Cerca

Under 16

Titolo Regionale, chi parte in pole position nell'Under 16? I nostri pronostici

Dall'Alcione all'Enotria, passando per l'Ausonia e le bergamasche

Mattia Leoni

UNDER 16 ALDINI: Mattia Leoni

La prossima settimana si torna in campo, questa - invece - è quella dei pronostici. Uno scavo profondo nei dettagli, fatto di punti, statistiche, posizioni e percentuali basate su un lavoro attento e minuzioso. Un lavoro che vede tante ipotetiche candidate al titolo, ma chi sarà effettivamente la formazione ad espugnarlo? Partendo dal girone A, l’unico con 15 squadre, per la vetta della classifica prevediamo un acceso duello tra l’Alcione e la Varesina. I classe 2007 orange nella scorsa stagione hanno vinto il titolo lombardo di Under 15 superando 0-1 in finale l’Accademia Pavese. La squadra di Canevari è quella da battere e parte davanti a tutte. Alle sue spalle ci sono le fenici di Frontini che sembrano essere la principale candidata a insidiare la compagine meneghina per il vertice della classifica. Spostandoci nel girone B, anche qui il duello per il vertice della classifica dovrebbe coinvolgere due squadre, il Lombardia Uno e l’Aldini, con la squadra di Giglio che parte leggermente favorita. In questo raggruppamento ci saranno diversi derby meneghini vista la presenza anche dell’Accademia Inter e della Masseroni. Ma passiamo al girone C. Sono due, infatti, le candidate. La prima, è la Brianza Olginatese di Lampariello, nonché ex tecnico della Folgore Caratese. La seconda, invece, è la Vis Nova di Luigi Nigro. Non un primo appuntamento tra le due avversarie, ma una relazione a lungo termine. Durante lo scorso anno, infatti, entrambe si trovavano all’interno del girone B di Under 15 Élite, terminato con il quinto posto della Vis e il sesto dell’Olginatese.

ANALISI

Diverso il discorso per il girone D. Spiccano senz’ombra di dubbio due formazione su tutte. La Virtus Ciserano Bergamo del tecnico Pala (ex Tritium Under 15) non ha bisogno di alcuna presentazione, perché è sempre stato il campo a parlare per questa società. Con il fiato sul collo, l’avversaria più interessante del girone è il Ponte San Pietro del tecnico Gargantini, pronto a far bene, e forse anche meglio rispetto all’anno scorso. Si era infranto troppo presto, infatti, il sogno della squadra che ai quarti di finale aveva trovato dinanzi a sé l’Accademia Pavese. Ma quest’anno è un nuovo capitolo tutto da scrivere e non finisce qui lo spettacolo del quarto girone. Dati alla mano e statistiche in testa, il girone E si dimostra un passo indietro rispetto all’agonismo di tante altre formazioni. Ma ciò non toglie nulla alle 14 squadre che daranno tutto a partire dalla prossima settimana e, magari, stupiranno anche le aspettative. Spiccano, un po’ sulla scia della scorsa stagione, la Voluntas Montichiari e il Breno del tecnico Maifredini. L’agonismo più alto arriva col girone F, in cui capeggia l’Enotria di Catera, grande avversaria degli orange per il titolo Regionale. Tra le due formazioni, si direbbe esserci un rapporto di odio e amore. In tanti, infatti, si ricorderanno l’uscita alle semifinali dell’Enotria dopo il pareggio con l’Alcione. I 2007 di Catera hanno tutte le carte in regola per poter giocarsela fino alla fine della corsa.

VOGLIA

All’interno del girone F occhi puntati anche sull’Ausonia, pronta a rivendicare l’uscita ai quarti di finale dello scorso anno contro l’Enotria per 3-0. A poter sorprendere le aspettative, il Cimiano del tecnico Lampertico, terza classificata di girone durante la passata stagione. I favoriti per il girone G dovrebbero essere i ragazzi dell’Accademia Pavese che nella scorsa stagione sono arrivati fino alla finale per il titolo lombardo di Under 15 dopo aver vinto il girone A di Élite. La seconda forza potrebbe essere il Seguro: nella scorsa stagione i classe 2007 dei blues sono arrivati quarti nello stesso raggruppamento dei pavesi e hanno tutte le carte in regola per stare nelle prime posizioni. Da tenere in considerazione per l’alta classifica anche il Sedriano e il Club Milano che con i 2007, nel 2021-2022, sono arrivati rispettivamente secondi e quarti nel girone A dei Regionali.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400