Cerca

Under 16

Torinese-Barcanova: botta e risposta tra Chessa e Nervo, 1-1 firmato Lot e Modugno

Pareggio nel big match di via dei Gladioli, dopo 80 minuti di alto livello. Squadre ancora distanti dalla vetta, ma le sensazioni sono positive

Torinese Under 16

Primo pareggio per la Torinese di Gianluca Chessa

Una battaglia senza vincitori. L'atteso scontro diretto tra Torinese e Barcanova termina 1-1 grazie alle reti di Lot e Modugno, che lasciano il segno su una partita combattuta ed equilibrata dove entrambe le squadre hanno mostrato grande determinazione e agonismo. Una sfida che, salvo in alcuni momenti, non ha regalato troppe emozioni, ma che ha comunque confermato il livello di queste due formazioni testimoniando il loro momento di ottima forma.

La prima metà dell'incontro non conta tantissime occasioni, e vede prevalere principalmente i padroni di casa che riescono ad avvicinarsi decisamente di più alla porta avversaria, sfiorando prima il gol dal limite con Ciampolini che accarezza il palo, e poi con il numero 9 Lot, che si gira spalle alla porta e con una sassata dalla distanza prova ad impensierire La Targia, il quale però respinge con prontezza. Poco più tardi Kalala salva sulla linea un pallone che era terminato in maniera rocambolesca verso la porta dopo un calcio d'angolo. L'unica vera opportunità del primo tempo per gli ospiti arriva al minuto 22 quando Borgione, dopo uno scambio con D'Amelio, entra in area cercando di concludere a rete, ma viene murato prima in tackle da Novaresio e poi da Coman sulla respinta. Nella ripresa i ritmi si alzano e finalmente il punteggio si sblocca all'11', quando un'ingenuità su un controllo da parte di Shogbanmu permette a Lot di recuperare il pallone e di firmare il vantaggio con uno straordinario tiro a giro sul secondo palo. Neanche il tempo di festeggiare però per gli oronero, che dopo esattamente un giro di orologio Modugno devia di testa un cross su punizione di Petrilli e ristabilisce gli equilibri. Il pari regala fiducia ai rossoblu che vengono fuori e hanno addirittura due chance di portarsi avanti, prima con D'Amelio che su calcio d'angolo stacca di testa con la porta quasi spalancata, ma non trova successo, e poi con un missile da lontano di Petrilli dove Coman riesce lo stesso a esibirsi in una grande parata. Nonostante le offensive del Barca, la più grossa palla gol della gara ce l'ha però la Torinese con Zanin che a otto dalla fine, si ritrova a tu per tu con La Targia ma gli consegna il pallone tra le braccia calciando centralmente. Le due squadre sono dunque costrette ad accontentarsi di un pareggio al termine degli 80 minuti, con un risultato che rispecchia tuttavia quello che si è visto in campo, soprattuto nella seconda frazione dove sono arrivate entrambe le reti. 

Un punto a testa per i due allenatori Chessa e Nervo, che si sono detti entrambi soddisfatti delle prestazioni offerte dalle loro squadre. Soprattutto il tecnico oronero ha voluto evidenziare come il cinismo faccia la differenza in queste situazioni: «La squadra si è espressa bene sia nel primo che nel secondo tempo, abbiamo giocato a un campo costruendo diverse occasioni, ma ci è mancata un po' di feddezza sotto porta, come nell'occasione di Zanin». Al contrario Nervo sottolinea l'equilibrio visto in campo e spiega la tattica della sua squadra: «Abbiamo giocato bene, credo che il pari sia giusto, abbiamo provato a giocare molto con le palle lunghe visto che abbiamo una squadra di corridori». Da menzionare anche il ritorno in campo dell'estremo difensore del Barcanova Diego La Targia che dopo un mese e mezzo di infortunio torna nuovamente a difendere i pali dei rossoblu e non nasconde la sua gioia per lui e per il gruppo: «Queste settimane di stop non mi hanno facilitato, ma adesso sono rientrato e sono più forte e carico di prima. Sono molto contento di questa squadra abbiamo ottenuto un buon punto contro una squadra tosta che fin qui aveva perso soltanto contro la Pro Collegno capolista». Insomma, parole da leader che dimostrano ancora una volta come il portiere blaugrana sia un veterano di questo club.

Un weekend tutto sommato apprezzabile per Torinese e Barcanova, che nonostante rimangano rispettivamente a 5 e 11 punti di distacco dalla vetta, portano a casa la conspevolezza di aver raggiunto un livello molto alto e di potersela giocare con con chiunque. Il futuro, per entrambe, lascia ben sperare.

IL TABELLINO

TORINESE-BARCANOVA 1-1

RETI (1-0, 1-1): 11' st Lot (T), 12' st Modugno (B).

TORINESE (4-3-3): Coman 7, Toselli 6 (38' Taurisano G. 6), Amendola 6, Zanin 6, Squillace 6, Novaresio 6, Rolle 6.5 (40' st Venniro 6), Ciampolini 6 (18' st Rizzo 6), Loriso 6.5, Lot 7, Sanfilippo 6.5. A disp. Marchioro, Bova, Tambone, Colasanto. All. Chessa 7. Dir. Taurisano - Lot.

BARCANOVA (4-2-3-1): La Targia 7, Spertino 6, Di Marco 6, Gallo 6.5, Kalala 6.5, Petrilli 6.5, D'Amelio 6.5 (32' st Perotto 6), Borgione 6, Di Tullio 6 (40' st Buzzanca 6), Modugno 7, Shogbandu 6 (24' st Granata 6). A disp. Villagrassa, El Khoulafi. All. Nervo 6.5. Dir. Gallo - Borgione.

ARBITRO: Pollio di Collegno 6.5.

AMMONITI: 6' st Squillace (T), 22' st D'Amelio (B).

LE PAGELLE

TORINESE

Coman 7 Si distingue per diverse belle parate, prima su Borgione nel primo tempo, e poi su su Petrilli nel secondo.

Toselli 6 Inizia bene, ma è costretto a uscire verso la fine del primo tempo per infortunio.

38' Taurisano G. 6 Partita ordinata, priva di sbavature.

Amendola 6 Gioca un buon match e svolge al meglio il suo compito, pur non mettendosi sempre in evidenza.

Zanin 6 Autore di un match di alto livello fino a che a metà della ripresa non butta via l'opportunità di vincere la partita, sbagliando un goal clamoroso davanti alla porta.

Squillace 6 Trasmette serenità ai compagni e viene saltato raramente dagli attaccanti avversari che spesso e volentieri sono costretti a calciare dalla distanza.

Novaresio 6 Anche lui come il suo collega di reparto è autore di una buona gara, salva il risultato con un intervento su un tiro di Borgione, che poi sulla respinta va sui guanti di Coman.

Rolle 6.5 Lotta, corre e si sacrifica per la squadra. Aiuta molto nella manovra offensiva.

40' st Venniro 6 Entrato durante l'ultimo minuto, non ha modo di esprimersi.

Ciampolini 6 Gioca bene e nel primo tempo sfiora anche il goal con una conclusione a giro che esce di poco.

18' st Rizzo 6 Scende in campo a metà ripresa, non sfigura e da continuità al lavoro fatto fino a quel momento da Ciampolini.

Loriso 6.5 Senza dubbio uno dei giocatori con maggiore qualità tra gli oronero, quando punta l'uomo lo mette sempre in difficoltà, anche se non sempre riesce a rendersi pericoloso come vorrebbe. 

Lot 7 Il migliore in campo tra le fila dei padroni di casa, non è un caso che sia lui a mettere a segno la marcatura oronero. Già nel primo tempo si rende pericoloso con un tiro da fuori che La Targia respinge.

Sanfilippo 6.5 Aiuta a far girare la squadra soprattutto in fase di attacco, innescando spesso i compagni in delle situazioni interessanti.

All. Chessa 7 La sua squadra esprime un bel gioco e gestisce bene il possesso, peccato per il poco cinismo su alcune palle gol, come ha confermato lui stesso.  

BARCANOVA

La Targia 7 Torna in campo a distanza di circa un mese e mezzo dall'infortunio e si mette subito in evidenza con un paio di buoni interventi. Uno su tutti quello su Lot nel primo tempo.

Spertino 6 Uno dei più presenti a livello quantitativo, da un bell'apporto sia a livello difensivo che offensivo.

Di Marco 6 Partita di sostanza la sua, sempre al posto giusto, anche se a volte sente la pressione degli esterni oronero.

Gallo 6.5 Amministra bene e non molla di un centimetro. Contro degli attaccanti di alto livello riesce sempre ad essere all'altezza.

Kalala 6.5 Solita grande prestazione da parte del capitano blaugrana, che garantisce sicurezza e salva anche un gol sulla linea. 

Petrilli 6.5 Uno dei più positivi tra i suoi compagni, crea diverse situazioni importanti ed è l'assistman sul gol di Modugno. Poco dopo sfiora anche la rete con un siluro da fuori area.

D'Amelio 6.5 Match di livello il suo, abbina distintamente qualità e quantità, innescando anche un'opportunità pericolosa per Borgione nella prima frazione.

32' st Perotto Entrato nel finale, da comunque una bella spinta alla squadra, ma non basta per provare a trovare il gol vittoria.

Borgione 6 Si rende pericoloso in una sola occasione nel primo tempo, ed è spesso autore di belle giocate. Tuttavia non riesce ad incidere molto.

Di Tullio 6 Partita di grande grinta la sua, corre parecchio, anche se ha troppi pochi palloni per segnare.

40' st Buzzanca 6 Entrato allo scadere, non può archiviare più di tanto.

Modugno 7 È lui il marcatore in questa giornata per il Barcanova. Bravo a raccogliere il cross di Petrilli per firmare il pareggio, è una rete che a fine stagione potrebbe rivelarsi molto pesante.

Shogbanmu 6 Parte bene, ma poi è responsabile sul gol della Torinese con un brutto errore sul controllo del pallone.

24' st Granata 6 Combatte fino all'ultimo e si fa vedere in occasione di qualche contrasto. Non riesce però mai a concludere in porta.

All. Nervo 6.5  La squadra porta a casa un buon punto, dopo aver mostrato una grande reazione alla luce di un primo tempo non brillantissimo. 

Arbitro: Pollio di Collegno 6.5 Partita gestita bene, senza particolari errori o polemiche.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400