Cerca

Under 17 A-B

Rimonta e vittoria, Atalanta e Fiorentina completano il quadro dei quarti di finale

I bergamaschi ribaltano la Spal con Ferraroli e Manzoni, il Brescia sfiora l'impresa con la Viola: ecco chi saranno i prossimi avversari

Nicolò Ferraroli

Nicolò Ferraroli, attaccante dell'Atalanta e uno degli uomini decisivi della vittoria della Dea sulla Spal

Gol subito, brividi e rimonta che vale la qualificazione ai quarti di finale. Finiscono entrambe 2-1 le finali playoff disputate mercoledì pomeriggio: l'Atalanta supera 2-1 la Spal, la Fiorentina batte con lo stesso punteggio il Brescia. Destino incrociato quindi sulla A4, con la Dea e la Viola che accedono al tabellone Scudetto e con le rondinelle costrette ad alzare bandiera bianca mettendo fine a una stagione comunque entusiasmante. Insomma, tutto come previsto: le squadre di Fioretto e Galloppa erano le favorite, e non hanno fallito.

Marco Palestra, Samuele Ghezzi e Mattia Tavanti festeggiano il passaggio del turno dell'Atalanta (instagram)

MA CHE BRIVIDI…

A Zingonia l'Atalanta se la vede brutta, tant'è che all'intervallo è sotto di un gol: Merito di Marco Longoni, ex Renate, che con un gran tiro all'incrocio porta in vantaggio gli estensi. Nella ripresa però gli orobici tornano sé stessi, e in pochi minuti la ribaltano. Prima con Nicolò Ferraroli che sfrutta l'assist di Fiogbe per firmare l'1-1, poi con il "Profeta" Alberto Manzoni che segna il 2-1 in tap-in dopo un palo colpito sempre da Fiogbe. Nel finale di gara spazio ad altre due emozioni: un altro legno colpito da Fiogbe, scatenato, e l'espulsione di Longoni che costringe la Spal a chiudere in inferiorità numerica. Alla fine passano i nerazzurri, che ai quarti di finale se la vedranno con il Milan.

COSI' IN CAMPIONATO

  • 2ª giornata: MILAN-ATALANTA 3-2 / 29' Nahrudnyy (M), 34' Fiogbe (A), 14' st Zeroli (M), 16' st Zeroli (M), 26' st Ghezzi (A).
  • 15ª giornata: ATALANTA-MILAN 1-2 / 6' Fiogbe (A), 2' st Longhi (M), 17' st Zeroli (M).

FINALE PLAYOFF • IL TABELLINO

ATALANTA-SPAL 2-1
RETI (0-1, 2-1): 40' Longoni (S), 10' st Ferraroli (A), 12' st Manzoni (A).
ATALANTA: Pardel, Palestra, Tavanti, Tornaghi, Ghezzi, Comi, Coati, Armstrong (1' st Ferraroli), Fiogbe (37' st Niccolai), Manzoni (22' st Mendicino), Vavassori (36' st Ramaj). A disp. Illipronti, Chiggiato, Parilla, Mingolla, Orlando. All. Fioretto.
SPAL: Martelli, Verza (35' st Galizia), Santella, Marcolini, Svoboda, Pavek, Parravicini, Simonetta (30' st Franzoni), Angeletti, Longoni, Marchioro (19' st Rao). A disp. Alessandroni, Ribello, Ladji, Carbone, Marrale, Serigne. All. Rivalta.
ARBITRO: Frazza di Schio.
ASSISTENTI: Lufi di Lodi e Chiaro di Busto Arsizio.
ESPULSI: 35' st Longoni (S).
AMMONITI: Marchioro (S), Longoni (S), Tornaghi (A), Palestra (A).

BRESCIA, BRAVI LO STESSO!

Applausi, applausi e ancora applausi. Per il Brescia di Davide Bersi, che chiude la stagione a un passo da un traguardo che sarebbe stato clamoroso. Contro la Fiorentina le rondinelle sognano, si illudono con il gol di Jacopo Pandini ma subiscono la rimonta della Viola firmata da Presta e dal gol-beffa di Spaggiari all'ultimo minuto. Già il quinto posto - centrato scavalcando il Verona all'ultima giornata - era stato un risultato fantastico, poi la vittoria a Benevento nel primo turno a certificare le qualità di una squadra che ha fatto grandi cose: Orlandi, Belotti e Grossi là davanti hanno dato spettacolo a più riprese, in difesa Gussago si è distinto per le sue grandi qualità (segnando pure 4 gol), a centrocampo Kasa ha valere le sue doti da incursore. Le rondinelle poi hanno fatto giocare diversi 2006 in maniera stabile: Thomas Savalli, Filippo Faggiano e Carlo Ghidini su tutti. Contro la Fiorentina è arrivata una sconfitta, che col senno di poi fa meno male ma che comunque lascia un po' di rammarico: per aver subito l'1-1 immediatamente dopo aver trovato il vantaggio e per un paio di occasioni salvate dal destino (il palo) e da un salvataggio sulla linea da parte di un difensore viola. Non solo. Nella partita più importante mancava la stellina Samuele Grossi, espulso al termine della gara col Benevento: chissà che partita sarebbe stata con l'ex Inter regolarmente in campo…

FINALE PLAYOFF • IL TABELLINO

FIORENTINA-BRESCIA 2-1
RETI (0-1, 2-1): 33' st Pandini (B), 34' st Presta (F), 44' st Spaggiari (F).
FIORENTINA: Martinelli, Dama (14' st Sichi), Pitti (45' st Maggini), Baroncelli, Comuzzo, Elia, Mignani (29' st Spaggiari), Harder (14' st Gudelevicius), Presta, Ievoli, Padilla. A disp. Leonardelli, Penchini, Fragnelli, Palamara, Picchianti. All. Galloppa.
BRESCIA: Recaldini, Muca, Lorini (45' st Rizza), Tomaselli (37' st Mafezzoni), Pandini, Gussago, Nuamah, Ghidini (25' st Savalli), Belotti, Orlandi (25' st Raia), Kasa. A disp. Andreoli, Faggiano, Faglia. All. Bersi.
ARBITRO: Paccagnella di Bologna.
ASSISTENTI: Guiducci di Empoli e Casole di Pisa.
AMMONITI: Belotti (B), Presta (F), Spaggiari (F), Dama (F), Harder (F).

QUARTI DI FINALE

Domenica 22 maggio - Domenica 29 maggio

  • FIORENTINA - ROMA
  • INTER - LAZIO
  • ATALANTA - MILAN
  • JUVENTUS - BOLOGNA
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400