Cerca

Under 16 Serie C

Segna e bacia la sua ragazza in tribuna: gol e amore alla Pro Sesto

Marchetti fissa il 5-1 con cui i ragazzi di Schenato eliminano la Pro Vercelli

Segna e bacia la sua ragazza in tribuna: gol e amore alla Pro Sesto

Termine con uno spettacolare 5-1 il big match tra Pro Sesto e Pro Vercelli, con i padroni di casa che partono subito forte e chiudono i giochi già nella prima frazione calando il tris dopo 45 minuti: nella ripresa i ragazzi di Schenato contornano lo show calando la manita grazie alle reti dello scatenato Di Noi e del subentrato Marchetti, un duro colpo per i ragazzi di Mero che chiudono la stagione con un epilogo davvero amaro. Per Mero difatti, come dichiarato a fine partita, il crollo di mentalità avuto durante l’arco degli interi 90 minuti è dovuto al gol preso al 94’ nella partita di andata che ha un po’ demoralizzato la squadra nonostante l’ottima stagione. Dall’altra parte i sestesi dimostrano invece di essere una delle migliori cantere nazionali calando un 5-1 che in un ottavo di playoff nazionale non può che essere un traguardo meraviglioso per la società, che per quanto visto in campo può davvero arrivare fino in fondo considerando la prestazione spettacolare di Bandara e Di Noi, due dei 2006 che più hanno impressionato e che ora devono continuare a trascinare i compagni anche nella trasferta di Imola.

SENZA STORIA

I sestesi la chiudono subito. Seck al 3’ prova a girare su corner ma esce bene Bove neutralizzando il pericolo. Pro Vercelli che sembra partire meglio e Angeretti spaventa nuovamente Bove in avvio di match. La risposta della Pro Sesto arriva con il suo bomber di razza Grossi che gira centrale, il gol è però nell’aria e arriva puntualmente all'8’: Di Noi lascia due uomini sul posto e mette dentro un bel tiro tiro cross che Casazza mette erroneamente nella propria porta. Neanche il tempo di esultare che la Pro Vercelli pareggia: pasticcio difensivo di Bove e Russo che non s’intendono sul pallone a metà arriva Angeretti che insacca il gol dell’1-1. I sestesi però non ci stanno e vanno nuovamente vicini al gol con una bella girata di Ceruti che termina a fil di palo. Due minuti più tardi però è nuovamente vantaggio Pro Sesto: Di Noi crossa dalla destra una bella punizione, sbuca sul secondo palo capitan Vischioni che gira da due passi, miracolo di Ferrante che nulla può sul tap-in a porta vuota di Bandara bravo ad arrivare per primo sul pallone. La Pro Sesto prende fiducia e al 20’ arriva il tris: bella palla rasoterra di Di Noi dalla sinistra e gran tiro di prima all’incrocio di Bandara che ricorda il migliore Arturo Vidal portando il punteggio sul 3-1. L’assedio continua per i dieci minuti successivi e per poco Ceruti non trova l’incrocio dei pali all’ultimo minuto facendo concludere il primo tempo sul 3-1.

MANITA PRO SESTO

Secondo tempo in cui la Pro Vercelli parte subito con quattro cambi simbolo di un primo tempo sbagliato: cambiano gli addendi ma non il risultato direbbero nella matematica. Difatti in avvio di seconda frazione a fare la partita sono ancora i sestesi con Di Noi che sfiora l’incrocio dalla lunga distanza, poi al 12’ la Pro Vercelli va vicina ad accorciare le distanze solo dopo una bella sponda del neo entrato Fizzotti bravo a dare profondità ed appoggiarsi ai compagni al bel destro di Romanini risponde un bel colpo di reni di Bove. I sestesi però sono micidiali in contropiede e più volte vanno vicini al quarto gol mancando nella fase conclusiva delle azioni; l’occasione più grande capita al 20’ a Cirillo che al volo fa la barba al palo. L’occasione più grande della seconda frazione capita a Marson che calcia un gran diagonale sfiorando l’angolino. Girandola di cambi anche in casa Pro Sesto e al 30’ ecco il poker: Di Noi  si accentra e scarica un destro all’angolino correndo a dare un bacio alla ragazza dietro la rete in tribuna, i sestesi però sono davvero incontenibili e al 33’ calano la manita: Pici trattiene Marchetti vistosamente e per Garofalo è rigore, dagli undici metri va Marchetti che spiazza Ferrante fissando il 5-1 finale.

IL TABELLINO

PRO SESTO-PRO VERCELLI 5-1
RETI (1-0, 1-1, 5-1): 3' aut. Casazza (PV), 7' Angeretti (PV), 15' Bandara Manamperi (PS), 17' Bandara Manamperi (PS), 27' st Di Noi (PS), 34' st rig. Marchetti (PS).
PRO SESTO (4-4-1-1): Bove 6.5, Marson 7, Nucifero 7 (23' st Mandelli 6.5), Vischioni 7.5 (14' st Albertazzi 6.5), Russo 6.5, Milan 7, Osnato 7 (23' st La Bella 6.5), Bandara Manamperi 8 (14' st Fabbri 6.5), Grossi 7.5 (8' st Marchetti 7.5), Di Noi 8, Ceruti 7.5. A disp. Saccone, Istoc, Sommella, Foroni. All. Schenato 8.
PRO VERCELLI (4-3-3): Ferrante 6.5, Beretta 6 (1' st Lo Bello 6), Casazza 5, Jannon 5 (1' st Fizzotti 7), Spahiu 5 (12' st Mottino 6), Seck 7 (12' st Mura 6.5), Mudasiru 6, Beltrami 5 (1' st Mocci 6), Angeretti 6.5 (1' st Pici 5), Romanini 6 (23' st Rigazio sv), Cirillo 6. A disp. Vergna, Guida. All. Mero 6.
ARBITRO: Garofalo di Torre del Greco 7.5.
ASSISTENTI: Petrini di Milano e Borchielli di Milano.
AMMONITI: Romanini (Pro V), Ceruti (Pro S), Vischioni (Pro S), Nucifero (Pro S).

PAGELLE IN AGGIORNAMENTO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400