Cerca

Under 16

Da un'eliminazione sicura al passaggio del turno in un pazzo secondo tempo: le interviste di Alcione-Uesse Sarnico

I due allenatori, Emilio Fontana e Davide Duci, commentano l'ottavo di finale che ha promosso gli orange

«Quanti anni di vita ho perso? Parecchi». Normale, per una partita nella quale a tre minuti dalla fine sei sotto 1-0, con l'uomo in meno e virtualmente eliminato e che riesci invece a vincere 2-1 passando il turno. «Sapevamo che non sarebbe stato facile -  le parole di Emilio Fontana, allenatore dell'Alcione, al termine del match - la partita si è complicata e il merito per averla ribaltata va ai ragazzi, hanno un grande cuore e questi sono segnali». Un ottavo di finale tiratissimo: «Primo tempo con poche occasioni, a parte il gol abbiamo difeso bene ma non siamo riusciti a lavorare in maniera efficace col reparto offensivo anche perché loro sono un'ottima squadra, sono bergamaschi e non mollano mai». Il momento decisivo della partita è arrivato al 20' della ripresa: con l'Alcione proiettato in avanti alla ricerca del pareggio, il Sarnico si è guadagnato un calcio di rigore. Cocilovo atterra Tosini e viene espulso, Vanzulli ha dal dischetto il match-point (con il 2-0 e l'uomo in più una rimonta orange sarebbe stata praticamente impossibile) ma il portiere di riserva Catania gli dice di no con un doppio intervento prodigioso: «Il rigore parato da Miky è stato il gesto che ci ha tenuto in gara, ma i rigori vanno segnati: noi l'abbiamo fatto e loro no». Nel finale infatti, dopo l'1-1 di Aimerito, arriva anche il 2-1 di Argint dagli undici metri all'ultimo secondo dei 4 minuti di recupero. Nei quarti l'Alcione affronterà il Brusaporto.

Stagione finita quindi per l'Uesse Sarnico, che sfiora il colpaccio ma alla fine viene eliminato. «Primo tempo equilibrato - il commento dell'allenatore Davide Duci - ma nel secondo abbiamo giocato molto meglio noi. Usciamo condannati da due episodi, con il gol del 2-0 credo che l'avremmo chiusa: è stato bravo il loro portiere. Non riesco a dire che abbiamo tenuto testa all'Alcione, penso che abbiamo fatto meglio dell'Alcione».

CLICCA QUI PER IL VIDEO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400