Cerca

Under 16

Dieng alla Drogba, che personalità capitan Chiauzzi; nel Marnate Barra accende la miccia

Interventi da Playstation per Sculco; Pliscovaz è un chirurgo, Della Bella si sdoppia in due ruoli

Torino Club Under 16

La formazione Under 16 del Torino Club, vittoriosa a Marnate

MARNATE GORLA
Sculco 7 Gli scappa forse qualche palla di troppo, ma almeno in un due occasioni si oppone alle cannonate alla Mark Lenders di Dieng, con interventi degni di Ed Warner.
Della Bella 6.5 Mezzo voto in più per la duttilità nel ricoprire prima il ruolo di terzino e poi quello di centrocampista centrale. In entrambe le posizioni non sfigura.
Mondini 6 Riesce nell'intento di limitare abbastanza il terzo spuntone del tridente granata, Polidoro. (35' st Kosova sv)
Borroni 6 Buone chiusure e diverse situazioni pericolose sbrogliate. Sul lungo va un po' in apnea come del testo tutta la retroguardia.
La Forgia 6.5 Adattato a centrale, lui che è un centrocampista, si fa apprezzare in coppia con Borroni nonostante il passivo importante.
Folla 6 Vita a dura nel confronto di centrocampo con il trio granata. Lui ci prova, lotta e distribuisce qualche buon pallone.
Cadeddu 6 Un tempo per lui, in cui Salvati gli concede poco o nulla. Prova a cercarsi posizione e palloni, gli spazi però sono strettissimi.
1' st Zara 6 Fa scalare Della Bella a centrocampo coprendo la parte basse della fascia sinistra. Fa quel che può in una partita ormai già andata.
Lepri 6 Discorso simile a quello fatto per Cadeddu. Lascia intravedere buona qualità ma nel confronto i pari ruolo avversari la fanno da padroni.
Essan 6 Gara difficilmente giudicabile la sua. Neanche mezz'ora in cui viene arginato bene dalla coppia centrale gallaratese, poi Ferri lo sacrifica sul 2-0 per giocarsi la carta Barra.
26' Barra 7 Senza dubbio la nota più alta tra le fila locali. Si fa vedere su tutto il fronte offensivo, mettendo più di un brivido al Torino Club. Un piccolo Tino Asprilla.
Chiarelli 6 Il capitano è tra i giocatori più importanti nello scacchiere di Ferri, ma è lontano dalla miglior condizione e la sua prestazione rimane sui binari dell'ordinario.
Bonomo 6.5 Ha forza fisica che prova a sprigionare. Ci crede e si butta sempre negli spazi, senza però riuscire mai a trovare l'ultima giocata.
All. Ferri 6 Avversario di caratura superiore e risultato incontestabile. Ha il pregio di non snaturare il suo credo tattico, aspettando il miglior Barra e una disponibilità di rosa più consistente.



TORINO CLUB
Nikaj 6.5 Pronto nelle poche situazioni in cui è chiamato seriamente in causa. Giornata serena, i radar però sono sempre accesi. Si imbuca col tempismo giusto nella foto di fine gara!
Salvati 7.5 L'aggettivo giusto è implacabile. Esce tra gli applausi del pubblico dopo una partita priva o quasi di imperfezioni.
23' st Pallone 6.5 Forze fresche per tenere al sicuro il risultato.
Toni 7 Sicuro in difesa, non disdegna anche la sortita offensiva all'occorrenza.
Chiauzzi 7.5 Personalità da vendere per il capitano. In mezzo al campo la maglia dominante è la sua numero 4. (32' st Kekre sv)
Fall 7.5 Grande forza fisica, tempismo eccezionale, doti elastiche. Efficace ma anche elegante da vedere in azione.
25' st Singh Randhawa 6.5 Lavora qualche pallone interessante nel minutaggio che gli è concesso.
Ejelli 7 Eredita la fascia da Chiauzzi al termine di una prova nel complesso autorevole. Bel duello di scintille con Barra.
Polidoro 7 Fra i tre davanti è il meno appariscente in questa partita. Il suo lavoro però è importante per allargare il gioco e la difesa avversaria.
Dieng 9 A tratti dà l'idea di poter fare ciò che vuole, strappando la partita a suo piacimento. Due gol, almeno altre tre occasioni nitide. La giocata con cui libera Pliscovaz sul tre a zero è degna di Drogba.
19' st Rapana 6.5 Mette in mostra da subito una tecnica interessante.
Pliscovaz 8.5 Senso della posizione e fiuto del gol. Chiude sempre l'azione nel modo giusto: un piccolo Benzema.
Amarire 7 Fosforo e classe. Schierato da mezz'ala fa sempre la cosa giusta con giocate mai scontate. (35' st Badarou sv)
Wadiyarallage 7.5 Una scivolata da applausi e il colpo di testa che propizia il vantaggio nel repertorio della sua gara. Ma c'è anche molto altro.
All. Chiauzzi 7 Partita portata a casa senza affanni mostrando anche sprazzi di buon calcio. La squadra è forte in tutti i reparti ma soprattutto appare unita da una chimica vincente.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400