Cerca

Under 16

Ruggiero presenta la sua nuova Accademia Pavese: «Vogliamo i playoff»

Il nuovo tecnico dei 2007 tra saluti di mercato e novità: «Vogliamo proporre un bel calcio»

Alessandro Ruggiero Accademia Pavese

UNDER 16 ACCADEMIA PAVESE: Alessandro Ruggiero è il nuovo allenatore dell'Accademia Pavese

La nuova stagione è alle porte e l'Under 16 dell'Accademia Pavese vuole essere protagonista dopo l'ottima stagione scorsa, conclusa con una finale regionale conquistata - seppur persa per 1-0 contro l'Alcione. Un traguardo raggiunto grazie a una cavalcata impressionante, iniziata dopo aver concluso il girone A proprio davanti all'Alcione, con 12 vittorie in 18 partite.

IL NUOVO TECNICO

Durante l'estate c'è stato un cambio di guida tecnica, con Alessandro Ruggiero che si è accomodato sulla panchina dei classe 2007. Nello stesso periodo, la squadra sul mercato ha dovuto salutare forse il suo giocatore più importante, Andrea Romanini, centrocampista classe 2007 che ha infatti lasciato l'Accademia Pavese dopo 7 anni per approdare al Monza, club che lo ha notato proprio in virtù della grande stagione disputata nel 2021/2022, impreziosita anche da 10 gol. Nonostante la partenza di Romanini, l'accademia Pavese non vuole ridimensionarsi e per rinforzare la squadra sono arrivati ben 10 nuovi giocatori: Bardhoku Klaudio, Talizza Taha (portieri); Buonora Pietro, Cantini Mattia, Frattini Riccardo (difensori); Bellan Leonardo, Veronese Mattia, Russotti Nathan (centrocampisti); Cinerari Luigi, Ghidotti Federico (attaccanti). 

In panchina, dunque, ci sarà Alessandro Ruggiero, allenatore a cui di certo non mancano esperienza ed entusiasmo, elementi che ha portato nelle sue avventure precedenti sulle panchine di Lombardia Uno e Aldini. Dopo un anno al Fanfulla, Ruggiero è pronto a ripartire per questa nuova avventura con l'Accademia Pavese e, parlando della nuova stagione, ha spiegato: «La preparazione è iniziata lunedì e sta andando tutto bene, sono soddisfatto dei ragazzi anche se abbiamo perso il giocatore più importante, Romanini». Ruggiero ha poi confermato l'effettivo arrivo di 10 ragazzi nuovi, che vanno a integrarsi nel gruppo già solido e affiatato proveniente dalla scorsa annata.

FILOSOFIA DI GIOCO

L'ex Fanfulla si è poi concentrato sugli obiettivi stagionali e sul girone che dovrà affrontare la sua squadra: «Vogliamo sicuramente raggiungere i playoff e per farlo cercheremo di fare un buon calcio, propositivo», ha spiegato il tecnico che da sempre ha cercato di fare del bel gioco uno dei suoi cavalli di battaglia più importanti, anche nella breve esperienza da allenatore della Rappresentativa. Ruggiero ha poi continuato:«Per quanto riguarda il girone, vedo il Seguro come la squadra da battere». Infine una parentesi sul suo modo di vedere calcio e di impostare la squadra: «Sicuramente mi piace vedere i miei ragazzi fare un bel calcio: ho già qualcosa in mente per il modulo e insisterò sulla costruzione dal basso». Queste le parole del tecnico, che adesso può concentrarsi sul preparare al meglio l'inizio di stagione, che comincerà il 18 settembre

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400