Cerca

Juventus-Empoli Under 17: bianconeri indomabili, anche i toscani KO

Juventus Genoa Under 17 - La Juventus (foto Valletta)

Juventus Genoa Under 17 - La Juventus (foto Valletta)

Questa è una Juventus indomabile. Dodici partite, dodici vittorie. Neanche l'Empoli di Cesare Beggi, secondo in graduatoria, è riuscito a scalfire il trend positivo dei bianconeri di Pedone. Una prima posizione che era già blindata, ma che la Juventus ha tenuto a puntualizzare con una prestazione micidiale. Un 5-2 che non lascia spazio a repliche e che chiude il girone di andata con un unico interrogativo: chi riuscirà a fermare Cerri e compagni?

Non ci è riuscito l'Empoli, a cui tuttavia va riconosciuto il merito di non aver mollato per tutti i 90 minuti di gioco. Ma questa Juve è troppo. E lo spiega al pubblico toscano presente al campo "Ale & Ricky" di Vinovo dopo soli dieci minuti. Il primo lampo passa per i piedi di  un illuminato Chibozo. L'esterno bianconero s'infila dalla destra e calcia il pallone a lato della porta. Poco male. Passano due minuti e i padroni di casa si ripresentano di nuovo nell'area di Biagini. Fiumanò recupera in difesa e lancia Cerri. Il numero 9 si guarda attorno, uno-due con Miretti sulla sinistra, e poi fa partire una sassata irraggiungibile per l'estremo difensore azzurro. Juve in vantaggio. Il raddoppio bianconero non tarda ad arrivare. Chibozo mette in mostra il suo estro, ubriaca Romeo, supera in velocità De Pellegrin, si accentra e calcia in rete il 2-0. L'Empoli è in balia della squadra di Pedone. Ogni ripartenza dei toscani è sventata in partenza dall'ottima fase difensiva del duo Giorcelli-Fiumanò, coadiuvati dall'ottimo lavoro di filtro del centrocampo con capitan Salducco a dettarne i ritmi. Al minuto 23, Andrea Ferraris si getta come un avvoltoio su una disattenzione di Romeo. Il numero 7 si accentra dalla sinistra percorrendo la linea d'area indisturbato. Il suo tiro sul primo palo sorprende Biagini che raccoglie il 3-0 bianconero dal fondo del sacco. La Juventus si gode l'ampio vantaggio. L'Empoli comincia finalmente ad uscire dalla propria metà campo, incitato ad ogni giocata dai tifosi che non hanno nessuna intenzione di darsi per vinti. L'azione clou è al 28'. Rocchetti raccoglie al centro dell'area il cross di Degli Innocenti. Il numero 7 calcia a rete, ma un provvidenziale capitan Salducco salva sulla linea. Ma i toscani non mollano e riescono ad accorciare allo scadere del primo tempo. Baldanzi segna sfruttando la complicità di una deviazione. Incolpevole Sanko. La ripresa si apre con il punteggio di 3-1. Entrambe le squadre entrano con il piglio giusto. La Juventus non ha nessuna intenzione di mollare, mentre l'Empoli è tutt'altro che arrendevole. Al 4'st, un'altra pregevole giocata di Chibozo permette ai bianconeri di allungare le distanze. Il numero 11 si beve Tognetti con le sue finte e serve un delizioso cross. Cerri incorna. Il suo colpo di testa sembra un tiro di collo pieno. 4-1. Al minuto 8, l'Empoli si porta di nuovo a due reti di distacco. Cassai approfitta dell'errore di un lezioso Pisapia, serve il neo-entrato Belluomini che ipnotizza Sanko con il suo destro preciso. 4-2. Il gol accende la squadra di Beggi che però non riesce ad accorciare maggiormente. Al 13', Belluomini si divora il 4-3 in un'azione fotocopia a quella del gol precedente. Sanko questa volta è più attento. Al 16', Cassai sorprende la retroguardia bianconera con un tiro in diagonale che finisce di poco a lato. La Juve prende le misure e l'Empoli comincia a spegnersi. Le giocate di Miretti tengono il pallone lontano da zone pericolose e Biagini viene costretto agli straordinari dalle giocate del letale attacco di casa. Al 47', la Juve scrive il punteggio finale sul tabellone con il neo-entrato Bevilacqua. Il risultato di 5-2 evidenzia una prestazione di assoluto livello da parte dei bianconeri. Pedone gongola in vetta al girone e i bianconeri festeggiano il titolo di campione d'inverno.E i giocatori raccolgono il duro lavoro con grandi soddisfazioni. In settimana, Fiumanò, Savona e Miretti hanno festeggiato l'esordio in Youth League contro il Bayer Leverkusen. Pedone lavora, e bene.

IL TABELLINO DI JUVENTUS - EMPOLI UNDER 17

JUVENTUS-EMPOLI 5-2 RETI (3-0, 3-1, 4-1, 4-2, 5-2): 13' Cerri (J), 15' Chibozo (J), 23' Ferraris (J), 46' Baldanzi (E), 4' st Cerri (J), 8' st Belluomini (E), 47' st Bevilacqua (J). JUVENTUS (4-3-3): Senko 6.5, Savona 6.5 (43' st Saio), Giorcelli 7, Fiumanò 7, Turicchia 6.5, Pisapia 6.5 (31' st Bevilacqua 6.5), Salducco 7, Ferraris 6.5, Chibozo 7 (43' st Andreano), Cerri 7.5, Miretti 6.5. A disp. Oliveto, Mauro, Giacchino, Valdesi. All. Pedone. EMPOLI (4-4-2): Biagini 7, Romeo 5.5, De Pellegrin 5.5, Gaffi 6, Tognetti 6, Rocchetti 6 (37' st Curumi), Degli Innocenti 6, Fazzini 6, Romanini 5.5 (1' st Belluomini 6.5), Cassai 6, Baldanzi 6.5. A disp. Paci, Ricci T., Sottili, Rizza, Di Natale, Rando. All. Beggi. ARBITRO: Gandino di Alessandria.

LE PAGELLE DELLA JUVENTUS UNDER 17

[caption id="attachment_155201" align="aligncenter" width="900"] Juventus Genoa Under 17 - Festa Juventus (foto Valletta) Juventus Under 17 - Festa Juventus (foto Valletta)[/caption] Juventus (4-3-3) All. Pedone 7 Ha costruito una squadra efficace. I talenti individuali sono tutti in funzione del collettivo. Tanta roba. Senko 6.5 Provvidenziale in un paio di occasioni. Specialmente nel secondo tempo quando frena la reazione dei toscani. Savona 6.5 Dopo l'esordio in Youth League, non fa mancare il solito approccio positivo nel corso dei novanta minuti.  43' st Saio sv Giorcelli 7 Semplicemente invalicabile. Recupera palloni e arriva fino in porta sfruttando il suo fisico. Inarrestabile. Fiumanò 7 Con Giorcelli forma una coppia di livello superiore. Gli attaccanti non hanno speranze. Turicchia 6.5 Calpesta la fascia e chiude con sicurezza. Fondamentale. Pisapia 6.5 A centrocampo è un talento grezzo. A volte un po' troppo lezioso. 31' st Bevilacqua 6.5 Entra e segna nel recupero. Non male. Salducco 7 Perfetto. Essenziale. Pilastro del centrocampo bianconero. Ferraris 6.5 Gestisce, dirige e si inserisce. E segna pure... Chibozo 7 Quando ha la palla tra i piedi, sta per succedere qualcosa. Incontenibile. 43' st Andreano Cerri 7.5 I difensori toscani non riescono neanche a sportarlo. E fa doppietta. Super. Miretti 6.5 Oggi non firma il tabellino dei marcatori, ma nel secondo tempo aiuta la squadra a prendere campo. Utile.

LE PAGELLE DELL'EMPOLI UNDER 17

Empoli (4-4-2) All. Beggi 6 Il suo Empoli crolla in venti minuti. Prova a reagire come può. Ma la Juve è troppo. Biagini 7 Salva i toscani da un risultato più rotondo con parate spettacoli. Fortissimo. Romeo 5.5 Dalle sue parti arrivano i primi tre gol bianconeri. Complice in parte. De Pellegrin 5.5 Come Romeo, la Juve dilaga dalla sinistra. Partita compromessa. Gaffi 6 Prova a reggere l'urto. Nella ripresa è protagonista di un paio di interventi lodevoli. Tognetti 6 Il duello con Chibozo è spettacolare. Ma spesso ne esce sconfitto. Rocchetti 6 Il capitano bianconero gli nega un gol fondamentale sulla linea. Per il resto prestazione sufficiente. 37' st Curumi sv De gli Innocenti 6 Dirige e gestisce il gioco dell'Empoli. Ma la fisicità dei bianconeri lo mette spesso in difficoltà. Fazzini 6 Pericoloso negli inserimenti. Prevedibile nei filtranti. Romanini 5.5 Prestazione incolore.  1' st Belluomini 6.5 Più determinante di Romanini, ma nel secondo tempo l'Empoli migliora tutto. Cassai 6 Può fare decisamente meglio, ma i difensori juventini sono extraterrestri. Baldanzi 6.5 Segna il gol che accorcia le distanze. Ma c'è poco altro.

CLICCA QUI PER ASCOLTARE L’INTERVISTA A FRANCESCO PEDONE


Sulla nostra App tutti i risultati delle giovanili, dei dilettanti e della Scuola Calcio

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE


Seguici sulla nostra pagina Instagram: sprint_piemonte Troverai aggiornamenti e foto sulle partite, anche durante i campionati sia Regionali che Provinciali e durante la settimana

 
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400