Cerca

Under 16 Serie C

Giana Erminio, niente da fare: ora serve l'impresa in Liguria

Giacobbe e Cocconi firmano il 2-0 dell'Entella nell'andata degli ottavi

L' Entella ne fa due,  la Giana cade in casa a Pessano

Giacobbe e Cocconi vanno in gol e decidono il match di andata

Finisce 0-2 la partita tra Giana Erminio e Virtus Entella, con gli ospiti che espugnano Pessano con Bornago e vincono la partita di andata degli ottavi di finale. La partita inizia con entrambe le squadre che si studiano nei primi 10 minuti e si affrontano a viso aperto. Il risultato rimane invariato per i primi 45 minuti nonostante le diverse occasioni che entrambe le squadre hanno per sbloccare il risultato. Nella seconda frazione gli ospiti vanno in vantaggio dopo 7 minuti con Giacobbe e mettono la partita in discesa. La Giana reagisce e prova a trovare il pareggio nei minuti successivi, ma la rete di Gariti non viene mai gonfiata. Al 31' i ragazzi di Scotto danno il colpo di grazia con il gol di Cocconi. Con questo risultato gli ospiti giocheranno la partita di ritorno in casa con più sicurezza. La Giana per passare il turno dovrà per forza andare a vincere a Chiavari con 3 gol di scarto.

EQUILIBRIO PERFETTO

Il primo tempo inizia con entrambe e squadre che si studiano per i primi 10 minuti e creano poche occasioni. La Giana gira bene la palla e si fa vedere più spesso nella metà campo avversaria. Il primo tiro lo fa però la formazione del tecnico Scotto con il numero 7 Giacobbe, che si lancia palla al piede sulla fascia sinistra e prova a calciare ad incrociare, ma il tiro finisce alto sopra la traversa. Al 9’ Dalla Libera stoppa la palla al limite dell’area e con un guizzo salta Sanguineti, che lo atterra e causa una punizione, poi calciata male da Mihali. Al 13’ si ha la prima importante occasione per gli ospiti con Sanguineti che viene servito in area di rigore dai compagni, sugli sviluppi di un'azione sulla fascia sinistra, ma di testa non riesce ad indirizzare la palla nello specchio. L’occasione più ghiotta ce l’hanno sempre i ragazzi di Scotto con Caprini al 15’, quando viene lanciato dai compagni a tu per tu con il portiere ma Buzzi in uscita lo pietrifica e lo porta all’errore. Dopo aver rischiato in più occasioni, la Giana si spinge in avanti e crea due occasioni importanti tra il 30’ e il 35’, ma entrambe non vengono sfruttate a dovere. Negli ultimi minuti della prima frazione c’è spazio per un tiro a giro di Perrone che si stampa sul palo e impedisce all’Entella di sbloccare il match. Negli spogliatoi si va sul risultato di 0-0.

L'ENTELLA È CINICA E VINCE L'INCONTRO

Nel secondo tempo la Giana parte forte e prova a sbloccare la partita dopo appena un minuto. L’azione dei ragazzi di Ambrosoni si sviluppa sulla fascia sinistra e si conclude, dopo una serie di rimpalli, con il tiro al volo di Mihali che cerca l’eurogol con un tiro al volo di destro che finisce tra le mani di Gariti. Dopo 6 minuti il risultato si sblocca. La difesa della Giana è posizionata male in campo e involontariamente si apre, lasciando spazio alla corsa di Giacobbe lanciato in porta dai compagni, che a tu per tu non sbaglia. I padroni di casa provano a reagire all’11’ con un calcio di punizione battuto da Maggioni dalla trequarti. Il pallone viene calciato bene in mezzo all’area ma nessuno ci arriva e la palla finisce sui piedi di Cassaghi, che prova un tiro difficile in girata ma si trasforma in un nulla di fatto. Al 25’ i padroni di casa provano ancora a gonfiare la rete con Maggioni che corre sulla fascia sinistra, si sposta la palla sul destro e crossa in area per Dalla Libera, che di testa sfiora la porta e spreca tutto. Nei minuti successivi l’Entella prova ad affondare il colpo e cerca il secondo gol, che trova al 31’. L’azione è bellissima, i ragazzi di Scotto girano benissimo la palla e con passaggi veloci cercano di trovare lo spazio giusto. Quando Caprini riceve il pallone in area punta l’avversario, fa finta di andare al tiro e fa un retropassaggio per Cocconi, che di destro supera Buzzi e gonfia la rete. Il colpo psicologico si fa sentire e gli ospiti vanno vicini al terzo gol nei minuti successivi. Sul finale la Giana prova ad accorciare le distanze con De Bernardi, che viene liberato dai compagni in area ma al momento del tiro Lagomarsino lo contrasta e mantiene la porta inviolata.

IL TABELLINO

GIANA ERMINIO-VIRTUS ENTELLA 0-2
RETI: 7' st Giacobbe (V), 31' st Cocconi (V).
GIANA ERMINIO (4-4-2): Buzzi 6, Sirtoli 6.5 (18' st De Bernardi 6.5), Nava 6.5, Pirotta 6, Prendi 6.5, Formenti 6, Di Bitonto 6, Maggioni 6.5, Dalla Libera 7, Mihali 6.5, Cassaghi 6.5 (33' st Corleo sv). A disp. Sala, Modica, Ratti, Passoni, Sandre, Brambilla, Biffi. All. Ambrosoni 6.5.
VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Gariti 7, Calloni 6.5 (33' st Giammona sv), Lagomarsino 6.5, Vian Seewald 7, Busicchia 6.5, Sanguinetti 7, Giacobbe 7 (16' st Calcagno 6.5), Cocconi 7, Perrone 6.5 (38' st Martini Donati sv), Tiana 6.5, Caprini 7. A disp. Torrielli, Soracco, Virtuosi, Danero, Marzano, Macchini. All. Scotto 7.
ARBITRO: Castellano di Nichelino 7.
ASSISTENTI: Baracchi di Bergamo e Ghita di Voghera.
AMMONITI: Busicchia (V), Prendi (G).


PAGELLE

GIANA ERMINIO

Buzzi 6 Si fa trovare sempre pronto e riesce a fare delle belle parate, come quella su Caprini nel primo tempo che tiene il risultato invariato. Non ha colpe sui due gol degli avversari.
Sirtoli 6.5 
È un terzino molto offensivo e i suoi cross dalla trequarti sono pericolosissimi ma nessuno dei suoi compagni riesce a gonfiare la rete.
18' st De Bernardi 6.5
Entra e prova ad aiutare i compagni a rimettere il risultato in parità ma non ci riesce.
Nava 6.5 
È un terzino molto bravo a fare entrambe le fasi, non si fa saltare in difesa ed è abile a partire in progressione palla al piede per andare a crossare o a servire le punte.
Pirotta 6
Fa fatica in mezzo al campo a trovare degli spazi e a servire bene i compagni, anche se riesce a contrastare bene gli avversari quando hanno la palla tra i piedi.
Prendi 6.5 
in difesa è una sicurezza perché di testa tutti i palloni sono suoi e perciò rende inefficaci gli attacchi avversari.
Formenti 6
Riesce a rendere inefficaci molte offensive avversarie anche se nei due gol forse ha qualche colpa.
Di Bitonto 6
Non gioca la sua miglior partita, forse è il ragazzo più in difficoltà della squadra di Ambrosoni. Spesso si fa saltare facilmente negli uno contro uno.
Maggioni 6.5 Nella prima frazione non si rende molto pericoloso perchè gioca molto largo e la difesa avversaria non lo fa partire in velocità. Nella seconda frazione serve dei bei palloni per i compagni ma non riesce a farli segnare.
Dalla Libera 7 
È il migliore della sua squadra. I suoi compagni giocano molto su di lui perché è bravo a proteggere la palla, a driblare l'avversario e a rendersi pericoloso negli ultimi 30 metri.
Mihali 6.5
Si trova bene con Dalla Libera e insieme più volte creano occasioni importanti anche se poi non vengono finalizzate.
Cassaghi 6.5
Non ha molte occasioni per gonfiare la rete di Gariti, anche se va vicinissimo al gol in più occasioni.(33' st Corleo sv).
All. Ambrosoni 6.5
La sua squadra gioca bene nel primo tempo ma non riesce mai a sbloccare la partita. Nella seconda frazione il gol subito dopo pochi minuti è pesante a livello psicologico e la sua squadra, nonostante la reazione, non riesce a rimettere la partita in parità.

VIRTUS ENTELLA

Gariti 7 Si fa trovare sempre pronto quando viene chiamato in causa ed è bravo a non subire gol.
Calloni 6.5 Gioca con tranquillità ed è difficile da saltare quando viene puntato. Contribuisce tanto a mantenere la porta inviolata.
Lagomarsino 6.5 Nella sua zona non si passa, riesce a contrastare sempre gli avversari e interviene sempre con tempismo. Sul finale di partita contrasta De Bernardi al momento giusto e mantiene il risultato sullo 0-2.
Vian Seewald 7 È molto bravo a farsi trovare libero in mezzo al campo per servire  compagni. Il gioco della sua squadra passa spesso da lui.
Busicchia 6.5 È ben posizionato in campo e insieme ai suoi compagni respinge i tentativi degli avversari di trovare il gol.
Sanguineti 7 Difende con bravura e ha anche un ottima visione e tecnica dato che serve i compagni con lanci lunghi e precisi, come quello che per poco non consente a Caprini nel primo tempo di sbloccare la partita.
Giacobbe 7 Nel primo tempo si vede poco e non incide molto. Nella seconda frazione sblocca il risultato  dopo 7 minuti con un bel tiro, anche se poi è sfortunato perchè è costretto ad uscire dal campo 5 minuti  più tardi per infortunio.
16' st Calcagno 6.5
Entra e aiuta i compagni a non subire gol e a trovare il raddoppio, che consente loro di affrontare la partita di ritorno con più sicurezza.
Cocconi 7 Ha il merito di trovare il secondo gol per l'Entella che vale tantissimo per il passaggio del turno.
Perrone 6.5 In mezzo al campo è molto abile a contrastare le giocate egli avversari e riesce a trovare sempre i compagni con facilità.
Tiana 6.5 Si rende molto pericoloso in fase offensiva anche se alle volte commette degli errori banali.
Caprini 7 Quando riceve la palla vicino all'area di rigore è sempre un problema per la difesa della Giana. Riesce a costruirsi delle azioni pericolose dal nulla e serve anche l'assist a Cocconi nell'azione del secondo gol. 
All. Scotto 7
La sua squadra gioca bene e crea diverse occasioni in entrambi i tempi per sbloccare la partita, ma nel primo un palo gli nega la gioia del vantaggio. Nella seconda frazione i suoi ragazzi sono più cinici e segnano due gol importanti.

ARBITRO
Castellano di Nichelino 7 Dirige con autorevolezza la gara ed insieme ai due assistenti non sbaglia niente. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400