Cerca

Under 16

«Alzala sta coppa!», campionato vinto all'ultima giornata e premiati sul campo

La capolista ha anche il capocannoniere con 29 reti

Strambinese Under 16

La Strambinese doveva fare una cosa: vincere. E così è stato. Netto 6-0 contro un Valdruento mai realmente in partita e campionato assicurato! 45 punti che piazzano la squadra di Grosso al primo posto in classifica, davanti al Leinì e al Saint Christophe, staccati di un solo punto. Dopo la partita e la scorpacciata di gol, ecco la meritata festa per i ragazzi, con capitan Durisotti che può alzare la coppa (29 gol per lui in questo campionato): il titolo di Campioni Under 16 di Ivrea e Aosta va a Strambino.

VANTAGGIO E CONTROLLO DELLA STRAMBINESE. Il clima è quello giusto: i ragazzi in divisa blu sono carichi, sanno cosa devono fare e come arrivare al risultato. La pioggia scrosciante di oggi non infastidisce nessuno, tuti sono concentrati sull'unico obiettivo. Grosso schiera i suoi con il suo 3-4-3 volto ad offendere e a coprirsi adeguatamente in caso di avanzate avversarie. Il Valdruento di Levra, invece, si schiera con il classico 4-3-3. Pronti e via la Strambinese apre le danze di questa giornata di festa. Al 2' arriva il gol del vantaggio con Gazzola da corner. Il 3 è tutto solo in area e da due passi incorna la palla con la testa e batte il portiere. Se poteva esserci un po' di tensione tra i giocatori di casa, arrivati all'ultimo step, ora anche questo problema è stato risolto. Passare in vantaggio dopo pochi istanti è sempre la soluzione migliore. E da questo momento in poi non ci sarà più partita. La Strambinese attacca, gioca bene a calcio e sfrutta i suoi maggiori talenti per impensierire la difesa ospite. Su tutti capitan Durisotti, oggi autore di una doppietta. Nel primo tempo prova più volte a centrare la porta, con tiri di ogni tipo, ma il gol arriva solo al 36'. Dopo un bel lancio dalla difesa, il portiere Ru esce alla disperata e il 10 blu lo supera con un bel pallonetto di sinistro. 2-0 appena prima della fine della frazione. Per quanto riguarda il Valdruento c'è poco da segnalare: la squadra punta più a chiudersi nella propria area e a ripartire in contropiede, ma anche questo piano non ha successo per via dell'ottimo posizionamento in campo dei ragazzi di Grosso. 

STRAMBINESE A VALANGA: E' FESTA! Nella seconda frazione il canovaccio dell'incontro non cambia: la Strambinese fa il gioco e il Valdruento aspetta e spera di avere una chance in contropiede. Dopo qualche minuto di tranquillità in campo, anche per via dei tanti subentrati che devono prendere confidenza con il campo, ecco che la formazione di casa torna a macinare occasioni da gol. Il tutto sfocia al 22' con il gol del 3-0 di Vanotti. Protagonista è qui Molinatti, autentico mattatore del secondo tempo (anche se non troverà la gioia del gol). Il 9 calcia una bordata rasoterra in porta, il portiere respinge ma la difesa è troppo lenta a spazzare e sul tap-in il più veloce è proprio il calciatore della Strambinese, che allarga il vantaggio. L'incontro potrebbe tranquillamente finire qui, ma c'è ancora parecchio da giocare e da raccontare. Negli ultimi dieci minuti la Strambinese trova ancora tre volte la via del gol. Prima con il subentrato Martusciello, autore di una doppietta. Il primo sigillo del 17 arriva al 29' sugli sviluppi di un corner. Il pallone viene mal respinto dalla difesa e capita sui piedi del giocatore di casa che calcia in scivolata e gonfia la rete. Il suo secondi sigillo, invece, è quello che arriva appena prima dello scadere. Un gol facile facile di tap-in, dopo la prima respinta del portiere sul tiro di un compagno. Nel mezzo, ecco la seconda gioia di Durisotti, ancora una volta in area con la difesa troppo lenta ed impacciata che non riesce ad opporre un'adeguata resistenza. 

Dopo i tre fischi del direttore Delaurenti, lo Strambinese è ufficialmente campione. Campionato vinto con merito: 15 vittorie e solo 3 sconfitte. 84 gol fatti (miglior attacco del torneo) e 29 reti subite. Jacopo Durisotti di gran lunga capocannoniere del girone con 29 centri. Insomma, i numeri sono tutti dalla loro parte. Un'annata straordinaria, conclusa con un girone di ritorno pazzesco: un'eroica cavalcata che vale lo scudetto sul petto.

IL TABELLINO

STRAMBINESE-VALDRUENTO 6-0
RETI: 2' Gazzola (S), 36' Durisotti (S), 22' st Vanotti (S), 29' st Martusciello (S), 38' st Durisotti (S), 40' st Martusciello (S).
STRAMBINESE (3-4-3): Ghiardi 7 (30' st Tognozzi 7), Vanotti 8 (24' st Carreras 7), Gazzola 8 (10' st Maxim Mario 7), Aibino 7, Ranaboldo 7, Stratta 7.5, Regruto Tomalino 7 (10' st Rossi 7), Gozzano 7.5 (24' st Di Nuzzo 7), Molinatti 7, Durisotti 9, Ballesio 7 (10' st Martusciello 8). A disp. Peraglie. All. Grosso 10. Dir. Di Nuzzo.
VALDRUENTO (4-3-3): Ru 6, Brunetti 6 (9' st Camporesi 6), Angotti 6, El Khiati 6, Piazzolla L. 6, Porcu 6, Mrabet 6.5, Solinas 6 (14' st Fiorillo 6), Gibin 6.5, Colletti 6 (35' st La Greca sv), Alberti 6 (23' st De Lucia 6). A disp. Pasqual, Pecoraro. All. Levra 6. Dir. Porcu.
ARBITRO: De Laurenti di Ivrea 6.5.

LE PAGELLE

STRAMBINESE 

Ghiardi 7 Oggi è spettatore non pagante del match, ma per tutto il campionato dà sicurezza ai suoi.

30' st Tognozzi 7 Partecipa alla grande festa della squadra, senza però entrare nel vivo della sfida, complice la grande difesa che ha davanti.

Vanotti 8 Segna il gol del 3-0 che profuma di campionato vinto.

24' st Carreras 7 Copre bene la palla per quello che serve oggi.

Gazzola 8 Il suo gol di testa apre le danze e toglie pressione alla squadra. 

10' st Maxim 7 Grandissimo campionato il suo, sempre propositivo in attacco e solido in difesa.

Aibino 7 Copre bene in difesa quando necessario, ed è bravo nei lanci lunghi per i compagni.

Ranaboldo 7 Anche lui molto solido in difesa, non fa passare nulla.

Stratta 7,5 Il miglior difensore della squadra in tutto il campionato. Mezzo voto in più per la sicurezza che ha sempre dimostrato in ogni intervento.

Regruto 7 Sfrutta la sua altezza per prendere i palloni di testa e lavorarli per i compagni.

10' st Rossi 7 Si mette a centrocampo a gestire il gioco e a schermare la difesa. 

Gozzano 7,5 Mezzo punto in più perchè la sua doppietta al Leinì, forse, vale metà campionato vinto.

24' st Di Nuzzo 7 Come Rossi, si mette a centrocampo ad amministrare i palloni che gli arrivano.

Molinatti 7 Ci prova in tutti i modi a trovare il gol oggi, ma niente da fare. Poco male, è senza dubbio uno dei maggiori artefici di questo campionato vinto.

Durisotti 9 Il voto è per la doppietta di oggi, l'ennesima, ma anche per la solidità confermata in tutto il campionato. Chiude come capocannoniere del girone. 

Ballesio 7 Prova anche lui a segnare, ma viene ben arginato dal corrispettivo avversario. 

10' st Martusciello 8 La sua doppietta chiude la sfida, ottimo ingresso in campo.

All. Grosso 10 Per tutto il lavoro fatto quest'anno, viste le difficoltà di inizio campionato, si merita solo tanti applausi.

VALDRUENTO

Ru 6 Poco preciso in alcune uscite.

Brunetti 6 Prova a fermare l'incontenibile Molinatti.

9' Camporesi Va spesso in difficoltà, non entra in partita.

Angotti 6 Non riesce a padroneggiare a centrocampo.

El Khiati 6 Non riesce mai ad arginare le avanzate avversarie. 

Piazzolla 6 Battuto più volte nel confronto con Durisotti.

Porcu 6 Non riesce a sfondare come punta centrale.

Mrabet 6,5 Il migliore dei suoi, prova qualche cavalcata da centrocampo portandosi a spasso la difesa.

Solinas 6 Gioca da ala offensiva, ma non riesce a vedere con convinzione la porta.

Gibin 6,5 Amministra abbastanza bene il gioco, in qualità di regista della squadra.

Colletti 6 Terzino spesso vincente negli scontri con Ballesio.

Alberti 6 Viene ben contenuto dalla difesa di casa.

23' st De Lucia Si mette come attaccante centrale, ma la solfa non cambia: la Strambinese è superiore. 

All. Levra Levron 6 Oggi non si poteva chiedere nulla: era una grande festa per la Strambinese.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400