Cerca

Under 16

Quando l'arbitro ti salva la vita: infinitamente grazie da Samuel e dal suo presidente

Le video interviste fatte al campo, la società organizzerà dei corsi di primo soccorso

«Un abbraccio a lei signora. Ha un ragazzo fortissimo». Aveva risposto Luigi Risucci sulla nostra pagina Facebook ai ringraziamenti commossi di Graziella, mamma di Samuel Greco, il calciatore classe 2006 del Centrocampo a cui il fischietto della sezione di Nichelino domenica mattina ha salvato la vita dopo un scontro di gioco in una partita della Under 16 provinciale di Torino. (clicca QUI per leggere la notizia completa).

E Luigi Risucci ha ragione, Samuel è un ragazzo, forte e anche educato e sorridente, disponibile, ottimista e determinato a tornare a giocare a calcio. «Adesso sto bene, pensavo peggio, non ricordo quasi nulla di quello che è successo - racconta Samuel -, però sono riuscito a ringraziare l'arbitro Luigi tramite whatsapp».

Samuel Greco con i suoi compagni di squadra della Under 16 prima del loro allenamento mercoledì pomeriggio al Centrocampo

Abbiamo incontrato Samuel mercoledì al campo sportivo di via Petrella a Torino, prima dell'allenamento della Under 16 di Luigi Uva, il suo tecnico (da 14 anni al Centrocampo) che domenica era scosso e quasi in lacrime nel momento in cui riviveva e raccontava quanto accaduto, e che adesso può riabbracciare felicemente il suo giocatore: «Samuel è cresciuto qui con noi, poi è andato al Barcanova ed è ritornato, gioca da centrocampista ed è un dei più bravi che ho in squadra». 

Samuel con il suo allenatore Luigi Uva

E' stato un momento di tensione per chiunque fosse presente domenica mattina al campo di via Petrelle per assistere alla partita tra il Centrocampo e la capolista Mercadante, un brutto momento che adesso è passato. E come la quiete dopo la tempesta, ci sono solo volti sorridenti e pieni di sollievo in via Petrella, dalla barista Anna, a Gianluigi che non gioca a calcio ma è sempre lì per dare una mano in società e scherza sempre con i ragazzini del Centrocampo che vanno lì a giocare a calcio, ognuno racconta il suo ricordo di quel momento: «Eravamo qui e abbiamo avuto paura, per fortuna che grazie a Luigi è andato tutto bene».

Anche il presidente del Centrocampo, Piero Volpi, ha parole di ringraziamento per Luigi Risucci e una promessa: «Abbiamo già contattato la Croce Rossa e stiamo organizzando dei corsi di primo soccorso per i nostri dirigenti e allenatori, in modo che tutti possano essere pronti e in grado di intervenire in situazioni così».

L'INTERVISTA A SAMUEL GRECO E AL PRESIDENTE DEL CENTROCAMPO PIERO VOLPI

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400