Cerca

Under 16

Da Pace a Nardiello, da Capogna ad Avveniente, è un mercato da Pro

Tapra e Sciara seguono Isaia, dal Venaria anche Sigrisi e Matera, Greco colpo last minute, ma c'è ancora un possibile Mister X

Fabio Isaia

Mercato stellare per il neo tecnico della Pro

È l'estate dei grandi ritorni, con Lukaku di nuovo all'Inter e Pogba pronto a rivestire il bianconero, ma soprattutto con Fabio Isaia che ritorna alla Pro, e con la Pro che ritorna sui livelli che le competono.


Un mercato da prima della classe per i nuovi 2007 di Isaia, tanti colpi importanti in entrata che la faranno sicuramente salire di livello, per un campionato che vedrà una rosa in più battersela fino alla fine per la conquista del Titolo Regionale. I nomi infatti, sono proprio quelli di una squadra che può ambire a qualcosa di grosso, che può dire la sua in ogni partita; la concorrenza è spietata, e questo Isaia lo sa benissimo, ma lui punta tanto sui suoi ragazzi :  «La squadra c'è, abbiamo fatto un grande lavoro in entrata, con acquisti di livello in ogni reparto. Sono contento per il lavoro svolto perchè ad oggi ho dei cambi importanti per tutti i ruoli, è come se allenassi due squadre complete. La rosa per me è di livello, magari non è la più forte, perchè secondo me ci sono squadre più attrezzate come il Chieri, il Lascaris, il Chisola e il Volpiano, forse quella più favorita per la conquista del titolo visto il mercato che ha fatto, ma sicuramente noi possiamo dire la nostra, ce la possiamo giocare con tutti. Per il momento il modulo di partenza credo che sarà il 4-2-3-1, che negli anni comunque è quasi sempre stato un mio marchio di fabbrica, tranne nell'ultimo periodo a Borgaro dove per esigenze ho usato un altro modulo, ma per la rosa che questa volta ho a disposizione, credo che sia la scelta giusta. La cosa bella di questa squadra è che già si partiva da un'ottima base, con dei giocatori validi, e in più noi abbiamo aggiunto diversi pezzi da 90, e quindi c'è tutto per fare bene. L'obiettivo come sempre deve essere quello di vincere e di crescere, e infatti quello che sto facendo e che farò con i ragazzi è lavorare sulla loro testa, tramettere quella fame e quella cattiveria che ti fanno vincere le partite, ma non solo. Il mio voto al mercato è 8, ma il tutto deve poi essere confermato in campo, e in più bisogna vedere se il mercato presenta delle occasioni, magari può arrivare ancora un pezzo grosso». Fabio Isaia

Fabio Isaia,  pronta la corazzata della sua Pro

UN MERCATO DA PRO

Reduce dall'esperienza a Borgaro, era chiaro a tutti Isaia si sarebbe portato qualcuno dietro, e così è stato, perchè dai gialloblù arrivano Andrea Tapra, Alessandro Sciara e Leoanardo Pace. Fin qui tutto ok, era anche preventivabile, anche se qualche difficoltà c'è stata, ma poi oltre ai suoi tre fedelissimi, sono arrivati altri nomi importanti: dal Venaria è triplo colpo con Jacopo Sigrisi, Mattia Capogna, e Davide Matera, dal Ciriè ecco Simone Avveniente, dal Nichelino Hesperia arriva nient'altro che il pistolero Alessandro Nardiello, e infine il colpo a sorpresa direttamente da Lucento, Federico Greco.

Matera e Greco

Davide Matera e Federico Greco, due dei nuovi acquisti della Pro

    BLOCCO BORGARO

Di nomi dalla sua ex società ce n'erano tanti, da Massari a D'Onofrio fino a Morelli, ma loro 3 hanno deciso di andare a Volpiano, ma Isaia non si dispera affatto, perchè con sè si è portato gli altri 3 pezzi da 90 di quella squadra: Andrea Tapra, Alessandro Sciara e Leoanardo Pace.
Alessandro Tapra

Andrea Tapra

S

Alessandro Sciara


Leonardo Pace

Leonardo Pace



Loro 3 sono stati sicuramente dei pezzi pregiati dell'ultimo Borgaro di Isaia che ha sfiorato l'impresa di andare a giocarsi le Fasi Finali: in difesa Tapra andrà ad aggiungere sostanza e attenzione in tutta la retroguardia, è un difensore che difficilmente si fa saltare e con una lettura difensiva di livello; Sciara è arrivato a Borgaro nella sessione di mercato invernale e fin da subito si è inserito alla perfezione negli schemi di Isaia, trovando anche una buona continuità a livello realizzativo e in avanti potrà dire la sua grazie anche a un'altezza per nulla indifferente. Ma il colpaccio è a centrocampo, non solo per l'importanza del giocatore, ma anche per come è arrivato, perchè portare Leonardo Pace alla Pro non è stato per nulla facile, su di lui erano forti gli interessi del Volpiano e del Chieri, che però sono stati declinati, con Pace che decide ancora una volta di seguire il suo tecnico: Leonardo è uno dei migliori in mezzo al campo, ha gamba, fisico, tecnica e qualità, può fare tutto, dal recupera palloni, a quello che ti imposta l'azione, fino al trequartista, perchè con quei piedi e con quella visione può imbucare i suoi compagni alla perfezione.

BLOCCO VENARIA

Spesa grossa anche in casa arancio-verde per Isaia, che si vede aggiungere alla sua rosa altri tre nomi di spessore: Jacopo Sigrisi, Davide Matera e Mattia CapognaJacopo Sigrisi

Jacopo Sigrisi


Mattia Capogna

Mattia Capogna


Davide Matera

Davide Matera

 

Tre colpi non da poco, che vanno ad arricchire ulteriormente la rosa della Pro: Sigrisi è un portiere più che affidabile e andrà a ricoprire il ruolo di prima scelta tra i pali, che possono contare su un'ottima saracinesca; Capogna è stata una vera e propria occasione, che Isaia ha saputo cogliere al volo, infatti l'ex capitano del Venaria con molta probabilità prenderà le redini del centrocampo della sua nuova squadra, che si affiderà molto a lui e ai suoi piedi, insomma sarà un protagonista della stagione della Pro. Matera è arrivato verso fine mese, e lui va a completare il reparto offensivo con Sciara, e dunque anche in avanti Isaia è messo più che bene, con due punte che giocano con la squadra, i loro gol li fanno e che si sacrificano tanto per i compagni.

IL FOLLETTO AVVENIENTE
Simone Avveniente

Simone Avveniente

Da Ciriè arriva un altro colpo per la trequarti, Simone Avveniente, che andando alla Pro rivede il suo vecchio compagno Sciara, con cui ha condiviso zona del campo e spogliatoio: i due formavano una coppia strepitosa nella squadra di Peluso, si trovavano alla perfezione, giocavano a memoria, e chissà se anche alla Pro, dopo 6 mesi di astinenza quell'alchimia possa tornare. Sulla carta è sicuramente un valore aggiunto, un giocatore che con la sua velocità sia con che senza la palla può colpire da un momento all'altro, ti può spaccare in due la partita, le difese avversarie sono avvisate.

IL PISTOLERO NARDIELLO
Alessandro Nardiello

Alessandro Nardiello

Annata da assoluto protagonista per lui, prima al Pecetto e poi al Nichelino Hesperia, dove in totale ha fatto ben 29 gol mostrando a tutti di cosa è capace di fare quando ha la porta davanti: un vero e proprio cecchino, anzi un Pistolero, perchè questa è la sua esultanza. Un colpo importante che lascia una maggior garanzia sotto porta a Isaia, che voleva il bomber ex Pecetto a tutti i costi, su di lui il tecnico ci punta molto. Arrivare al Pistolero però, non è stato affatto facile, su di lui c'era la concorrenza del Lascaris, del Bra e del Lucento, e in più si vociferava di un possibile tentativo da parte della Cbs, ma dopo diversi corteggiamenti da parte del tecnico ex Borgaro, Nardiello ha detto di sì, per un colpo che si prospetta molto interessante.

UN GRECO A SOPRESA
Federico Greco

Federico Greco



Un colpo totalmente a sorpresa, per certi versi simile a Capogna: come il capitano ex Venaria anche Federico è stata una vera e propria occasione, solo che Capogna è già da un po' nelle fila di Isaia, Greco invece è stato proprio un colpo last-minute, il classico colpo di chiusura di ogni campagna acquisti; e che colpo per Isaia, che ha chiuso (per ora) col botto questo suo ritorno con un giocatore in grado di fare la differenza: l'anno scorso, nella prima parte di stagione col Lucento Federico ha giocato 8 partite segnando altrettanti gol, ma in più lui è il classico giocatore che dove lo piazzi fa bene; prevalentemente gioca in avanti, sia come punta, ma anche come ala d'attacco, ma per Isaia può fare molto di più, lo vede bene addirittura come terzino stile Cuadrado, che ti fa bene entrambe le fasi dandoti quel qualcosa in più in attacco.

Un mercato di livello quindi quello della Pro, che vuole tornare ad alti livelli, e con un Isaia così carico e con un mercato da Top, si può sognare in grande, con ancora un Mister X che può far esplodere ulteriormente la piazza della Pro.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400