfath (V), 4' st Aboulfath (V), 15' st Pannuti (B), 40' st Aldrovandi (B).
VAREDO (4-2-3-1): Farina 7, Moretti 6.5, Scordino 7, Latella 7 (32' st Dilettoso sv), Piastra 7.5, Buffa 7.5, De Lazzari 7 (12' st Tribastone 6), Lattaro 7.5 (27' st Basilico sv), Pietropoli 7.5, Aboulfath 7.5, Nieto 6.5. A disp. Dell'Orto, Veronese, Acocella , Cultraro, Trabuio, Cesarano. All. Isepetto 7.
BRESSO (4-4-1-1): Bruno 6.5, Biello 6.5, Donato 6.5, Bonanno 7, Ursulyak 6, Aldrovandi 7.5, Testa 6.5 (32' st Gatti sv), Combi 6.5 (8' st Rossi 6), Pannuti 7.5, Apricena 6.5, Vergani 6 (10' st Morcioni 6.5). A disp. Signorelli, Lorusso, Zheng, Pellitta, Cereghini. All. Manzo 7. Dir. Apricena.
ARBITRO: Mauri di Lecco 6.5.
AMMONITI: Aboulfath (V), Pietropoli (V), Pannuti (B), Basilico (V).
NOTE: Rigore Fallito: 42' st Aboulfath (V).

LE PAGELLE

VAREDO

Farina 7 Fa un ottimo lavoro in uscita e parla tanto con i compagni per dare indicazioni. Non può nulla sul gol di Pannuti; l'assist per Abolufath è cercato e perfetto.
Moretti 6.5 Da questa parte fa il suo e gioca una buona partita, anche se le sovrapposizioni di Aldrovandi a tratti lo mettono in difficoltà.
Scordino 7 Sulla sinistra ne ha sempre più di uno da tenere per via della pericolosità degli avversari, se la cava tutto sommato molto bene.
Latella 7 Con a fianco uno come Lattaro non è difficile giocare bene, ma lui lo fa con personalità; prestazione più che positiva.
Piastra 7.5 Sempre in anticipo sugli attaccanti, mette spesso il corpo prendendosi il fallo con esperienza. Di testa è molto bravo e tatticamente intelligente.
Buffa 7.5 Sempre preciso negli interventi e si fa saltare difficilmente. Bravissimo a salvare sulla linea il possibile gol del pareggio e quando interviene di testa lo fa da vero difensore centrale.
De Lazzari 7 Quando punta l’avversario percorre tutta la fascia in velocità e fa davvero un ottimo lavoro.
Lattaro 7 Quando esce palla al piede lo fa sempre con qualità e com tanta corsa. Serve bene gli attaccanti e anche in fase difensiva fa il suo lavoro con voglia.
Pietropoli 7.5 Fin dai primissimi minuti fa vedere di essere un centravanti vero: tiene lo scontro fisico con tutti i difensori, domina nei duelli aerei e lavora bene spalle alla porta. Il gol nel primo tempo è da attaccante vero.
Aboulfath 7.5 Nel primo tempo è in ombra per i primi venti minuti, poi la prima chance che ha la trasforma in un grandissimo gol. Nel secondo tempo ruba il tempo al difensore e con un pallonetto delizioso porta i suoi sul 3-0. Nel finale fallisce il penalty del 4-2; poco freddo dal dischetto.
Nieto 6.5 Tanta corsa, ma poca qualità. Gioca un buon primo tempo, ma fatto di momenti. A volte è devastante, altre volte non riesce ad essere sufficientemente concentrato, ma la sua prestazione è più che sufficiente.
All. Isepetto 7 La sua squadra gioca un grandissimo primo tempo e si dimostra un'ottima squadra specialmente davanti, dove sono pericolosi praticamente ad ogni azione. Peccato per il finale di gara, dove un po' di esperienza in più avrebbe fatto la differenza nel gestire la partita e chiuderla a rete inviolata. Servirà una grande gara al ritorno per salvarsi.

Tutti i ragazzi a disposizione di Isepetto contro il Bresso

BRESSO

Bruno 6.5 Non può nulla su quasi tutti i gol avversari, tranne forse nel terzo dove rimane troppo fermo ed esce in ritardo. Dagli undici metri ipnotizza Aboulfath che calcia alto.
Biello 6.5 Da quella parte prova a fare il suo, ma non è facile difendere. In attacco si sovrappone spesso e lo fa con tempismo.
Donato 6.5 Dall'altra parte la situazione è simile, con il Varedo sempre molto pericoloso; fa il suo bene.
Bonanno 7 Da mediano si comporta molto bene specialmente nella ripresa. Fa la differenza battendo i calci piazzati e fa valere la sua fisicità in mezzo al campo.
Ursulyak 6 Troppo impreciso quando deve impostare e anche difensivamente non è perfetto; non è la sua partita, ma c'è ancora un ritorno da giocare dove potrà riscattarsi.
Aldrovandi 7.5 Sempre preciso sia in uscita che quando deve affrontare gli avversari nell'uno contro uno. Freddo dal dischetto come sempre; il migliore dei suoi.
Testa 6.5 Non fa molto nel primo tempo, un po' in ombra. Nella ripresa viene fuori come tutta la squadra e mette un assist perfetto per Pannuti che riapre la gara.
Combi 6.5 Con la sua fisicità e tecnica si fa valere a centrocampo; purtroppo non riesce ad essere decisivo come vorrebbe.
Pannuti 7.5 La sua zampata da centravanti vero riporta il Bresso in partita e nel finale si guadagna il rigore che regala al Bresso il 3-2. Ottimo lavoro.
Apricena 6.5 A volte un po' molle nei contrasti e in area potrebbe fare di più, a sfiora due volte il gol.
Vergani 6 Lui non riesce ad incidere: quando punta l'uomo non riesce mai a superarlo nell'uno contro uno e i suoi cross non sono mai troppo precisi; non in giornata.
All. Manzo 7 Al terzo minuto del primo tempo la squadra sembrava spacciata, poi con coraggio e personalità i suoi segnano due gol fondamentali, che danno speranza per il ritorno: il Varedo ha due risultati su tre a disposizione, ma il Bresso tutto vuole meno che lasciare la categoria.

Tutti i ragazzi a disposizione di Manzo contro il Varedo

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400