Cerca

Under 16-Under 17

In 23 per conquistare due campionati nella stessa stagione

Le due possibili formazioni che proveranno l'impresa nei Provinciali

Paolo Zucolella, Gabriele Argiri, Antonio Garzaniti

Paolo Zucolella, Gabriele Argiri, Antonio Garzaniti

Come già anticipato in un vecchio numero del giornale, la Virtus Calcio 2007 affronterà un doppio campionato per la prossima stagione. I ragazzi di Marco Mezzapesa, infatti, giocheranno sia nella categoria Under 16 sia in quella Under 17 (contro i 2006) dei Campionati Provinciali. Dopo una sessione di mercato intensa, la rosa ha raggiunto un totale di 23 elementi che potranno permettere al tecnico Mezzapesa di schierare due diverse formazioni titolari dando la possibilità di giocare a tutti. Vediamo insieme la disposizione in campo di queste due ipotetiche formazioni entrambe schierate con il 4231.

DISPOSIZIONE IN CAMPO

Prima di cominciare a parlare delle due formazioni, bisogna dire che nelle immagini manca Andrea Notardietro preso dal Lucento e che giocherà dietro la punta di turno. 

REPARTO DIFENSIVO. Iniziamo dalla porta dove c'è uno dei nuovi arrivati, ovvero Matteo Navilli prelevato dal Pianezza, una garanzia fra i pali. Non è da meno Matteo Artusio, l'altro numero 1 della squadra. Ad entrambi il compito di rimediare ad eventuali errori commessi dai compagni. Per sostituire il difensore centrale Alessio Checa tornato a Lucento, ecco che arriva Alessio Sciandra dal Pianezza. Alto due metri, questo centrale di esperienza non avrà problemi a guidare la difesa anche se appena arrivato. Lui e Matteo Alessandrini saranno protetti sugli esterni da Devis Corbo a destra e Michele Schiavone a sinistra che a loro volta potranno aiutare in fase offensiva tranquilli di un'ottima copertura al centro. L'altro quartetto difensivo inizia con Cristian D'Abbene a destra, anche se è in grado di poter occupare senza problemi una posizione più avanzata e può posizione anche su tutta l'altra fascia. Al centro i due muri Gabriele Argiri e il capitano Diego Rosso, uno dei più brillanti del campionato di Torino della passata stagione. A chiudere sulla sinistra Angelo Ghervan, grande qualità con la palla e senza.

MEDIANA. Sulla prima linea di centrocampo una delle due probabili coppie sarà quella composta da Christian Marchetto e Luca Palladino in grado di poter legare il gioco con il reparto offensivo e, soprattutto, in grado di aiutare la linea difensiva sul recupero di palla. In ogni caso in quella posizione vedremo un altro nuovo arrivo: Simone Greco dal Volpiano. Lui sarà uno dei costruttori di gioco della squadra con tanta esperienza grazie agli alti livelli raggiunti ai Campionati Regionali. A completare il quadro c'è Mattia Bertolino che potrà aiutare molto in fase di recupero bilanciando bene gli equilibri della squadra.

ESTERNI E TREQUARTISTA. In queste posizioni ci sono le maggiori novità della rosa. Anche qui due coppie per quanto riguarda gli esterni: una formata da due nuovi acquisti e una da due giocatori già presenti in rosa. Questi ultimi sono Andrea Tronu e Christian Ciancaglini che si piazzeranno rispettivamente a destra e a sinistra. Mezzapesa li conosce bene e sa già come comportarsi con loro. Il tecnico dovrà, invece, studiare meglio i due nuovi arrivati (ma vecchi avversari nello scorso campionato) Federico Cucinella dal Rangers Savonera e Lorenzo Cascia dall'Olympic Collegno. Il primo è un esterno puro, buona velocità con e senza palla, dribbling facile, a lui la fascia destra. Cascia occuperà, invece, la fascia sinistra, ma l'ex bomber dell'Olympic sa fare molto bene anche la punta, la sua velocità e il suo tiro saranno armi devastanti a disposizione della squadra. La posizione dietro la punta sarà occupata a turno da Antonio Garzaniti, Nicolò Passaro e, come anticipato precedentemente, Notardietro. Anche se già presente nella scorsa stagione, sarà una novità vedere Garzaniti occupare quel ruolo visto che l'abitudine era quella di vederlo davanti alla difesa.

LA PUNTA. A rifinire le azioni della squadra ecco Paolo Zucolella, pronto a ripetere e migliorare la strepitosa stagione passata. Manca, infine, l'ultimo elemento della rosa ovvero l'altra punta presa direttamente dal Chieri, ovveroAlessio Nardelli che non avrà problemi ad ambientarsi e a segnare una valanga di gol con la sua nuova squadra.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400