Cerca

Juventus - Atalanta Under 17: Hasa show e i bianconeri di Pedone dilagano ancora

Juventus Atalanta
Una straripante Juventus, dopo il 7-0 al Milan di domenica scorsa, domina e vince anche l'amichevole contro l' Atalanta con il risultato finale di 8-2 sul Campo Ale & Ricky di Vinovo. La partita ha preso un chiaro indirizzo fin dal primo tempo, concluso sul risultato di 5-1, grazie alla tripletta di uno scatenato Luis Hasa capitano bianconero e alla doppietta di Galante a cui ha risposto il nerazzurrro Roaldsoy dal dischetto. La ripresa ha poi subito visto il tentativo di rimonta da parte della squadra bergamasca con la rete di Stabile ma i bianconeri hanno definitivamente chiuso il match con la doppietta di Condello e il gol di Turco, entrambi subentrati nel secondo tempo. [caption id="attachment_261710" align="aligncenter" width="420"] Riscaldamento della Juventus[/caption] La Juventus, allenata da Francesco Pedone, è scesa in campo con il 4-3-3 con Marangoni, Nobile, Della Valle e Rouhi a comporre la difesa davanti al portiere Daffara. La linea a tre del centrocampo è invece stata formata da Ledonne, Maressa e Doratiotto mentre Hasa e Mbangula sono stati i due esterni d'attacco che hanno accompagnato la punta centrale del tridente, Galante. L' Atalanta, guidata da Giovanni Bosi, ha invece risposto con il 3-5-2 con Bertini tra i pali e De Palma, Guerini ed Oliveri a completare il reparto difensivo. Il tecnico nerazzurro ha poi consegnato le redini del centrocampo a Colombo, Roaldsoy e Perez con Cellerino ed Invernizzi rispettivamente sulla fascia destra e su quella sinistra. Omar e Stabile hanno invece formato la coppia d'attacco. Il match, incominciato con un buon ritmo, ha subito visto protagonista la squadra ospite al 4' quando Stabile si procura un calcio di rigore dopo un contatto con Della Valle. Roaldsoy si presenta sul dischetto e tira nell'angolino destro spiazzando Daffara e portando così in vantaggio i nerazzurri. La reazione della Juventus è però immediata. All' 8 Maressa compie una bella cavalcata sulla destra e crossa per Mbangula che, a pochi metri dalla porta, calcia altissimo sciupando così una colossale occasione. Nei minuti successivi i bergamaschi incominciano a subire meno la pressione dei padroni di casa ma, al 16', Mbangula subisce un fallo da De Palma e si guadagna un rigore: Hasa calcia dagli undici metri, Bertini indovina la traiettoria e para ma non riesce a bloccare la palla che finisce comunque in rete portando così i bianconeri sul momentaneo 1-1. Il portiere nerazzurro si riscatta al 26' compiendo una bella parata su un tiro centrale di Maressa. Un minuto dopo, la Juventus riesce a portarsi in vantaggio grazie a Galante che si fa trovare pronto su un tiro non bloccato da Bertini insaccando facilmente la rete del 2-1. La strada per i bianconeri si fa poi in discesa quando, al 34', Ledonne si procura il secondo calcio di rigore a favore della propria squadra: Hasa si presenta nuovamente sul dischetto e spiazza il portiere avversario portando il risultato sul 3-1. L'Atalanta prova a reagire nei minuti successivi, al 41' Omar recupera un bel pallone a centrocampo facendo partire in contropiede Stabile che non sfrutta però la ripartenza venendo fermato dalla difesa bianconera. Se i bergamaschi sciupano le proprie occasioni, i padroni di casa sono invece più incisivi e, al 42', Galante realizza la rete del 4-1 con un tiro all'interno dell'area avversaria. Tre minuti più tardi, al 45', Maressa fornisce un bell'assist a Hasa che, defilato sulla sinistra, calcia subito in porta e realizza il 5-1 nonostante il tocco di Bertini. Nella seconda frazione di gioco gli ospiti partono nuovamente forte. Al 3' Muhameti, subentrato a De Palma nel corso dell'intervallo, colpisce infatti il palo sinistro della porta bianconera con Daffara ormai battuto. I nerazzurri trovano però il gol del 5-2 al 9' grazie ad un bel tiro al volo di Stabile dopo un cross effettuato dalla fascia sinistra. L'attaccante bergamasco riaccende così le speranze di rimonta ma la Juventus non si lascia particolarmente intimorire. Al 19' Strijdonck compie una straordinaria progressione sulla fascia destra, si accentra senza perdere palla nonostante il pressing della difesa avversaria e passa a Condello che realizza il sesto gol bianconero con un bel tiro a giro. Tre minuti dopo, al 22', Ledonne effettua un bel passaggio filtrante per Turco che non spreca la propria occasione di realizzare il 7-2. Nei minuti successivi l'Atalanta ritorna ad attaccare senza però creare alcuna azione pericolosa nell'area di rigore avversaria. Gli ospiti possiedono infatti il pallino del gioco mentre i padroni di casa, ormai ampiamente soddisfatti del risultato ottenuto, provano a colpire in contropiede. Il primo sussulto della seconda parte della ripresa avviene al 44' quando Condello, defilato sulla destra, realizza la rete del definitivo 8-2 con l'ennesimo assist di Ledonne. La partita sembra ormai conclusa ma, al 46', i nerazzurri vanno vicini al gol con Lo Giudice che tira a lato della porta difesa da Daffara dopo alcune peripezie in area di rigore. Due minuti dopo, l'arbitro fischia la fine del match e Francesco Pedone può così sorridere per l'eccellente risultato ottenuto dalla propria squadra mentre Giovanni Bosi dovrà riflettere come migliorare il proprio sistema di gioco in vista della ripresa del campionato. [caption id="attachment_261711" align="aligncenter" width="443"] Atalanta in attacco.[/caption]

IL TABELLINO DI JUVENTUS - ATALANTA UNDER 17

JUVENTUS-ATALANTA 8-2 RETI (0-1, 5-1, 5-2, 8-2): 4' rig. Roaldsoy (A), 16' rig. Hasa (J), 27' Galante (J), 34' rig. Hasa (J), 42' Galante (J), 45' Hasa (J), 9' st Stabile (A), 19' st Condello (J), 20' st Turco (J), 44' st Condello (J). JUVENTUS (4-3-3): Daffara 6, Marangoni 6.5 (1' st Blesio 6.5), Rouhi 7, Ledonne 7.5, Dellavalle 6, Nobile 6 (13' st Antolini 6.5), Hasa 8 (1' st Strijdonck 7), Maressa 7 (1' st Valdesi 6), Galante 7 (1' st Turco 7), Doratiotto 6.5 (13' st Costanza 6), Mbangula 7 (13' st Condello 7.5). A disp. Ratti, Elefante. All. Pedone 7.5. ATALANTA (3-5-2): Bertini 5.5 (17' st Maglieri 6), De Palma 5 (1' st Muhameti 6.5), Oliveri 5.5, Colombo 5.5 (28' st Gudmundsson 6), Guerini 5.5, Invernizzi 5 (1' st Truosolo 6.5), Cellerino 5.5 (1' st Ardenghi 6), Roaldsoy 6.5, Stabile 7 (23' st Lo Giudice 6), Perez 6.5, Omar 6 (1' st Vitucci 6). A disp. Monterosso, Biral. All. Bosi 5.5. ARBITRO: Castellano di Nichelino 7. Direzione di gara eccellente per lui senza alcun tipo di sbavatura. Giusto concedere i tre calci di rigore, due per i padroni di casa e uno per gli ospiti. Decide di non tirare fuori i cartellini dal proprio taschino trattandosi di un'amichevole.

LE PAGELLE DELLA JUVENTUS UNDER 17

Daffara 6 Incolpevole sulle due reti subite, l'estremo difensore bianconero gestisce tranquillamente la propria difesa in una partita che non lo vede particolarmente coinvolto. Marangoni 6.5 Compie una bella prestazione sulla fascia destra sia in fase difensiva, dove contiene gli attacchi dei nerazzurri, che in fase offensiva grazie alle proprie galoppate. Sale infatti con i tempi giusti e si mette a disposizione dei propri compagni. 1' st Blesio 6.5 Entra nella seconda frazione di gioco e si posiziona sulla fascia sinistra dove compie alcuni bei interventi in chiusura. Mostra inoltre sicurezza in tutti e quarantacinque minuti di gioco. Rouhi 7 Terzino sinistro nel primo tempo, terzino destro nella ripresa: poco cambia per lui. Disputa infatti un bel match su entrambe le fasce facendosi vedere persino in fase di spinta oltre che in quella difensiva. La difesa regge agli attacchi bergamaschi grazie anche alla sua prestazione. Ledonne 7.5 Partita eccellente per il centrocampista bianconero. Si procura il secondo rigore (poi realizzato da Hasa per il momentaneo 3-1) durante il primo tempo e fornisce due bei assist nel secondo: prima per Turco e poi per Condello. Compie inoltre una prestazione autorevole a metà campo grazie alla qualità dei suoi passaggi per i propri compagni. Dellavalle 6 Incomincia male la propria partita causando il rigore (poi realizzato da Roaldsoy per il momentaneo 0-1) a favore degli avversari ma riesce comunque a recuperare l'attenzione tra il primo e il secondo tempo compiendo alcuni bei interventi in difesa. Nobile 6 Commette alcune imprecisioni nel corso del match, come quando si lascia sorprendere e superare da Omar nel corso della prima frazione di gioco, ma poi compie un secondo tempo in crescendo mostrando sicurezza nei propri interventi. 13' st Antolini 6.5 Entra con una straordinaria concentrazione e compie due bei interventi in chiusura neutralizzando così i rischi creati dall'attacco nerazzurro. Hasa 8 Al rientro dall'infortunio rimediato contro il Milan la scorsa settimana, è indiscutibilmente il migliore della partita. Realizza infatti una fantastica tripletta, tra cui due gol dal dischetto ed uno defilato sulla sinistra in area di rigore, che lo rende protagonista assoluta. Crea inoltre costantemente pericoli nella metà campo bergamasca: i difensori avversari non riescono a stargli dietro. 1' st Strijdonck 7 Entra e compie una straordinaria partita sulla fascia destra nella metà campo avversario. Fornisce un assist a Condello in occasione del momentaneo 6-2 dopo una straordinaria progressione sulla fascia destra effettuata grazie alla sua velocità. Maressa 7 E' autore di una bella partita in cui si fa spesso notare. All'8' compie una bella galoppata sulla fascia destra per poi effettuare un buon cross per Mbangula. Va poi vicino al gol al 26' con un bel tiro centrale ma parato dal portiere nerazzurro. E' poi dai suoi piedi che nasce il terzo gol di Hasa per il momentaneo 5-1. 1' st Valdesi 6 Entra all'inizio del secondo tempo e si fa notare per la sua buona gestione della palla a centrocampo con cui da' un discreto apporto in fase difensiva. Galante 7 Non tocca tantissimi palloni ma, quando li tocca, è semplicemente letale. Realizza infatti una doppietta nel giro di quindici minuti: prima si fa trovare pronto su una palla non trattenuta dal portiere avversario, poi realizza il secondo con un bel tiro calciato in area di rigore. 1' st Turco 7 Entra nel secondo tempo e riesce a realizzare la rete del 7-2 approfittando dell'assist di Ledonne. In attacco si fa inoltre vedere spesso mostrando un bell'atteggiamento. Doratiotto 6.5 Compie una bella partita a centrocampo offrendo dei bei passaggi ai propri compagni sfruttando così le proprie qualità. Offre inoltre una buona gestione del pallone. 13' st Costanza 6 Offre una partita di sostanza a centrocampo nell'ampia mezz'ora da lui disputata. Non crea particolari sussulti ma si fa comunque notare per la buona presenza offerta nel suo reparto. Mbangula 7 E' imprendibile sulla fascia sinistra, la difesa nerazzurra fa infatti molta fatica a prendergli le misure. Si procura inoltre il primo rigore a favore della squadra bianconera. Unico neo: l'enorme occasione sciupata all'8 del primo tempo dove calcia alto a pochi metri dalla porta. 13' st Condello 7.5 Impossibile chiedergli di più: entra e realizza una doppietta nel giro di trentacinque minuti giocati. Segna il primo gol con un bel tiro a giro. Nel secondo riesce invece a segnare pur essendo defilato sulla destra. All. Pedone 7.5 La sua squadra vince e convince in un match praticamente dominato in entrambe le frazioni di gioco. La fase offensiva dei suoi giocatori è devastante, la difesa avversaria non riesce infatti a stare dietro ai ritmi dell'attacco bianconero. Nulla da dire alla prestazione offerta dai bianconeri in questo match.

LE PAGELLE DELL'ATALANTA UNDER 17

Bertini 5.5 L'estremo difensore bergamasco incomincia bene la partita indovinando la traiettoria del primo rigore a favore dei bianconeri ed effettuando una bella parata sul tiro centrale di Maressa. Poteva però fare meglio in occasione del terzo e quinto gol da lui subiti nella prima frazione di gioco. 17' st Maglieri 6 Entra nel secondo tempo e subisce tre gol dove però non può fare molto. Cerca comunque di amministrare nei migliori dei modi una difesa abbastanza ballerina per tutto il match. De Palma 5 Nel primo tempo soffre la straordinaria velocità di Mbangula: all'11' commette fallo sull'attaccante avversario procurando il primo rigore a sfavore della propria squadra. Non sembra mai mostrare sicurezza anche dopo l'uscita dell'esterno bianconero avvenuta durante l'intervallo. 1' st Muhameti 6.5 Entra benissimo in campo colpendo il palo sinistro della porta difesa da Daffara solamente quattro minuti dopo il suo ingresso. Offre inoltre un buon contributo a centrocampo per tutta la ripresa. Oliveri 5.5 Soffre anche lui la velocità dell'attacco bianconero, in particolar modo quella di Hasa e di Maressa. Riesce però a compiere alcune belle chiusure sugli avversari nel corso del match. Colombo 5.5 Non riesce particolarmente imporsi sulla linea a tre del centrocampo per alcuni passaggi imprecisi oltre che per alcuni persi grazie al buon pressing effettuato dagli avversari. 28' st Gudmundsson 6 Al suo ingresso offre un buon contributo sulla fascia destra senza però riuscire a creare particolari sussulti. Guerini 5.5 Leader della difesa, soffre insieme ai suoi compagni di reparto gli attacchi degli avversari senza mai riuscire a prevalere su di essi. Autore di alcune imprecisioni, commette qualche bella chiusura in difesa che limita i danni sul risultato finale. Invernizzi 5 Disputa una partita di sofferenza sulla fascia sinistra a causa della qualità e della velocità di Maressa e Hasa. Procura inoltre il secondo calcio di rigore ai favore dei bianconeri per un fallo commesso su Ledonne. 1' st Truosolo 6.5 Inserito dal proprio tecnico dall'inizio del secondo tempo, offre una bella spinta sulla fascia sinistra in modo da aiutare i propri compagni nella fase offensiva. Si fa ben notare anche in alcuni interventi difensivi. Cellerino 5.5 Occupa la corsia destra del centrocampo a cinque proposto dal tecnico bergamasco ma non riesce mai a sfondare particolarmente nella difesa bianconera pur mostrando un buon atteggiamento e una buona corsa. 1' st Ardenghi 6 Compie una buona partita come terzino sulla fascia destra. Soffre la velocità dei suoi avversari ma commette anche alcuni bei interventi in difesa. Roaldsoy 6.5 Porta in vantaggio la squadra nerazzurra grazie alla realizzazione del rigore al quarto minuto del primo tempo con il portiere avversario spiazzato. Grazie al suo pressing riesce poi a recuperare diversi palloni nel corso del match, in particolar modo nella seconda frazione di gioco. Stabile 7 È sicuramente il migliore della sua squadra in questa partita estremamente complicata. Incomincia ottimamente la partita procurandosi il rigore al quarto minuto del primo tempo. Segna poi la rete del momentaneo 5-2 all'inizio della seconda frazione di gioco prima di essere sostituito. 23' st Lo Giudice 6 Disputa venticinque minuti di impegno. Va vicino al gol poco prima del triplice fischio finale dopo alcune ribattute in area di rigore. Perez 6.5 Partita in crescendo per il numero dieci bergamasco. Nel primo tempo non si fa particolarmente vedere ma, nella ripresa, sale in cattedra e crea maggiormente gioco per i suoi compagni. Omar 6 Cerca di creare sussulti tra i difensori bianconeri grazie al suo pressing e alla sua velocità ma senza riuscirci particolarmente. Al 41' del primo tempo effettua un bel recupero ai danni di Nobile però Stabile non riesce a sfruttare la ripartenza creata proprio dal compagno. 1' st Vitucci 6 Prova a dare il suo contributo in fase offensiva, si fa spesso vedere ma non riesce ad incidere molto. Mostra comunque un bell'atteggiamento. All. Bosi 5.5 La sua squadra non riesce mai a prendere le misure agli attacchi bianconeri, soprattutto sulle corse laterali. Il tecnico dovrà lavorare molto sulla condizione fisica dei propri giocatori in vista della ripresa del campionato. I nerazzurri riescono tuttavia a farsi vedere spesso in fase offensiva senza mai sfondare particolarmente.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400