Cerca

Under 16

Torinese-Mercadante 0-2: Aiman El Baoudi, doppia magia last minute

Gara equilibrata decisa da due colpi del numero 7 granata negli ultimi 7 minuti

Aiman El Baoudi e Gianluca Greco Mercadante Under 16

L'esultanza di Aiman El Baoudi e Gianluca Greco per la rete dello 0-2 (foto Cassarà)

Quando una magia ti decide la partita. Anzi, due magie, firmate da Aiman El Baoudi nei minuti finali: un tiro a spiovere da fuori area e un colpi di testa su angolo del gemello Adam decidono il big match con la Torinese. Il Mercadante, che ha colpito anche due legni nel secondo tempo con Joine e lo stesso Aiman, aggancia la Pro Collegno sconfitta nel derby al primo posto, scavando un solco di 8 punti tra il gruppone delle terze composto da Olympic, Caselette, Barcanova e appunto Torinese. Ricordiamo che nella Under 16 non sono previsti Play Off e conquistano la promozione (della categroria) ai regionali le prime due di ogni girone.

Folto gruppo di osservatori in via dei Gladioli, occhi e taccuini puntati su Roberto Lot, Diego Rizzo, Nicolò Sanfilippo da una parte e su Espinoza, Kharassane e Adam dall'altra. Primo tempo bloccato, le squadre si scoprono poco, due occasioni per il Mercadante entrambe con Aiman El Baoudi, che pur giocando mezzala è il più pericoloso: al 9' il numero 7 granata spara alto in corsa su assist di Joine, alla mezzora si allunga il numero 1 della Torinese Coman sul suo rasoterra. La Torinese costruisce una bella palla gol quando Rizzo su punizione innesca Riccardo Rolle sulla destra, il tiro cross dell'esterno basso oronero attraversa tutto lo specchio della porta senza trovare un piede amico che la butti dentro. Nella ripresa Gianluca Chessa inserisce Sanfilippo sull'esterno d'attacco mancino al posto di Bova, il nuovo entrato spinge leggermente di più non trovando però la soluzione vincente. Al 4' la Torinese invoca il calcio di rigore per un intervento di Divariu su Lot, il giovane direttore Rocco Pellegrino di Torino giudica il contatto fuori area e assegna un calcio di punizione battuto da Rolle per il gran colpo di testa di Ciampolini, alto sulla traversa. E' il momento migliore dei padroni di casa che rischiano infatti sulle ripartenze del Mercadante, come al 13' quando da un tiro dalla bandierina di Rolle Aiman fugge a testa bassa e innesca Yahya Kharassane che fa 30 metri palla al piede e di destro costringe Coman a una parata salva risultato. Adesso è il Mercadante a esercitare maggior pressione, colpendo anche un palo con il 2007 Chafik Joine su cross dell'ottimo Greco da sinistra. Alla mezzora i granata raddopiano il numero di legno, traversa di Aiman da fuori area con un tiro al volo su angolo di Adam e "liscio" di Espinoza. Si gioca ormai a viso aperto alla ricerca del guizzo risolutivo, lo torva il Mercadante con un colpo spettacolare di Adam El Baoudi che raccoglie una palla all'altezza del vertice destro dell'area di rigore e la scaraventa con un tiro forte a spiovere, una di quelle conclusioni imparabili a foglia morta, alle spalle di Coman. 0-1 a sei minuti dalla fine. Al primo dei quattro minuti di recupero il secondo timbro di Aiman, che su angolo di Adam, circondato da giocatori della Torinese, colpisce di testa e la schiaccia tra palo e portiere. Grande abbraccio a tinte granata, tutti a terra su Aiman all'altezza della bandierina a festeggiare i 3 punti che proiettano la squadra di Giovanni Abate in testa alla classifica del Girone B. Aiman El Baoudi premiato anche con i 30 punti del Pallone d'Oro di Sprint a fine partita.

«Bello misurarsi con squadre come la Torinese - dice Giovanni Abate nell'intervista a fine gara -, squadra che gioca bene a calcio come noi, gara equilibrata, siamo venuti meglio fuori noi nel secondo tempo. Mi interessava vedere la squadra confrontarsi con la Torinese su un campo in erba così grande, ho avuto una buona risposta e sono contentissimo di questo gruppo che non ha mai mollato, sempre stato sul pezzo».

Gianluca Chessa, tecnico della Torinese: «Timorosi e molli nei duelli individuali, non benissimo l'approccio alla gara, sono queste le cose su cui dobbiamo lavorare. Gli errori tecnici e tattici alla fine sono conseguenza dell'atteggiamento mentale. Nel complesso meglio nel secondo tempo, quando abbiamo provato a spingere di più, il gol del Mercadante poi ci ha tagliato le gambe».

IL TABELLINO

TORINESE-MERCADANTE 0-2

RETI: 34' st El Baoudi Aiman, 41' st El Baoudi Aiman.

TORINESE (4-3-3): Coman 7, Amendola 6, Bova 6 (1' st Sanfilippo 6), Rizzo 6.5, Squillace 6.5, Novaresio 6, Rolle 7, Terminello 6 (19' st Zanin 6), Lot 6.5, Ciampolini 6, Loriso 6.5. A disp. Moietta, Toselli, Rota, Venniro, Colasanto, Taurisano G.. All. Chessa 6.5. Dir. Lot - Taurisano.

MERCADANTE (4-3-3): Scalia 6, Vurchio 6.5 (37' st Mbathie P. sv), Greco 7.5, Divariu 6.5, Governale 7, Arcella 6.5 (39' st Lattaruolo sv), El Baoudi Aiman 8, Espinoza Vargas 7, Joine 6.5 (35' st Garofalo J. sv), Kharassane 7, El Baoudi Adam 7. A disp. Morales Victor. All. Abate 7. Dir. Greco - Governale.

ARBITRO: Rocco Pellegrino di Torino 7.

NOTE: Calci d'angolo 3-5.

LE PAGELLE

TORINESE

Coman 7 Due parate importanti con cui tiene in piedi il risultato, imparabile il primo gol della Torinese.

Amendola 6 Chiude bene nel primo tempo sull'esterno basso di sinistra, nel secondo guarda le spalle a Sanfilippo.

Bova 6 Schierato alto con il numero 3, poche volte pericoloso ben marcato da Vurchio.

1' st Sanfilippo 6 Subentrato per dare un cambio di marcia nel tridente a sinistra, ci riesce parzialmente.

Rizzo 6.5 Play basso, è lui che orchestra il gioco e si rende pericoloso con i calci di punizione.

Squillace 6.5 Bene soprattutto nel primo tempo a respingere gli attacchi, non troppo frequenti, del Mercadante.

Novaresio 6 Centrale in coppia con Squillace, bravo a marcare Joine quando agisce nella sua zona.

Rolle 7 Terzino di qualità, spinta quando serve e copertura sulla corsia di destra.

Terminello 6 Mezzala tappabuchi, spende tutto quello che ha.

19' st Zanin 6 Inserito per dare forze fresche alla zona mediana della Torinese, intercetta palloni e riparte.

Lot 6.5 Si muove bene ed è bravo a fare girare la palla con i suoi cambi di gioco sugli esterni

Ciampolini 6 Lotta a centrocampo, spesso deve aiutare anche la difesa in fase di recupero palla.

Loriso 6.5 Tra i più pericolosi con le sue ripartenze e i suoi affondi sulla destra.

All. Chessa 6.5  La squadra resta in partita fino alla fine, giocandosela a viso aperto, nota negativa: manca il gol da due partite.

MERCADANTE

Scalia 6 Praticamente non fa nessuna parata, solo interventi di ordinaria amministrazione.

Vurchio 6.5 Preciso e roccioso sull'esterno basso, dove fronteggia bene prima Bova e poi Sanfilippo.

Greco 7.5 Gran partita, sfreccia sulla corsia mancina sia quando deve difendere che quando è chiamato a mettere palloni in mezzo come nell'azione del palo di Joine.

Divariu 6.5 Centrale difensivo di sicuro affidamento, difende e fa partire l'azione da dietro.

Governale 7 Prestazione convincente anche la sua al centro della difesa granata, bravissimo nel gioco aereo, non sbaglia nulla per tutta la partita.

Arcella 6.5 Lavoro di raccordo, costruzione e copertura davanti alla difesa, una garanzia.

El Baoudi Aiman 8 Bellissimo il gol che schioda la partita dallo 0-0, sul secondo è praticamente solo contro tutta la difesa della Torinese ed è bravo a scegliere il tempo dell'inserimento di testa, parte da mezzala ma è quello che va più spesso al tiro, oltretutto più di una volta recupera palloni importanti.

Espinoza Vargas 7 Momento di ottima forma, la sua heat map copre una larga zona del campo in cui recupera e smista palloni.

Joine 6.5 Con il forfait di Coscino è l'unico che può fare il ruolo di punta centrale, gioca da centravanti sfruttando le giocate palla a terra che gli servono Aiman, Adam e Yahya Kharassane. Colpisce un palo e altre due volte sfiora l'incrocio dei pali.

Kharassane 7 Attacca costantemente sulla sinistra, sfruttando il suo passo e la sua tecnica.

El Baoudi Adam 7 Non perfetto in zona gol, si fa perdonare sfornando assist, bella la pennellata da calcio d'angolo per il gol del 2-0.

All. Abate 7  Ha gli uomini contati e li piazza bene in campo, la squadra gioca, crea, non prende gol e torna in testa alla classifica.

ARBITRO: Rocco Pellegrino di Torino 7 Giovane fischietto, mostra decisione e segue l'azione da vicino come nell'occasione in cui la Torinese chiede il rigore e lui vede il fallo al di qua della linea dell'area di rigore. Giustamente non tira fuori nessun cartellino.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400